Sei sulla pagina 1di 1
a eaten comasicative quindi, & di atmate un cambiamento crediilee sosenibi: Dureroppo. per sua natura, wom non ama troppo i cambia- iment, malo status quo. Le percezioni controllano il nostro comportamento, Tale scoperta& fruto di un layoro intenso effeeuato negli ultint anni dai fauvori della cosidderta “Nuova Scienza’ ad opera sopeattutto del Dort. Bruce Lipton. Tneonsapevolmente (a nostra insaputs quind) quasi cut abbiamo delle limitazioni acquisite ¢ percerioni errate che possono rovinare o perdomeno sabotare i nasr desider « per~ fino la nostra salute. Tutti i programm scaricari nella nostra renie direttamente senza filei prima di compiere iseianniy hanno formato la base della persona che siamo diventati da adult, Ecco spiegata la ragione per cui molti non realizzano mati oro pieno potenaialeo i propri sogni a causa di quelle limitazioni programmate. TI nostro comportamento, i nostri scritimenti le mostre reazioni tendone a essere, per cirea il 95%, abicuali ed auto- imatci. Perla maggior parte delle persone, tale affermazione (come lo fu all'inizio per me) pud scmbrare paradossale 0 non setitiera, Non vi chiedo di crederci subito, Perb sotfer rmatevi un attimo a pensare 2 yor sess im alcune situasioni tipo, in alcunt contest (Famiglia, amiciza, lavoro, ece): non tendete forse a confermare in ogni accasione la vostra opl- hnione? Non adattate forse i vostro comportamento alle varie situazioni? Non si ratca forse di un comportamento “acquisi- to", di un atieggiamento a voi pid congenial, proprio perche conosciuto e sperimentato? ‘Ogni nostro comportamenco, quindi, & detesto dalle no- sare abitudin acquisite. Esso Finisce per essere influenzato dat nostri atteggiamenti, opinioni, emozioni che tendono sem- pre di diventare abievali. Uno degli errori che si possa commettere & quello di ri- vangare in continuazione il passa, soffermandosi anche BM nese seria anamarce peri ices ” emozionalmente sulle stuazioni o eventi negativi che abbia- mo dovuto affrontare. Non pud esistere un futuro miglione s€ continuiamo a seavare nel pasate, Cid che determina il nostro futuro non 2 immaginare vividamente come stato il ‘nostro passato, ragionando solo in termini di nostalgia, ma immaginare vividameate ¢ nel momento presente, come 1 i nostro futuro. Non avere il minimo dubbio che il eambia- ‘mento di personalith avverra all'auo in cai & stata prest La decisione. In atc cermin si trata semplicemente di sceglie- re la traitor 2 noi pi congeniale per adempiere al nostro scopo, tenendo sempre a vista il nostro bersaglio. Ecco perché il cosiddetto “pensiero positivo” non genera necessariamente risultati sempre positivis quando si esprime tun desiderio, anche affermandoto ad aka voce, non produce i ‘isultaté auspicati, proprio perché sono intenzioni conapevali che vanno a scontrarsi con programmi preregistrati del sub- ‘eonscio dei quali non abbiamo consapevolezza. E siccome il ‘nostro subconscio dirige lo show per il 95% del tempo, se ‘hon interveniamo alla fonte, ogni sforzo risultera vano. La capaci di perseverare& compito della mente conscia € “Mottiene attraverso tentativi ed error attraverso prove € spe ‘imentazioni, talvolta anche dolorose, ma ricordando consa- ‘pevolmente (consciamente) lent dell erxore eventvalmen- {ecommesso ¢ corteggendosi volta per volt fino a “colpirc” “il bersaglio raggiungendo, in altri termini, con sacceso il to auspicato. La psicologia tradizionale o la psichiatria ¢ la psicanalisi no naturalmente a che fare con soggettidisturbati, ma i,0 comunque con problemi psichici. Il loro compito & di iare il comportamento negativo. riportandolo alla luce, seguito eseguire le dovute correzioni, Turtavia,riporta- luce dai meandri dellinconscio ricordi di fallimenti 0 esperienze dolorose spiacevoli, non aluta molto al della personalita