Sei sulla pagina 1di 1

lezione: PLI14

ALFA0 martedì 11 maggio 2010 PREPARA LA CERTIFICAZIONE A1


PROVA 1 Riordina il testo da 1 a 12 PROVA 2 Leggi e scegli i significati corretti
Le medicine che non compriamo in farmacia sono
a. ma un semplice pezzo da
efficaci? (costose-utili-inutili) I pazienti ( malati-
catasta, di quelli che d’inverno
dottori-clienti) di quasi tutti i Paesi occidentali
si mettono nelle stufe
b. No, ragazzi, avete sbagliato. usano sempre di più cure naturali. Le persone
C’era una volta un pezzo di hanno paura delle medicine industriali, hanno
legno. imparato che una medicina cura una malattia ma
c. Un bel giorno questo pezzo di può fare male. La gente non si fida ( ha paura-non
legno capitò crede-ha rispetto ) delle industrie farmaceutiche,
d. che si chiamava Mastr’ Antonio, che come tutte le imprese ( aziende-scuole-servizi
pubblici ) vogliono guadagnare soldi. Ogni medico
e. lucida e rossa, come una
responsabile ( anziano-serio-disponibile ) dice al
ciliegia matura. paziente che è meglio non prendere medicine,
f. e nei caminetti per accendere il
finché si può. Ma esistono davvero alternative?
fuoco
( cliniche - finanziamenti - possibilità )
g. — C’era una volta... 1
Fra pochi giorni in Inghilterra uscirà un libro -
h. ma tutti lo chiamavano maestro
Inganno o terapia? - che cerca di capire se le
Ciliegia,
medicine naturali funzionano. L’autore del libro
i. e per riscaldare le stanze.
j. per la punta del suo naso, che scrive che alcune funzionano, altre no: il malato sta
era sempre meglio soltanto perché ha fiducia nella cura.
k. nella bottega di un vecchio Molti stati (come l’Inghilterra) rimborsano
falegname, ( mettono in borsa - pagano - sostituiscono ) le
l. Non era un legno di lusso, cure naturali. Però vogliono sapere se fanno
m.— Un re! — diranno subito i miei davvero bene per non buttare via i soldi.
piccoli lettori.
PROVA 4 Ascolta e segna le frasi VERE
( i pasti in Italia 2 )

PROVA 3 Osserva i disegni e scrivi


la storia con 50 parole 1. A tavola la famiglia sta
insieme e parla
2. L a colazione
all’italiana in genere è
salata
3. L e b e v a n d e d e l l a
colazione sono in
genere calde
4. Pochi fanno la prima
colazione al bar
5. Nel cornetto spesso c’è
la crema
6. Al bar non si sta mai in
piedi
7. L’ o r a d i p r a n z o è
intorno a mezzogiorno
8. Chi pranza in famiglia
spesso mangia minestre
liquide
9. La cena non è molto
importante
10. La cena è un pasto più
leggero del pranzo
11. A cena si mangia per
lo più carne

Marco Cattaruzza www.scioglilingua.altervista.org