Sei sulla pagina 1di 2

L/C meter

Pagina 1 di 2
Visto su

Ecco un circuito in grado di misurare induttanze e capacit utilizzando un


comune multimetro anche analogico.
Ponendo il commutatore S2 in posizione a possibile misurare le
induttanze grazie al fatto che la corrente che passa attraverso la bobina viene
interrotta ritmicamente per poter generare la tensione di autoinduzione.
Lalimentazione della bobina avviene infatti mediante T1 che a sua volta
alimentato da un segnale ad onda quadra ricavato da uno dei sei oscillatori.
Essendo la corrente di base costante per qualsiasi segnale, si deduce che la
tensione autoindotta varia linearmente col variare dellinduttanza collegata. Cosa analoga avviene
per la misura dei condensatori.
Anche in questo caso la scala di lettura delle capacit risulta pressoch lineare. La taratura
avviene regolando i potenziometri dei vari oscillatori in modo da generare le frequenze idonee in
accordo alla tabella 31.
Collegare allo strumento una capacit nota e regolare P2 per ottenere la giusta lettura. Occorre
fare lo stesso con una induttanza nota, agendo per su P1 per regolare la lettura.

F[Hz]
L[H]
C[F]
R
P
C

1
1MHz
10H
100pF
3.3K
4.7K
100pF

2
100KHz
100H
1nF
3.3K
4.7K
1nF

3
10KHz
1mH
10nF
3.3K
4.7K
10nF

4
1KHz
10mH
100nF
3.3K
4.7K
100nF

5
100Hz
100mH
1F
3.3K
4.7K
1F

Tabella componenti dei sei stadi oscillatori

ELENCO COMPONENTI
R1
R2
R3
C1
T1
P1
P2
S1
S2a
S2b
D1
D2
IC1

47K
1K
820
10pF
BSX20
500
500
Switch 6 vie
Switch 2 vie
Switch 2 vie
1N4148
1N4148
CD40106

Visita il sito www.circuits-pack.it, per scaricare altri schemi

6
10Hz
1H
10F
3.3K
4.7K
1F

L/C meter

Pagina 2 di 2

Visita il sito www.circuits-pack.it, per scaricare altri schemi