Sei sulla pagina 1di 13

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI

in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione al corso base di iconografia
per scrivere licona del Salvatore del Chilandari

8 luglio 2010

pag. 1

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

INDICE
1
2
3

Premessa............................................................................................................................................ 2
Letture ............................................................................................................................................... 2
Esercizi di tecnica ............................................................................................................................. 2
3.1
Esercizi con le linee .................................................................................................................. 3
3.2
Esercizi con le iscrizioni ........................................................................................................... 5
3.3
Esercitazioni di campitura......................................................................................................... 6
3.4
Esercizi sulle singole parti dellicona del Salvatore del Chilandari.......................................... 7

1 Premessa
Questa dispensa proposta a coloro che desiderano partecipare ad un corso base di iconografia per la
scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari.
Seguirne i suggerimenti non condizione necessaria per partecipare al corso, che comunque
strutturato a prescindere dalla conoscenza di questa dispensa.
E tuttavia ovvio che seguire le indicazioni qui contenute predispone ad una migliore e pi consapevole
partecipazione.

2 Letture suggerite
Le letture di seguito suggerite costituiscono una introduzione alla comprensione del senso e della storia
dellicona.

2.1 Letture scaricabili da internet


Scaricare dal sito www.iconecristiane.it (Sezione LIBRI) e leggere le introduzionei dei seguenti libri:
La fede secondo le icone
I segreti della nuova Sistina
Trasparenze del volto
Mistagogia dellicona

2.2 Libri
Si suggerisce di acquistare e leggere uno a scelta fra i seguenti libri:

Icone Olga Popova, Engelina Smirnova, Paola Cortesi Arnoldo Mondadori Editore, 2000
ISBN: 8804480041 (ricco di immagini, semplice, completo)
Licona. Immagine dellinvisibile elementi di teologia, estetica e tecnica di Egon Sendler
San Paolo Edizioni ISBN: 8821516121 (ricco di immagini, semplice, accurato e preciso)

3 Esercizi di tecnica

8 luglio 2010

pag. 2

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari
Gli esercizi servono a migliorare la capacit di osservazione e ad impratichirsi con colori e pennello.
Oggi, navigando in internet , si possono osservare da vicino diversi esempi di icone.
I materiale necessari sono:
un pennello a punta, preferibilmente di martora
inchiostro di china (di qualsiasi colore, meglio il nero) oppure colori a tempera in tubetto
carta da disegno bianca liscia (vanno bene anche i fogli A4 di carta bianca delle stampanti)
carta da lucido
matita, gomma, riga

3.1 Esercizi con le linee


Con un pennello intinto nella china o nella tempera diluita con acqua su un piattino, tracciare su carta
bianca linee di uguale spessore che iniziano molto sottili, si allargano e terminano nuovamente
molto sottili.

8 luglio 2010

pag. 3

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

8 luglio 2010

pag. 4

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

3.2 Esercizi con le iscrizioni


Peocedere come per le linee

8 luglio 2010

pag. 5

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

3.3 Esercitazioni di campitura


Scopo dellesercizio: imparare a colorare unarea in modo omogeneo (campitura) per fasi (velature)
successive.
a. Con righello e matita, suddividere la superficie del foglio in quattro settori.
b. Riempire a pennello con china (o tempera) tutti i quattro settori (prima mano)
c. dopo aver lasciato asciugare, tralasciare il primo settore e riempire - con una inclinazione delle
pennellate leggermente diversa dalla prima mano il secondo, terzo e quarto settore
d. dopo aver lasciato asciugare, tralasciare il primo settore ed il secondo settore e riempire
sempre variando leggermente linclinazine delle pennellate - il terzo e quarto settore
e. dopo aver lasciato asciugare, tralasciare i primi tre settori e riempire il quarto settore variando
ancora una volta linclinazione delle pennellate

8 luglio 2010

pag. 6

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

3.4 Esercizi sulle singole parti dellicona del Salvatore del Chilandari
I seguenti disegni si possono ingrandire.
Sovrapporre un foglio di carta da lucido e copiare il disegno con il pennello oppure (meglio) copiare il
modello a mano libera con la matita su un foglio di carta bianca e poi ripassare con il pennello.
Non lasciarsi impressionare del risultato: ripetere questi esercizi pi e pi volte finch non si ottiene un
risultato soddisfacente.
Osservare i diversi spessori della linea, e riprodurli con massima fedelt.

8 luglio 2010

pag. 7

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

8 luglio 2010

pag. 8

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

8 luglio 2010

pag. 9

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

8 luglio 2010

pag. 10

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

8 luglio 2010

pag. 11

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

8 luglio 2010

pag. 12

ESEMPIO DI APPUNTI PRELIMINARI


in preparazione alla scrittura dellicona del Salvatore del Chilandari

8 luglio 2010

pag. 13