Sei sulla pagina 1di 3

SCHEMA DI DOCUMENTAZIONE

Il pozzo delle esperienze

ISTITUTO COMPRENSIVO ”Roberto Castellani”

x Scuola dell’infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di primo grado

 TITOLO DELL’ESPERIENZA: AMICO COMPUTER

 ENTI COINVOLTI: nessuno

 TIPO DI PROGETTO:

 x Pof Poft Pia Altro

 DOCENTI COINVOLTI: Favi Rachele, Maggini Paola

 DURATA DELL’ESPERIENZA: 3 mesi

 Inizio: gennaio Fine: marzo

DESTINATARI:

ALUNNI x ADULTI

(specificare classi coinvolte) (specificare)

Sezioni A e B dei bambini di 5 anni

 TEMA CENTRALE (aspetti più interessanti del progetto):

approccio al computer con giochi didattici studiati per l’infanzia __________

 MATERIALI REALIZZATI:

Ipertesti x Fotografie e filmati


Quaderni operativi, dispense… Cartelloni e materiale da esposizione
Registrazioni audio x Altro

 PRESENTAZIONE E DIFFUSIONE:

Produzione di un CD Spettacolo/Mostra
x Produzione cartacea Altro
 DESCRIZIONE DELL’ESPERIENZA:

Quadro di riferimento e motivazioni:


(Quali bisogni formativi hanno spinto a progettare l'esperienza? Che cosa si intendeva
stimolare/valorizzare/migliorare? Quali sono i punti di forza e quali quelli di debolezza?)
Il computer fa ormai parte del patrimonio culturale della nuova generazione ed anche la scuola vuole
offrire questa opportunità.
Da quest’anno nella nostra scuola sono attivati due computer Kidsmart con programma completo per
l’apprendimento della prima infanzia.
Il computer Kidsmart è uno strumento valido, ricco di opportunità, stimolante e piacevole per i bambini.
La parte operativa è limitata dal numero dei bambini partecipanti (coppie di due per volta), richiede
tempi lunghi e maggiori risorse.
Finalità:
Acquisire familiarità con la strumentazione informatica.
Sperimentare nuove modalità comunicative ed espressive.
Verificare ed arricchire l’esperienza di apprendimento dei bambini in modo nuovo e piacevole.
Obiettivi Specifici:
Sapere i nomi e le funzioni dei componenti essenziali del PC.
Acquisire e/o accrescere le proprie abilità nell’esecuzione di vari giochi.
Contenuti:
Conoscenza del computer e intervista sull’uso a casa.
Giochi didattici su concetti logico-matematici.
Giochi didattici col finale aperto che consente ai bambini di giocare in modo creativo.
Fasi del Progetto
Descrizione ed indagine sul computer.
Turnazione dei bambini a coppie ai giochi didattici del PC e relativa stampa o scheda sull’esperienza.
Condivisione finale delle difficoltà e delle scoperte.
Risorse/strumenti e collaborazioni esterne:
(Quali risorse e quali strumenti sono stati necessari? E’ stato utilizzato personale esterno alla scuola?
Quale?)
E’ stato utilizzato il FIS per 20 ore aggiuntive d’insegnamento per 2 insegnanti.

Metodi di insegnamento/apprendimento
In classe Con l'esperto In uscita In laboratorio
Lezione frontale
Conversazione x
Lavoro di gruppo
Ricerca/azione
Lavoro a classi x
aperte
Uso di materiale x
multimediale
Costruzione mappe
concettuali
Lavoro x
individualizzato
Uso di audiovisivi
Verifica:
Osservazioni sistematiche [x] Test strutturati [ ]

Questionari a risposte aperte [x] Relazioni individuali [ ]


a scelta multipla [ ] di gruppo [ ]

Altro…schede operative…………………………………………………………………………………………………………………………

Valutazione:
(In che misura gli obiettivi iniziali sono stati raggiunti?
Quali ricadute sono state rilevate nella didattica corrente o nei comportamenti degli alunni, che
possano essere fatte risalire a questa esperienza?)
I pochi bambini estranei all’uso del computer hanno avuto la possibilità di approcciarsi, gli altri hanno
consolidato e arricchito le loro prestazioni e conoscenze.

MATERIALI ALLEGATI: ( per facilitare il lavoro della commissione si consiglia di inviare i


Materiali su dischetto o Cd).
Documentazione del progetto con presentazione in Power point