Sei sulla pagina 1di 2
~ pret sraare efone we Cov as sJanat! va urEevea REPUBBLICA ITALIANA oO Assessorato Territorio ed Ambiente DPARTIMENTO REGIONALE URBANISTICA Via Upi La Mila, 159 SOMERALERMO Serva 3-Unth Operatva 31 U.0.3.1- PROT niZ@623 De, 26 APR 7910 Affari urbanistici della Provincia di Palermo OGGETTO: Comune di Isola delle Femmine ~ Piano Regolatore Generale, Prescrizioni Esecutive ¢ Regolamento Edilizio adottati con Delibera di Consiglio Comunale n.33 del 01/08/2007 ~ Sollecito richiesta integrazione . Raccomandata A.R. Raccomandata A.L. Al Sig. Sindaco del Comune di Isola delle Femmine Al Responsabile dell’ U.T.C, del del Comune di 7] Isola delle Femmine Sy Alig. Presidente del Consiglio del Comune di Isola delle Femmine Al Sig, Segretario Generale del Comune di Isola delle Femmine e, p.c. Al Servizio 2- V.A.S- V.LA U.O. 2.8 Valutazione di Incidenza Sede Con nota prot.n.85871 del 09/11/2009, questo Assessorato nel restituire le copie degli atti ed elaborati del P.R.G. per le opportune integrazioni, ha rappresentato la condizione imprescindibile che essa assume nei confronti delle determinazioni sul P.R G., in materia di valutazione ambientale Strategica, cosi come previsto dal 4° comma dall'art.59 della Lr. n.6/2009. E qui il caso di precisare che, con I'entrata in vigore della Lr. n.13 del 29/12/2009, sono state apportate alcune sostituzioni al predetto art. 59 della Lr. n.6/2009, in particolare al comma 3 che testualmente recita: “I piani ed i programmi e le loro varianti individuati all'art.6, commi 2, 3 e 3bis del decreto legislative 3 aprile 2006, n.152 e successive modifiche ed integrazioni, le cui direttive siano state deliberate dal consiglio comunale prima del_31 luglio 2007, non sono assoggettati all’applicazione delle disposizioni in materia di valutazione ambientale strategica contenute nel medesimo decreto legislativo, ma si concludono secondo la normativa regionale previgente in materia urbanistica e di valutazione ambientale”. Considerato che con delibera n.71 de! 29/09/2000, il Consiglio Comunale ha impartito le direttive generali, cosi come prescritto dail'art.3 della Lr. n.15/91 necesita, nel rispetto dell'art.5 del D.P.R. N° 357/97, che codesta Amministrazione Comunale acquisisca la valutazione di incidenza, da'parte del Servizio 2 V.LA. - V.A.S. dell'A.R.T.A., che in ogni caso deve avvenire prima dell'approvazione Regionale dell'anzidetto strumento urbanistico generale, ancor pitt che nel territorio di codesto Comune, insistono aree SIC € ZPS individuate dalla Comunita europea (“direttive n° 92/43 ¢ n° 79/409 aree SIC e ZPS) nella rete Natura 2000. Dette aree sono riportate nella cartografia I.G.M., a scala 1:25.000 (Srvizio GIS — WEB) consultabile sul sito dell'Assessorato (ARTA) denominate: SIC 1TA020005 Isola delle Femmine ¢ ITA020023 Raffo Rosso, M. Cuccio ¢ Vallone Sagana, ZPS 1TA020049 Monte Pecoraro e Pizzo Cirina.” “Cid premesso, si evidenzia la necessita che codesto Comune pervenga nel pit breve tempo possibile alla definizione degli adempimenti integrativi, cosi come ntualmente richiesti com la sopra citata nota n.85871/2009.. ‘Nelle more, continuano anon decorrere i termini di legge. Il Dirigenté@gll'U.O. 3.1 11 Funzionarig Direttivo (Arch. N. Cfygadino) (Ga fps v . Il Dirigente del Servizio 3 (Arch’G. Ciotta)