Sei sulla pagina 1di 3

Secondo ed ultimo invio N.A.C.

Notifica di Accettazione Condizionata e verifica avviso di presunto


debito
Luogo:
Data:
Mittente:
Destinatario: GUBER S.p.A.
Indirizzo:

Mio Protocollo Prot. N 02/2013


In riferimento alla vs raccomandata del 08/05/2013 ,Vi comunico che per il momento avete fallito nel rispondere
alla mia prima notifica, mio protocollo n 01/2013, ignorando le mie Legittime richieste relativamente alla
documentazione da me richiestaVi. Pertanto state omettendo atti di ufficio.
Vi concedo ancora una possibilit di rispondere inviandomi la documentazione mancante da me richiestaVi in
modo Legittimo, qualora falliste una seconda volta nell' invio di tale documentazione entro 10 giorni dalla
ricevuta della presente, tale presunto debito viene a decadere e diviene quindi inesigibile. In caso di controversia
far presente a chi di competenza la vostra reticenza nel fornire la documentazione.
In aggiunta alle richieste da me legittimamente fatteVi aggiungo una ulteriore richiesta, dovete inviarmi il
documento che certifichi l'abilitazione dell'addetto che ha curato il Vs documento del 19/04/2013,
e del responsabile della vostra sede GUBER S.p.A.
In mancanza di tale documentazione richiestaVi in modo Legittimo, si possono ravvisare gli estremi di
una reticenza da parte vostra, in questo caso verr informato chi di competenza.
Mi aspetto che la Vs. prossima comunicazione sia corredata della documentazione richiestaVi precedentemente e
che Legittimo io abbia, e della documentazione Legittimamente richiesta in questa seconda Notifica.
Per aver o continuare ad avere omesso di fornirmi le documentazioni Legittime richieste vi
ricordo che cadete in una posizione di DISONORE.
Di seguito Vi riporto nuovamente la documentazione da me precedentemente e l egittimamente
richiestaVi nella mia NOTIFICA del 30/04/2013 , mio protocollo n 01/2013 e che ad oggi
dovete ancora inviarmi.
- La prova documentata a certifica che la firma a quell'epoca era la firma di un soggetto autorizzato a prendere
quella decisione.
- La prova documentata che voi siete i detentori del debito iniziale inalterato (copia originale).
- La prova documentata che questo debito e/o importo sia vostro invece che venduto a voi da un ente pubblico o
un ente privato o da terze parti, in quel caso la documentazione che attesta a quanto stato venduto/comprato il
presunto debito/credito, e le modalit di tale compra/vendita
- La prova documentata che gli interessi siano calcolati regolarmente invece che il frutto di interessi degli
interessi e quindi ANATOCISMO.
- Le fatture registrate a bilancio che dimostrino l'autenticit del debito e a chi dovuto originariamente (la
semplice dichiarazione viene rigettata).
- Tutti i documenti contabili che dimostrino l'effettiva perdita da parte di ciascun ente impositore citato in
ciascuna delle cartelle intestate al sottoscritto.
- Il contratto tra Voi e il detentore originale del debito, per il recupero del presunto debito.
- La prova documentata che esista in circolazione denaro/ moneta legittimo, ossia dotato di contro valore,
sostenuta da qualcosa di valore reale con cui pagare questo debito, insieme alla specifica di qual l'unit di

misura che dovr adottare.


- Il nome e cognome di chi richiede tale cifra, e la sua esistenza. Viene rigettato quando presentata da un suo
rappresentate, delegato o incaricato, etc.
- Tutta la documentazione che attesta l'ammontare dei benefici e/o agi dell'Ente richiedente, e dei curatori della
pratica.
- La prova documentata del danno avvenuto, dato che prima della firma, tale presunto debito era inesistente.
- La prova documentata di un contratto regolamentare firmato tra Me e da Chi mi fa tali richieste, che rispetti i
4 punti fondamentali di un contratto valido:
1) Massima trasparenza da entrambe le parti. Nessuna delle due parti pu poi pretendere si dovrebbe
avere
conosciuto quando nessuno lo ha espressamente dichiarato al momento della stipula del contratto.
2) Il Corrispettivo offerto da entrambe le parti, essendo questo il tema dello scambio. Deve
essere una somma di denaro per un oggetto di valore. Entrambe le parti concordano sul fatto che la loro
considerazione vale il Corrispettivo dell'altra parte.
3) TERMINI E CONDIZIONI LEGITTIMI per il contratto, per cui entrambe le parti sono d'accordo.
4) Firme "Umide "di entrambe le parti. Questo significa firma autografa, e a penna.
-

La prova documentata che la vostra societ / istituto/ ente / associazione/ altro.. ancora legalmente e
legittimamente operante dato che:

Portiamo alla sua attenzione la DICHIARAZIONE DEI FATTI UCC, specificamente al pignoramento nel tardo
2012 di tutte le corporazioni mondiali operanti in forma di Governo del Popolo, di tutte le banche ed altre
corporazioni a causa del tradimento e danneggiamento contro lunico popolo di questo pianeta, senza che ne
fosse debitamente informato, senza il consenso volontario ed intenzionale e specificatamente:
CANCELLAZIONE DEI GOVERNI SULLA CARTA Rif.: DICHIARAZIONE DEI FATTI: UCC Doc. N
2012127914, del 28 Nov. 2012.
CANCELLAZIONE SULLA CARTA DELLE BANCHE Rif. TRUE BILL: WA DC UCC Doc. N 2012114776
del 24 Ott. 2012
La suddetta DICHIARAZIONE DEI FATTI, incorporata ed identificata in questo atto, ristabilita e ridefinita
qui, rimasta inconfutata ed esistente come assoluta VERITA DI LEGGE, nel commercio e nell ESSERE,
registrata nel registro pubblico, ordinanza di Legge Universale, a disposizione per tutti coloro nel mondo che
vogliano invocarla.
Vedi https://gov.propertyinfo.com/DC-washington (richiesta registrazione) www.peopletrust1776.org
- Di tutta la documentazione attestante il calcolo degli interessi, il calcolo delle spese, il calcolo dei compensi e il
totale.
- Tutta la documentazione che indichi come vengono calcolati gli interessi, le spese, il conto totale e i vari
compensi.
DI SEGUITO RIBADISCO NUOVAMENTE CHE
Attualmente mi difficile verificare l'esistenza di tale debito, per la mancanza della suddetta documentazione.
Vengono considerati validi solo i documenti originali con le firme in calce. Copia, copia conforme o fotocopia
degli stessi vengono da me rigettati.
Tutta la documentazione che mi invierete, deve essere trasparente, e di facile comprensione.
L'invio di documentazione parziale da parte vostra come nella precedente ritenuta nulla ed invalida. Qualora
fallite nel dimostrare le suddette condizioni, tale presunto debito nullo, estinto ed inesigibile per sempre.
Siete tenuti ad utilizzare solo parole prese dal vocabolario di uso comune, ed rigettata tutta la documentazione
che usa definizione e parole giuridiche ed ambigue.
Per adempiere a tali richieste, avete 10 (DIECI) giorni dal ricevimento di questa lettera. Ecceduti tali termini,
per la legge del tacito consenso / assenso, accettate che tale presunto debito nullo ed estinto per sempre ed

inesigibile.
1) Se mi sar fornir la suddetta documentazione oltre limiti e termini sopra indicati, e continuaste ad inviarmi
ulteriore richieste e solleciti di pagamenti o poneste sotto sequestro le mie propriet e beni, sar nella posizione di
informare chi di dovere.
2) Inoltre, dato che vi negato il passaggio ed utilizzo dei miei dati personali e sensibili, vi diffido come da
disposizioni di legge sulla Privacy (L. 675/96 e D.Lgs. 196/03), a mantenere copia o utilizzarli. Quindi, dovrete
provvedere alla loro cancellazione dalle vostre banche dati sia digitali che cartacee. Vi autorizzo ad inviarmi Una
singola risposta.
3) Se la pratica della richiesta di rientro dal debito dovesse ritornare indietro o dovesse essere ceduta o rivenduta
a terzi, quest'azione Vi vede comunque responsabili, e per tanto mi risarcite per tutti i danni morali, personali e
patrimoniali che potrei subire e dei quali sarete responsabili. Se Voi avete acquistato il presunto debito, lo avete
fatto di Vostra iniziativa e di ci rispondete, poich Siete un terzo estraneo a me sconosciuto.
4) Qualsiasi segnalazione del mio debito a chiunque, comprese le Centrali Rischi Creditizi
comporta violazione della legge sulla privacy, compreso il trattamento dei dati sensibili e ne
rispondete sia legalmente che
commercialmente.
5) La Vostra richiesta considerata fraudolenta sino a quando evitate di dimostrare il debito,
fornendomi la documentazione richiestaVi. VI DIFFIDO dal proseguire contatti senza la mia
autorizzazione, ad eccezione di quanto sopra descritto.
Tengo a precisare che il Vostro istituto potr eventualmente chiedere un contributo spese pari ai costi
effettivamente supportati per linvio della documentazione richiesta.
Chi risponde, lo f , come nella precedente, sotto la sua personale piena responsabilit civile, penale e
commerciale di spergiuro, e frode. Quindi direttamente responsabile congiuntamente e disgiuntamente con
l'istituto, superiori e/o subalterni e/o ente ed altro per il quale lavora, coinvolti in questa vostra richiesta.
Si inoltri tutta la corrispondenza a :

Distinti saluti
Nome:________________________________________
Firma:________________________________________