Sei sulla pagina 1di 1

Il mondo è dei bambini....diamoglielo!!!!!

ISCRIVETEVI AL "MOVIMENTO PER L'INFANZIA" sede di Potenza


tel.0971 51498

DIAMO IL MONDO AI BAMBINI !


SCHIERIAMOCI DALLA LORO PARTE
http://movimentoinfanziabasilicata.blogspot.com/

Da pochi giorni è attiva, finalmente anche in Basilicata, l'associazione Movimento per l'Infanzia presente in quasi
tutte le regioni d'Italia. La sede nazionale è a Firenze. Il punto di partenza è a prima vista banale: i bambini al
primo posto. Indubbiamente siamo tutti d'accordo. Questi adorabili, candidi esseri indifesi, vivaci e sorprendenti,
dove dovremmo metterli se non davanti a tutti? C'è bisogno di dirlo? Sì, ce n'è bisogno perché non ci siamo mai
affaticati a rispondere, o a tentare di rispondere alla più ovvia delle domande: ma chi sono i bambini?
I cuccioli della nostra specie? Appendici in un certo senso necessari all'insieme della famiglia?Individui diversi
anche se nell'insieme amabili, ma qualche volta un po' seccanti? Simboli dei nostri requisiti personali e sociali?
Compimento della sessualità di coppia? Successori? Continuatori della specie?Beneficiari di investimenti affettivi
ed economici? O cos'altro? La risposta è quella più semplice: sono persone con aspettative e diritti propri ed
inalienabili. Risposta elementare ma impegnativa e scomoda che esclude la nostra abituale imposizione di regole,
la nostra invadenza mascherata da interesse affettuoso, il nostro potere pressappoco assoluto su figli e allievi.
Una risposta che rende importante i valori dei bambini, in sostanza inconciliabili con i valori degli adulti. Una
risposta che mette sottosopra il nostro intero universo, il nostro concetto di società che si può considerare senza
scampo funesto, perché basato (comunque lo si voglia mascherare) sul “dio-denaro”, simbolo delle tre “P”che ci
governano: Potere, Profitto, Possesso. Da tale deviazione non vi è scampo. Altro che bambini! Essi costano soldi e
non ne producono, sono economicamente fallimentari, eccetto che non vengano venduti interi come nella
prostituzione, o a pezzi come nel commercio di organi. E una simile società dovrebbe mettere al primo posto i
bambini? Se poi consideriamo lo strumento che il “dio-denaro” usa per asservire il mondo e cioè la paura,
possiamo forse dare una spiegazione ai nostri atteggiamenti di cecità sociale, di devozione a miti assurdi, la
passiva accettazione di condizioni intollerabili che conducono alla sofferenza dei più deboli. Abbiamo paura della
povertà, della solitudine, della rinuncia,della sconfitta, di non essere ammirati e approvati abbastanza, di non
raggiungere obiettivi come minimo grotteschi, di essere superati, svalutati.
E' proprio questa paura il peggior nemico dei bambini perché propone alla loro genuina e fiduciosa affettività un
universo completamente diverso da quello infantile. Essi si muovono nell'autenticità dell'emotività affettiva, che
è l'antitesi del “razionalismo” del mercato economico-finanziario. Quindi per mettere i bambini al primo posto
dobbiamo sovvertire totalmente la nostra cultura. Come fare? Proviamo a metterci insieme! Unirsi a persone
pacate ed aperte, animate dallo stesso sentimento di rispetto e di benevolenza verso i più piccoli, persone dotate
di pietà e ragione. Mettersi insieme ad altri genitori, parenti, amici, collaboratori sinceri, anche professionisti
fidati e saggi consiglieri, fondando delle comunità costruite sui sentimenti umani e non sulle speranze di profitto
o di prestigio. Non è utopia. In Italia sono stati già fatti tentativi come questo e con successo. L'importante è
crederci e partecipare distruggendo il mostro del tornaconto economico personale.
Rimettere il primo posto ai bambini di oggi vuol dire collocare le basi di un mondo più evoluto e civile di domani.

Il Movimento per l'Infanzia sede di Potenza, di cui il Presidente e Responsabile Regionale è la signora Virginia
Grassi, terrà il suo primo convegno il 23 aprile p.v. alle ore 17:00 presso la sala polivalente “Giovanni XXIII “ della
parrocchia di San Giuseppe di rione Lucania. Tra i relatori, il Presidente Nazionale del Movimento per L'Infanzia
Avv. Girolamo Andrea Coffari, Luciano Paolucci ( Co. Presidente), Maura Bartocchetti (Psicologa, membro del
Consiglio direttivo nazionale), Roberto Schifone (Responsabile Regione Puglia), Amelia Izzo (Responsabile
Regione Campania), Angela Marsicovetere (Assistente Sociale), Tina Paggi (Sociologa), Sebastiano Zirpoli
(Psicopedagogista). Moderatrice: Antonella Pallante (Giornalista RAI Tg3 Basilicata).
La serata sarà allietata da Daniele Calabrese e gli “Ambasciatori Lucani” e dal Piccolo Coro dell' “ Allegra Brigata”
diretto da Rossella Montecalvo.

di Dolores Nicastro De Biasi


L'articolo é uscito sul Quotidiano di Basilicata del 7 Aprile '09, è possibile leggerlo anche su :
www.retesudaudio.com nelle news
e su http://www.movimentoinfanzia.it/index.asp