Sei sulla pagina 1di 1

La produzione vocale va vista come strumento della codificazione emotiva

dei messaggi
prodotti da un individuo e latto respiratorio come mezzo mediante il quale
questa si estrinseca.

Una buona dinamica respiratoria, che utilizzi pienamente le componenti


addominale,
costale e apicale, porta, tra le altre cose, alla possibilit dinfluire
sullincremento dei volumi
respiratori statici e dinamici e, quindi, sul prolungamento del tempo di
espirazione.
A fronte di questo dato fisico emergono anche fatti meno definibili, ma
sicuramente importanti
nel trattamento:
- la possibilit, attraverso la concentrazione su una specifica attivit corporea,
di ridurre
leccessiva tensione muscolare e lo stato ansiogeno;
- la consapevolezza e il progressivo autocontrollo di certi ritmi biologici come
quello
cardiocircolatorio e respiratorio seguendo appunto cadenze ritmiche;
- la sicurezza data dalla possibilit del lavoro collettivo e dalla presenza di un
conduttore.

Come gi anticipato, in questo lavoro, la voce devessere considerata lespr