Sei sulla pagina 1di 2

Per il pranzo di Pasqua, si inizia per tutti con il classico casatiello, uova sode e

soppressata e la minestra maritata per onorare la tradizione. Come primo la


lasagna, secondo la fricassea di agnello con contorno di patate al forno, infine
immancabile la pastiera, il tutto arricchito con lAglianico di Molettieri
Giovanni (men bambini a 25 euro, men adulti 38 euro).

Il giorno seguente si procede con il pranzo di Pasquetta, per il quale c


lopportunit di scegliere anche un men di pesce.

Partendo da quello di carne, la proposta dello chef antipasto ricco composto


da parmigiana, col di vitello e carciofi, praline di parmigiano e pecorino,
involtino di melanzane con ricotta, mandorle, zucchero e cannella, involtino di
peperoni con purea di ceci.

Per quanto riguarda il primo, a scelta tra paccheri lardati con lardo e
guanciale di nero, pappardelle porcini e tartufo oppure ziti al rag; secondo a
scelta tra polpette della nonna, braciola di maiale con prosciutto, capperi e
uva passa oppure braciola di vitello con provola e pomodoro.

Gli amanti dei sapori di mare, invece, potranno opzionare il men a base di
pesce che prevede antipasto composto da tortino di alici, col di gamberi e
funghi, involtino di zucchina con tonno e mandorle, polpetta di merluzzo,
alice ripiena di ricotta, pecorino e basilico.

Un primo a scelta tra paccheri al baccal, scialatielli ai frutti di mare oppure


linguine alla Luciana; un secondo a scelta tra pesce spada arrostito, frittura di
calamari oppure polipetti alla Luciana. Contorni a scelta tra centro tavola,
patate al forno e insalata e chiusura con i dolci della casa.

Per i vini le etichette di Molettieri Giovanni Aglianico e Fiano in base al men


selezionato. Anche in questo caso il costo del men bambini di 25 euro,
mentre quello adulti di 38 euro.

Con una filosofia orientata fin dal principio alla realizzazione di un locale che

si distinguesse per le sue propost