Sei sulla pagina 1di 2

Carlo Verdone La telefonata dell'avvocato. (Dal film "Manuale d'amore", 2005).

(La trascrizione della prima parte scritta qui di seguito)


I tre protagonisti sono: Goffredo (Carlo Verdone), Luigi (l'avvocato di Goffredo) e, al
telefono, Margherita, l'ex-moglie di Goffredo (il quale soffre ancora perch a lasciarlo
stata lei).
Ne uscir una telefonata esilarante!
(Nel parco)
GOFFREDO (Carlo Verdone): "Ciao!"
LUIGI (l'avvocato): "Ciao! Guarda come ti sei ridotto!"
GOFFREDO: "Eh, vabbeh di"
LUIGI: "Tieni! Ho parlato io con Margherita".
GOFFREDO:"Che t'ha detto?"
LUIGI:"Sali, te lo dico dopo".
GOFFREDO: "Anticipami qualcosa, no? Che t'ha detto?".
LUIGI: "Te lo dico dopo!".
(In ufficio)
GOFFREDO: "Luigi tu mi devi dire cosa voleva, perch ieri sera mi ha chiamato, poi ha
spento il cellulare e non l'ho pi sentita".
LUIGI: "Ma niente, una cazzata".
GOFFREDO: "Che significa: "Una cazzata"? Che voleva?".
LUIGI: "M'ha sorpreso: ha lasciato delle cose a casa".
GOFFREDO: "S, ma quali cose?"
LUIGI: "Gli sci".
GOFFREDO: "Gli sci?".
LUIGI: "Gli sci".
GOFFREDO: "Tu adesso mi chiami questa zoccola di terza categoria, e le fai due domande,
in viva voce, che io devo ascoltare; primo, perch m'ha lasciato; secondo, se vero che
non m'ama pi".*
LUIGI: "Guarda che non il caso, eh?"
GOFFREDO: "Come non il caso? Luigi ti scongiuro, guarda che io prendo il tuo nome e lo
straccio dalla mia agenda telefonica. Fallo, per favore, di! Per favore! Per favore te l'ho
chiesto! Di.!*
LUIGI: "E va bene, lo faccio, lo faccio, lo faccio, aaaah! Guarda che cos ti stai facendo del
male!"
GOFFREDO: "E pi male di cos! Ma no'o vedi come so' ridotto, guarda! Falla credibile,
eh?"
LUIGI: "Silenzio! Silenzio adesso, sccccc!"
GOFFREDO: "Okay, okay, tranquillo, tranquillo, tranquillo!".
MARGHERITA: "Pronto? Chi ?".
GOFFREDO: " Eeeeeeeeh... Margherita, ciao sono Luigi, come va?".
LUIGI: " Luigi! Luigi chi?".
GOFFREDO: "Luigi, l'avvocato!"
LUIGI: "Ah, Luigi! S s ciao dimmi"...
* L'italiano usato da Goffredo in queste frasi non del tutto corretto grammaticalmente,
ma estremamente comunicativo!

Nota: Carlo Verdone parla l'italiano nel modo tipico degli abitanti di Roma (detto
"romanesco").