Sei sulla pagina 1di 1

18 l Bologna

15 Settembre 2008
elefono
0 0. 5.0200
sms
.9215.
e-mail
bo o n i bo o n . om

ologna
Fiera Sana
Si è chiusa la fiera dei
prodotti biologici. Sono in
aumento rispetto al
passato i clienti del
mangiare sano. P. 24

Prostituzione. Legge Carfagna: esulta l'ass. Giovanni XXIII, per la Caritas serve solo a spostarle in case chiuse

l a as llo l
l l o o a ol
E POLIS

q FioridiStrada:«Ba
sterebbeapplicarele
normeesistenticheso
nopiùchesufficenti»

Francesco Mura
francesco.mura epolis.sm

■ «È da vent'anni che lottia-


mo per liberare le donne schia-
vizzate dalle strade e posso fi-
nalmente affermare che questo
è un momento importante per-
ch per la prima volta, oltre a
ripulire i luoghi pubblici dalla
prostituzione si puniscono an-
che i clienti. Esattamente come
diceva on Benzi». on Enzo
Bonaiutto, uno dei responsabili
del Servizio Anti-tratta dell’As-
sociazione Papa Giovanni
III ed e braccio destro di
on Benzi, non ha dubbi: il ddl
Carfagna, che punisce allo stes-
so modo lucciole e clienti, po-
trebbe cambiare molte cose nel 3 iovani prostitute lungo i viali di ologna
mondo della prostituzione. «Si,
è vero aggiunge questa è una svolta alla prostituzione nel no- cenno, fondatore e presidente
grande svolta non solo legisla- stro paese. Anche se nel frat- di Fiori di Strada, l'associazione
tiva ma anche culturale». Affer- tempo, in attesa della definitiva da anni impegnata a togliere
mazioni che si scontrano con Luminita, anni, prostituta approvazione alla Camera, tut- dal marciapiede le giovani
quelle in arrivo dalla Caritas
che, fin da subito, avevano boc-
«Lavorer in appartamento» to è rimasto come prima. Lungo
i viali bolognesi, fin dalle prime
sfruttate credo che invece si
debba applicare la legge già esi-
ciato il ddl anti-prostituzione, ore della sera, è un continuo via stente che è sufficiente». Una
con un secco «non risolve il pro- atta la legge... rumena, è una di queste. E’ vai di ragazze. Sono tutte giova- soluzione costosa, ma anche l'u-
blema ma lo nasconde, toglien- ■■ Il ddl Carfagna deve pas- arrivata in Italia tre anni fa e ni, molte di loro quasi sicura- nica possibile, che ha scatenato
do le ragazze dalla strada per sare all’esame del Parlamen- da allora lavora ogni notte mente minorenni. I loro vestiti, una sorta di sciacallaggio sui
spostarle in altri luoghi». Paro- to ma sono tante le lucciole sulla strada. Per lei, il ddl in alcuni casi, sono solo pochi costi degli affitti soprattutto per
le tanto forti quanto inattese che si stanno organizzando Carfagna, è una mazzata centimetri di stofa, e non pas- i monolocali. ualcuno, pre-
che trovano un muro non solo per affrontare quella che per che arriva tra capo e collo. sano di certo inosservate. Altre, sentandosi in veste di cliente,
in don Enzo Bonaiuto, che pre- molte di loro sarà un’emer- Ha paura di essere rimpa- un po' meno appariscenti, sor- già propone “soluzioni sicure” a
ferisce rispondere con un elo- genza. La paura di essere triata perché il pensiero di ri- ridono e salutano le auto che prezzi da capogiro. Addirittura
quente «no comment», ma so- rimpatriate è quella che fa tornare nella sua terra la fa rallentano per guardarle da vi- si parla di monolocali affittati
prattutto nella gente comune. tremare le ragazze più del inorridire. «Nel mio paese cino. Almeno nelle apparenze dai 1 00 ai 2000 euro al mese, in
uella dei quartieri trasformati carcere. Per molte di loro, non avrei di che campare sembrano incuranti del giro di nero naturalmente, che per ri-
“a luci rosse”, per intenderci. soprattutto per le ragazze racconta mentre qui, nono- vite che tra qualche giorno di- sparmiare utilizzano anche in
«Finalmente si farà un po' di africane, il ritorno a casa stante la vita schifosa che venteranno operative eppure sei a volte in sette ragazze. «Si
pulizia commenta Morena S., coincide anche con il ritorno faccio, non muoio di fame». stanno già pensando a come or- organizzeranno quasi tutte co-
0 anni e madre di due bambine alla miseria. A volte anche Di fronte alla nuova legge, ganizzarsi per sfuggire alla s : chi arriva per prima usa la
di e 10 anni, residente a Borgo con la vendetta delle bande Luminita, non ha molto da mannaia del carcere che pende camera conclude ercenno -
Panigale da sempre perch di malavitosi che ricattano le dire. «Io devo vivere rac- sulla testa di lucciole e clienti. mentre le altre devono aspetta-
siamo stufi che le nostre bam- loro famiglie. La legge fa conta e quindi continuerò «Chi pensa di poter spazzare via re che la loro collega abbia fi-
bine siano costrette a vedere paura ma la gran parte di lo- a fare questo lavoro dentro dalle strade le prostitute come è nito». Cos nessuno vede e, al-
certe cose sotto casa». Comun- ro sono convinte che trove- una casa oppure andrò a cer- stato fatto con la mondezza na- meno finch qualcuno non le
que la si pensi, questo è un dato ranno una soluzione. Come care i clienti nei pub, nei bar poletana o con il carcere si sba- avrà scoperte, potranno conti-
certo, il ddl Carfagna darà una sempre. Luminita, 26 anni, e ovunque possa trovarne». glia puntualizza Antonio er- nuare a lavorare ■