Sei sulla pagina 1di 1

Comunicato stampa

Pineta di villa massimo


Municipio Roma 2 cosa sono ? Incapaci ?
Troppo capaci a tutelare opachi interessi privati ? altro ?
Come molti sanno in una citt disastrata dallabusivismo come
Roma quando Municipi e Comune fanno gli atti di demolizione degli
abusi questi non si fanno perch mancano i soldi per le demolizioni
in danno.
Il Municipio Roma 2 aveva ricevuto lanno passato dal Comune
300.000 (trecentomila) euro per le demolizioni ma dovevano essere
spesi nel 2015 e ora non ci sono pi.
Giovedi 11.02.2016, forti anche della richiesta sottoscritta 22
Comitati e Associazioni del Municipio Roma 2, con cui si chiedeva di
procedere tempestivamente al ripristino della legalit per la pineta
di Villa Massimo liberando il giardino pubblico dai manufatti
realizzati senza concessione edilizia con immediato ripristino dei
luoghi e di provvedere con urgenza alla riqualificazione, riapertura e
riconsegna dellintera pineta pubblica vincolata alla cittadinanza
chiusa da troppo tempo, abbiamo incontrato il Direttore del
Municipio Roma 2 Dr. Fusco e l'arch. Silvestri.
Abbiamo scoperto che i 300.000 euro che il Comune di Roma aveva
dato al Municipio per le demolizioni degli abusi dovevano essere
utilizzati nel 2015.
Non essendo stato fatto il bando per individuare la ditta che doveva
fare le demolizioni, non sono stati utilizzati. Si sono persi e
dovranno essere richiesti di nuovo.
Senza
bisogno
di
aspettare
le
prossime
lezioni
amministrative noi li abbiamo gi dimissionati per manifesta
incapacit a tutelare i beni comuni
Maurizio Centili
comitato per la difesa della pineta di villa massimo
E mail: comitatovillamassimo@gmail.com