Sei sulla pagina 1di 3

IL MODULO DI LAVORO

collaboriamo per creare un E-BOOK MULTIMEDIALE per ragazzi

Per produrre le idee necessarie per la realizzazione del nostro


LIBRO DIGITALE INTERATTIVO-MULTIMEDIALE, utilizzeremo
la tecnica del brainstorming che ci permetter di essere creativi
e, nello stesso tempo, cooperativi.
Poi elaboreremo le informazioni, infine realizzeremo una mappa
per le relazioni.
Otterremo in tal modo le parole chiave su cui puntare la nostra
attenzione e con esse creeremo una struttura ad albero per la
gestione delle informazioni digitali.

Quali strategie utilizzeremo

Quale sistema useremo


Cosa realizzeremo

Cosa impareremo a fare

Brainstorming
Lavoro per concetti
Apprendimento cooperativo
Windows

Una raccolta di idee libere


Un elenco ragionato delle idee
Una gestione dei dati nella struttura ad albero
Una mappa ipertestuale per le relazioni
Esprimere le proprie idee nel brainstorming
Classificare i dati
Produrre una mappa
Realizzare collegamenti
Organizzare e gestire file

SCHEMA OPERATIVO DEL PERCORSO DIDATTICO


Obiettivi

Attivit

Saper produrre idee

Gli alunni vengono sollecitati a produrre idee in base


alle loro conoscenze. Vengono assegnati dei post-it
dove ciascun alunno annota le idee, anche quelle pi
strampalate. In questa fase iniziale, le idee possono
essere ripetitive e disordinate, proprio perch il
bombardamento deve tendere a raccogliere pi
pensieri possibili. Dopo qualche minuto, a turno, gli
alunni incollano i post-it sulla lavagna.

Saper organizzare le idee


per argomento

Saper individuare dalle


informazioni i concetti

Con i foglietti viene creato un elenco ragionato.


Vengono eliminate le ripetizioni e le informazioni
vengono organizzate su di un altro foglio della LIM
(SMARTNOTEBOOK 10). Da questo passaggio, ben
visibile a tutti e condiviso sullo schermo della LIM, si
passa ad organizzare i dati, classificandoli per gruppi o
analogie. I post-it vengono staccati e raggruppati.
Linsegnante aiuta gli alunni a riflettere sul valore delle
parole: parole oggetto, parole evento, parole
immagini e sollecita gli alunni a concentrarsi per
isolare dalle loro informazioni i concetti utili.
Gli alunni organizzano i dati in
una tabella di classificazione per
concetti. Linsegnante puntualizza
il concetto isolato e fa rileggere
con attenzione le idee per
aggiungere una lista di parole
correlate. In questa fase
importante incoraggiare gli alunni
alla partecipazione attiva.
Nei gruppi gi formati,
linsegnante assegna un ruolo,
spiegando i comportamenti che
vanno assunti. Con lassegnazione
dei ruoli ci si assicura della
partecipazione, della puntualit e
dellassunzione di responsabilit.
In questo modo, ogni gruppo
responsabile del proprio lavoro.
Si organizza lo spazio in aree di
lavoro definite.
Prima dellattivazione sulla
macchina gli alunni devono
conoscere come il computer
utilizza e gestisce i dati digitali. Si
focalizza lattenzione sui sistemi

Saper classificare le
informazioni e costruire
una mappa cognitiva con
i concetti elaborati

Riconoscersi nel ruolo


assegnato per cooperare
nel gruppo di lavoro

Saper creare una


struttura ad albero

schede

Per gli insegnanti

di memorizzazione, costruendo
un archivio di dati.
In questa fase, linsegnante guider alla produzione di idee sia sul
piano dei contenuti, sia su quello organizzativo.
Terr conto del grado di
- fluidit ideativa
- autonomia
- capacit organizzativa
- capacit relazionale.
Lo scopo quello di assegnare i ruoli nei diversi gruppi e di
pianificare il progetto sulle conoscenze tecnico-informatiche (fare
operativo) e sullorganizzazione delle informazioni (fare
cognitivo).