Sei sulla pagina 1di 1

Sia Hobbes sia Locke si propongono di costruire una societ fondata

sul "contratto sociale", cio sulla costruzione di un apparato statale,


per superare lo stato primitivo di una societ senza regole e senza
ordinamento, in cui i deboli sono destinati a soccombere ( la teoria
dellhomo homini lupus di Hobbes). La principale differenza tra
Hobbes e Locke sta nel fatto che quella di Hobbes, una
concezione assolutistica, mentre quella di Locke una concezione
liberale.
Nella concezione assolutistica di Hobbes, le persone stipulano
regole che implicano una rinuncia ai diritti individuali in favore di
unautorit che garantisce loro pace, difesa e giustizia
(esemplificata dal mostro biblico del Leviatano): il caso delle
monarchie illuminate, tipiche della Francia, della Prussia,
dellImpero Austro-Ungarico, ma potrebbe trattarsi in via
eccezionale anche di una repubblica, purch comunque vi sia il
sacrificio delle libert individuali in funzione dell'interesse pubblico.
Nella concezione liberale di Locke, invece, il contratto sociale un
contratto tra individui che mettono insieme i propri diritti perch
vengano governati da uno Stato. Per Hobbes lo Stato assorbe tutti i
diritti degli individui; per Locke invece i cittadini non possono
consegnare allo Stato alcuni diritti che sono indisponibili (per
esempio la vita, tutelata contro la pena di morte). Quella di Locke
una concezione liberale poich i cittadini si affidano certamente a
un Governo, ma, oltre a non consegnare alcuni diritti, conservano
un diritto di resistenza: il loro affidamento subordinato alla
condizione che lo Stato tuteli veramente i loro interessi. Nel
momento in cui lo Stato viola i diritti fondamentali, il cittadino ha il
diritto/dovere di opporsi e ribellarsi.

Valuta