Sei sulla pagina 1di 7

Diario di Kano, (ultima pagina strappata )

Settimo giorno di prigione in questa fogna, fallimento pi totale, entrato nel


covo dei goblin, degli avversari che avevo sottovalutato sono finito nel tranello
del loro capotrib , ed ora mi hanno portato nelle loro carceri a marcire, sento i
morsi della fame , e sento che presto la mia vita sar finita, quindi con le poche
forze che mi rimangono ti lascio questa missiva
non dimenticare! Noi siamo molti, noi siamo te, e tu sei noi, c molto di pi
oltre la luce c un altro noi!
cerca il tuo popolo, loro ti diranno chi sei e come sei arrivato qui, lunico
contatto che ti posso dare il mio vecchio socio, cerca Varrock de Vir (detto
Pagapollo) digli : Il tempo , lui capir
vedo la tua luce ora che la mia si sta spegnendo , sogno di te, sogni dei tuoi
viaggi e delle tue difficolt, ma non riesco a capire nulla di cio che viene dopo
Malta Kano
Diario di Malta
Allora, riepiloghiamo gli avvenimenti di questi ultimi anni , cos posso
finalmente pensare a cuor leggero
Sono andata via da casa (casa, il tempio) , la matrona Cheryl ( una donna dal
temperamento severo e giusto , ma senza la quale non sarei mai sopravvissuta
) mi ha gettato le braccia al collo ed ha pianto come una fontana, devo dire che
anche io ho pianto un po, per che dire, il tempo mi chiama ed il tempio si
faceva sempre pi stretto, era il momento di trovare Pagapollo, peccato fosse
morto, gia dopo un mese di viaggio infine lho trovato , riposava calmo calmo
tra i gerani rossi, lanziana moglie di Pagapollo per mi ha consegnato una cosa
che il marito teneva da parte per me, una mappa , insomma ho seguito le
indicazioni della mappa e con qualche aiuto ho trovato il tesoro di Pagapollo,
cianfrusaglie, un pollo di legno ed infine una interessante , una nota , diceva
cos
: a sud del confine ad ovest del sole!
Mi sembrata subito familiare, per non riuscivo a capirne il senso, due mesi
dopo , un sogno , o meglio una visione della mia vita passata mi ha aiutato, a
sud del confine , ad ovest del sole una vecchia ballata particolarmente
vecchia e quasi dimenticata, insomma sono andata in questa regione distante
ed ho ascoltato la canzone
Mi sono recata nel luogo descritto dalla canzone, ma non cera nulla , quindi
persa mi sono stabilita in quel posto, finche un giorno non ho incontrato un

viandante, esso mi ha consegnato una lettera , era il figlio di Pagapollo e mi ha


dato una cosa di inestimabile valore una altra strofa della canzone
Donne addormentate Salici Ciechi
Recati nella valle , attendi gli echi
Il popolo blu, in case rosse
Attende degli astri , le mosse
La faccia alla volta
Solo il sole inganna la Stolta
Donne Addormentate, Salice cieco
Come obolo ai blu, offri un Copeco
Lui, poi mi ha anche detto che , di questa antichissima canzone ne esistono
diverse strofe, dodici per lesattezza ,ma solo otto sono quelle originali ,e che
anche lui in giro per cercarne i versi, lunico consiglio che mi ha detto quello
di viaggiare, inoltre mi ha anche detto che una volta recitata la canzone
completa, aldil del suo significato , essa apre un portale per giungere nelle
terre delle viole blu dove il popolo dei Samsaran vive indisturbato e nella
contemplazione attende il riposo eterno, dove tutti le vite passate convergono
nella pace assoluta e nellunica grande certezza, la Morte
Il giorno seguente sono partita da sola senza il figlio di Pagapollo, daltronde, il
fiore che disperde i suoi pollini in piu direzioni e quello che ha piu probabilit di
prosperare ed io e Pagapollo siamo i pollini di questo segreto che vuole essere
rivelato, per questo sono in viaggio e per questo ora mi trovo in questa sudicia
citt!

Canzonee Giusta
A sud del confine , ad ovest del sole
Immense distese blu colme di viole
Un piccolo bosco, un lieve ruscello
Custodisce un grande tranello
Un villaggio rosso ed un popolo blu
Tante storie sanno ma non sono pi
A sud del confine, ad ovest del sole
Morte a chi pesta le viole!
2 strofa
Donne addormentate Salici Ciechi
Recati nella valle , attendi gli echi
Il popolo blu, in case rosse

Attende degli astri , le mosse


La faccia alla volta
Solo il sole inganna la Stolta
Donne Addormentate, Salice cieco
Come obolo ai blu, offri un Copeco
3 strofa
Prendi la chiave, del meccanico uccello
Liberati dellemozioni solo un fardello
Allorizzonte del sonno, il sole allingi
Segui il sentiero delle lune verso il popolo blu
Lungo il sentiero rosse son le viole
Percorrilo finche non cambiano colore
Con la chiave del meccanico uccello
Non esitare ad aprire il cancello
4 strofa
Non dimenticarti larte di correre
Oltre il sentiero il deserto dovrai percorrere
Preparati ad ammirare piu da vicino il sole
Di sabbia e bollenti sono le viole
Osserva in alto il firmamento
Ed attraversa il deserto sempre contento
Non dimenticar larte di correre
Se vedi qualcuno, non lo rincorrere
5 strofa (soluzione Odessa)
Oltre il deserto, oltre oscuro
Dopo il deserto , un losco figuro
Esculta il suo indovinello, la soluzione

Si trova fra le rime di questa canzone


Subito dopo il cancello, verso il blu
Allorizzonte, nessuna viola pi
Oltre il cancello, oltre loscuro
Le viole ci sono, saranno in futuro
6 strofa
Danza, Danza ,Danza
Nella magica foresta Avanza,
troverai il ruscello che ho detto di su
seguilo al contrario andrai dal popolo blu
giunto alla scogliera, guarda a sinistra
percorri il costale finch la viola non diventa ginestra
Danza Danza Danza
Senza emozioni e paura vai con Costanza
7 strofa
Lelefante glorioso, ma molto vanitoso
Ti guider nel percorso tortuoso
Seguilo fino allinizio del villaggio rosso
Il popolo che vive li molto scontroso
Convincilo delle tue intenzioni
Ma non rivelare le tue direzioni
Lelefante glorioso ma molto vanitoso
Ti guider fino al passo montuoso
8 Strofa
Nel passo la foresta Norvegia
Inoltrati cerca il consiglio della poiana Egregia
Oltre i monti, una valle di blu

Eccoti le viole che viole che volevi tu


Ma la tua fatica non finita
Devi dimostrare di essere accanita
Oltre la foresta Norvegia
Rivedi bene la tua Strategi

9 strofa
I figli del dio Danzano
Mentre nel tuo cuore le speranze avvizziscono
Prepara un infuso con le blu viole
Falla bollire finche si manifestano iole
Bevilo caldo, attendi il tramonto
Oltre il cielo un astro ti verr incontro
Come i figli di dio Danzano
Danza anche tu al cospetto del ciambellano
10 strofa
Osservalo nel segno della pecora
Ti condurr nellAgor
Il popolo blu tutto in festa
Per un suo membro che racconta di una vita le gesta
Prendi un letto nelle case rosse
Bevi il te, non fare tante mosse
La canzone finisce hai lagoniata verit
Nel segno della pecora, un essere blu , la pace trover
Scrivere tre strofe sbagliate

Lidea e che la combinazione di strofe produce diversi effetti magici e non