Sei sulla pagina 1di 20

Copyright by: Bigol News - Testata Registr. Trib.

Napoli 20/2008 del 28/02/2008

Il punto sulla Serie A: la 16a giornata


Ad aprire le danze in questa 16 giornata stato il Bologna, cha ha fatto il
colpaccio a Marassi. Inizialmente domina il Genoa, ma nel secondo tempo
sono usciti fuori gli emiliani, complice la superiorit numerica per il rosso
diretto a Perotti. Quando poi la gara si avviava verso lo 0-0, Rossettini ha
trovato il colpo di testa vincente. Nel finale espulso anche Diawara. Volano i
felsinei con Donadoni (13 punti in 6 gare), troppo nervoso il Genoa che ormai
in picchiata libera. Chi ritrova la vittoria il Palermo. Al Barbera i rosanero
calano il poker sul Frosinone con Goldaniga, Vazquez, Trajkovski e Gilardino.
Di Sammarco la rete del momentaneo 2-1. Ciociari mai vittorioso in trasferta:
7 sconfitte e 1 pareggio (in casa della Juve). Contemporaneamente alla sfida
dei siciliani non si giocato il match Sassuolo-Torino causa nebbia e che verr
recuperato a Gennaio. Prove di fuga invece per lInter che manda ko lUdinese
con un netto 4-0. Al Friuli hanno timbrato il cartellino Icardi (per due volte),
Jovetic e Brozovic. Altra prova travolgente per i nerazzurri che approfittano
degli scontri diretti per volare a +4 dalle inseguitrici. Vittoria di misura del
Chievo tra le mura amiche ai danni dellAtalanta. In una gara noiosa, a
ravvivarla ci pensa Cherubin che nella ripresa rifila una testata in area a
Paloschi. Lo stesso attaccante dagli 11 metri si fa ipnotizzare da Sportiello, ma
il portiere poco pi tardi viene bucato da Birsa. Bergamaschi che nel finale
restano addirittura in 9 per doppio giallo a Kurtic. Chi continua a sorprendere
lEmpoli. Dopo un primo tempo in cui il Carpi ha tenuto botta, in un quarto
dora i toscani hanno portato a casa i 3 punti. A regalare la vittoria channo
pensato BigMac Maccarone con una doppietta e il gioiellino Saponara.
Giampolo con tre successi consecutivi avvia lEmpoli verso una salvezza pi
che tranquilla. Chi dovr sudare tanto per restare in A sar il Verona, anche se
il pareggio a San Siro un buon punto da cui ripartire. Lo stesso non si pu
dire del Milan che, dopo il vantaggio con Bacca, getta alle ortiche la vittoria
con De Jong che si fa espellere e provoca un rigore, segnato poi da Toni.
Manca ancora la prima vittoria stagionale per il Verona, mentre i rossoneri
nelle ultime 2 sfide con ultima e penultima hanno ottenuto appena un punto.
Un altro pareggio c stato al San Paolo perch tra Napoli e Roma termina a
reti bianche. La Roma ha giocato la gara in difesa, tirando 0 volte nella porta
di Reina, al contrario di Szczesny che ha dovuto salvare 2 volte su Hamsik e
una su Mertens. Chi invece non si ferma pi la Juve che suona la 6 sinfonia.
Gi perch con il 3-1 rifilato alla Fiorentina allo Stadium, salgono a 6 i successi
consecutivi. I bianconeri vanno sotto dopo 180 secondi con un rigore di Ilicic,
ma ribaltano con Cuadrado e nella ripresa con Mandzukic e Dybala. La Juve
sale al 4 posto superando la Roma e portandosi a -2 proprio dalla viola e dal
Napoli. Termina 1-1 allOlimpico tra Lazio e Samp. Tanto rammarico per i
biancocelesti, andati in vantaggio con un colpo di testa di Matri, ma raggiunti
in pieno recupero con una punizione di Zukanovic. Entrambe le squadre
interrompono la striscia negativa, ma la crisi ancora non passata.

Vincenzo Vitale

Un pareggio che sa di sconfitta


Dopo la deludente prestazione a Bologna,il
Napoli,al San Paolo,pareggia 0-0 contro una
Roma senza spirito,cercando solamente di
difendersi anzich di attaccare.L' unica
azione capitolina stata quando Salah,nei
primi minuti di gioco ha voluto sorprendere
Reina con un tiro in diagonale,ma il tiro era
debole e il portiere azzurro non ha avuto
problemi.Da quel momento,si vista
solamente una squadra in campo.Sarri ha
chiesto ai suoi ragazzi di giocare con molte
verticalizzazioni e con grande velocit,e cos
stato.Si visto un Napoli voglioso,deciso di
vincere questa partita molto sentita per i
tifosi partenopei.Ci sono state delle azioni
pericolose
di
Hamsik,Mertens
e,soprattutto,quella palla gol di El Kaddouri
che,nell' ultimo secondo a disposizione,non
riuscito a mandare la palla in rete e far
esultare
squadra
e
tifosi.
Dopo la sconfitta per 3-2 in casa del
Bologna,il Napoli subito si ripreso vincendo
prima in Europa League per 5-2 contro il
Legia
Varsavia,e
poi
pareggiando
immeritatamente contro una Roma spenta e
senza nessuna voglia di vincere.

Lorenzo Castaldo

CALCIOMERCATO SERIE A
Napoli: Messo nel mirino il terzino uruguaiano del Manchester
United, Gullermo Varela, classe 1993. Laffare si potrebbe
concludere gi nei primi giorni di gennaio, visto che il difensore
non trova spazio negli schemi di Van Gaal, tra laltro anche a rischio
esonero.
Juve: Simone Zaza vicino al Crystal Palace. Infatti, lattaccante
italiano non trova spazio a Torino, e vorrebbe giocarsi le sue carte
per guadagnarsi un posto per lEuropeo. Oltre al Crystal Palace ci
sono altre due squadre della Premier che seguono il giocatore, il
Watford e il Norwich City.
Inter: Bernardo Silva, questo il nome per rafforzare lattacco
neroazzurro. Lattaccante del Monaco di 22 anni, potrebbe far
partire lasta tra Inter e Juve, ma occhio anche a Chelsea e
Barcellona, che potrebbero lanciare una sfida a suon di milioni.
Fiorentina: La viola ad un passo per chiudere lacquisto del
difensore centrale del Benfica, Lisandro Lopez, per 7 milioni. Oltre
a lui si pensa anche a Zuniga, che potrebbe liberarsi dal Napoli a
costo zero.
Roma: Pronta a cedere in prestito Iturbe al Verona, dove
ritroverebbe i suoi vecchi compagni e forse anche un p di
continuit che Garcia non gli ha mai concesso.

MARCO SORRENTINO

La Roma si qualifica con il minimo sforzo, la Juventus abbassa la guardia con


il Siviglia Le italiane si qualificano seconde e il rischio di incontrare una big
era molto probabile. Ma la mano di Zanetti stata una stangata per i
giallorossi e i bianconeri. Per i capitolini arriva il Real Madrid di Benitez, per i
bianconeri il Bayern Monaco di Pep Guardiola. Due delle tre squadre da
evitare, laltra era il Barcellona, che essendo nello stesso girone della Roma
poteva prendere solo la Juventus. La squadra di Garcia pu sorridere visti i
continui alti e bassi delle Merengues e dei continui battibecchi in dirigenza,
ma incontrare Cristiano Ronaldo non il massimo della vita Per Allegri non
ci sono notizie positive. Gli ex Vidal e Coman, Lewandoski, Muller, e cos
via Una squadra schiacciasassi che non conosce rivali. Da oggi a febbraio
per ci sono tante partite da giocare, e la Juventus sta tornando a correre.

Negli altri accoppiamenti ritroviamo:


Gent-Wolfsburg
Psg-Chelsea
Arsenal-Barcellona
Psv-Atletico Madrid
Benfica-Zenit
Dinamo Kiev-Manchester City
Altri incontri di cartello dunque: lArsenal dopo essersi qualificata con
fortuna nel girone del Bayern, ritrova ancora una volta il Bara nella fase
finale. Mourinho ritrova Blanc dopo i quarti della scorsa stagione che videro
i Psg conquistare unincredibile semifinale allo Stamford Bridge!

R.Agnello

Sparato alla testa fuori un centro commerciale il capitano della nazionale honduregna
Arnold Peralta stato freddato come un criminale, con una decina (ancora non esistono dati certi c chi
parla di 10, chi di 13, chi di 18 colpi) di colpi di pistola quasi tutti alla testa. Come nei film di gangster. Nel
parcheggio di un centro commerciale di La Ceiba, la sua citt natale sulla costa caraibica dellHonduras.
Peralta stato avvicinato da due soggetti non ancora identificati in sella ad una motocicletta, i quali una
volta esplosi i colpi si sono dileguati non rubando alcunch: si indaga per capire quale siano le motivazioni
dietro lomicidio, ma la dinamica e la ferocia con il quale stato commesso difficilmente fanno pensare ad
una rapina, probabilmente siamo di fronte ad un regolamento di conti. Il quotidiano La Prensa ha
ipotizzato un possibile legame tra lomicidio di Arnold e un altro dramma che ha sconvolto la famiglia
Peralta pochi mesi fa: luccisione di Byron, cugino di Arnold, crivellato di colpi nella propria dimora da tre
uomini incapucciati l1 giugno scorso.
Arnold Peralta, 26 anni centrocampista del Deportivo Olimpia e capitano della nazionale di calcio
dellHonduras (era appena stato convocato per il match della sua nazionale in programma contro Cuba),
non il primo e probabilmente non sar lultimo caso di calciatore aggredito o ucciso, spesso da bande
criminali, in America Latina dove Calcio e violenza rappresentano un solido binomio.
Gianluca Castellano

E dopo il disastroso sorteggio di Champions League, tutta lItalia sperava in un sorteggio pi benevolo in
Europa League: poteva andare meglio, ma poteva andare anche peggio! Questa stato il pensiero di tutti.
Lazio e Napoli partivano dalla prima fascia, mentre la Fiorentina dalla seconda, con il rischio di trovare
squadroni scesi dalla Champions (es. Man United) o le prime classificate dei gironi appena conclusi. Proprio
la Viola la prima estratta delle italiane e pesca gli inglesi del Tottenham, squadra tra laltro gi affrontata lo
scorso anno nella stessa competizione. Andata in casa in programma il 18 Febbraio, con il ritorno stabilito per
il 25, una settimana dopo, al White Hart Line di Londra. Subito dopo stato il turno dei bianco-celesti, che
attraversano un difficilissimo momento in campionato, con Stefano Pioli a forte rischio. Nonostante fossero
testa di serie, pescano una retrocessa dalla massima competizione, i turchi del Galatasay, tuttaltro che una
passeggiata. Infine i partenopei, anchessi teste di serie, pescano gli spagnoli del Villareal, gi affrontati in
Champions nella stagione 2011/2012 e battuti sia allandata che al ritorno. Entrambe, Lazio e Napoli,
disputeranno la prima gara in trasferta e il ritorno in casa. Tra le sfide interessanti di questa fase eliminatoria,
sicuramente ci sono da sottolineare incontri del calibro di Dortmund-Porto, Shakhtar Donetsk-Schalke 04,
Marsiglia-Atletic Bilbao e Sporting Lisbona-Bayer Leverkusen, tutte compagini abituate ad affrontarsi oramai
da anni nella competizione madre quale la Champions, ma costrette questanno a ripiegare in sfide di minor
blasone ma non di certo meno impegnative. Senza dimenticare la presenza di squadre, che, da molti, vengono
considerate tra lefavorite alla vittoria finale quali: Manchester United, Valencia, Liverpool e i campioni in
carica del Siviglia. Il 18 Febbraio si parte e la strada verso il St. Jakob Park di Basilea, che ospiter la finale di
questanno, ancora lunga e complicata per tutti.

(fonte immagini:
uefa.com)

Carlo Sicignano

16 turno: arsenal al comando, city ok. Scivolone united

La rincorsa continua e adesso porta lArsenal momentaneamente in vetta alla premier. La vittoria sullAston Villa, firmata
dal 50gol in premier di Giroud e dal raddoppio di Ramsey, porta i gunners a +1 su City e, momentaneamente sul
Leicester, in attesa del Monday night tra gli uomini di Ranieri e il Chelsea. Clamoroso scivolone per Van Gaal che vede il
suo United uscire sconfitto in casa del neo-promosso Bournemouth. Non rischia per di essere raggiunto dal Tottenham
sconfitto a White Art Lane dal Newcastle che conquista altri tre punti decisivi in vista della lotta salvezza. Ok il City che
torna a sorridere con il 2-1 rifilato allo Swansea, sempre pi gi ed ora quartultimo a pari punti con il Norwich
terzultimo. Vola il Crystal Palace che con l1-0 al Southampton acciuffa gli Spurs, vola anche il Watford che con il
colpaccio di misura in casa del Sunderland, soltanto un punto (ed un posto) pi in basso. Pari, lennesimo, per il
Liverpool con il 2-2 contro il West Brom, pari anche in Norwich-Everton e West Ham-Stoke City.
Gianluca Castellano

LA TERZA VITA DI MARTINA


Trionfale 2015 della hingis. E lanno prossimo fara coppia con federer
Ad un passo dal 2016, il tennis sembra vivere una
seconda giovinezza, specialmente in ambito
maschile, con diversi ultratrentenni che ancora
riescono ad imporsi su atleti pi giovani ed a
rimanere in posizioni di classifica medio-alte.
Un trend che non si ripetuto nelle stesse
proporzioni tra le donne, anche se oltre a Serena, c
unaltra numero uno che in doppio tornata a dettar
legge a 35 anni suonati: Martina Hingis.
La bambina prodigio di Kosice, che gi si era ritirata
in due occasioni, ha deciso di tornare a competere
nel circuito di specialit nel 2015 (dopo una breve
parentesi nel 2014), scegliendo lindiana Mirza come
partner. I risultati sono stati impressionanti: 10 titoli,
tra cui Wimbledon, US Open e le Finals di Singapore,
ed ovviamente il ritorno in vetta alle classifiche.

Ma non tutto, perch la notizia pi importante


riguardo alla Hingis arriva dal suo illustrissimo
connazionale, Roger Federer: il Campione svizzero ha
infatti ceduto alle avances di Martina, ed insieme a
lei giocher in doppio misto alle Olimpiadi.
Probabilmente Roger sacrificher il doppio durante il
torneo (con buona pace di Wawrinka), ma la curiosit
di vedere insieme queste due Leggende elvetiche
sicuramente gi alle stelle.
Avevano gi giocato insieme nel 2000 alla Hopman
Cup (un torneo di semi-esibizione a squadre), quando
Federer era ancora solo un ragazzo molto talentuoso,
mentre la Hingis era gi una stella.
Proprio la forte personalit di entrambi potrebbe
minare un equilibrio gi delicato di per s,
considerando il fatto che Federer non si cimenta in
questa specialit proprio da circa 15 anni.
Federer ha gi vinto un oro in doppio nel 2008, ma
insegue ancora la vittoria in singolare, sfiorata a
Londra contro Murray.
Ma fare coppia con una partner come Martina vuol
dire una sola cosa: puntare dritto ad una medaglia,
magari di quelle pesanti. Se questa insolita coppia
destinata a trionfare, solo il tempo potr dirlo.
Alessandro Testa

La dicioettesima giornata di Serie B ancora una volta nel segno del


Crotone! I calabresi continuano nel sogno di raggiungere la Serie A. Nel
posticipo della domenica all Ezio Scida il Crotone supera 1-0 il Modena e
vola a +3 dal Cagliari, che il sabato pomeriggio viene fermato al SantElia
sull1-1 dal Livorno. Tornano a correre le campane: la Salernitana batte 2-0
lAscoli, mentre lAvellino ha la meglio nello spettacolare 3-2 con il Lanciano.
Vittorie per 2-0 sia per il Pescara che per la Pro Vercelli rispettivamente
contro Entella e Cesena. La Ternana asfalta il Como con un secco 4-0, mentre
lunica vittoria in trasferta la mette a segno il Brescia con l1-2 di Vicenza.
Nellaltro posticipo della domenica, il Bari supera di misura il Perugia, finisce
1-0 al San Nicola.

Classifica:
Crotone 40
Cagliari 37
Bari 35
Novara 31
Brescia 30
Pescara 28
Cesena 27
V.Entella 25
Perugia, Spezia e Trapani 24
Livorno e Pro Vercelli 23
Avellino e Ternana 22
Latina, Salernitana e Vicenza 20
Modena 18
Ascoli 17
Virtus Lanciano 14
Como 10

R.Agnello

IL PUNTO SULLA LEGA PRO


LEGA PRO GIRONE A 15^ GIORNATA: 12/12 Albinoleffe Reggiana 0-1; Alessandria Sudtirol 2-1; Bassano
Renate 2-0; Cittadella Feralpi Sal 0-2; Cuneo Pordenone 0-1; Giana Erminio Padova 1-2; Pavia Lumezzane
0-2; Pro Patria Cremonese 1-0; Pro Piacenza Mantova 0-0.
CLASSIFICA: Alessandria 30 punti; Cittadella 29; Feralpi, Bassano 27; Reggiana 24; Pavia, Sudtirol 23; Cuneo,
Cremonese, Pordenone 22; Padova 21; Giana Erminio, Pro Piacenza 19; Lumezzane 16; Mantova 14; Albinoleffe 11;
Renate 9; Pro Patria 6.
LEGA PRO GIRONE B 15^ GIORNATA: 12/12 Santarcangelo-Prato 0-0; LAquila-Rimini 2-1; Teramo-Pistoiese 2-1;
Pisa-Maceratese 1-1; Savona-Siena 0-3; Arezzo-Spal 3-3; Ancona-Lupa Roma 1-0; Tuttocuoio-Lucchese 0-2.
CLASSIFICA: Spal 31 punti; Maceratese 29; Pisa 28; Ancona 26; Siena 23; Carrarese 21; LAquila, Tuttocuoio e Prato
20; Pontedera 18; Lucchese 17; Santarcangelo e Arezzo 16; Teramo, Rimini 15; Pistoiese 12; Lupa Roma 9; Savona
2. LAquila, Pisa 1 punto di penalizzazione; Teramo 6 punti di penalizzazione; Savona 11 punti di penalizzazione.
LEGA PRO GIRONE C 15^ GIORNATA: 12/12 Ischia-Matera 0-5; Melfi-Catania 3-3; Andria-Casertana 2-0;
C.Romani-Juve Stabia 1-2; Monopoli-Catanzaro 1-1; Messina-Akragas 1-1; Benevento-Martina Franca 2-1;
Paganese-Lecce 1-1; Foggia-Cosenza 2-0.
CLASSIFICA: Casertana 30, Foggia 28; Benevento, Lecce 26; Cosenza 24; Messina, Andria 22; Catanzaro, Matera,
Juve Stabia 19; Monopoli 18; Paganese 17; Akragas 16; Ischia 14; Catania 13; Martina Franca, Melfi 11; Castelli
Romani 5. Catania 11 punti di penalizzazione; Ischia 4 punti di penalizzazione; Matera 2 punti di penalizzazione;
Castelli Romani, Martina Franca, Paganese, Benevento 1 punto di penalizzazione.
Alessandro Fusco

Real Ottaviano campione dinverno: asfaltato


il San Gregorio

La Real Ottaviano batte il San Gregorio e conquista il titolo di campione dinverno con una giornata di anticipo.
La squadra di Iamunno, priva di tanti giocatori, non ha problemi a liquidare la pratica San Gregorio regalando lennesima gioia ai tifosi del Jimmiz.
Un largo successo per i rossoblu che chiudono cos, con una giornata di anticipo, il girone di andata in testa alla classifica.
La gara si sblocca subito e dopo tre minuti la Real Ottaviano passa in vantaggio con Attanasio. Rasoterra da fuori area che si insacca nel langolo per l1-0.
La Real cerca subito il raddoppio, ma al 10 sono gli ospiti a trovare il pari con un rasoterra di Sorrentino bucato da Liccardo che termina in rete per l1-1.
Un minuto dopo stesso errore per il portiere ospite De Rosa che non trattiene il diagonale di Mazzocchi che firma cos il 2-1 per la Real.
Al 12 De Rosa sbaglia ancora e la conclusione di Amirante passa sotto le gambe del portiere e termina in rete per il 3-1.
Al festival del gol partecipa anche Il bomber Altomare che dopo una bella serpentina supera De Rosa e mette nel sacco il pallone del 4-1 con un tocco
morbido.
In assenza di Suarato il capitano Attanasio che al 17 mette ancora il marchio sulla partita firmando il 5-1.
Al 25 c gloria anche per lOttavianese Coppola che ben servito da Altomare, da due passi realizza il 6-1.
Il San Gregorio incassa, ma alla prima occasione Sorrentino regala una gioia ai suoi con la rete del 6-2 che si insacca nellangolo basso dopo una bella azione
personale.
Nei minuti di recupero c ancora spazio per la rete di Attanasio che con un tiro dalla distanza mete a segno il gol del 7-2 che chiude il primo tempo.
Nella ripresa la musica non cambia e al 4 i padroni di casa aprono subito le marcatore con Altomare che riceve in area e di potenza insacca il pallone dell 82.
Altomare ci prova gusto e dopo due minuti ecco servito il gol del 9-2 con un tocco delizioso che si spegne nel langolo basso della porta difesa da De Rosa.
All8 il capocannoniere del torneo trova addirittura il poker personale e con un destro potente batte per la quarta volta De Rosa siglando il 10-2.
Nel finale c gloria anche per De Luca che in pochi minuti mette a segno una bella doppietta: prima con un rasoterra velenoso che vale la rete dell 11-2, poi
con un diagonale in contropiede che piega le mani al povero De Rosa e chiude la gara sul 12-2 finale.
La Real asfalta il San Gregorio e conquista con una giornata di anticipo il titolo di campione dInverno. Sabato prossimo con la Trilem Casavatore ultimo
impegno dellanno per chiudere al meglio il girone di andata e unanno straordinario per la Real Ottaviano.

.
Catello Carbone

Foto di Catello Carbone

IL PUNTO SULLA LIGA..


Il Barcellona capolista rallenta ancora fra le mura amiche,
nonostante il ritorno al goal di Leo Messi ed una rete del
solito Rakitic i baugrana si fanno raggiungere dalla
.pragmaticit dellindomito Deportivo La Coruna e salgono
a quota 35, dopo il secondo pareggio consecutivo. A
condividere il primo posto nella Liga con il medesimo
punteggio c il redivivo Atletico Madrid di Simeone, che
dopo essere andato in svantaggio di una rete sul difficile
campo dell Athletic Bilbao riesce a rimontare e a portare
a casa tre punti d oro grazie a Niguel e Griezman. Sull
atra sponda di Madrid, piovono fischi e critiche nei
confronti del Real di Rafa Benitez, incapace di reagire al
vantaggio iniziale del Villareal (firmato da Soldado dopo
appena 8 minuti di gioco) nonostante l elevato valore
tecnico di una rosa sicuramente superiore rispetto a
quella avversaria.

Francesco Rosa.

La fuga continua per il


gruppetto
di
testa:
nellundicesima giornata di Serie
A di Basket, si confermano le
big del campionato, vincendo
ognuna le rispettive sfide. Apre
Trento, che vince 80-66 sul
campo di Bologna, nellunico
anticipo
del
sabato.
La
domenica si apre con Reggio
Emilia, che espugna il campo di
Brindisi 53-79, raggiungendo
Trento in testa alla classifica. Ma
la risposta delle altre non si fa
attendere: nel pomeriggio di
domenica, infatti, vincono anche
Milano, 84-57 tra le mura
amiche contro Capo DOrlando e
Pistoia, che supera di misura
Varese 67-65, sulla sirena. Ora a
quota 16 punti ci sono queste 4
squadre, seguite a ruota da una
ritrovata Sassari, che rientra
vittoriosa dalla trasferta di
Caserta, dove supera i padroni
di casa 70-86. Perde la scia, e la
partita, Venezia, uscita sconfitta
nella trasferta di Pesaro 82-75,
mentre trova la seconda vittoria
consecutiva Avellino, che supera
in casa Torino 86-79, con
questultimo sempre pi ultimo
ed ora anche in solitario, a
quota 4 punti.

Carlo Sicignano

Euro 2016: lItalia pesca il Belgio!


La Juventus incontra il Bayern e la Roma il Real Madrid, se il sorteggio di
Champions stato una catastrofe, qualcosa le italiane lo dovevano capire
sabato, quando lItalia di Antonio Conte ha scoperto le avversarie per Euro
2016. I primi del mondo, il Belgio! Seguiti dallIrlanda e si finisce con la
squadra di quarta fascia La Svezia di un certo Zlatan Ibrahimovic. E se il
gigante svedese ammette: LItalia una delle favorite!, pu sembrare
quasi una presa in giro, visto che il fenomeno del Psg, lItalia agli Europei lha
gi eliminata Nel Girone A dove presente la Francia padrone di casa,
compaiono Romania, Albania e Svizzera, girone abbordabile per i transalpini.
Va bene anche a Cristiano Ronaldo e il suo Portogallo nel Girone F con
Islanda, Austria e Ungheria. Inghilterra, Russia, Slovacchia e Galles nel girone
B; Germania, Ucraina, Polonia e Irlanda del Nord nel gruppo C. Nel Girone D
la Spagna trova Repubblica Ceca, Turchia e Croazia!

13 Giugno 13 Luglio

R.Agnello

BUNDESLIGA
Bayern ritorno alla vittoria, Dortmund non si
arrende
Ritorna a vincere il Bayern Monaco nella sua fortezza contro
lIngolstandt, mentre il Dortmund asfalta il Francoforte.
Il Bayer Monaco vince per 2-0 con le reti, tutte nel secondo tempo, del
Bomber Lewandowski ed leterno capitano Philip Lahm .
Il Borussia Dortmund, invece, vince per 4-1. Il Francoforte va per, per
primo in vantaggio con il gol di Meier al 6 minuto del primo tempo. A
rispondere ci pensa Mkhitaryan su lassist di Aubamyang.
Lattaccante giallonero, per, al 45 spreca un calcio di rigore, che
avrebbe portato il Dortmund in vantaggio al riposo. Ma nel secondo
tempo, ad Aubameyang bastano 12 minuti per aggiustare le cose e farsi
perdonare il rigore sbagliato. Le altre due reti sono di Hummels e Ramos.
La Classifica: Bayern 43, Dortmund 38, Hertha 29, Wolfsburg 26,
Monchengladbach 26, Leverkusen 24, Mainz 24, Schalke 24, Amburgo
22, Colonia 21, Ingolstandt 20, Darmstandt 18, Ausburg 16, Werder
Brema 15, Francoforte 14, Hannover 14,Hoffenheim 13, Stoccarda 12.

MARCO SORRENTINO

OGNI FINE HA UN NUOVO INIZIO


Mentre si aspetta il 2016, la notizia pi
importante della off season tennistica il nuovo
sodalizio tecnico fra Federer e Ljubicic. Dopo
due anni lo svizzero si separato da Stefan
Edberg; nel suo team resta ancora Severin Luthi,
con il quale Federer lavora dal 2008, ma sar
affiancato da Ivan Ljubicic, ex giocatore che ha
smesso soltanto tre anni fa. Il tennista croato ha
vinto dieci titoli, di cui il pi importante
senzaltro il Master 1000 di Indian Wells, che
anche lultimo, conquistato nel marzo 2010
battendo in finale Roddick, dopo aver superato
Djokovic e Nadal. Federer un leader ha
dichiarato Ljubicic. Ha creativit, capacit,
talento ed in grado di tirare fuori i colpi
migliori anche a 34 anni. Ha giocato una
stagione straordinaria e seguirlo da vicino sar
un orgoglio impareggiabile. Ljubicic dovrebbe
affiancare Federer gi a partire da gennaio.
L'esordio di Roger previsto all'Atp di Brisbane,
torneo del quale campione in carica. A seguire
gli Australian Open. Inoltre lo svizzero ha
annunciato che giocher anche le Olimpiadi di
Rio 2016 e per il doppio misto ha scelto come
compagna Martina Hingis. Le Olimpiadi
rappresentano
lultimo
titolo
davvero
importante che ancora manca al primatista
Slam. Il suo nuovo allenatore molto carico e
ambizioso e non intende precludere nessun
traguardo nemmeno l ottavo Wimbledon. Ci
ha riscaldato gli animi dei discepoli di Federer,
inizialmente choccati per linterruzione del
rapporto con Edberg. A questo punto non resta
che aspettare il nuovo anno e sperare. Djokovic
permettendo.

Marco Sebastiano Zotti

Cristiano Ronaldo Gay?


I media spagnoli sostengono ormai da tempo che il
bellissimo bruno, alto, fisico da urlo sorriso
smagliante ,Cristiano Ronaldo, sia gay. Questa notizia
circola da parecchio dopo la foto che ha condiviso su
Twitter Badr Hari , grande giocatore di kickboxing
fidanzato, indovinate con chi, proprio lui ,il campione
Cristiano Ronaldo. molto che toccano questo tasto
dolente i media parlando della presunta
omosessualit di Ronaldo ma stentiamo un p a
credere a tutto ci che si dice anche perch non
dimentichiamo che Cristiano pubblic un video dove
afferm che erano tutte fandonie. Il pubblico, ma
soprattutto le tue Fan, caro Ronaldo, non vogliono
credere che tutto ci sia vero e infatti continuano a
commentare sui vari social che ti adorano e ridono
sulla questione tirata in ballo dai media, ma chiss se
insistono cos tanto magari un fondo di verit c. Se
cos fosse, le bugie hanno le gambe corte.

Corinne Crescenzo

I NOSTRI SETTIMANALI ON LINE DEI CORSI DI GIORNALISMO


INVESTIGATIBO E SPORTIVO DELLATENEO PARTHENOPE DI NAPOLI

Direttore: Cristiana Barone


Editore: Antonella Castaldo
Capo Redattore: Luigi Liguori
Coordinatore di Redazione: Ferruccio Montesarchio
Editing Grafica e Copertina: Catello Carbone
Redazione: Corso di Giornalismo Sportivo - Universit
Parthenope di Napoli
FDC e FDS by Bigol News - Testata Registr. Trib. Napoli 20/2008
del 28/02/2008
Info line: fattodisport@gmail.com
Seguici anche su Facebook : FATTO DI SPORT
FATTO CRONACA
SPYNEWS24