Sei sulla pagina 1di 1

L'UDC a FILOTTRANO

Scritto da Nazzareno Paolucci


Mercoledì 17 Marzo 2010 20:05

L’UDC, a livello nazionale, regionale e locale, è stata sempre nel centro-destra. All’interno di
questo quadro politico, anche a Filottrano, dal 1999 ad oggi, ha sempre amministrato, con ottimi
risultati, insieme ad AN e FI (ora PDL).
All’improvviso, senza alcun congresso che avesse democraticamente modificato la
linea politica , l’UDC nelle Marche si è alleata con PD e IDV e sostiene il presidente uscente
Spacca, nei confronti del quale era stata sempre all’opposizione.
Una decisione verticistica ed incomprensibile, assunta senza alcun dibattito con la base.
Spiacevole soprattutto per chi, sino ad oggi, si è impegnato sul territorio con la tessera UDC.
Ho appreso sabato scorso dalla stampa che il segretario provinciale UDC ha ingaggiato, quale
suo “referente” (il Maradona della situazione), Doriano Carnevali, ben noto ai Filottranesi per le
“imprese” di questi anni, che sino ad oggi aveva fatto la campagna elettorale per il candidato
IDV Cesaretti. Un vero colpo da calciomercato!  Sul livello di certa politica - non si sa più cosa
siano la coerenza e la serietà -  ogni commento è superfluo. Non è ipotizzabile, peraltro, che si
possano avere rapporti con chi, pur ora ammantato da nuova eclatante veste, ha guidato nelle
elezioni comunali dello scorso anno una lista, sconfitta, avversa alla nostra di centro-destra.
Dallo stesso articolo si è saputo che l’UDC ha nominato “alcuni referenti elettorali” anche in
altri Comuni. Evidentemente non solo a Filottrano, ma anche altrove, la nuova linea politica
dell’alleanza a sinistra non è condivisa
. Appare difficile pensare che detti “referenti elettorali” ora possano riuscire a convincere gli
elettori. La circostanza è ancora meno probabile nel caso di Carnevali, dal momento che non
può godere di alcuna stima da parte di un elettorato moderato, quale è tradizionalmente quello
dell’UDC, che non apprezza stravaganze, eccessi e salti della quaglia.
Per quanto mi riguarda resto nel centro-destra ed invito chi in passato ha votato UDC a votare
per la concittadina Ivana Ballante
che, ad ogni livello, in questi anni si è sempre battuta (ad iniziare dal
problema discariche
) per la difesa degli interessi della nostra Città e che, con maggiori possibilità in Regione,
continuerà a farlo.

16.3.2010

Nazzareno Paolucci

Nota – La normativa non consente, nel periodo elettorale, l’utilizzo della qualifica di Assessore
e Consigliere.

1/1