Sei sulla pagina 1di 4

Progetti

Davide Turrini *

Nellopera dei fratelli Mateus si legge


il desiderio di trasformare lo spazio in
cosa concreta; il vuoto diviene materia
prima dellarchitettura1. Con queste
parole Gonalo Byrne, descrive un dato
primario della poetica costruttiva di
Manuel e Francisco Aires Mateus, suoi
allievi che dal 1988 lavorano autonomamente, riuniti in uno studio associato.
Il talento e la formazione nellambiente
della cultura architettonica portoghese
contemporanea, contrassegnata da importanti personalit come quella dello
stesso Byrne, di Alvaro Siza e Fernando
Tvora, hanno consentito ai due architetti di Lisbona di elaborare uno stile

Manuel e Francisco Aires Mateus

Casa No Tempo a
Montemor, Portogallo

Vista della casa sullo sfondo del paesaggio agrario.

riconoscibile, frutto di unincessante


ricerca condotta appunto sulla concretizzazione dello spazio, che si tramuta
in entit autonoma e quasi tangibile, e
pariteticamente sullastrazione della materia, che viene sintetizzata fino alla sua
essenza costitutiva e geometrica.
Le opere dei Mateus sono caratterizzate da forme scultoree che si stagliano
pure e conchiuse in se stesse, accessibili
soltanto attraverso rare aperture, nette
ed essenziali. Il principio generatore di
tali edifici quello della continuit di
superficie, di una piena omogeneit di
tessiture materiche che si estendono
piatte o si ripiegano a creare corpi solidi, chiaramente leggibili come volumi
di accentuata tridimensionalit. La spazialit interna complessa e seduttiva, ed
qualificata da molteplici fonti di luce.
Con evidenza il linguaggio degli architetti si esprime coerentemente a ogni

The minimalist interiors of a large house in the Portuguese countryside


rediscover the plastic modulations and the vibrations of light and shade
of a totalizing clay floor, marked by an incisive lattice of open joints

38

CIL 162

realizzazione, frutto di un rigoroso processo di perfezionamento, prolungato


nel tempo e condotto a tutte le scale
di intervento. In particolare le residenze
monofamiliari, realizzate a partire dal
1998, sono un fertile laboratorio sperimentale di riduzione formale e articolazione spaziale, che ben presto divenuto simbolo di una poetica del tutto
originale2.
Ci riconfermato dalla recente Casa
No Tempo che sorge nelle campagne
attorno a Montemor, in Portogallo.
Lintervento comprende in realt tre
strutture complementari. Unabitazione
esistente stata restaurata e si presenta
oggi come un basso parallelepipedo, con
pareti bianche intonacate e tetto a due
spioventi. Il suo laconico volume scavato in modo estremamente circoscritto
per dare spazio a un atrio voltato a botte
e a poche porte-finestra che si aprono
su scorci del paesaggio di particolare
bellezza. Una piscina stata disegnata
come una grande aia in parte sommersa
dallacqua a ricordare una spiaggia lambita da un mare calmo. Un terzo elemento infine in corso di realizzazione:
si tratta di un orto-giardino di un ettaro
di estensione, progettato come un labirinto in cui i visitatori incontreranno
fiori e frutti in un mosaico di variegate
esperienze sensoriali.
Lintonaco bianco ricopre anche le pareti interne e dialoga con un pavimento
totalizzante, realizzato in moduli quadrati di laterizio fatto a mano, posati a
correre con fughe aperte. I giunti sono
stuccati soltanto nei bagni, in prossimit
delle docce; in questi ambienti gli stessi
moduli sono realizzati in ceramica e rivestono le pareti.
Il sistema di riscaldamento integrato
nel pavimento. Larredamento costituito da pochi semplici mobili, candidi
o in legno naturale, accostati ad alcuni
pezzi depoca, tra cui spiccano grandi e
sontuose specchiere non pi appese ai
muri ma appoggiate a terra.
Con queste scelte, essenziali e pregnanti,
gli Aires Mateus rinnovano la loro visione minimalista dellarchitettura din-

Latrio con il pavimento in laterizio.

Planimetria generale.

39

CIL 162

Il vestibolo dingresso e il soggiorno.

terni che prende le distanze dalla rigidit volutamente fredda e ripetitiva di


Donald Judd, o anche dallascetica perfezione di John Pawson, per ritrovare la
sensualit primaria delle modulazioni
plastiche e delle vibrazione chiaroscurali
attivate dai materiali tradizionali, con le
loro minime variazioni bene esemplificate in questo caso dalle stesure laterizie, lievemente increspate in superficie e
segnate in filigrana dallincisivo reticolo
dei giunti.
* Davide Turrini
Ricercatore in Disegno Industriale,
Universit degli Studi di Ferrara
Dettaglio del pavimento in moduli di laterizio posati a giunto aperto.

Scheda tecnica
Oggetto:
Localit:
Committente:
Progetto architettonico:
Collaboratori:
Impresa di costruzione:
Cronologia:
Superficie:
Fotografie:

Note
1. Gonalo Sousa Byrne, Un rudere ricostruito, p. 30, in
Manuel e Francisco Aires Mateus. Casa isolata ad Alenquer, Casabella n. 700, 2002, pp. 30-37.
2. In proposito si rimanda a Francesco Cacciatore, Abitare
il limite: dodici case di Aires Mateus & Associados, Siracusa, LetteraVentidue, 2009; si veda anche Francesco Cacciatore, Lanimale e la conchiglia. Larchitettura di Manuel e Francisco Aires Mateus come dimora del vuoto,
in Larchitettura di Aires Mateus, Milano, Electa, 2011, in
particolare alle pp. 15-22.

Casa No Tempo
Montemor, Portogallo
Joo Rodrigues
Manuel e Francisco Aires Mateus
Maria Rebelo Pinto, Matilde Giro, Luz Jimnez
Cenrio Perfeito
2010-2014
1735 m2
Nelson Garrido

40

CIL 162

Il calpestio su diversi livelli.

Scorcio di una camera da letto e di un bagno col rivestimento ceramico.

41

CIL 162

Potrebbero piacerti anche