Sei sulla pagina 1di 42

CORSO DI IPNOSI E IPNOTISMO

DA SCENA
GUIDA AI TEST IPNOTICI

MARCO PARET
DIRETTORE ISI-CNV (ISTITUTO INTERNAZIONALE DI IPNOSI MODERNA E
PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA)

http://www.neurolinguistic.com

ROBERTO DEIDDA DAMUS


Mentalista e ipnotista da palcoscenico

EDIZIONE 2007

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

Chi Marco Paret


Il Dottor Marco Paret un'autorit di riferimento in Europa per PNL, Tecniche di
Comunicazione Ipnotica e VIP Coaching, oltre che in ulteriori discipline meno
conosciute ma sicuramente ancora pi importanti per l'uomo (come lo stato
oggettivo e le discipline di tipo quantistico). In Italia l'esperto di riferimento del
sindacato nazionale della materia. E' sia docente di tali materie, sia ricercatore
che sviluppa continuamente nuovi paradigmi sempre pi efficaci.
E' l'unico esperto al mondo in queste discipline moderne che coniuga una doppia
abilit:
1 ) oltre ad avere avuto accesso ad una serie di fonti di PNL ed Ipnosi uniche,
conosciuto da anni come uno dei principali portavoce e capiscuola di tali nuove
tecniche (Master Trainer - il massimo livello - di PNL, docente di varie discipline
in grado di rilasciare certificazioni in Coaching, Counseling e direttore di Istituto)
, inoltre tra i primi (da prima del 1992) infatti ad averle studiate, ricercate ed
anche diffuse in Europa. Pu anche vantare un vastissimo curriculum di allievi di
successo capaci di operare professionalmente ed un vastissimo numero di contatti
(almeno 60 000 persone che hanno scaricato materiale dai nostri siti...),
2) inoltre andato anche oltre, ed ha avuto la fortuna e la possibilit (oltre che la
persistenza nella ricerca) per conoscenze personali di connettere tutto ci con una
catena unica di potenti conoscenze dirette e segrete trasmesse da migliaia d'anni
(vedi pi sotto) e sviluppare quindi ulteriori competenze, tecniche e ricerche uniche
basate sull'accesso ad ulteriori sapienze interpretandole secondo paradigmi
moderni.
Poich ama praticare quello che dice, ha utilizzato le tecniche di creativit e di
sviluppo della persona da lui stesso insegnate per sviluppare un paradigma
modernissimo unitario, estremamente semplice e nello stesso tempo estremamente
pratico per la terapia, lo sviluppo personale, il coaching, l'educazione ed il
business (tra le principali applicazioni).
Questo aspetto che rende il suo insegnamento unico e spiega la sua efficacia.
Il dr. Paret anche inoltre sempre coerente, nella scelta delle varie teorie a cui fare
riferimento, a quelle che coincidono con tutti i risultati da lui gi ottenuti
precedentemente.
E' conosciuto per i suoi risultati istantanei nella terapia, inoltre ha tenuto
personalmente coaching e formazioni per aziende del calibro di Ferrari (auto) Deutsche Bank - Marzotto (France) - Telecom e altre ancora...
Per diffondere le sue conoscenze anche il fondatore e Direttore dellIstituto
Internazionale ISI-CNV di PNL (Programmazione Neuro-Linguistica), Ipnosi, CNV

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 2 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

(Comunicazione Non Verbale), Leadership e Coaching (ha anche organizzato due


Conferenze Internazionali di Coaching).
Il dr. Paret utilizza inoltre specifiche strategie di installazione per aiutare i suoi
allievi ad imparare l'autoipnosi o cambiare comportamenti.
Per saperne di pi: www.neurolinguistic.com

Chi Roberto Deidda Damus


Roberto Deidda uno dei mentalisti che nel corso degli anni ha subito una sorta di
metamorfosi, che lo ha visto abbandonare le vesti di abile illusionista per spiccare il
volo verso il mondo del mentalismo che successivamente li ha proiettato allinterno
di quel sorprendente mondo senza voce denominato PNL.
In questa occasione il mentalista Roberto Deidda, in arte Mago Damus, si propone
di dimostrare come inconsciamente tutti noi forniamo dei messaggi attraverso i
segnali inconsci del nostro corpo. Si tratta di una comunicazione non verbale con il
quale gli esperti di questa materia, tra i quali Roberto Deidda, sono in grado di
leggere tutto ci che non ha voce, tutto ci che si cela nelle nostre parole e di
distinguere le bugie dalla verit. La PNL ci che rende veritiero il detto comune
nel quale si afferma che gli occhi sono lo specchio dellanima e, mi permetto di
aggiungere, che la PNL il riflesso dellimmagine proiettata nel nostro inconscio.
Fra le sue considerevoli capacit, Roberto Deidda Damus in grado di indovinare
una carta scelta, anche telefonicamente, da uno spettatore, un colore ed persino in
grado di guidare un auto ad altissima velocit, e tutto questo con gli occhi bendati.
Damus in grado di fare tutto ci ed anche di pi. Gi in passato vennero
pubblicate tantissimi articoli nel quale si parlava delle sue straordinarie doti di
mentalista. Lui dice utilizzo i miei cinque sensi per creare una illusione del sesto.
Dice al suo pubblico che ogni loro respiro, ogni loro movimento, il modo in cui si
dilatano le pupille, il modo in cui si sbattono le palpebre, gli fanno individuare
cose che li riguardano. Il modo in cui si muove, parla e comunica li fa reagire in
una determinata maniera. Egli una sorta di investigatore della mente.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 3 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

"L'IPNOSI"
Cos' l'Ipnosi? la cosa pi giusta che possiamo dire che l'Ipnosi comunicazione, e
che la comunicazione ipnosi.
La misura della comunicazione l'effetto della comunicazione stessa; quindi la mia
comunicazione sar tanto pi efficace tanto pi avr effetto.
Tutto ipnosi. Un cartellone pubblicitario ipnosi, la frase del medico "lei va
migliorando" ipnosi, l'organizzazione di una caserma ipnosi, l'innamoramento
un forma di ipnosi. Ipnosi come la comunicazione viene organizzata per
raggiungere un determinato fine.
Una maniera di vedere l'ipnosi quella di distinguere due momenti:
1) andare oltre i propri schemi mentali abitudinari
2) indirizzarsi verso una nuova direzione.
Altra cosa la trance ipnotica, cio quel particolare stato psicofisico nel quale la
nostra attenzione si volge all'interno di noi stessi, e nel quale possiamo osservare noi
stessi da un altro punto di vista.
La comunicazione pu venire organizzata a due livelli: verbale e non verbale.
La comunicazione verbale sono le nostre parole, la comunicazione non verbale sono
i nostri gesti, segni, movimenti, tono di voce, contesto nel quale agiamo. Ipnotizzare
significa gestire efficacemente la comunicazione.

INTRODUZIONE ALL'EFFETTIVA COMPRENSIONE DELL'IPNOSI


E' importante che comprendere cos' l'ipnosi, capendo che si tratta di qualcosa
diverso sia dalla medicina sia da quello che viene comunemente inteso con
"psicologia" (normalmente intesa come una tecnica incentrata sul singolo e
sull'interagire tra un cosiddetto "conscio" e un cosiddetto "inconscio").
Nel momento in cui fate "ipnosi" dovete sapere cosa fate, e dovete essere in grado di
rispondere a qualsiasi domanda e osservazione con padronanza della materia facendo
capire che quella che praticate una disciplina a s stante.
Due sono le teorie pi interessanti al riguardo, che si completano a vicenda:
1. la teoria comunicativa
2. la teoria sociologica
La teoria comunicativa fornisce una spiegazione di tutte le fenomenologie
"ipnotiche" mostrando che i modi con cui otteniamo questi effetti sono esattamente
identici ai modi con cui otteniamo le normali e correnti fenomenologie della vita
quotidiana.
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 4 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

E' importante capire come le tecniche comunicative utilizzate per vendere qualcosa o
per condurre una corretta presentazione siano identiche nella struttura alle tecniche
con la quale si pu portare una persona in trance; quello che cambia semplicemente
il contenuto, che in un caso portare la persona alla percezione del valore di un
oggetto mentre nel secondo portare la persona alla percezione del proprio corpo e
delle proprie sensazioni.
Cos come non basta dire "compri quest'oggetto" per esporre ad una persona la
validit di un oggetto, non basta dire "faccia attenzione alle sue sensazioni" per
aiutare una persona a rendersi conto di queste: c' bisogno di una sequela precisa di
momenti comunicativi finalizzati al creare un'attitudine mentale positiva per cui la
persona possa poi decidere di andare nella direzione suggerita.
Non c' quindi perci una base biologica specifica di tipo fisiologico o psicologico
che causa la fenomenologia della trance1, cos come non c' una base biologica
specifica che ci porta a comperare un oggetto; si tratta esclusivamente di naturali
fenomenologie umane conseguenti ad una determinata comunicazione.
E dato che il fine di ogni comunicazione trasmettere qualcosa agli altri, in modo da
aiutarli ad andare in una direzione, si pu dire anche che tutta la comunicazione
ipnosi, oppure che nulla ipnosi.

le modificazioni che si possono osservare (variazione della pressione, del battito etc.) sono solo un
RISULTATO, non una CAUSA
1

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 5 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

La teoria sociologica parte invece dalla considerazione che esiste un concetto


corrente di "ipnosi"; indaga per quale ragione certi comportamenti vengano
normalmente chiamati "ipnosi" e si chiede se non sia semplicemente il contesto
sociale a far s che comportamenti che in altre occasioni sarebbero considerati
normali vengano in certe circostanze DEFINITI "ipnosi".
Come si vede questa teoria non nega la precedente, ma si pu porre bens a suo
completamento.
Il concetto alla base della teoria sociologica questo: anche le fenomenologie pi
strane (ad esempio l'anestesia o la regressione) possono essere ottenute senza
l'utilizzo di tutti i concetti legati all'idea ottocentesca di "ipnosi", e appaiono quindi
come NORMALI POTENZIALITA' umane. Viene allora da chiedersi se il cosiddetto
"stato ipnotico" non sia altro che un nome utilizzato in determinate circostanze come
etichetta per certi comportamenti quando avvengono in determinate circostanze
sociali, ma che sono per in s stessi assolutamente naturali e adatti a quel contesto.
A questo proposito pu essere utile ricordare l'antico adagio degli ipnotisti "se una
persona crede di essere ipnotizzato allora lo ". Una persona si pu comportare in
maniera diversa dal solito e mettere in atto comportamenti "ipnotici" come la
regressione o l'anestesia, ma questo non implica che sia in uno stato particolare (o
che sia "dissociato" o altre cose ancora); significa solo che sta applicando una
strategia efficiente per ricordare o essere anestetizzato2. Pu darsi che in altri
momenti non riesca a mettere in atto tali strategie perch non sa come fare o il
contesto non adatto. Il verificarsi di fenomeni classificati come "ipnotici" pu
essere vista sempre come un fenomeno di contesto che dipende soprattutto da
circostanze esterne. Dato il contesto adatto, una persona pu riuscire a mettere in atto
la strategia giusta per ottenere un certo risultato. A volte pu farcela anche se non gli
vengono date istruzioni apposite, ma gli esperimenti mostrano che istruzioni mirate
migliorano i risultati. La comprensione dei fenomeni ipnotici non legata alla
comprensione di uno stato particolare, bens ad una comprensione generale del
dinamismo della persona umana nel suo interagire con gli altri. Un punto importante
a favore di tale teoria che mentre non esiste nessuna metodica fisiologica o
psicologica che possa assicurarci con certezza il verificarsi di una situazione
definibile correntemente come ipnosi, appurato invece che una modificazione del
contesto sociale, come una situazione di grande aspettativa del verificarsi di
fenomeni ipnotici, pu provocare sempre le fenomenologie definite come "ipnosi".

2E

se anche esistesse un qualcosa di definito chiamato "dissociazione" che serve per ottenere, ad
esempio, l'anestesia, questo sarebbe solo un elemento di tale PARTICOLARE strategia, e non
implica la possibilit di operare una generalizzazione ad altre fenomenologie.
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 6 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

TOTALITA' DEI POSSIBILI


COMPORTAMENTI UMANI
(AREA DELLE POTENZIALITA')
COMPORTAMENTI
NORMALMENTE
MESSI IN ATTO

In questo disegno, i comportamenti compresi in "totalit dei possibili comportamenti


umani" sono tutti comportamenti NATURALI e possibili (potenzialit). Molti di
questi NON sono normalmente MAI messi in atto nei normali contesti quotidiani.
La parola "ipnosi" solo un nome per indicare la creazione di un ambiente che
faciliti la messa in atto dei comportamenti non compresi nell'area "comportamenti
normalmente messi in atto" e non ha bisogno di presupporre uno "stato particolare":
si tratta di normali fenomeni conseguenti al tipo di
comunicazione effettuata.

LA SUGGESTIONE
Inviare una suggestione significa inviare un messaggio. Ogni suggestione non che
un messaggio, un elemento della comunicazione.
Nel momento in cui noi siamo a contatto con un'altra persona inviamo migliaia di
messaggi, sia coscientemente che incoscientemente, che possono essere graditi
dall'altra persona o rifiutati.
La suggestione verbale non che la concretizzazione nella forma di una richiesta
fenomenologica di tutti questi messaggi.
Nel momento in cui diciamo ad una persona "il tuo braccio diventa rigido" queste
parole non sono che la concretizzazione delle migliaia di suggestioni verbali e non
verbali che questa persona riceve; se queste suggestioni sono coerenti, cio se i
messaggi vanno tutti nella stessa direzione e creano un contesto nel quale
logicamente il braccio pu divenire rigido, il braccio rimarr rigido.
LE INTERFERENZE
Ogni comunicazione pu subire delle interferenze: queste interferenze potranno
essere o dovute a fattori esterni al trasmittente e al ricevente, o essere interne ad uno,
o a entrambi, di questi. Se l'interferenza interna al trasmittente questo significa che
la sua comunicazione sar incoerente, e verranno trasmessi pi messaggi contrastanti
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 7 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

tra loro. In questo caso la comunicazione non otterr il risultato voluto. Altrettanto
dicasi se il ricevente incoerente nella ricezione del messaggio, e quindi prester
attenzione a pi fonti di messaggi contemporanemente.
INTERFERENZE NELLA RICEZIONE DI UN MESSAGGIO
Le interferenze pi comuni nella ricezione di un messaggio possono essere:
altre percezioni estranee alla fonte emittente
pensieri e analisi razionale
credenze
ricordi e memorie
sonno
Queste fonti di interferenza tendono a disturbare la ricezione del messaggio in
maniera spesso imprevedibile.
Quello che viene chiamato da alcuni "potere personale" non che coerenza
nell'emissione dei vari messaggi.
IL CONTESTO
Il Contesto rappresenta la somma delle stimolazioni non verbali che il ricevente
subisce; gestire la comunicazione significa quindi sapere anche gestire il contesto
nella maniera pi appropriata, di modo da fornire al ricevente un insieme coerente di
messaggi.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 8 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

GUIDA AI TESTS IPNOTICI


Il nome "tests ipnotici" viene riservato ad una serie di esercizi nei quali vengono rese
visibili, a volte in maniera anche spettacolare, certi tipi di fenomenologie ipnotiche.
Questi tests sono insieme divertenti e interessanti. Ritengo che una tra le maggiori
pubblicit per l'ipnosi possa essere il fatto che qualcuno sia in grado di dimostrarne
alcune semplici fenomenologie, mostrando che non si tratta di niente di strano, bens
di processi naturali che avvengono quotidianamente.
Presso Torino esiste una mostra permanente di effetti fisici curiosi, dal nome di
"EXPERIMENTA". Questa mostra permanente ha portato pi persone a conoscere la
fisica di quanto non abbiano fatto centinaia di pubblicazioni scientifiche.
Speriamo che lo stesso possa avvenire con l'ipnosi, attraverso la sua divulgazione da
parte di sempre pi persone.
L'utilizzo di questi tests vi permetter, inoltre, eseguendoli, di raggiungere un
duplice obiettivo:
1) comprendere che ipnosi e sonno sono due cose totalmente diverse
2) allenarvi a presentarvi in maniera convincente e chiara
Potr succedere che chi vede questi esperimenti dal di fuori ne rimanga stupito: sar
vostro compito allora spiegare e insegnare che si tratta di manifestazioni naturali
della mente umana.
Ricordatevi infatti che la persona umana ha una naturale diffidenza per ci che non
conosce: cercate quindi di presentare questi esercizi nella stessa maniera che usereste
per spiegare ad un selvaggio il funzionamento di un'automobile, tentando di farne
capire l'innocuit e utilit.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 9 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

Nota sulla parola "suggestione"


Qualcuno, guardandovi eseguire questi test, potr parlare di "suggestione" mentre ne
osserva gli effetti; a costoro direte:
"Suggestione" una parola utilizzata quando non si sa come descrivere in altro modo
un fenomeno.
Vi propongo di eliminare l'utilizzo di tale parola e di interpretarla in base alle
seguenti considerazioni:
si pu definire suggestione ogni messaggio che entra nella vostra mente e produce
degli effetti.
Cosa significa produrre degli effetti?
Significa cambiare la vostra maniera di vedere le cose.
Quindi una persona con il braccio rigido ha s accettato un messaggio e agisce in
base a questo, ma anche voi, nella vita di tutti i giorni agite in base a messaggi e idee
che avete accettato: non si pu dire che esista un solo istante della vostra vita nel
quale voi non agiate in base a idee che avete accettato precedentemente e che spesso
credete fermamente che siano la realt.
Lo stato ipnotico non quindi uno stato anomalo, bens lo stato normale nel quale
vivete anche voi quotidianamente.
Quello che vi possono insegnare questi esercizi anche ad essere maggiormente
coscienti dei vostri propri meccanismi di percezione della realt.
Non pensate che esistano persone pi influenzabili e persone meno influenzabili:
tutti abbiamo la stessa capacit di accettare idee dall'esterno e farle diventare nostre.
Le persone che reagiscono meglio sono normalmente le pi estroverse e le pi capaci
di entrare in rapporto con s stessi e con gli altri: e questo vero in quanto la nostra
capacit di accettare idee altrui che ci permette di andare verso gli altri.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 10 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

LEZIONE I
Questo un corso di ipnotismo pratico. Parte dal supporre che il lettore non sappia
niente riguardo all'ipnotismo e poi rapidamente lo guida, passo a passo, fino al
momento in cui pu ottenere effetti ipnotici su persone assolutamente sconosciute.
Anche se alcuni di voi potranno ottenere ottimi risultati da queste pagine, ricordatevi
per che niente pu sostituire l'apprendimento diretto da un maestro.
Per rendere l'apprendimento semplice questo corso condensato nel minor numero
di parole possibili. Questa sinteticit domanda al lettore di leggere e comprendere
chiaramente OGNI frase, OGNI parola.
L'Ipnotismo un'ARTE e nessun'arte si pu imparare senza pratica, PASSIONE e
PERSEVERANZA.
L'Ipnotismo facile, una volta che capite il senso di quello che fate. La maggior
parte delle persone ci riesce molto velocemente.
Ricordate tuttavia che ogni persona differente; pu darsi che riusciate ad
ipnotizzare il vostro primo soggetto molto facilmente, ma pu anche darsi che dopo
aver ipnotizzato molte persone ancora troviate soggetti che richiedono molti tentativi
prima di riuscire a raggiungere uno stato di trance.
Cos, se trovate alcuni soggetti che non rispondono facilmente, leggete nuovamemte
queste istruzioni finch non trovate il vostro errore, e ESERCITATEVI con ALTRI
SOGGETTI. Fatelo, e raggiungerete il vostro obiettivo.
Dopo aver ipnotizzato la vostra prima persona SAPRETE che potete ipnotizzare.
Dopo solo questione di acquisire maggiore esperienza.
Ricordatevi anche che importante che VOI abbiate le idee chiare su quello che state
facendo, e che vostro compito spiegare ai soggetti cosa devono fare.
Ora, il segreto dell'Ipnotismo questo: - L'effetto non prodotto da nessun
misterioso potere che irradia da voi, ma dall'impressione che voi fate sul soggetto.
In altre parole, il soggetto si autoipnotizza. Questa una realt psicologica e un
grande segreto. Se voi fate capire al soggetto che voi lo potete ipnotizzare, si lascer
andare per voi.
Tre sono i fondamentali passaggi da ricordare:
1) Eccitare l'immaginazione: attraverso il vostro aspetto e l'impressione che suscitate.
2) Creare aspettativa mentale : preannunciare (senza spiegare MAI nei dettagli) che
state per eseguire qualcosa.
3) Eseguire l'effetto ipnotico in oggetto
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 11 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

I migliori soggetti per le vostre prime esercitazioni sono persone tra 15 e 35 anni di
et.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 12 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

LEZIONE II
Il metodo che state imparando qui si chiama "metodo progressivo di ipnotizzazione"
e consiste nell'iniziare a produrre effetti ipnotici minori e poi, gradualmente,
produrre effetti via via maggiori, fino a poter condurre il vostro soggetto in uno stato
di trance ipnotica.
I tests vi sono presentati nell'ordine pi facile e naturale di esecuzione.
Ricordatevi per, prima di iniziare, alcune cose: voi andrete vicino al vostro soggetto
e lo toccherete. Perci, per prevenire ogni opposizione, dovete essere fisicamente
accettabile. I vostri vestiti debbono essere a posto, le vostre mani e le vostre unghie
pulite etc.; voi dovete essere attraente. Il vostro modo di fare anche molto
importante. Deve indicare confidenza in voi stessi e nelle vostre abilit. Questo non
significa che dovete esaltarvi o comportarvi in maniera vanagloriosa; questo
allontanerebbe la gente o la mal-disporrebbe. Piuttosto, ricordate come un
professionista si comporta quando voi andate da lui. E' quieto, riservato, ma ogni
movimento e ogni parola indicano che conosce quello che sta facendo e che pu fare
quello che dice. Non esita, chiedendosi cosa fare poi. Lavora con calma e con
sicurezza. Questo il comportamento che voi troverete pi produttivo.
Cos, anche se nella prossima lezione gi spiegato il primo test, non leggetelo
affrettatamente e poi provate a farlo su qualcuno. Prima siate sicuri di aver capito
ogni parola. Poi ripassatela da soli nella vostra stanza con un soggetto immaginario.
Legate questo test ai tests successivi. In questa maniera voi agirete meglio e pi
rapidamente. Ricordate, voi state ancora iniziando, e pi attentamente imparerete il
vostro ABC pi rapidamente imparerete a leggere.
Ora, come parlare. Ogni cosa che dite al vostro soggetto deve essere detta con un
tono molto positivo. Non dovete n gridare n alzare la voce. Questo pu facilmente
creare un'impressione negativa. La miglior voce ipnotica rilassa, e rende tranquilli,
facendo desiderare di rilassarsi.
Come guardare: guardate i vostri partner: e dal vostro sguardo deve trasparire
decisione e sicurezza riguardo a quello che fate.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 13 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

LEZIONE III - IL PRIMO TEST


COME ESEGUIRE IL TEST
E' meglio effettuare questo test su parecchie persone contemporaneamente; per
esempio ad un party serale. Dopo aver chiesto l'attenzione di tutti spiegate che molte
persone non sanno come rilassarsi; potete usare frasi come le seguenti:
"forse, adesso, state tendendo le vostre spalle, o il vostro collo, o state
giocherellando con le mani. Non notate un po' di fatica muscolare? Rilassate questi
muscoli per tre minuti e notate come vi sentite meglio. Quando i muscoli si rilassano,
i nervi che vanno e che arrivano da questi muscoli possono lasciare andare la
tensione e ottenere il riposo necessario. Se voi siete nervoso, ci sono molte
possibilit che alcuni dei vostri muscoli siano tesi, e stiate consumando la vostra
energia nervosa. "Voi non vi potete rendere conto di che severa fatica risulti dai
nervi tesi. Un'alta tensione continuata a lungo spesso associata con alta pressione
sanguigna, problemi di cuore, disordini intestinali, insonnia o irritabilit. "Alcuni
possono rilassarsi naturalmente, ma per la maggior parte delle persone si tratta di
un'abilit che pu essere acquisita solo con la pratica. Se voi siete uno che non si pu
rilassare facilmente, provate a distendervi regolarmente ogni giorno ed esercitatevi a
rilassare dei gruppi di muscoli - quelli della mano, delle braccia, o della facciaFinch non potete rilassare il vostro intero corpo. Quando non dovete utilizzarlo,
ogni muscolo del vostro
corpo dovrebbe essere interamente rilassato." Non c' bisogno che ripetiate questo
discorso parola per parola, semplicemente ditelo alla vostra maniera. Poi suggerite
che eseguirete un semplice test che rivela quante persone sono capaci di rilassarsi a
volont.
Domandate al vostro gruppo, o alla persona con cui parlate, di sedersi coi piedi piatti
per terra e di tenere la mano destra sollevata. Sopra di questa devono ora appoggiare
il palmo della mano sinistra, lasciando l'intero peso del braccio e della mano pesare
sulla mano destra. Il braccio sinistro deve essere un peso morto. Ci significa che la
mano destra deve essere semplicemente un supporto per la mano sinistra
completamente rilassata.
Chiedetegli se pensino di stare facendo ci che gli richiedete. Se dicono s, ditegli
che quando voi dite tre loro dovranno togliere la mano destra velocemente, dite,
"perfetto, Uno, Due, Tre". Mentre voi dite "Tre" la mano destra deve essere tolta
velocemente, e se le persone stanno facendo quello che gli suggerite, la loro mano
sinistra cadr nel loro grembo. Normalmente potrete vedere come una o due persone
rimarranno con la mano sollevata. Spiegate che se un libro posato su di un sostegno
quando voi togliete il sostegno il libro cade; conseguentemente, se avessero lasciato
il loro braccio totalmente rilassato, questo avrebbe dovuto cadere quando fosse stato
tolto il braccio di sostegno. Quando capiscono chiaramente ci, suggerite che tutti
quanti ripetano questo test nuovamente.
Nel proporre questo test cercate di far capire a tutti quanti quello che desiderate
facciano. Voi non state tentando di prevaricare nessuno. Voi state proponendo un test
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 14 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

scientifico di rilassamento. Ma state anche ponendo le basi per poter ipnotizzare in


pochi minuti.
Tuttavia, non dite niente di tutto ci. Non parlate neppure di ipnotismo o
mesmerismo o di altre cose dello stesso genere. Anche se gli altri vi parlano a questo
stadio di ipnotismo, rispondete parlando solo di rilassamento e reazioni naturali della
mente umana.
Non iniziate la lezione successiva prima di aver avuto successo col primo test.
Provatelo su amici, estranei, chiunque. Ma prima di provarlo ripassatelo da soli nella
vostra stanza.
SIGNIFICATO DEL TEST
Il significato di questo test il seguente: la procedura per far entrare un'idea nella
mente richiede da una parte attenzione, in quanto il soggetto deve porre attenzione
sulle vostre parole, ma dall'altra parte rilassamento,
in quanto la persona non deve permettere ad idee estranee di turbare i propri pensieri,
nel contempo il rilassamento libera ulteriore energia che resta disponibile per la
concentrazione.
In questo test chiedete alla persona di mantenere tensione in una parte del corpo, e
rilassamento in un'altra: uno stato mentale simile a quello in cui la state
conducendo.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 15 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

LEZIONE IV - SECONDO TEST


-TIRARE IL SOGGETTO INDIETROCOME ESEGUIRE IL TEST
Per questo test scegliete qualcuno le cui mani siano cadute facilmente durante il
primo Test. Spiegate che questo un altro test di rilassamento e che anche quelli che
non sono riusciti nel primo possono aspettarsi di ottenere migliori risultati adesso.
Mettete il vostro soggetto distante da sedie e tavoli, con la schiena verso di voi.
Ditegli di sollevare la testa, mettere i suoi piedi uniti e lasciar pendere le sue mani al
suo fianco. Ditegli di rilassare i suoi muscoli e di tenere gli occhi chiusi.
Guardatelo e ditegli: fra qualche istante andr dietro di te: quando sar dietro di te ti
chieder di pensare di cadere all'indietro, pensare di cadere all'indietro: appena ti
sentirai cadere lasciati andare, e io ti sosterr.
Mentre parlate, fissatelo negli occhi. Osservate se quando dite le parole "cadere
all'indietro" lui osciller leggermente all'indietro. Se far cos, buon segno.
Assicuratevi che vi stia a sentire: se tende a guardare intorno, a battere le palpebre o
altro, non vi sta a sentire attentamente. Ditegli allora di fare attenzione a quello che
gli dite, e di permettere che il pensiero di cadere all'indietro entri nella sua mente.
Ditegli di chiudere gli occhi.
Andate dietro a lui.
Posate le vostre mani sulle sue spalle e tiratelo leggermente indietro di uno o due
centimetri. Se lui realmente rilassato, vi seguir facilmente.Se i suoi muscoli sono
tesi e voi sentite che vi fa resistenza, togliete le mani dalle spalle e ditegli che non
realmente rilassato, e che dovrebbe semplicemente lasciare che i suoi muscoli
pendano sciolti e molli. Ditegli di assumere la posizione precedente e di chiudere
nuovamente gli occhi.
Ora con la mano destra appoggiate il vostro indice destro alla base del cranio e
chiedetegli di appoggiare la sua testa sulla vostra mano. La posizione esatta della
mano destra non importante, eccetto per il fatto che deve confortevolmente
supportare il capo del soggetto quando piegato indietro.
Nessuna pressione - semplicemente supporto, come un cuscino.
Col capo del soggetto appoggiato alla vostra mano destra, mettete le dita della vostra
mano sinistra sulla sua fronte. Ora, gentilmente e lentamente, piegate il suo capo un
poco pi indietro. Non procurategli fastidio; voi volete semplicemente piegare il suo
capo indietro qualche centimetro di pi di quanto lui l'abbia messo. Dite al soggetto
di pensare di cadere all'indietro.
Tenendo la vostra mano sinistra sulla sua fronte, mantenete questa posizione per
circa trenta secondi. Poi dite in maniera calma e quieta, non ad alta voce, ma
positivamente e lentamente, "Quando toglier la mia mano tu cadrai lentamente
indietro. Quando ti senti cadere, lasciati semplicemente andare.Io ti prender." Ora,

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 16 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

lentamente, e toccando il soggetto con la punta delle dita della mano sinistra, tirate la
vostra mano sinistra lungo la fronte
verso la sinistra, sopra le orecchie e dietro al collo, mentre la mano sinistra lascia il
contatto. Il punto esatto per lasciare il contatto non importante. Ci che
importante che voi usiate solo la punta delle dita, non le muoviate rapidamente, e
manteniate un contatto gentile mentre le tirate indietro e via.
Ora dite, positivamente, e lentamente, senza affrettarvi con la vostra voce, ma con
confidenza e convinzione, "Tu stai cadendo indietro. Tu stai cadendo indietro. Tu
stai cadendo indietro." Subito dopo aver tolto la vostra mano sinistra, e mentre
continuate a ripetere, "Stai cadendo indietro, stai cadendo indietro," togliete
lentamente la vostra mano destra dal capo del soggetto. La maggior parte di coloro
che iniziano tolgono la mano destra troppo velocemente. Dovrebbe essere all'inizio
un movimento quasi impercettibile. Mentre voi state togliendo la vostra mano destra,
la maggior parte dei soggetti cadr indietro assieme al movimento della vostra mano.
La mano destra si toglie velocemente dopo che stata tirata indietro 3 o 4 centimetri.
Con entrambe le mani afferrate il soggetto quando cade. La maggior parte degli
allievi riuscir ad avere il giusto tempo nel movimento della mano destra alla prima
prova. Se per caso voi vi accorgete che il corpo del vostro soggetto si sta tendendo,
nello sforzo di fermarsi e di evitare di cadere, probabile che voi abbiate rimosso la
vostra mano troppo velocemente. In tal caso, ripassate le istruzioni. Continuate a
provare e vi posso dire che voi riuscirete, anche oltre le vostre aspettative.
Forse vi chiederete a questo punto quali soggetti cadranno indietro quando voi
eseguirete questo test. Voi state ancora iniziando, e pu darsi che non riusciate ad
eseguire correttamente questo test, ma continuate ad esercitarvi.
Troverete che la maggior parte delle persone cade. Pi guadagnerete esperienza e pi
persone cadranno. A coloro che non riescono dite semplicemente: "non posso fare
niente se tu mi resisti." poi passate al soggetto successivo.
Per nessuna ragione dovete eseguire il Terzo Test finch non avete ottenuto risultati
col Primo e col Secondo Test.
SIGNIFICATO DEL SECONDO TEST
Questo secondo test significa FIDUCIA e CAPACITA' DI LASCIARSI ANDARE.
Se la persona riesce a lasciarsi andare all'indietro, sapendo che voi la sostenete,
significa che ha fiducia in voi.
La capacit di lasciarsi andare discende dal fatto che normalmente la resistenze ad
abbandonarsi viene somatizzata in tensioni nei muscoli delle gambe, come appare da
una lunga casistica.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 17 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

QUINTA LEZIONE - TERZO TEST


-TIRARE IL SOGGETTO IN AVANTICOME ESEGUIRE IL TERZO TEST
Dopo che avete ottenuto successo coi primi due tests, - e non prima - siete pronti per
il terzo test. La vostra voce e il vostro modo di fare devono essere gli stessi che per il
Secondo Test. Non dimenticate ci anche se vi stato detto in una sola frase. La
vostra voce e il vostro modo di fare sono molto importanti per questo Test.
Scegliete un soggetto che avete tirato indietro. Ditegli di stare di fronte a voi, con i
piedi uniti, le braccia morbide lungo i fianchi, il corpo rilassato. Gli occhi aperti.
Cos come nel Secondo Test, siate sicuri che comprenda quello che voi volete che
egli faccia.
Ora mettete la punta delle dita di entrambe le mani sulle sue tempie. Ditegli di
guardarvi diritto negli occhi. Voi guardate un punto tra i suoi occhi alla radice del
naso. Guardate questo punto senza sbattere le palpebre per circa dieci o quindici
secondi. Nel frattempo, il soggetto deve continuare a guardarvi negli occhi
fissamente.
Dopo aver mantenuto tale posizione per circa dieci o quindici secondi dite al
soggetto (voce e tono come nel secondo test), "Ora toglier lentamente le mie mani e
tu cadrai in avanti." Lentamente, molto lentamente, togliete le mani e dite in maniera
positiva e lentamente, "Tu stai cadendo in avanti. Tu stai cadendo in avanti. Tu stai
cadendo in avanti." Continuate a ripetere queste parole. Mentre le dite portate la
punta delle vostre dita verso di voi lentamente, sfiorando leggermente la faccia del
soggetto al livello circa degli occhi. Anche dopo che la punta delle vostre dita
perdono contatto, continuate a portare le vostre mani lentamente verso di voi nella
stessa maniera come quando lo toccavate, e continuate a dire lentamente "Tu stai
cadendo in avanti". Nel frattempo mantenete il vostro sguardo fisso sul suo naso,
proprio tra i suoi occhi.
In quasi ogni caso il soggetto cadr lentamente in avanti. Ovviamente voi lo dovete
prendere, e non lasciarlo cadere sul pavimento. Alcuni soggetti, consciamente o
inconsciamente, iniziano col resistere. Spiegate che se lui resiste voi non potrete fare
nulla e il Test non riuscir.
Ditegli di smettere di fare resistenza e di fare come voi gli chiedete di fare.
Questa lezione importante tanto quanto il Secondo Test. Richiede meno parole solo
perch le istruzioni necessarie riguardo alla vostra voce e al vostro modo di porgervi
sono gi state date durante il Secondo Test. Voi avete incominciato ad imparare.
Continuate.
Ripassate questo Terzo Test da soli, prima di provarlo su altre persone. NON
effettuate il quarto Test finch non avete padroneggiato e non avete avuto successo
coi primi tre.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 18 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

COSA SIGNIFICA IL TERZO TEST


In questo test la persona misura la capacit ad andare VERSO di voi. Quindi a
portare attenzione alle vostre parole e a voi che la state conducendo.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 19 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

LEZIONE VI - QUARTO TEST


-LEGARE LE MANI ASSIEMECOME ESEGUIRE IL TEST
Iniziate con qualcuno che sia riuscito a cadere avanti facilmente. Mantenetela vostra
voce e il vostro modo di fare simili a quelli adottati nel secondo e nel terzo test. Dite
al soggetto di stare di fronte a voi. Ditegli di mettere le sue mani assieme e
intrecciare le sue dita. Pu darsi che gli dobbiate mostrare cosa intendete. Ditegli di
rendere le sue braccia molto rigide e di stringere le sue mani assieme fortemente.
Prendete le sue mani tra le vostre due, gentilmente, e ditegli di guardarvi fissamente
negli occhi. Voi guardate fissamente tra i suoi. Dopo 5 o 10 secondi iniziate a
premere le sue mani tra le vostre, muovendo le vostre mani in una posizione
leggermente differente dopo ogni pressione, e continuando finch non le toglierete. Il
modo di premere gentile. Lui deve continuare a guardarvi negli occhi.
Mentre state facendo questo continuate a guardarlo negli occhi e dite, lentamente,
"pensa che le tue mani si stiano attaccando assieme. Pensa che siano attaccate
strettamente. S, le tue mani si stanno attaccando assieme. Le tue mani si stanno
attaccando assieme strettamente - pi strettamente - pi strettamente STRETTAMENTE - e non le puoi separare. Non puoi. Sono attaccate assieme
strettamente. Non le puoi separare. (A questo punto togliete le vostre mani ma
continuate a guardare e a parlare.) "Tu non puoi. Prova. Prova pi fortemente. Pi
fortemente provi pi fortemente si attaccano. Non puoi separare le mani. Non puoi.
Non puoi. Sono attaccate assieme strettamente. Non le puoi separare. Non puoi. Non
puoi. Sono attaccate assieme strettamente. Non le puoi separare. Non puoi. Non
puoi."
Parlate lentamente, senza alzare la voce, ma positivamente, come nei test precedenti.
Mettete ferma convinzione nella vostra voce, e quando arrivate alla parola
"strettamente" mettete un poco pi di forza in ogni parola. mentre andate avanti
mettete un po' pi di forza nel vostro tono, pi potere, ma mantenete la vostra voce
non veloce, come prima.
Appena il soggetto prova a separare le mani e non riesce, voi battete le vostre mani
assieme fortemente, e dite con voce di comando, "Tutto bene. Svegliati. Svegliati.
Completamente sveglio. Tutto bene." Schioccate le vostre dita un paio di volte.
Nel 99 per cento dei casi le mani del vostro soggetto si separeranno. Se ancora
rimangono attaccate, prendetele tra le vostre, schiacciatele assieme, ditegli di
guardarvi e dite decisi, "Ora smetti di provare. Smetti di provare". Quando il
soggetto obbedisce, dite, "Quando conto fino a tre le tue mani si separano da sole.
Uno - Due - Tre. " Quando arrivate al numero "tre" battete le mani assieme
fortemente e dite, "Ora le tue mani si stanno separando. Svegliati. Completamente
sveglio. Tutto a posto." Continuate a ripeterlo e a battere le vostre mani assieme
fortemente.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 20 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

Dopo che i soggetti non sono riusciti a separare le loro mani e voi gliele separate,
molti vi guarderanno con un sorriso imbarazzato. Non sorridetegli a vostra volta, ma
o dite al soggetto di sedersi mentre voi eseguite un test con qualcun altro, oppure fate
effettuare a questo soggetto un altro test, o ponetelo direttamente in trance ipnotica.
Voi state ancora iniziando, cos non aspettatevi di di riuscire con tutti. Ma anche
dall'inizio riuscirete con molti. Andando avanti col tempo potrete omettere qualche
volta il primo test. Ma otterrete risultati molto migliori
se partirete con quello.
Durante questi test, o in altri tests, - Lezione VII - alcuni soggetti potrebbero
muovere la loro testa e incominciare ad addormentarsi. Svegliateli. Toccateli
dolcemente sulla guancia e ditegli con tono di comando, "Svegliati.Tu non stai
ancora per addormentarti. Svegliati.- Completamente svegli. (Battete le vostre mani
insieme). Tutto a posto. Svegliati. Completamente sveglio".Continuate a ripetere
queste parole finch il soggetto non completamente
sveglio.
COSA SIGNIFICA IL TEST
Una risposta positiva a questo test significa che la persona accetta che voi gli creiate
uno stato tensionale: mentre nei test di caduta si misura la capacit di rilassamento,
in questo test misurate la capacit tensionale della persona.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 21 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

LEZIONE VII
ALTRI TESTS - TESTS DA DIMOSTRAZIONE
Dopo che il soggetto ha superato con successo il Quarto Test potete poi passare a
portarlo in trance ipnotica. Per chi inizia, per, meglio esercitarsi a presentare al
soggetto ancora alcuni tests prima di portarlo in trance ipnotica. Voi avete bisogno di
esercitarvi a dare suggestioni in maniera calma e convincente, parlando lentamente e
in maniera positiva. Cos scegliete alcuni dei tests seguenti da utilizzare sui soggetti
che saranno riusciti a rimanere con le mani incollate. Inoltre, i tests che seguono
hanno tutti un contenuto spettacolare e potrete poi utilizzare alcune di queste
fenomenologie all'interno di una dimostrazione di ipnosi. Molti di questi sono tests
divertenti: nulla vieta che l'ipnosi possa essere infatti essere imparata anche
divertendosi.
NON PUO' FAR CADERE IL BASTONE
Dite al soggetto di tenere un bastone; ditegli di guardarvi negli occhi mentre voi lo guarderete tra i
suoi, e dite "Stringi fortemente questo bastone. Pi fortemente. Le tue dita lo stanno tenendo
strettamente - pi strettamente - pi strettamente - strettamente. Non lo puoi lasciare cadere. Prova a
lasciarlo cadere. Non puoi. Non puoi. Non lo puoi lasciare cadere." Etc. Svegliatelo come nel
Quarto Test.
Tutto consiste, come noterete, a far s che il soggetto inizi a fare volontariamente quello che volete,
e che voi lo guardiate negli occhi mentre voi guardate i suoi. Mentre parlate dovreste usare la voce e
il modo di fare spiegato precedentemente. Incominciate ad ordinargli di fare quello che voi volete,
poi gli dite che lo sta facendo pi fortemente - pi fortemente - poi gli dite che non pu non farlo, e
continuate a ripetere suggestioni a questo scopo.
La ripetizione rende la suggestione vieppi potente. Poi svegliatelo come nel Quarto Test. Utilizzate
questi principi in tutti i tests seguenti.
SIGNIFICATO DEL TEST
Test tensionale: dipende dalla capacit di concentrazione.
NON PUO' PIEGARE LA GAMBA
Dite al soggetto di stare di fronte a voi, in piedi. Prendete la sua mano destra nella vostra mano
sinistra, e ditegli di portare tutto il peso sulla gamba sinistra. Continuando a tenere la sua mano, e
usando lo sguardo, abbassate la vostra mano destra sulla sua gamba sinistra, dall'anca fino alla met
della coscia, lasciando che la punta delle vostre dita lo tocchi mentre voi muovete la mano. Ripetete
quest'azione 2 o 3 volte, dicendogli che la sua gamba rigida - sta divenendo pi rigida - pi rigida etc., che non la pu piegare, che camminer con la gamba rigida. Poi alzatevi e con la vostra mano
sinistra dategli una spinta perch lui inizi a camminare e ripetete, "Tu stai camminando zoppicando.
La gamba non si piega. Non la puoi piegare, etc." Poi svegliatelo.
SIGNIFICATO DEL TEST
In questo test misurate la capacit del soggetto di tenere un'idea nella mente contemporaneamente
ad un'altra azione.
NON SI PUO' SEDERE SULLA SEDIA
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 22 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

Dite al soggetto di stare di fronte ad una sedia e guardarvi. Ditegli di tendere le sue gambe, che
stanno divenendo rigide - pi rigide - pi rigide -rigide - etc., cosicch lui non le pu piegare, non si
pu sedere. "Prova. Prova fortemente, pi fortemente tu provi pi rigide diventano," etc.
NOTA
Test tensionale.
NON SI PUO' SOLLEVARE DALLA SEDIA
Dite al soggetto di sedersi, i piedi piatti sul terreno, guardandovi negli occhi. Ditegli di pensare che
non pu alzarsi. Usate lo sguardo, stendete le vostre braccia verso (non sopra) le sue ginocchia, le
palme verso terra, le dita allargate, come se steste spingendo qualcosa fortemente. Ditegli che le sue
gambe stanno divenendo rigide - pi rigide - pi rigide, non le pu muovere, non si pu sollevare
dalla sedia, pi prova pi strettamente attaccato, etc.
NOTA
E' una sensazione molto simile a quella che proviamo la mattina quando una parte di noi vuole
rimanere a dormire e un'altra si vuole alzare.
IL BRACCIO CHE DIVENTA RIGIDO
Dite al soggetto di allungare il suo braccio di fronte a s e di fare un pugno. Usate lo sguardo,
prendete il pugno nella vostra mano sinistra, muovete la mano destra portandola a leggero contatto
dalla spalla al polso un paio di volte, mentre gli dite di rendere il suo braccio rigido, che sta
divenendo pi rigido - pi rigido - non si piegher, non lo pu piegare, come una sbarra d'acciaio
etc.
NOTA
Questo test funziona molto bene con le persone decise, che nella vita sanno andare con forza verso
un obiettivo. Non eseguite questo test con persone che si reputano "molli".
NON PUO' FARE IL NODO
Date al soggetto circa un metro di corda, dicendogli di tenerne un capo in ogni mano. Usate lo
sguardo, e ditegli che si tratta di una corda molto particolare, che non si annoder, nessuno riesce a
tenere le sue estremit abbastanza a lungo da poterla annodare, pu tentare di fare un nodo ma non
pu, pi prova pi le estremit gli cadranno dalle dita, non pu tenere le estremit abbastanza
alungo da poter fare un nodo, pu provare fortemente ma pi fortemente prova meno riesce, etc.
SIGNIFICATO DEL TEST
Test leggermente confusionale. Un buon risultato in questo test indica la possibilit di adottare
metodi confusionali. Nella stessa maniera di questo test, quando voi pensate di non riuscire a poter
fare una cosa, non ci riuscite.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 23 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

TEST AGGIUNTIVI
I test che seguono sono pi che altro per farvi rendere conto delle possibilivarianti dei test
precedenti ed hanno lo scopo di farvi provare altre situazioni.
Nella stessa maniera potete fargli sbottonare la giacca e dirgli che non la pu riabbottonare senza
sbagliare buco. O gli potete chiedere di slacciarsi le scarpe e dirgli che non le pu pi riallacciare.
O, se ha il fazzolettino nel taschino della giacca, glielo potete togliere e dirgli che non pu
rimettervecelo, perch rimarr attaccato alle sue dita, pi lo spinge nel taschino pi rimarr attaccato
alle sue dita venendo fuori quando toglie la mano, etc.
NON PUO' LASCIARE IL DITO
Al soggetto viene richiesto di mettere il suo dito indice destro nel pugno sinistro e stringere il dito
fortemente - pi fortemente - pi fortemente - il dito preso - non lo pu estrarre - pi fortemente
prova pi strettamente preso - pu provare pi fortemente etc.
NOTA
Test tensionale dello stesso tipo delle mani legate, ma che richiede pi concentrazione.
I test seguenti sono leggermente pi difficili:
ALLUCINAZIONI TATTILI
Fissate il soggetto: dite che il vostro dito bollente e quando lo toccherete dovr ritrarre la mano
perch se un oggetto bollente tocca una superficie la brucia.
ALLUCINAZIONI VISIVE
Dite al soggetto di fissare la vostra mano mentre voi muovete sopra a questa il dito come a
disegnare una croce e dicendogli che il vostro dito lascia un segno mentre lo passate sulla superficie.
Seguendo gli stessi principi voi potete inventare un alto numero di effetti divertenti - chiedendo ad
esempio al soggetto di chiudere gli occhi e rendendolo incapace di riaprirli etc.
ATTENZIONE
Fate attenzione, mentre eseguite questi tests, ai vostri soggetti. Voi potete bloccare ad esempio le
mani di un banchiere, per esempio, ma non potete aspettarvi che lui rimanga con la bocca aperta di
fronte ad una platea che ride di lui. In ogni caso, dopo le risa del pubblico, spiegate sempre la
validit di quello che avete fatto.
Se volete ottenere effetti da dimostrazione usate gente giovane che desideri mostrarsi.
Finite i vostri tests sempre con l'espressione: "TUTTO A POSTO", alcune persone possono
altrimenti non riuscire a "sganciarsi" subito dall'idea che gli avete proposto.

Ricordatevi: trattate sempre con cortesia e rispetto i vostri soggetti, e


presentate ogni effetto, anche se divertente, come una dimostrazione di
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 24 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

quello che la nostra mente pu fare. Usate queste dimostrazioni per


avvicinare ed incuriosire la gente riguardo all'ipnosi, facendo capire che si
tratta di reazioni naturali. Finite sempre queste dimostrazioni spiegando
quello che avete fatto in maniera che desti interesse ulteriore: le Note alla
fine di ogni Test sono per aiutarvi in questa direzione. E ricordate la regola
base: ESERCITATEVI, ESERCITATEVI ed ESERCITATEVI.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 25 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

STRATEGIE ULTERIORI PER OTTENERE ALCUNE


FENOMENOLOGIE "IPNOTICHE"
I SEGUENTI SONO ALCUNI PUNTI DA TENERE IN MENTE, VALIDI ANCHE
PER LE APPLICAZIONI QUOTIDIANE, PER SAPERE COME NASCONO UNA
SERIE DI EFFETTI IPNOTICI:
AMNESIA
Metodi per provocare amnesia:
1. Far credere ai soggetti che naturale che non ricordino
2. Convincere i soggetti che pu essere pericoloso ricordare dicendo che se la mente
conscia conosce il lavoro fatto dalla mente inconscia tutto questo lavoro verr
annullato
3. Portare dopo l'apertura degli occhi l'attenzione su di un'altra cosa
4. Simulare l'amnesia e poi portare l'attenzione via dal processo attuato per
dimenticare
5. Parlare alla persona ipnotizzata come ad un'altra persona
Come funzionano submodalmente i vari metodi:
1. 2 la persona evita di muoversi sulla sua linea del tempo; pu sapere che esistono le
memorie ma non ci vuole accedere; oppure, quando arriva sull'immagine pu
sfocarla o renderla scura
3. il meccanismo qui in opera una sostituzione di immagini; per rendervi meglio
conto come funziona collegate un fatto da dimenticare e il suo contesto ad
un'immagine: cancellate il fatto dall'immagine e anche dalla memoria; oppure
potete eseguire pi volte una scozzata fino a sostituire la vecchia immagine, e vi
accorgerete che anche voi sarete in grado di dimenticare
5. la persona non ritiene appropriato per il suo ruolo accedere alle memorie di quel
momento e quindi non ci accede utilizzando le due tattiche precedenti in
combinazione
Molte tecniche ipnoterapeutiche modificano il nostro modo di gestire la memoria e
possono essere usate per provocare amnesia
ANALGESIA
Metodi per provocare amnesia:
1. Portare l'attenzione da un'altra parte
2. Trovare una metafora che permetta di lasciare il dolore fuori dalla coscienza
3. sostituire un'altra sensazione
4. confondere il dolore
CAMBIO DI PERSONALITA'
Suggerite al soggetto che un'altra persona e fategliela recitare. Dipende dal
contesto; quella che si modifica sempre il s esteriore della persona (il s sociale),
che comunque siamo gi abituati a modificare per adattarci all'ambiente esterno
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 26 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

CATALESSI
Spontanea:
Portare l'attenzione da un'altra parte
Di sfida
Formulare la frase in maniera che seguendo le istruzioni appaia catalessi
SUGGESTIONI POSTIPNOTICHE
La suggestione postipnotica dipende da una profezia autoavverantesi e corrisponde a
modificare la definizione di realt che una persona ha
TRANCE
Provocate delle sensazioni nuove nel soggetto e definitele come "trance"

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 27 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

UN TEST AGGIUNTIVO
Tra il Primo e il Secondo Test potete aggiungere il seguente esercizio:
TEST DEL BRACCIO PESANTE E DEL BRACCIO LEGGERO
Dite che il test che state per eseguire per vedere la loro capacit di portare un'idea
dall'esterno verso l'interno: si tratta della capacit che ha l'artista quando vede un
paesaggio, fa entrare l'idea dentro di s, e lo dipinge, e la capacit dell'atleta, che
sente l'allenatore che gli dice "corri pi forte", sente i suoi muscoli che si tendono e
corre pi forte. Dopo aver detto queste parole, chiedete al vostro pubblico di alzarsi
in piedi e di alzare le mani a quarantacinque gradi: voi eseguirete lo stesso. Dopo tale
operazione dite che voi conterete fino al numero tre, e al numero tre gli chiederete di
voltare la mano destra verso l'alto, e di chiuderla come se tenessero un secchiello
nella mano.
Contate fino a tre, e aggiungete poi che conterete ancora una volta fino a tre, al
numero tre potranno chiudere gli occhi e immaginare di avere un secchiello pesante
nella mano destra, e un palloncino leggero legato al polso della mano sinistra.
Potranno fare resistenza se vorranno, ma non la ragione per cui sono qui. Contate
fino a tre e poi incominciate a dare suggestioni per aiutare il vostro pubblico nel suo
sforzo di concentrazione: - braccio destro pesante, braccio destro pesante, con la
forza della vostra immaginazione vedete un pesante secchiello nella mano destra,
aggiungo sabbia in questo secchiello, braccio destro pesante, pesante etc.; al braccio
sinistro invece legato un palloncino leggero, leggero, braccio sinistro leggero,
leggero, etc. Ad un certo punto dite a tutti quanti di tenere le braccia come sono e
guardarsi l'un l'altro; questo far rendere ciascuno conscio della sua minore o
maggiore capacit di rispondere alle suggestioni.
SIGNIFICATO DEL TEST
Si tratta di un test permissivo, e mostra la grande variet di reazioni possibili in
risposta ad un unico stimolo.
Si tratta di un test molto facile e vi consiglio di inserirlo nella serie di esercizi che
fate eseguire.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 28 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

LEZIONE VIII
PORTARE LA PERSONA IN TRANCE
Dopo i primi tre tests potete portare tranquillamente la persona in un rilassamento
profondo e benefico.
L'induzione che segue, cosiddetta della "calamita" vi permette di passare
rapidamente dalla sequenza di tests ipnotici alla "trance".
Fate sedere il soggetto di fronte a voi e seguite il seguente schema:
Stendi le tue mani di fronte a te cos. Rendi rigide le tue braccia, blocca i tuoi gomiti;
le palme delle tue mani l'una di fronte all'altra. Pollici in su, dita unite. Fra poco,
porter le mie dita tra le tue due mani. Finch non l'avr fatto, voglio che tu continui
a fissarmi qui negli occhi. Continua a guardarmi. Quando porter il mio indice tra le
tue due mani, togli lo sguardo dal mio e fissalo sulle mie dita. Poi muover il mio
dito, e quando lo far, non muovere il tuo sguardo, continua a guardare di fronte e tra
le tue mani.
Bene.
Ora porta i tuoi occhi sulla punta delle mie dita. Fra poco muover il mio dito, e
quando lo far, non muovere i tuoi occhi. Continua a guardare tra le tue due mani.
Io conto da tre ad uno e tu chiudi i tuoi occhi. E, nel momento in cui chiudi i tuoi
occhi, le tue mani cominciano ad avvinarsi cos. Chiudendiosi, chiudendosi,
chiudendosi.
Immagina semplicemente che ci sia un magnete sul palmo di ogni mano che le attiri
pi vicine, pi vicine, pi vicine, muovendosi finch non si toccano.
"Perfetto, quando conto da tre ad uno, chiudi le palpebre".
Perfetto, tre, due, uno, chiudi le palpebre. Ora le tue mani si stanno chiudendo,
chiudendo, chiudendo, chiudendo, chiudendo e quasi per toccare.
Immagina il magnete nel palmo di ogni mano. Si stanno chiudendo.
ETC.
Nel momento in cui le tue due mani si toccano, un'onda di rilassamento scende lungo
tutto il tuo corpo. Nel momento in cui senti che le tue due mani si toccano, ogno
muscolo e nervo si rilassa completamente.
Bene.
Ora si stanno chiudendo, chidendo e quasi toccando, chiudendo e quasi toccando
etc.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 29 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

Ora si stanno toccando. Lascia la tua testa cadere in avanti sul tuo petto, lascia le tue
braccia cadere in grembo, lascia ogni muscolo e nervo divenire sciolto e molle e
rilassato e sentiti bene lungo tutto il tuo corpo.
FATE ORA QUALCHE RICALCO
Ora fra pochi istanti toccher la tua fronte e ti chiedo di incominciare a contare da
cento andando all'indietro, guardando i numeri andare via e rilassandoti ad ogni
numero che conti, di modo che dopo aver contato pochi numeri non ci siano pi
numeri da contare e tu ti possa rilassare piacevolmente e profondamente.
OK, incomincia ora a contare
100
bene, rilassati maggiormente
99
guarda i numeri andare distanti, rilassati di pi
98
manda tutti i numeri ancora da contare via
(quando vedete che i numeri sono sempre pi distanti)
Ora sollevo la tua mano e la lascio cadere e non ci sono pi numeri.
A questo punto il soggetto in trance e profondamente rilassato.

REGOLE BASE PER UNA CORRETTA INDUZIONE


1) ottenere l'attenzione dell'interlocutore
2) creare il giusto contesto (eccitare l'immaginazione)
3) creare aspettativa
4) formulazione di frasi appropriate.
Durante ogni fase giusto assumere una corretta posizione comunicativa,
passando progressivamente ad una posizione UP (proposizione di schema) al
momento dell'invio dei messaggi di guida.
NOTE ULTERIORI PER L'INDUZIONE DELL'IPNOSI
E' importante ricordarsi, in ogni induzione ipnotica, che la vostra metodica deve
catturare e trattenere l'attenzione del soggetto mentre voi gli inviate dei messaggi. A
tale scopo, rimuovete il pi possibile ogni stimolo esterno che possa distrarre
l'attenzione. Se ci pensate, infatti col controllo deliberato degli stimoli esterni che
noi ci addormentiamo ogni notte. Pensate: di notte noi ci sdraiamo e spegniamo la
luce. Il nostro senso della vista si annulla e questa sorgente di disturbo rimossa.
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 30 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

Siamo sdraiati sul letto e le nostre sensazioni fisiche sono ridotte. La stanza calma
e tranquilla, cos che nulla viene a disturbarci uditivamente. Nella stessa maniera, il
nostro olfatto e il nostro gusto sono largamente assopiti. E dormiamo. Cos
nell'induzione dell'ipnosi: tale stato prodotto proprio come il sonno naturale, con
una fondamentale differenza. Nel sonno normale tutti questi sensi riposano, mentre
in ipnosi tutti i sensi riposano con l'eccezione di uno, e quest'uno eccitato al
massimo.
Voi sapete cosa accade alle persone cieche o sorde; quando uno o pi dei loro
sensi si perde gli altri tendono a svilupparsi in maniera notevole. Anche in Ipnosi c'
questa tendenza, ed attraverso questo senso aumentato che si crea rapporto con la
mente del soggetto e possono essere impiantate direttamente delle suggestioni.
Normalmente nell'induzione dell'ipnosi il soggetto seduto confortevolmente
rilassato su di una sedia e gli viene chiesto di muoversi il meno possibile: in questo
modo gli stimoli tattili, odoriferi e gustativi sono ridotti al minimo. Gli occhi sono
chiusi. Solo il senso dell'udito rimane attivo, ed attraverso questo canale che arriva
la trance.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 31 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

FENOMENI DELLA TRANCE


Ad ogni livello di trance come se fossimo su di un piano comunicazionale
diverso. In trance possibile suggerire associazioni e idee che la nostra mente riesce
facilmente a fare proprie: e pi profonda la trance minore normalmente il rischio
di interferenze. Possiamo immaginare che ogni messaggio, per penetrare nella nostra
mente, debba superare un certo numero di dogane e controlli. Pi profonda la
trance minore il numero di formalit da compiere per passare le varie dogane.
"Trance" in realt solo un nome che possiamo utilizzare per indicare il
momento nel quale noi siamo in grado di costruire delle nuove associazioni mentali.
E' importante capire che ogni fenomeno che possiamo riscontrare nella trance, e
anche i pi eclatanti, come il controllo delle proprie funzioni fisiche, naturale,
come dimostrato dal fatto che si possono infatti incontrare persone in grado di
produrre questi stessi fenomeni anche senza l'utilizzo di stati di trance.
Si pu anche pensare alla trance come un sistema attraverso il quale la nostra
comunicazione viene portata a livelli ai quali non siamo abituati normalmente a
comunicare, o anche come uno stato nel quale ci viene pi facile parlare un
linguaggio comprensibile ad una parte pi profonda di noi stessi.

EFFETTI POSTIPNOTICI
Gli effetti postipnotici sono spesso considerati tra i pi interessanti nel campo
dell'ipnosi. Molte persone sembrano stupite di come una suggestione ipnotica possa
continuare anche dopo l'eliminazione dello stato di ipnosi. Tuttavia, se guardiamo
alla trance come uno stato nelle quali si possono riuscire a sviluppare potenti
associazioni, gli effetti postipnotici divengono assolutamente naturali - cos come
ogni cosa che abbiamo imparato pu diventare parte della nostra vita anche dopo che
il maestro che ci ha insegnato queste cose non c' pi.

AMNESIA E TRANCE
Pu una persona ricordare completamente la dinamica della sua trance? La
risposta a questa domanda "qualche volta s e qualche volta no". Si possono avere
effetti ipnotici molto pronunciati, e il soggetto pu ricordarli perfettamente. Qualche
volta pu accadere come nel ricordo di un sogno: la memoria molto nitida al
risveglio, ma svanisce in breve tempo.
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 32 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

Negli stati pi profondi della trance appare comunque spesso una tendenza
all'amnesia, dato che si tratta di esperienze molto diverse da quelle quotidiane.

SONNO E IPNOSI
E' importante capire che sonno normale e "sonno ipnotico" sono due stati
assolutamente differenti. Nel sonno cambia il funzionamento del corpo. La
respirazione diventa pi profonda e pi lenta, la pressione sanguigna e il battito del
cuore scendono, i riflessi diminuiscono. In ipnosi potete accorgervi di un
leggerissimo rallentamento, ma, la maggior parte delle volte, neppure di quello. Nel
sonno i processi mentali cambiano notevolmente, e nel sonno profondo c' una
apparente perdita di coscienza. Questo non accade durante gli stati di trance.
Se voi esaminate i riflessi automatici in ipnosi, li troverete normali. La
respirazione non cambia; l'azione del cuore rimane normale, la pressione sanguigna
non cambia. E' vero che queste funzioni possono essere rallentate tramite la
suggestione, ma non tutte contemporaneamente come accade nel sonno naturale.
L'ipnosi non uno stato di sonno: uno stato di vegli nel quale lasciamo correre
la nostra mente su binari diversi dal solito.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 33 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

IPNOTISMO DA SCENA
Alcune note sull'ipnosi da scena:
Le esibizioni di ipnosi possono essere educative e divertenti.
Prima dell'inizio dello spettacolo, bisogna offrire una spiegazione
preliminare di cos' l'ipnosi da scena spiegando che niente verr detto o
fatto che possa imbarazzare i volontari.
L'accento deve essere posto sul fatto che la dimostrazione sar scientifica.
Le sedie debbono essere poste attorno alla scena per permettere ai
volontari di accomodarsi. L'ipnotista spiegher che alcune persone
reagiscono pi rapidamente di altre e che eseguir un certo numero di
"tests" iniziali per determinare quali volontari siano i migliori soggetti.
A tutti i volontari viene richiesto di portare grande attenzione all'ipnotista e
di FARE SOLO QUELLO CHE VIENE DETTO.
A tutti i volontari viene richiesto di stringere le proprie mani assieme
STRETTAMENTE e gli viene detto che le mani si incollano.
L'operatore osserva i soggetti, e quando vede che alcuni stanno per
separare le mani dice: OK, adesso potete separare le mani.
Succcessivamentre possono essere eseguiti altri tests.
Successivamente si passa al test del sonno. Spiegate che state per porli in
un sonno leggero ma rinfrescante. Che odranno solo la vostra voce, e di
concentrarsi solo sulla vostra voce.
Incomincia a suggerire di dormire. Quando le palpebre incominciano a
battere e gli occhi a chiudersi, ditegli di non resistere, bens di CHIUDERE
GLI OCCHI.
Una macchina che pu anche essere utilizzata l'IPNODISCO o il
pendolo.
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 34 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

La macchina rappresenta una "quantit sconosciuta" per i soggetti, e


mentre gira crea una sensazione peculiare su ogni spettatore.
Successivamente possono essere eseguiti una variet di tests con i soggetti.
Ogni test fatto separatamente, mentre i rimanenti soggetti rimangono
addormentati o svegli.
Una grande quantit di test pu essere presentata secondo la discrezione
dell'operatore, e l'ipnotista pu pianificare in anticipo quello che costituir
il programma, soggetto a qualche variazione in funzione delle reazioni dei
volontari.
Il programma deve essere adattato ai soggetti.
Un valido discorso di inizio
L'ipnotismo una scienza e anche uun'arte, e quando l'arte e la scienza si fondono
assieme, allora nasce qualcosa di mirabile.
Io non posso, n voglio neppure tentare, di ipnotizzare qualcuno contro la sua
volont.
Ci sono solo tre classi di soggetti che non possono essere ipnotizzati.
Primo, l'idiota, perch non ha mente, e quindi non pu concentrarsi.
Secondo, l'ubriaco ed il drogato, che ha una mente, ma non la pu usare.
Terzo, lo sciettico, che ha una mente, ma rifiuta di cooperare.
L'ipnotismo una scienza che si sta sempre pi diffondendo.
Ma per ottenere risultati, una persona deve essere educata, cos come un bambino
che deve prendere lezioni.
Dovessi fallire in una dimostrazione, saprete che ho cercato di divertirvi, e, dopo lo
spettacolo da scena, sar contento di dedicare tempo ulteriore ipnotizzando chiunque
non avr ipnotizzato in scena, dove il mio tempo grandemente limitato.
Ora, se c' qualcuno nel pubblico che vorrebbe provare la sensazione dell'ipnosi e
partecipare ad alcuni semplici esperimenti, venite avanti uno alla volta
Una Frase efficace
Le persone che vedete ora di fronte a voi sono ora in leggero sonno ipnotico.
Possono sentire la mia voce ed obbediranno ai miei comandi. Mentre si siedono,
scenderanno in un sonno ancora pi profondo. POSSONO PENSARE DI NON
ESSERE IPNOTIZZATI, MA LO SONO. E risponderanno alle mie suggestioni.
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 35 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

APPENDICE
ALCUNI TESTI PER ULTERIORI FENOMENOLOGIE
FISSAZIONE
Guardami qui. Non togliere i tuoi occhi da l. Non muoverti n parlare n annuire col capo n dire
hn hn a meno che io non te lo chieda. Io so che tu mi senti e capisci cos come tu lo sai. Se tu segui
le mie semplici istruzioni non ci sar niente al mondo che possa impedirti di entrare in una profonda
e piacevole ipnosi, e questo in una frazione di secondo. Ora, prendi un profondo respiro e riempi i
tuoi polmoni.
Cos va bene, ora, espira.
Ora un secondo e pi profondo respiro.
Espira.
rilassati, ora un terzo respiro.
rilassati, espira.
Sto per contare da cinque a uno: mentre lo faccio le tue palpebre si rendono sempre pi pesanti,
stanche, affaticate, assonnate. Nel momento in cui in cui arrivo al numero uno si chiudono e tu
scendi in un profondo sonno, pi profondo di quanto tu sia mai stato prima d'ora.
Perfetto. Cinque, palpebre pesanti stanche affaticate sonnolenti. Quattro, queste pesanti palpebre
sono pronte a chiudersi. Tre, la prossima volta che sbattono l'ipnosi che incomincia a entrare. Due
stanno incominciando a chiudersi, chiudendosi, chiudendosi, chiudendosi, chiudendosi,
chiudendosi, si chiudono, si chiudono, chiudile, chiudile.
Dormi! Rilassati lasciati andare, abbandonati, pi profondamente di come mai prima d'ora.
APPROFONDIMENTO
Abbandonati, lasciati andare, lascia una piacevole sensazione scendere gi,lungo tutto il tuo corpo.
Lascia ogni muscolo e nervo cos sciolto e cos molle e cos rilassato. Braccia morbide, ora,
semplicemente cos come una bambola di pezza. Bene.
Manda ora una piacevole onda di rilassamento nel tuo corpo, dalla cima del cranio fino alla punta
delle tue dita. Semplicemente lascia ogni muscolo e nervo sciolto, molle e rilassato. Tu ti stai
rilassando sempre pi con ogni respiro che prendi.
Sciolto, molle, addormentato. Tu ti stai rilassando di pi con ogni semplice battito del tuo cuore,
con ogni semplice respiro che prendi, con ogni battito del tuo cuore, con ogni suono che odi.
AMNESIA
Lasciati entrare ora nel corridoio della dimenticanza. Scosta i drappi di velluto nero ed entra.
Mentre cammini, il numero cinque nome sta svanendo dalla tua memoria. Il tuo nome si sta
rilassando fuori dalla tua coscienza. Siamo arrivati alla fine del corridoio. Scosta i drappi ed esci.
E tu hai dimenticato, dimenticato, dimenticato, dimenticato.
MOVIMENTO AUTOMATICO
Sto per venire dietro di te e sollevare le tue mani e incominciare a girarle l'una attorno all'altra.
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 36 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

Quando le lascio, continua a ruotarle di tua iniziativa.


Muovendosi, girando, ruotando.
Muovendosi, riuotando, girando, pi velocemente ora!
Muovendosi, ruotando, girando, cos va bene ora.
Mentre le tue mani stanno girando, io voglio che tu pensi al tuo cuore; il tuo cuore batte
automaticamente in rispoista ai bisogni del tuo corpo. Nella stessa maniera le tue mani girano
automaticamente, e pi provi a fermarle, pi velocemente queste girano. Prova a fermarle, girano
pi velocemente. Muovendosi, ruotando, girando.
Sto per toccare la tua fronte. Nell'istante in cui lo faccio, le tue braccia girano nella direzione
opposta. Girando indietro. Muovendosi, girando, ruotando. E mentre le tue mani girano tu vai pi
profondamente e pi profondamente nel sonno. Ora sto per toccare la tua fronte e il braccio sinistro
cade molle al tuo fianco e il destro continua il movimemento. Braccio sinistro cade, braccio destro
continua a girare.
E mentre gira tu stai scendendo pi profondamente e pi profondamente in ipnosi.
Ora tocco la tua fronte e il tuo braccio destro cade, e mentre cade tu scendi sempre pi
profondamente nel sonno.
Rilassati, va pi profondamente in un sonno profondo.

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 37 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

MANI LEGATE (METODO CASELLA)


Il seguente un altro sistema di eseguire le mani legate, ed utilizzato in televisione da Giucas
Casella.
Si procede come segue : Invitate il soggetto ad unire le due mani e ad incrociare le dita. Ordinategli
di stringere forte, pi forte. Con il medio della mano sinistra e con quello della mano destra iniziate
a premere sui dorsi delle due mani giunte.
Allo stesso tempo affermate in tono sicuro e positivo :
"Io tocco le tue mani e tu senti una pressione!".
Portate immediatamente la mano sinistra sotto le sue mani incrociate e afferratele da di sotto come
volerle stringere in una morsa. Iniziate a picchiettare con discreta forza col vostro indice destro.
Picchiettate a ritmo costante per circa 30 secondi e mentre eseguite questa operazione affermate :
"Le tue mani si saldano, si legano. Si saldano, si legano, sempre di pi! Si saldano sempre pi! Si
legano sempre di pi! E non le puoi separare fino a quando lo dir io!"

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 38 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

NOTA FINALE
E' assolutamente importante che sappiate quello che fate, vi consigliamo di leggere
tutti i libri sull'ipnotismo che riuscite a rintracciare: ogni libro aggiunger qualcosa
alla vostra conoscenza.
Rendetevi conto che l'ipnotismo circondato da molta ignoranza, e questo anche da
parte di molte categorie di persone, che potrebbero invece trarre grandissimo
vantaggio dalla sua conoscenza.
Rendetevi anche conto che l'ipnosi medica solo una piccola parte, e forse neppure
la pi importante, delle possibili applicazioni dell'ipnosi.
E' quasi impossibile per voi in Italia incontrare una persona che sappia chiaramente
che cosa sia l'ipnosi, anche se potrete ogni tanto incontrare individui che credono di
sapere che cos' l'ipnosi.
E' quindi vostro dovere contribuire in ogni maniera ad una maggiore conoscenza
dell'argomento.
E' anche vostro dovere intervenire e contrastare ogni persona che diffonda notizie
non corrette sull'ipnosi.
Per ottenere maggiori informazioni riguardo ai vari utilizzi e alla pratica dell'ipnosi
rivolgetevi a:
ISI-CNV-15 RUE MAR JOFFRE
06000 NICE (F) TEL/FAX 0033153013284
03482213449

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 39 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

SOMMARIO
"L'IPNOSI"........................................................................................................ 2
INTRODUZIONE ALL'EFFETTIVA COMPRENSIONE
DELL'IPNOSI ......................................................................................... 2
GUIDA AI TESTS IPNOTICI .......................................................................... 7
LEZIONE I ........................................................................................................ 9
LEZIONE II
........................................................................................................................... 1
1
LEZIONE III - IL PRIMO TEST
........................................................................................................................... 1
2
LEZIONE IV - SECONDO TEST
........................................................................................................................... 1
4
-tirare il soggetto indietro................................................................................................................. 1
4
QUINTA LEZIONE - TERZO TEST
........................................................................................................................... 1
6
-tirare il soggetto in avanti................................................................................................................. 1
6
LEZIONE VI - Quarto Test
........................................................................................................................... 1
7
-legare le mani assieme................................................................................................................. 1
7
LEZIONE VII
........................................................................................................................... 1
9
Altri tests - Tests da dimostrazione
................................................................................................................. 1
9
TEST AGGIUNTIVI
................................................................................................................. 2
1
STRATEGIE ULTERIORI PER OTTENERE ALCUNE
FENOMENOLOGIE "IPNOTICHE"
ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 40 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

........................................................................................................................... 2
3
AMNESIA
................................................................................................................. 2
3
ANALGESIA
................................................................................................................. 2
3
CAMBIO DI PERSONALITA'
................................................................................................................. 2
3
CATALESSI
................................................................................................................. 2
4
SUGGESTIONI POSTIPNOTICHE
................................................................................................................. 2
4
TRANCE
................................................................................................................. 2
4
UN TEST AGGIUNTIVO
........................................................................................................................... 2
5
TEST DEL BRACCIO PESANTE E DEL BRACCIO LEGGERO
................................................................................................................. 2
5
LEZIONE VIII
........................................................................................................................... 2
6
FENOMENI della trance
........................................................................................................................... 2
9
Ipnotismo da scena
........................................................................................................................... 3
1
APPENDICE
........................................................................................................................... 3
3
NOTA FINALE
........................................................................................................................... 3
6

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 41 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449

IPNOSI E IPNOTISMO DA SCENA - GUIDA AI TEST IPNOTICI

SOMMARIO
........................................................................................................................... 3
7

ISI-CNV "Guida ai tests ipnotici"-

pag. 42 - copia depositata - riproduzione vietata - tel. (348) 22 13 449