Sei sulla pagina 1di 2

HARTRL

Paese:
Paese: it

Tipo media:
media: Magazine

Pagina: 28-29
Pagina:

Autore: EF
Autore:

Charta
50142
01 Dicembre 2015 - 50142

I.

ni di Pier Leono Ghezzi (1674


t755),il patrimonio icomiograilco
del celebre codice della Biblioteca Apostolica Vaticana,chiamato
berrsbina perch appartenute a
Pietro Bernbo, che conserva le
piu antiche illustrazioni conosciute delle maschere teatrali romane.
Il patrimonio lihratio arbisia'e
impreziosito dalla presenza di importanti opere di carattere medico e auatom co, eredit di Giovanrai Maria Lancisi, l'archiatra
di papa Clemente xtt entro que

MILM'O
LETTERATURA ARTISTICA
E ALTRO

Palazzo Isimbardi, ieri sede della


Provincia e oggi dalla Citua me
tropolitana di Milano,gioiello orchitettoniro rinascimentale con
tesoli artistici come la tela dcl
Tiepolo Apeaeori A Angelo de//ri
Veri/ala est! segno di/le z'is-tsi io sala
Giunta, ospita fino al 30 novembre un nuovo percorse espositivo
allestito nell'ambito di Expo Belle Arti, progetto della Regione
Lombardia a cura di Vittorio
Sgarbi allo scopo di valirtiezare il
patrimonio artiseco lombardo in
occasione di Expo Milano aors.
Ne fanno paete la mostra La vita
silenziosa de/le rose con circa
tele raffiguranti il genere della natura motto dalla fine del Cinquecento alla seconda met del Novecento; 1a mirabile opera ebanistica L'italia rotonda,tas'olo intarsiato a Modena da Lampridio
Giovanardi tra si rt5o e il tip6;
la ricostruzione della llbreria d
Umherro Saba o Trieste e la stanza biblioteca di Giuseppe Tema
si di Lampedusa a Capo d'Otiando; ma la sorpresa per g11 appassionati di opere cartacee il Padiglione del Libro, con una mostra
intitolata La /tturcratara artistica
che si potrebbe definite una 'bibliografia a cielo aperte". Vi sono
esposti irfarti oltre cento libri,
provenrenti dalla raccolto privata
del curatore,che raccontano della
ricerca teorica d1 urchitrtti, intel
lettirali, pittori, studiosi e viaggia
tori sai bello nell'otre. Basti
citare il De reia/ptura di
Poroponio Gaorico(1504),
le Vite de'pi'a eccellentipittori, serdtari, e Arehitetturs'
di Giorgio Vasari nella
duplice edizione del
u55ocdcl r68,Dia/ago de//a pitturo di Lo- 1
docico Dolce (rsp) /
le Vite de pittori, scrr/
turi ni are/yilr't/i sessidenti di Giovanni

ero Bellori (1670), la Letterataea


e.iesreziana del src,/r xviii fino a'
nostri giorni di Giannantonio
Moschini (rSn) o il Libro dell'arte di Cennino Cennini
(r559). Un viaggio nella produzione editoriale italiana dal Cinquecento all'Onocento attraverso
tutte 1e piu importanti stam
pene italiane da Roma a V
renze, da Venezia a Na?al
da Ferrara a Milano, la
"memoria vegetale", come
direbbe, Umberto Eco,
dell'umanit, Dal fondo dell'Universita di
Urbino pros'engono
invece sedici titoli in
esposizione, tra i qua
li spiccano i due volumi set
eecenteschr con le riproduzioni
delle opere di Raffaello Sanzio.
Alcuni titoli documesrtana la presrigiosa attivit della Stompeeia
della Venerabile Cappello del
Santissimo Sacramento, fondata
a Urbino nel 725 Per volcre dcl
cardinale Annibale Albani, nipo
te di Clemente rei, presso la quale
lavorarono i pi importanti stam
patori dellpora.'IFra questi, note
vele il Thaoo di Girolamo Mairtardi, nel quale, all'inizio di ogni
canta del poema,t una calcograSa a piena pagina incisa da Ar
nell van Wdstcrhout (uS5i
r7rS) so disegno di Antonio
Tempesta (rs51 1630), prolifico
artista italiano molto popolare ai
suoi tempi per le sue immagini di
battaglie eroiche e di suggestivi
paesaggi. Le commedie di Tocco
zio, pubblicare nel r 736, hanno il
pregio di avere divulgato,tramite le

dL pubblicare volum,realizzati io
tue attivit didattiche da genero
doni di alunsai e insegnanti, a voi
te con il cjntributa di artisti affertosati coinvolti nei progetti. I libri
della Scuola del Libro, da antica
tradizione, sono opere artigianali
sospese tra I rigore dell'antica e
insupetara lezione di armonia dei
codici manoscritti e minuti di
Federico da Mantefeltro e la li
bert e l'ardite dei linguaggi della
eontemporaoert, motivo per cui

sono indio apprtzzate dai colle


rto contesto va ricoedato in parti- iioulsti. Rigorosamente inipagi
colare Bartolomeo Euetachio. ce- nati e composti a mano con caeatlebre anntomista nato a San Scvc teri mobili,stampati nei torchi titino Marche nel 1500 circa, che pografici, illustrati dalle inacisiasu
per quzlzhe tempo rest a Urbi- originali di giovani allievi s artisti
no, alla corte del duca Guidubal- affermati, sono iofiatti confeziodo il Della Rovere. N0l 1549 si nati a mano cee rilegatura d'arte
trasfer a Roma e insegno Anato- a volte rliversifirart per singole
mia Umana alla Sapienza, giun- copie. Per tutta la durata delruolo a ilescrivtre csotta.ncnte la Pcsposiziciae sono stati effettuati
tromba ixlitiva, che da
io diretta" anche alcuni reitaur:(qui nelle due immagi
ni un'edizione francese de:
i6eo dei Saggi di Miche:
Montaigne e l'Cpersz mis
nmia di Platone edita nel
noo e eradona da Mar
silio Firiro) dagli zAr
s'i dalla Scuola di Con
servazione e Restaurc.
dellhJnivexsit di Ue
bino e dallo Scuola
del Libro di Urbino e in
particolare due s'olumi della Fonha preso il nome.Le sue flbu dazione Carlo e Marise Bo.
icee n'ratam,coe rimaseeo ordite
per oltre un secolo e mezza, finCITTA Di CASTELLO
ch nel 1714 venhiero pubblicate
da Giovanni Maria Lancisi.
Lnaam u STAMPe ANTiCHi
Il materiale esposto e dunque Buon successo di visitatori alla
ur.a testimonianza della variet xv edizione della Mostra Pslerca
delle discipline nelle quali l'ate- tu Nazionale del Libro Anticc e
neo urbinate ha brifiato nei cin- della Stampa Asstica, tenutasi il
que secoli della sua storia per primo fine settimana di setteml'impegno di insegnamenio e di bre a Citt di Castello(PC),maniricerca. Quale testimonianza fon- festazione che anche quest'anno
damentale dell'umanesimo scicn- ha richiamato oltre 40 espositori
tifien,che fin una caratteristica pe
italsani e stranieri tra librai anticolare della storia urbinate, aaeri- quari, venditori di stampe e di
ta una meneione particolare il li mrtografiu,costringendo gli orga
bru di Guidobuildo Dal Monte, nizzatori ad aprire nuovi spazi
allievo di Federico Commandino, nella prestigioso sedo del Loggia
fondatore di un'importantissima te Gildoni. Il progralnnaa di mi
scuoia matematica; Guidobaldo ziative collateral. che affianca
Dal Monte fu tra l'altre mae- sempre it mostra comprendeva
stro di Galileo Calilzi, dcl come ormai da qualche tcmpo le
quale numerose opere sono Cattedre Anrbulanri",tersi rtineconservate nel fondo urbi- tanti di aggiornamento, organiz
nete. Uno stanza dellrpo zati da CHARTA per studenti unisidone delirata alla versitari rollerioriiuti, librai, hiScuola del Libro di Urbi- blioreeati ma destinati anche a
no,nata no1 aOr,ma Co chiunque voglia avvicinarsi al
stituita come Istituto mondo della biblioiilia, corsi c'se
per la decorazione e in questa occasione hanno avuto
l'illustrazione del li una partecipazione partscolar
beo nel r9z3.Da allo- mente nutrita. Due gli appuntara non ha n'ai smesso menti di approfondimento

Page 1 // 2
2
This article is intended for
prohibited.
for personal and internal information only.
only. Reproduction or distribution is prohibited.

le epoche d'arte veramente grandi, vedrenuto usate, o riportare ira


uso, le forme semplici della geometria". E cos il tnovinaento De
Stfil,fondato iii Olasada ori 59111,
scelse quale esplicito manifesta

posti dai promotori: la presentazione della ristatnpa dellspera


De Oh.sidissac T/irnatum di Roberto Orsi Riminese l settembre) e l'abituale conferenza sulla
bibliofilia (6 settembre). Prerenfata da Giancarlu Mezzerti cor il
saluto del responsabile della Soprintendenza Archivisrica. per
Matche e Umbria Mario Squadroni e dell'assessore alle politiche economiche Enrico Canoni,
is conferenza stata animata da
vari interventi tra cui quelli di
Giovanni Bioncardi,Fulvio Audibussin, Fabio Bertolo, 'solo '1hzai Ivlaeseri, Alessandro Scarsella,
Olisiera Diliberto, Giuseppe Solmi. Da segnalare anche due mostre collaterali: L'editoria musicale

dell'Ottocento ftancese; e Incisioni origina/i dal seri al xix ,oroln,


Collezioni dimmi Puciaroni, al-

di ruotare, pct rafllgurarz i movituristi celesti. La nascita di uoa


letteratura per l'infanzia, soprattutto in ambiente anglnsassone,
nel xix secolo,fece iii snodo che i

ce aospio uso del eettatsgolo aureo, rus anche lo ,sesso Pier


Mnndrian, e molti altri artisti
aderenti al primo cubismo. La
stesso copertina della rivista,sulla
quale raffigurata la conchiglia
stilizzata di muri ]aautilus la sua
artnonica struttura iscritta in un
renarigolo aureo un esempin
corrente del sue attuale utilizzo.
La citazione tratta dail'E,ndi,aniu,o
di John Kzats che cor,clude l'articolo "Ogni cosa bello tino giola eterna" suggella l'idea di come la presenza della sezione altrea,solista o solo intuita,abbia generato in egni tpoca armonia e
F.F
arte s,ihlin,e.
-

rapporti tra numeri, Gi i geeci, e


prima ancora gli egizi, avevano
compreso che la storicit di una

l'interna del Museo di Tela Um- peeferta simmetria poteva essere


bra, un'esposizione di circa fo superata dalla partizione di granstampe originali, provenienti da dezze, dinamicamente dissimili
una pi ampia collezione in gra ma ar,tsu,nichc tra loro. La scaio
do di offrire Lino spaccato della ne aurea, denominata coni solo
storia della stampa e delle diverse nel 1135 dal matematica tedesco
tccnichc ateravcrso lo opere di Martin Ohm (0790-0170), lii
grandi maestri.
fondamenro dalla geometria gi
prioaa che Euclide isei si secolo
MODENA
a.C. ne introducesse i canoni e
Luca Poemi la definisse, nel xv
"NAt.tTsLus" N t
secolo, "divina proporzione". Ficidia, il celebre scultore greco, ao
Giunta al secondo numero,la
s'ista "Naiatilus",a coi allegata la ntoniz-.eava i corpi proprio sulla
ailogradia o colori.elnnar.ciazione, proporzione aurea, e la sua pretirata dai legni originali incisi da senea non i casuale nel disegno
Francesco Nonni le sue matrici di architetture classiche quali il
sono in deposito presso la tipo- Partenone, la cui facciata iscoitgrafia Frotrifi Lega che ha l'edita- tu in un rettatigolo aureo, o rinare dell'artista faentino si prusen- scimentali come Palazzo Vecchio
tu come una raccolta di interes- e la Cap?ella Pazzi a licenze.
sarati articoli di varia cs,irura, Da Larchitetto Le Corbusier utilizsegnalare un brano di filaria Te- z in tempi pi recenti e in maresa Pezzi che riferisce di alcane nieta chiata la successiosst nuttseseratelaze iii merito a circostanze s'ira di Fsbonacei, descritta da
delittuose ave vi erano stati casi Leonardo Pssano (questo il sua
do Venefica e Malefico, emesse vero nome), basata di nuovo su
nel xiv secolo. L'esame di questi tale riportieione del segmento.
decumtnei ci ineroduce a un Un altro l,eo,sardo, il pi famosa
mondo in cui si mescolano lo ra- da Vinci, ci diede un saggio di cozionalit del toibuatalc moderno e me l'armonia si potesse basare sa
le credenze di una societ pagana principi matematici illustrando
e primitiva, ove la figura femmi- proprio,con straordinari poliedri,
nile, colpes'ole certa di un reato, il De Divina Pnoparzinrae di Paancora in qualche modo vista co- cioli e ancora il suo "Uomo Vime tramite del male, strumento truviano comprova invece come
di opeeazioni deinoniache, 1! se- la proporzione aucea sia presente
greta degli artisti.' il ossrmera de//si nella natura quale sistema fonbc//czza di Paolo Puoi invece un dante dellc sue furiose, Nel Novedocumentato exusruso storico/ar- rents, il ssto uso fu esplicito. Gino
fianco sulla fortuna della sezione Severini, citato dall'aurore dell'araurea: idea della bellezza legata ai ticolo.scriver tra l'altro,"In tutte
-

un "rettangolo apposto al baroc-

sentavano alcune tipologie di edizioni musicali della prima n,eri


del Seicento e partiture illusttate

co",la razionalit quindi,cetarro il


facile decorativismo.Pasti Idee fe-

e le sue pes'siliaritle tra Citt di castello, Parigi. Vienna nei Palazzo


Vitelli a Sanr'Egidio dove si pre-

scientifici come La Cssmngrrsjla


del.l'astsursosiao,Isiateissai'co e asictogcafo tedesco Pietro Apiano
(Leiseig, i6 aprile t495 Ingolstadt, ai aprile 1552) che faceva
uso di dischi di cartone,in grado

libri animati si potessero evolvere


fino a essere prodotti industrialturiste. L'epoca d'oro dei li-P
fu quella comprosa tra il i 16o e il
t9t4 sebbene solo negli anni
Trenta del xx secolo l'industoia
del libro animato si sviluppasse
su largo scala negli Stati Uniti,
ove t'aler,mosi artisti e abili 'arti-

giani ftsrono in grado di produrre


effetti di induabbio fascino, E certamente da citare poi l'artista ed
editore praghese Vo)tech Kubasta, grafico e disegnatore, chz
idr oltre 120 titoli tradotti lui
lingue. In questa rassegna non

potevano mancare nati personagMILANO

gi di VI/alt Disney co,ne Topulino,

l'onnipresente Piaocchin oppure


Pop-up ALLA RASA ttltt sud
E,ar s/ ooaev000, Percnroi de/libro animato da Cartesio a fliroi
il titolo di lana mostra di grande
successo di pubblico con numero-

se visite guidate, tenutasi dall'tt


settembre al 7 ottobre sot5 presso la Ksasa dei Libri di Andrea
Korbakee a Milano,Protagonisti i

Cappuccetto Rosso e Dan Chisciotte,Tra i pi curiosi pnp-up figurano indubbiamente i primi


cinque Libri di,'VJs,nari, pubblica'
ti da Mondadori a met degli anni Quaranta, esempio di compe-

ueteazione tra lingstaggio aetistice e intento Itadicsr. Oggi la pro-

duzione di libri animati senibro

libri auimati,o come ormai si pre- aver trovato nuova linia anche
ferisce dirr i pog-sup, provenienti per metito dell'evoluta tecnologia
dalla collezione privata di Esige- cartoteeunca, La fabbricaziono di
nia e Piero Marerga della Libre- psp-isp san pencesso che coinvnlria Antiquaria Freddi di Torino. ge numerose professionalit: un
La scelta dell'insieme permetteva autore per sceneggiare le storie e
infatti di analizzare la storia di "ingegneri dello carta" che collaquesta particolare classe di libri, borandts coa l'illustratore siano
raramente visibili alteas'e, dalle in grado di inserire nelle scene
origini lino ai nostri giorni. Le ti- personaggi e oggetti, i quali, cnrpologie di manufatti che rientra- tettamentz ancorati al supporto,
no nella categoria sono innume- possano sollevarsi, muoversi, uscirevoli, e si possono classificare in re letrerolrurnrr dal libro per delibase al congegno che le anima, I ziare, nun solo i bambini ma tutti
pi antichi modelli sfruttavano coloro che sappiano ancora stupir"a'elvelle"
dispositivi in carta si di fronte a questi incantesimi di
EF
con patti mobili ed erano volu- carta,inchiostro e collo,
mi di medicina, anatomia, testi
-

-05

Page 2
2 // 2
2
This article is intended for
prohibited.
for personal and internal information only.
only. Reproduction or distribution is prohibited.

Interessi correlati