Sei sulla pagina 1di 3
Pietro Pacclani, nella ‘sua casa dl Mercatale, Condansiato in primo grado per 14 del 16 omicici di cul eratnccusato (la Corte lo ritenne estraneo al primo agguato ‘Barbara Loccl @2d Antonio Lo. Bianco). In appello Pacciani venne ‘assolto © mori -aspettando, proceso. IL MARITO Di VITALIA MELIS VENNE INDAGATO PER | DELITT! DI FIRENZE. E IL FIGLIO FABIO HA CERCATO LASSASSINO DEL PADRE, PEI STRANE-CIRCOSTANZE. «RI, «C’é ombra del mostro < Glangavino Sulas Firenze, magaie er dieci anni ha cereato gli as- sassini del padre, torturato, fatto «pezzi e poi braciato nel baule della sua Volo. Forse stava per sco prirli. Non glielhanno consentito, nel 2002 Thanno trovato privo di vita, dentro tina veechia 500, in una stra- dina di campagna. Apparentemente ucciso dalle esalazioni del monossido di carbonio, Ma il sospetto 2 che sia stata una messinscena per coprire un a2 ‘Secondo melt studios! del caso I vere mostro di Firenze sarebbe vicino al Clan del Sard, che gira intorno ai Viner ‘omicidio, Per questo la mamma Vita- lia Melis e la sorella Vania chiedono la riapertura dell’inchiesta, chiusa, secondo loro, troppo sbrigativamente, ‘Questo, infati, & stato Fultimo dei tanti Imisteriosi suicidi-omicidi collateralie collegati ai deiti seriali del mostro di Firenze, Perch¢ il giovane rannicchiaio dentro quellutlitaria era Fabio Vinci, 33 anni, figlio di Francesco, uno dei {anti presunti most, arrestato nella tunno del 1982 con Paccusa di aver calibro 22.cheusava ‘per gli omicidl oll forse stata passata tal due R PO! MORIRE ANCHE LUI IN IAPRITE LE INDAGINI», DICE LE! Francesco Vinci, sinistra arrestato nel 1983 6, sopra, insleme con la moglie Vitalia Melis ilfigiie Febio. Sospettato dagii inquirenti di essere il mastro, nel 1993 venne torturato e'ucelso. Ilcolpevole di ‘duesto.omicidio non venne mal trovato, Ce None ees Leo eet eet Poaceae eee net oon ent antst Boater yr ath nareee pay Po cae ar ania Lace eer ree Pore pe nie peeling Deb eas oe sora f | ‘Salvatore Vinel net 1988, processato Cagliari pera ‘morte della mogile. Salvatore venne’ anche sospettato. [ dlaver preso parte alloinicidio dl Barbara Loccl, che cera statala sua: oncubina, sottd gil assassinato cinque delle otto coppiet- te vittime del serial killer, Ma mentre era in carcere, il 9 settembre 1983, @ Giogoli il mostro tornd uccidere crivellando di colpi, con la famosa Beretta cal, 22, due giovani tedeschi, Uno di loro portava i eapelli lunghi e il killer per la prima e unica velta sbaglid seambiandolo per una donna e risparmiandogli le terribili mutila- zioni che era solito fare alle ragazze, Ma se il mostro di Firenze era libero ‘ilvia Mattel, una prostituta } 4senne, venne aseassinata a Signa, nolia casa che divideva con Fabio Vinci e con una collega di lavoro. Al pledi dela salma venne ritrovato lun gatto morte. Quasto caso rimasto senza un cojpevole. | Batbarina steri, * mogiie di Salvatore Vinci, venne trovata | morta nel 1960. si pensé a un suleidio fino a quando nel 1988 Vinci venine F aécusato ai omiciaio, F epoiassotto, jarbara.Locci, uccisa'l 21 agosto 1968 con amante Antonio Lo Bianco nelleicampaghe fiorentine. Per Homicidio venriecondannato, innocente, i marite, >: di uccidere non poteva essere il dete- nnuto Francesco Vinci. Per questo nel gennaio 1984 fu scagionato e lascid il Carcere. Qualeuno, pero, aveva paura dei segreti che custodiva, una mina v gante peril vero assassino (o iver a ssini) delle coppiett. Allo psichiatra fiorentino Pierluigi Cabras, in carcere, aveva confidato di conoscere lidentita del mostro. Cosi il 9 agosto 1993, fu trovato fatto a pezzi © carbonizzato, Qualche anno prima era sparite anche a Salvatore, suo fratello altro sospettato, ma sempre prosciolto, non solo pa i elitti del mostro ma anche per lomi- cidio della mogliee delVamante che lo tradivano. E nel 1994 Milvia Mattei, ‘una prosttuta che era stata la fidanza~ tadi Fabio Vinci, era stata strangolata Tetto. Una strage familiare sulla quale si pensava fosse calato Voblio; invece Vitalia Melis, moglie di Francesco e madre di Fabio, ela figlia Vania chie- dono ancora la verita. Gia negli Anni 90, poco dopo Tomicidio del marito, Vitalia aveva dato Tincarico all'in- vestigatore privato Davide titolare della Falco a Lucca, di gare sulla tragica fine di Francesco. ‘Ma Cannella pot? lavorare per pochi esi, Fabio Vinci, infatti, pretese che la madre togliesse ncarico al detecti- ve convinto che, dice Cannella, «non si dovesse scavare sulla morte del padre perché potevano esserci collegament ‘con “gente che era meglio non andare a disturbare”». Di chi aveva paura? Conosceva i segreti del padre? In realta Fabio estromise Tinvestiga- tore perché sullfomicidio di suo padre Voleva esser lui a indagare. Lo ha rive- Jato la madre Vitalia a Davide Cannel- Ja quando gli ha chiesto di scoprire gli assassini del figlio: . di Fabio nellultima disperata chiama- Il Procuratore di Firenze ha affidato freddo esi ipotizad che perriscaldarsi ta alla madre? «Se lo scopriamo sa- il fascicolo al Pm Vanna Von Bonies Fabio si.fosse chiuso in auto tenendo premo dove stato ucciso il giovaner, Giangovino Sulas “ Nel 2008 Tom Cruise avrebbe voluto produrre un fim sul mostro i Firenze, protegonista George Clooney ——-—