5&-
5&-

Direttore: LUCA MERCANTI

ANNO XIV - N°44 

JOGP!BJSTUBSFMJDPUUFSJDPN
XXXBJSTUBSFMJDPUUFSJDPN

domenica 18 ottobre 2015

Poste italiane. Spedizione in A.P.D. L.353/2003 (conv.in L.27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1. DCB Aosta

Tel. 0165 231711 centralino
segreteria@gazzettamatin.com

SPECIALE BATAILLES DE REINES - SUPPLEMENTO AL SETTIMANALE GAZZETTA MATIN

COPIA OMAGGIO

Batailles de Reines

a
58 Finale
Regionale
PER LA PUBBLICITÀ ADV SRL

-

TEL:

0165.230772 CELL: 366.6174591 - EMAIL: INFO@ADVSRL.IT

2

domenica 18 ottobre 2015 

/607"5&$/0-0(*"&/("; 
4FSSBNFOUJJOMFHOP5&3.0USBUUBUPDIFOPOOFDFTTJUBOPEJNBOVUFO[JPOF 

/07*5® 

/607"$&3/*&3"8*/,)"64
"4$0.1"34"$0/3*/'03;**/"$$*"*0

41&$*"-*45**/&/&3(*" '05070-5"*$0
3

domenica 18 ottobre 2015

di Luca MERCANTI
Aosta - Si rinnova in questo fine settimana l’appuntamento con la finale regionale delle Batailles de reines, giunto alla cinquantottesima edizione.
Dopo l’assaggio di ieri con
la fattoria didattica, l’agility dog e i cani da pastore, oggi il il gran finale di
una stagione 2015, quella
delle batailles de reines,
iniziata il 3 maggio con
l’eliminatoria di Villeneuve. Ventuno
le eliminatorie tra combats primaverili, estivi
e autunnali (l’ultimo
l’11 ottobre
a Saint-Christophe) per
arrivare qui
alla Croix
Noire.
Delle 213
bovine qualificate, salvo
eventuali ulteriori defezioni dell’ultimo minuto, saranno 195 le bovine
in campo a incrociare le
corna per la conquista dei
bosquets di Prima, Seconda e Terza categoria.
Tra le defezioni eccellenti,

printemps, l’été et l’automne, ont débuté à Villeneuve pour se terminer le 11 octobre à SaintChristophe. Sur les 213
meilleurs lutteuses qualifiées, sauf les défections de dernière minute, 195 vont se battre
pour la conquête des bosquets en première, deuxième et troisième catégorie. La reine des reines 2014 Cerès des frères
Cunéaz de Valpelline ne
sera pas au rendez-vous
pour défendre son titre.
Pour un éleveur, qui a
préparé ses
protégées
avec patience et détermination tout
au long la
saison, voir
sa vache couronnée reine
est un véritable honneur.
Passion, tradition et authenticité sont
les maîtres-mots de cette manifestation. La finale est aussi une fête à
célébrer avec musique,
danses, expositions et
un bon repas au pavillon restaurant.
Amusez-vous bien.

■ 58° combat final / Sono 195 le bovine gravide su 213 qualificate

Bienvenus in ARENA
quella della campionessa
di Prima categoria, Cerès, dei fratelli Cunéaz
di Valpelline, che non è
rimasta gravida e, pertanto, come da regolamento, non può scendere in arena per difendere il titolo.

Tra le novità di quest’anno, che dovrebbe risultare molto gradita a visitatori e allevatori, l’allestimento del padiglione adibito a ristorante, il quale
sarà aperto sia a pranzo
che a cena.
Buon divertimento.

de Luca MERCANTI

aostE -La finale régionale
des Batailles de Reines,
à sa cinquante-huitième édition, est au rendez-vous.
La ferme pédagogique
et les demonstrations de

chiens de berger et d’agility ont animé hier les
arènes de la Croix-Noire, aujourd’hui, c’est au
grand combat final de
la saison 2015 de capturer l’attention du public. Les éliminatoires,
trente combats entre le

GROSSISTI DAL 1966
DI OLTRE 2500 PRODOTTI
PER TUTTA LA VALLE D’AOSTA

LE NUOVE
BOTTIGLIE!
PIÙ QUALITÀ
MENO IMPATTO
AMBIENTALE

VENDITA AL DETTAGLIO:
VERRAYES (AO) FRAZ CHAMPAGNE 2
MAGAZZINI INGROSSO:
VERRAYES (AO) FRAZ CHAMPAGNE 26
CHAMBAVE (AO) LOC PRATI

4

domenica 18 ottobre 2015

FALEGNAMERIA T.M. Fratelli

Théodule

di Paolo e Rolland
L`…g\md];&

Brissogne (AO) Loc. Les Iles, 13 Tel. e Fax 0165 762021 info@falegnameriatm.com www.falegnameriatm.com

5

i l p ro g r a m m a - l e p ro g r a m m e

domenica 18 ottobre 2015

■ la sfida / Nell’arena scontri tra bovine, musica, animazione ed enogastronomia

A 12h30 le défi est lancé
L

ge nuov
st a
ion
e

a Bataille de Reines è una
delle feste popolari della Valle d’Aosta che richiama una grande partecipazione di pubblico in arrivo,
oltre che dalle regioni italiane limitrofe alla Valle d’Aosta, anche dalla Francia e dalla Svizzera, dove in Alta Savoia, in Savoia e nel Vallese è
viva la tradizione dei combattimenti tra regine. La manifestazione, che risale a secoli
fa — secondo alcuni addirittura al 1600 — ha ricorrenza
annuale, e il suo programma
prevede una ventina di eliminatorie in vari punti della Valle d’Aosta (in primavera, estate e in autunno) e una
finale che si svolge ogni anno in ottobre all’Arena Croix
Noire di Aosta. Le Batailles
de Reines sono organizzate
dagli allevatori con autentico spirito agonistico, nell’ottica di un miglioramento della
razza bovina valdostana e di
incoraggiamento all’agricoltura, e sono espressione della
tradizione e del folklore valdostano. La sfida tra bovine
ha ispirato il poeta dialettale
Jean-Baptiste Cerlogne che
nel 1858 ha dedicato all’evento il componimento ‘La bataille di vatse à Vertosan’.

NEWS

L

Flash

La diretta radio
La finale del 58° Concoros regionale delle Batailles de Reines di domenica 18 ottobre puo essere
seguito dalle 12, 30 alle 13
e dalle 14.30 fino al termine dei combat in diretta radiofonica sulle frequenze di Radio propostainblu (o in streaming
sul sito www.radiopropostainblu.it) o sulla web tv
di invda (sezione live del
sito www.invda).

DOMENICA 18 OTTOBRE
Ore 8: apertura biglietteria.
Ore 9: pesatura degli animali e controllo veterinario.
Ore 10-20: apertura stand espositivi dei prodotti
agricoli e delle attrezzature, allestimento della fattoria didattica e svolgimento attività didattiche.
Ore 11.30-22: animazioni musicali.
Ore 12: apertura ristorante.
Ore 12.30: inizio dei combattimenti della finale
regionale.
Ore 17: premiazione Reines vincitrici.
Ore 18.30: apertura ristorante.
Ore 21: serata danzante con Osvaldo & Angela
(ingresso libero).

NEL A IR

DIMANCHE 18 OCTOBRE
9h: pesée des reines et contrôle vétérinaire.
10h-20h: ouverture des stands des produits
typiques et outils pour l’agriculture; aménagement de la ferme pédagogique et activités
avec les enfants.
11h30-22h: animation musicale.
12h: ouverture du restaurant avec dîner régional typique dans le pavillon.
12h30: début des combats.
17h: remise des prix aux reines.
18h30: ouverture du restaurant.
21h: soirée dansante avec Osvaldo & Angela
(entrée gratuite).

a Bataille des Reines est
parmi les fêtes populaires de la Vallée d’Aoste,
celle qui attire un public régional très nombreux et venant d’autres horizons, de
Suisse et France et en particulier de Haute Savoie, de
Savoie et du Valais. La manifestation, qui remonte à
plusieurs siècles, selon certains, au XVII ème siècle, se
répète annuellement. Son
programme prévoit une vingtaine d’épreuves éliminatoires à plusieurs endroits de la Vallée (au printemps, en été et en automne) et
une finale qui a lieu chaque
année à l’Arène Croix Noire d’Aoste. Il s’agit bien de
‘défis’ organisés par les éleveurs dans le but ‘d’une compétition’. Mais aussi, autrefois comme aujourd’hui et
c’est important de le rappeler, dans l’optique d’une
amélioration de la race, d’un
encouragement à l’agriculture, du culte des traditions,
du folklore et du tourisme.
Ce défi entre bovines a inspiré en 1858 le poète dialectal
Jean-Baptiste Cerlogne qui
l’a admirablement bien décrit dans la poésie ‘La bataille di vatse à Vertosan’.

EW

BAR, PIZZERIA

B
& r is t o r a n t e
PI ZZ A SE NZ A GL UT IN E

CO N IM PA ST O AR TI GI AN aL E

E
NATA5L
201

RT
SFODERABILE 60° FASCIA 3D BIO PO

M
A
O
F
Y
R
O
M
E
M
IO
B
I
L
IA
C
N
A
+ 2 GU

+

PI ZZ A
D’ AS PO RT O

5/2 511 30 C. 351 /14 767 48

SCADE IL

N
E
D
E
N
I
O
S
S
A
R
E
T
MA
ATA, MEMORY FOAM 80X190

OFFERTA

€ 199,00
DOMENICA
SEMPRE
APERTO

Fra zio ne Les Iles , 5 - Gre ssa n (AO ) - T. 016

E
OZIOE N
P RO M
25 DICEMBR 2015

A CASA TUA
SENZA SPESE
DI CONSEGNA

LOC. AUTOPORTO N. 22 POLLEIN AOSTA
materassivalledaosta@gmail.com TEL 3457757713
ingresso galleria commerciale ipermercato 1°P. - ORARIO CONTINUATO
www.materassivalledaosta.com

6

domenica 18 ottobre 2015

mardi - vendredi 14.15h - 19h et samedi 10h - 12h et 15h - 18h

domenica 18 ottobre 2015

i n t e rv i s ta 1 - i n t e rv i e w 1

7

■ le president / Giuseppe Balicco richiama gli allevatori all’unità per fronteggiare la crisi

«La finale spazzi via le tensioni»
«Positive la collaboration entre les partenaires de l’Espace Mont-Blanc»

L

’appuntamento con le
Batailles de Reines deve continuare a essere (anche) un’occasione di
aggregazione e di sereno
confronto tra gli operatori
del settore zootecnico valdostano. Parola di Giuseppe Balicco, alla sua seconda finale regionale da presidente del Comité Amis des
Batailles de Reines. «Dobbiamo fare sì che le tensioni dovute alla crisi vengano in qualche modo stemperate, dobbiamo cercare di
restare uniti», spiega Balicco, che aggiunge: «Purtroppo il perdurare del momento di difficoltà sta mettendo
a rischio la sopravvivenza
stessa del nostro comparto,
che anche quest’anno ha visto un leggero ma costante calo delle aziende agricole attive».
In un simile contesto, Giuseppe Balicco - anche presidente di Coldiretti Valle
d’Aosta - precisa che «oggi l’incertezza regna sovrana, visto che ci avviciniamo
alla fine dell’anno e, senza
l’approvazione della nuova
programmazione 2014/2020
del Piano di sviluppo rurale, nessuno ha ancora idea

di quanti fondi comunitari introiterà e quando li introiterà».
Già, però il ministro Maurizio Martina la settimana
scorsa ha annunciato il taglio di Imu e Irap agricole.
«E’ già un primo passo in
avanti, lo ammetto - sostiene Balicco -. Questa misura
potrà dare un po’ di ossigeno alle aziende, che potranno così rilanciare in qualche modo gli investimenti,
ma il solo stop a Imu e Irap
non può bastare».
Per quanto riguarda il 58°
circuito delle Batailles de
Reines, che ha visto la partecipazione di 2769 bovine (1192 in primavera, 613
in estate e 964 in autunno)
rispetto alle 2948 del 2014,
«quest’anno c’è stato un piccolo calo di partecipazione,
che definirei fisiologico, forse anche dovuto alla crisi del settore», afferma l’attuale patron dei Combats,
che aggiunge: «Quello che
ci rende molto soddisfatti è
piuttosto la qualità delle Batailles, in costante crescita
grazie a bovine sempre più
preparate e combattive».
Un movimento, quello delle
Batailles de Reines valdo-

Il presidente del Comité des Amis Batailles de Reines

stane, che ha funto da traino nell’ambito dell’Espace
Mont Blanc. «Direi proprio
di sì - conferma Giuseppe
Balicco -. Prova ne è che,
nell’arco delle quattro edizioni, il movimento savoiardo è cresciuto in modo esponenziale. Diciamo che questo momento di condivisione sta facendo bene a tutti e
tre i versanti, anche a livello di sviluppo di un mercato transfrontaliero al quale
stiamo lavorando».
■ Patrick Barmasse

L

a finale du Concours
régional Batailles de
reines a toujours été
une occasion de rencontre fraternelle entre les
éleveurs valdôtains. Le
commentaire vient de
Giuseppe Balicco président du Comité Amis
des Batailles de Reines
à son deuxième rendezvous avec le grand combat final aux arènes de
la Croix-Noire de SaintChristophe. «Il faut faire
en sorte que les tensions,

sûrement liées à la crise,
s’estompent; il faut rester
unis» explique Balicco.
Et d’ajouter: «désormais
la survie de l’élevage à la
montagne est en danger,
cette année aussi le nombre d’entreprises agricoles a baissé, c’est une costante».
Dans ce contexte, Giuseppe Balicco - également président de l’association des agriculteurs
Coldiretti Vallée Aoste estime que «l’incertitude règne aujourd’hui; la
fin de l’année s’approche
et personne ne connaît le
montant des contributions
européennes étant l’approbation du Programme
de développement rural
2014/2020 à venir».
Le ministre de l’Agriculture Maurizio Martina a
annoncé qui va supprimer
les taxes immobilières et
sur les activités en agriculture. «C’est un pas en
avant, je l’avoue - dit Balicco -. Cette mesure donnera un peu d’oxygène
aux entreprises qui pourront envisager des investissements, mais la suppression de ces deux ta-

xes ne suffit pas».
Pour ce qui concerne le
58ème Concours régionale Batailles de Reines,
auquel ont participé 2.769
vaches (1192 au printemps, 613 en été et 964 à l’automne) par rapport aux
2948 en 2014, «il y a eu une
petite baisse de la participation, je dirais physiologique, peut-être en raison de la crise du secteur»
explique le patron du Comité. Et d’ajouter: «la qualité des combats nous rend
heureux, les lutteuses sont
de plus en plus préparées
et belliqueuses».
Les combats de reines ont
été le trait d’union entre
les partenaires de l’Espace Mont-Blanc. «Je dirais
que oui – confirme Giuseppe Balicco -. La preuve
en est que, au fil des quatre éditions, le nombre et
la qualité des vaches savoyardes ont augmenté
de façon exponentielle.
La collaboration entre la
Vallée d’Aoste, l’Haute Savoie et le Valais nous mènera petit à petit au développement d’un marché
transfrontalier».
■ d.c.

8

domenica 18 ottobre 2015

MATERIALI PER L’EDILIZIA TOUT POUR LE BATIMENT

PRESENTA IL

NUOVO SHOW ROOM
DI PIASTRELLE, PARQUET
E ARREDO BAGNO
CARRELAGE, PARQUET ET SALLES DE BAIN

QUART (AO) LOC. TEPPE, 28 Tel: 0165 765459 - 0165 765466 | Fax: 0165 765598 | E-mail: info@eteredile.it www.eteredile.it

'"-&(/".&3*""33&%".&/5*"--&45*.&/5*
7JDPMPEFT'FSNFT"045" "0 
5&-

9

i n t e rv i s ta 2 - i n t e rv i e w 2

domenica 18 ottobre 2015

■ faccia a faccia / Confrontation entre Edy Bianquin et Renzo Testolin

Settore zootecnico in difficoltà
Programme développement rural: une bouffée d’oxygène
Le domande al presidente dell’Associazione allevatori Arev Edy Bianquin
e all’assessore regionale all’Agricoltura Renzo Testolin.
1. Il Piano di sviluppo rurale 20142020 presenta novità?
2. Il bilancio regionale è risicato, tagli
in vista per il settore zootecnico?
3. La cooperazione transfrontaliera
nell’ambito dell’Espace Mont-Blanc
sta producendo risultati?
Bianquin: «Niente di nuovo nel Piano di sviluppo rurale 2014-2020. L’esigenza principale di dare un supporto economico legato al benessere animale è stata disattesa.
Il settore ha bisogno di misure che puntino alla valorizzazione del capitale bovino
valdostano, dei prodotti derivati che oggi
sono sotto costo, come carne e latte».
Testolin: «Il Psr è in continuità con quello
del passato. Ci sono delle giustificazioni
(riferito ai maggiori contributi per il benessere animale) europee da rispettare;
abbiamo cercato di salvaguardare gli aiuti destinati all’agricoltura di montagna:
restano i contributi per il verde agricolo e aumentano quelli per gli allevamenti di montagna».
Bianquin: «Il settore non è più in grado di
sopportare altri tagli. Abbiamo dato tutto il sangue che avevamo. Se non si punta su chi gestisce 55 mila ettari di terreno, la zootecnia e l’agricoltura sono a rischio sopravvivenza. Le aziende sono in

Edy
Bianquin

calo costante: ogni anno chiudono i battenti in 40».
Testolin: «Le valutazioni sul bilancio regionale sono in corso ma la cifra destinata
all’agricoltura e all’allevamento si è già
asciugata molto negli ultimi anni».
Bianquin: «Per ora la cooperazione con i
partner dell’Espace Mont-Blanc rimane
allo stadio delle belle parole e dei buoni propositi. Nell’ambito dell’esportazione e dell’importazione qualcosa potremmo fare ma la Francia e la Svizzera hanno politiche protezionistiche».
Testolin: «Sono tanti i progetti transfrontalieri che stiamo portando avanti che
spaziano dal turismo alla salvaguardia
del patrimonio alpino, dalla promozione
dei prodotti agroalimentari al recupero
dei villaggi. A Bagnes, in Svizzera, nell’ambito della festa della raclette, abbiamo promosso i vini doc e i prodotti dop
valdostani».
■ Danila Chenal

Les questions au président des éleveurs valdôtains Edy Bianquin et à
l’assesseur régional à l’agricuture
Renzo Testolin.
1. Nouveautés dans le Programme de
développement rural 2014-2020?
2. La loi des finances régionale est en
élaboration, de nouvelles coupes?
3. La coopération transfrontalière
dans le cadre de l’Espace Mont-Blanc
marche-t-elle?

Renzo
Testolin

Bianquin: «Il n’y a rien de nouveau dans
le programme de développement rural de 2014 à 2020. La requête d’apporter un soutien financier majeur lié au
bien-être des animaux a été rejetée. Le
sectuer a besoin de mesures qui visent
à la valorisation du bétail valdôtain et
des productions locale qui ne sont pas
aujourd’hui rémunératives, telles que
la viande et le lait».
Testolin: «Le Programme 2014-2020 est en
continuité avec le passé. Il y a des critères
(en référence aux contributions plus élevées pour le bien-être des animaux) européens à respecter; nous avons essayé
de maintenir les aides liés à l’agriculture de montagne: le paiement vert est
maintenu et les fonds destinés à l’élevage de montagne vont augmenter».
Bianquin: «Le secteur n’est plus en mesure de faire face à d’autres coupes budgetaires. Nous en avons ras-le-bol. Si
la Région n’investit pas dans un secteur

qui gère 55.000 hectares de terres, l’élevage et l’agriculture sont condamnés à
mort. Les exploitations sont en baisse
constante: chaque année 40 entreprises ferment les portes».
Bianquin: «Pour l’instant, la coopération
avec les partenaires de l’Espace MontBlanc reste au stade des belles paroles
et des bonnes intentions. Dans le cadre
de l’importation et de l’exportation nous
pourrions faire quelque chose, mais la
France et la Suisse ont des politiques
protectionnistes».
Testolin: «Les projets transfrontaliers
sont nombreux : du tourisme à la préservation du patrimoine alpin, de la
promotion des produits alimentaires
au réaménagement des villages. A Bagnes, en Suisse, dans le cadre de la fête
de raclette et du combats des reines de
l’Espace, nous avons promu les vins Aoc
et des produits Aop valdôtains: une belle vitrine».

Bellesolo & Passarin
3000 metri quadrati di esposizione e 49 anni di esperienza

dove trovare cucine, divani, camere, bagni e mobili per ogni zona della vostra casa

...i mobili

Località Grand Chemin, 17 - Saint-Christophe (Aosta) Telefono: 0165 43219 - www.bellesoloepassarin.it

10

domenica 18 ottobre 2015

CORSI BLSD (UTILIZZO DEFIBRILL ATORE)
PER ASSOCIAZIONI SPORTIVE, PRIVATI ED ENTI PUBBLICI CORSI ACCREDITATI USL - 118 VDA
centredeformationregional@gmail.com - INFO 348 4461914

domenica 18 ottobre 2015

11

così nel 2014

■ prima categoria / La regina uscente non sarà in arena perchè non gravida

Il fantastico bis di Cerès
E

ra tra le favorite della
vigilia e lo scorso anno
non deluse le aspettative: Cerès dei fratelli Cunéaz
di Valpelline non sarà in arena quest’oggi, poichè non gravida e non potrà così tentare
la storica tripletta.
La protetta di casa Cunéaz si
laureò regina delle regine lo
scorso anno, dopo il bosquet
conquistato nel 2011.
Cerès ebbe la meglio, dopo
quasi 40 minuti di finalissima,
su Villa di Livio Pervier che in
tanti quest’anno danno per favorita al titolo.
Non fu per nulla scontata la finalissima 2014: Cerès faticò ad
avere ragione della più pesante Villa, 728 contro 785 kg; la
futura regina partì all’attacco
ma la bovina dell’allevatore di
Arpuilles non si fece sorprendere. Qualche attacco, poi una
fase di calma, con una lunga
fase di studio, fino all’assalto
di Cerès che travolse e spinse via Villa.
In semifinale, Cerès si era sbarazzata senza intoppi di Guerra di Eddy Bignon di Pollein,
molto provata da un ottavo
di finale molto duro con Souris di Nicole Favre. Anche i
quarti furono rapidi, con Cerès che regolò in fretta con-

Qui a sinistra, festa per la regina Cerès dei fratelli Cunéaz;
qui sotto, onore alla vice regina 2014 Villa di Livio Pervier

tro Moureun di Claudio Berthod di Doues.
La vice regina si era invece trovata innanzi Buisson
dei fratelli Clos di Jovençan
e prima Dragon della famiglia Borinato-Arnod di Quart.
Lo scorso anno, i campani andarono anche a Viky dei fratelli Jordaney di Bionaz e Marmotta dei fratelli Viérin. Campano anche per Souris di Nicole Favre, fuori negli ottavi

di finale dopo un lungo combattimento con Guerra di Eddy Bignon. L’unica bovina a
sfondare il tetto degli 800 kg
era stata Tormenta di Valentino Savioz, ben 862 kg che però si fermò subito ai sedicesimi di finale.
I commenti
Pur convinti del valore della
loro protetta, i fratelli Cunéaz
non si aspettavano un titolo

bis, dedicato alla famiglia;
«questa vittoria va alla mia
famiglia - aveva commentato a caldo Edy Cunéaz, proprietario dell’azienda insieme
al fratello Christian - in questo
modo abbiamo dimostrato a
tutti quelli che nel 2011 pensavano che il titolo di Cerès fosse
solo fortuna quanto vale davvero. Mi sembrava un sogno
pensare a un secondo titolo,
ma quando ho visto che vici-

no alle transenne non mollava,
anzi si faceva più nervosa, scattante... ho cominciato a sperare ed è andata bene».
Lo scorso anno, per la prima
volta, da quando 25 anni fa, diede vita alla sua azienda agricola, Livio Pervier era sul prato dell’arena a giocarsi la finalissima. Nonostante il tito-

lo di vice regina e un pizzico
di comprensibile delusione,
la sue parole furono di grande gioia; «un’emozione enorme, ci credevo, ci ho sempre
creduto, per questo sono arrivato qui. Villa è la mia regina
di casa, adesso puntiamo sulla discendenza, sperando che
siano femmine».

12

domenica 18 ottobre 2015

41&$*"-*45**/&/&3(*"
domenica 18 ottobre 2015

così nel 2014

(113

■ seconda categoria/ Il titolo di seconda categoria a Jean-Antoine Maquignaz

Jardin, combat divertente
E

’ senza dubbio la pittoresca
esultanza di Aimé Maquignaz, la cartolina più divertente del combat di seconda categoria. L’esultanza, braccia al cielo e a cavalcioni sulla mucca, del
papà dell’allevatore Jean-Antoine Maquignaz, proprietario della
neo regina Jardin ha certamente strappato tanti sorrisi.
La protetta di casa Maquignaz
è infatti la regina uscente di seconda categoria, dopo aver avuto la meglio su Mandoline di Gildo Bonin di Gressan. Il trono che
nel 2013 era stato conquistato da
Mélodie di Pietro Busso era diventato vacante già ai sedicesimi quando la regina in carica era
stata scalzata da Merleun dei fratelliViérin di Pollein. Stessa sorte era toccata a Reinetta dei fratelli Quendoz che, passata dalla terza alla seconda categoria,
era stata sconfitta da Marmotta
di William Guala di Introd. Negli ottavi, Villa di Anselmo Chabloz di Quart si era sbarazzata
di Bataillon di Simon Charbonnier di Aosta. Il combat giudicato più avvicente e difatti il bosquet per la reina più combattiva andò proprio a Bataillon. La
stanchezza è tanta ma le regine accedono alla finale senza
segni di cedimento; Jardin aveva incontrato Eclair di Luca Elex

mentre Mandoline se l’era vista
con Bijoux di Amato Vuillermoz
di Valtournenche.
I commenti
«E’ una gioia indescrivibile, da sei
anni partecipiamo alla regionale
e ogni anno i risultati sono stati
buoni. Questa vittoria ripaga di
tutta la fatica - aveva commentato Jean-Antoine Maquignaz avere una regina nella propria

stalla è qualcosa di inspiegabile. Questa vittoria è per mia zia
Maria, mio zio don Luigi e mio
padre che nel libro uscito pochi
giorni fa aveva predetto questo
titolo». Soddisfatto anche Sandro Bonin: «è andata comunque bene, questa regina ci rende felici, non ce lo aspettavamo
di arrivare fin qui. Jardin è una
mucca bella e forte e la sua vittoria è meritata».

Qui sopra
e a destra,
festa per la
regina Jardin;
qui accanto
la vice regina
Mandoline di
Gildo Bonin

14

domenica 18 ottobre 2015

VENITE A SCOPRIRE
IL NUOVO SPAZIO

Per pochi giorni
e solo da noi sarà possibile
acquistare un armadio
realizzato su misura
senza i costi aggiuntivi
di personalizzazione.

ARMADIO SU MISURA
AL PREZZO DI UN
ARMADIO STANDARD!

a a

Potrai acquistare
il TUO Armadio
al Centimetro
senza sprecare
spazio e denaro.
Promozione valida fino al 30 ottobre 2015

a r r e d a m e n t i

Loc. Grand Chemin16 /11020 Saint-Christophe / www.casapiuarredamenti.it / Tel. 016540293-236795

FALEGNAMERIA T.M. Fratelli

Théodule

di Paolo e Rolland
L`…g\md];&

Brissogne (AO) Loc. Les Iles, 13 Tel. e Fax 0165 762021 info@falegnameriatm.com www.falegnameriatm.com
domenica 18 ottobre 2015

così nel 2014

15

■ terza categoria / Il bosquet dei pesi piuma nella stalla di Michele Bionaz

Baronne, la nipote regina
P

ochi secondi, giusto qualche sguardo minaccioso e
i pesi piuma hanno la loro regina: è Baronne di Michele Bionaz di Brissogne, nipote
d’arte di Guerra che nel 2002 e
nel 2003 portò il bosquet di prima categoria nella stalla della
famiglia Bionaz. Si era risolta in
pochi secondi la finale di terza
categoria tra la protetta di casa
Bionaz e Passion di Christopher
Letey di Aymavilles. Oltre che nipote d’arte, la neo regina è figlia
d’arte con la mamma Bijou, regina di prima categoria nel 2012,
proveniente dalla stalla di Enrico Grivel. Sangue blu nelle vene di Baronne e lo avevano avvertito le sue avversarie, Ribot
di Aurelio Crétier nei trentaduesimi, Paris di Romeo Thomasset nei sedicesimi, Princesse della società La Borettaz negli ottavi, Lion di Stefano Linty
nei quarti e Tiki di Ymac Frassy
in semifinale, prima della vice
regina Passion. In parallelo, la
vice regina costruivaa il proprio
cammino verso la finale sbarazzandosi di Gitane di Aurelio Jacquemod, Chanel di Alfredo Girod, Farouk di Renzo Marquis,
Cobra di Silvano Roveyaz e Pepita di Nello Girod.
La semifinale tra Passion e Pepita era durata poco, una fase di

è già un lusso. Sono felicissimo
del solo fatto di aver partecipato, certo una voltà lì, un pensiero l’ho fatto, ma non ho rimpianti. Passion ha cinque anni, l’ho
comprata da manza e per la prima volta è qui ai combat, aveva
combattuto solo tra i moudzon.
E’ una soddisfazione grandissimoa, che ripaga i tanti sacrifici
fatti durante l’anno».
Nella foto a sinistra, la neo
regina Baronna di Michele
Bionaz viene festeggiata; qui
sotto la vice regina Passion di
Christopher Letey di Aymavilles

studio, poi attacco veloce della
bovina di Christopher Letey; più
combattuta la sfida tra Baronne
e Tiki, un immediato attacco, uno
stop, bovine che scavavano, un
altro attacco, poi la cornata decisiva della futura regina.
I commenti
Sarà anche abituato a vincere
Michele Bionaz - era al sesto titolo regionale - ma conquistare
il bosquet è una gioia grandissima. «Che giornata - aveva commentato - non me lo aspettavo.
Sapevo che Baronne era forte,

ma non pensavo così tanto; è
una bovina di cinque anni allevata da noi ed è alla seconda regionale. Questa vittoria è per la
mia famiglia, in particolare per
mia mamma e per i miei nipotini Jasmine e Jody. Un ringraziamento ad Alex Parléaz che
oggi si è preso cura di Baronne, accompagnandola in campo, è una mucca un po’ difficile
da gestire».
Soddisfatto anche Christopher
Letey, proprietario di Passion, «è
stata la mia prima finale regionale, aver conquistato la finale

16

domenica 18 ottobre 2015

domenica 18 ottobre 2015

così nel 2014

17

■ qui valpelline / Nella stalla dei fratelli Cunéaz, proprietari di Cerès, regina assente

La prima volta di Villa e Soulida
7

30 kilogrammi di peso e
una buona dose di spirito battagliero: questa è
Cerès, vincitrice della finale
regionale di prima categoria
della Batailles des Reines, nell’edizione dell’anno scorso.
«Aver vinto è stata una grande soddisfazione – afferma Edy
Cuneaz, maggiore dei due fratelli allevatori della campionessa – purtroppo quest’anno
non potrà partecipare alla gara perché non è gravida».
«Ci dispiace un po’ che Ceres
non possa gareggiare – interviene il fratello minore Christian – ma in fondo, ciò che
doveva dimostrare lo ha già
dimostrato».
In effetti, la mucca si è aggiudicata il titolo di regina già due
volte, nel 2011 oltre che nel
2014. Nonostante vadano fieri delle vittorie ottenute, i due
imprenditori agricoli concordano su un fatto che «le mucche vanno allevate tutte allo
stesso modo, che siano regine o meno».
I due giovani allevatori sono
residenti a Valpelline, ma si
trovano ora al loro mayen a
Gignod, dove si fermano per
un mese d’autunno e in primavera e dove possono lasciare
pascolare in tranquillità i bovi-

Edy e Christian Cunéaz con Cerès, nel loro mayen di Gignod; a destra un improvvisato combat e qui a lato il ‘giro
d’onore’ della regina di prima categoria che però oggi non sarà in arena a difendere il suo titolo perchè non gravida

ni, circa trenta mucche e una
ventina di manzi, e produrre
formaggio con il latte ottenuto dalla mungitura.
I fratelli Cuneaz si preparano
ad affrontare la finale regionale di quest’anno, tentando
di sopperire alla mancanza
della reina campionessa della

scorsa edizione, partecipando con due mucche: Soulida,
concorrente per la seconda
categoria, e Villa, per la terza categoria.
«In realtà, non abbiamo grandi aspettative – ammette Edy
– per entrambe si tratta della
prima competizione, non so-

no ancora abituate alla battaglia». «Per quest’anno ci aspettiamo una vittoria, in prima
categoria, di Villa di Pervier
– pronosticano i fratelli – già
l’anno passato aveva conquistato la seconda posizione, preceduta soltando da Ceres».
■ Raoul Prisant

18

domenica 18 ottobre 2015

w w w. p r a m o t t o n m o b i l i . i t

NUS • VALLE D’AOSTA
TEL +39 0165 76 76 92
FAX +39 0165 76 74 86

'"-&(/".&3*""33&%".&/5*"--&45*.&/5*
7JDPMPEFT'FSNFT"045" "0 
5&-
domenica 18 ottobre 2015

19

l e s va i n q u e u r s e n 2 0 1 4

■ ici breuil cervinia / Aux arènes, aujourd’hui, sept vaches de Jean-Antoine Maquignaz

«Jardin est à son meilleur»
M

anteau châtain, 600
kilogrames, deux fois
reine de deuxième catégorie dans la traditionnelle Bataille des reines qui se
déroule chaque année dans
l’arène de la Croix Noire d’Aoste: à partir de ces indices il
est possible de tracer le profil de Jardin de Jean-Antoine Maquignaz, jeune éléveur
de Breuil Cervinia - la vallée
au pieds du Mont Cervin - qui
a joui du même titre en 2013
avec la victoire sur Taccon de
la Société Agricole Verney de
Gressan. Elle est montée sur
la deuxième marche du podium en 2014 entre Cerès, en
première catégorie - la bovine des frères Cuneaz de Valpelline, qui a gagné sur Villa di Livio Pervier de Aoste –
et, en troisième, Baronne de
Michele Bionaz de Brissogne
en compétition avec Passion
de Christopher Letey de Aymavilles.
Jardin, qui dans l’édition précédente a défié son adversaire Mandoline de Gildo Bonin de Gressan en ajoutant
une victoire à son carnet, se
présente préparée pour le
rendez-vous de cette nouvelle édition.
«Je suis bien satifait de cette

Qui sopra, Jardin con il suo proprietario, Jean-Antoine Maquignaz in uno scatto dei
giorni scorsi; più a destra la grande gioia di Aimé, padre di Jean-Antoine per la
vittoria conquistata lo scorso anno alla finale regionale all’arena Croix Noire

année. J’ai cherché à préparer
Jardin au mieux et aujourd’hui
elle me semble être à son meilleur – affirme Jean-Antoine.
Heureusement il n’y a pas eu
des accidents ou blessures pendant la saison.
Les temps de l’accouchement
aussi sont en ligne avec le calendrier des batailles, donc

pour moi c’est déjà un bon résultat le fait d’avoir la possibilité de se présenter aux régionales».
«Le choix casuel des adversaires joue un rôle trop important pour faire des prédicitions
- ajoute Jean-Antoine: Les
tirages au sort influenceront
les résultats, donc on reste-

ra à voir. J’espère quand même une nouvelle victoire pour
ma reine».
Jardin ne sera pas seule à l’arène. «Cette année je porte sept
vaches (six et la reine Jardin) un numéro duquel je suis satisfait - qui seront donc ses copines pour cette édition 2015».
■ Carlotta Maquignaz

50
Storia di una passione antica.

anni

di

sapore e arte

inValle d’Aosta

20

domenica 18 ottobre 2015

41&$*"-*45**/&/&3(*"
domenica 18 ottobre 2015

.&5"/0
21

i vincitori del 2014

■ qui brissogne / In stalla da Michele Bionaz, proprietario della regina di terza categoria

Baronne e le otto sorelle
P

atrick ha già preparato 9 campanacci, sta
aggiustando gli ultimi dettagli: domenica è vicina. Nove campanacci, uno
per ogni regina, proveniente dalla stalla del papà Michele, che domenica scenderà nell’arena.
Il giovane allevatore di Brissogne arriva alle regionali
qualificando 8 bovine di terza categoria e una di prima:
hanno vinto un po’ dappertutto, dal Col du Joux, (dove
ne sono passate 3) a Valtournenche, (dove si è qualificata Couronne, della categoria dal peso più importante
e coscritta di Baronne).
«Per quanto riguarda la terza categoria punto anche su
Belva. La sua è una storia
strana - racconta sorridendo Patrick -, al pascolo dell’anno scorso era abituata a
essere la mucca più piccola
che sfida e combatte contro
quelle decisamente più grandi, invece quest’anno la situazione si è capovolta».
Grande attesa per Belva, anche se la special guest rimane Baronne, regina di terza
categoria nell’edizione 2014:
«Da Baronne ci aspettiamo
una bella prestazione, ma

In alto l’incoronazione di Baronne lo scorso anno alla Croix Noire; a destra la regina nella sua stalla coccolata da Sandra, Patrick e la piccola Jasmine;
in basso a sinistra la famiglia Bionaz e a destra la bambina tra le future regine dell’allevatore di Brissogne

non la carichiamo di aspettative, lei ha già dato l’anno
scorso e sappiamo che non

sarà facile quest’anno!».
Ad accompagnare l’ex reina
2014 nell’arena sarà l’amico

di Patrick, Alex Parleaz, allevatore che aveva condotto Baronne già l’anno scor-

so: «Per alcuni problemi fisici
sarà Alex a tenere Baronne,
anche perché lui sa gestirla

molto bene e mi fido».
Quest’anno a detta dell’allevatore la concorrenza è davvero forte e i pronostici non
sono semplici da fare.
Per quanto riguarda le sue
bovine il discorso non esiste:
«Io sono di parte, non posso
proprio sbilanciarmi, posso
dire che se mi facessero firmare per un quarto posto lo
farei al volo!».
Visto il numero di regine nella stalla della famiglia Bionaz
può darsi che quest’anno uno
di quei nove campanacci poterà a casa un bosquet.
■ Alessandra Borre

22

domenica 18 ottobre 2015

SERRAMENTI IN LEGNO E LEGNO ALLUMINIO • ARREDAMENTI E RIVESTIMENTI
LOC. PARLEAZ, 35 CHAMBAVE (AO)

TEL 329 1825561 - 329 1581357 - mabor.bordet@alice.it www.falegnameriamabor.com

domenica 18 ottobre 2015

23

i p ro n o s t i c i

■ parlano gli esperti-1 / Aurelio Crétier, Claudio Berthod e Federico Squinabol

Villa e Sanbaion in pole position
L

e scommesse qui ancora non sono sbarcate, ma il gioco dei
pronostici, come in tutti i campi in cui ci sia un
qualche tipo di competizione, è ben presente, soprattutto tra protagonisti
e addetti ai lavori. Da questa usanza non si discostano coloro che daranno vita allo spettacolo del
58° Combat Final. Come
Aurelio Crétier, due volte
vincitore della finalissima
dell’Espace Mont Blanc, e
pronto a dare battaglia alla Croix Noire. «In generale il livello è sempre molto elevato - spiega Crétier
- e anche quest’edizione
non farà eccezione. Possono sempre mancare bovine di spicco come Ceres, ma le new entry sono sicuramente all’altezza del compito, soprattutto in seconda e terza categoria, dove la combattività è sempre molto elevata». Crétier prova poi ad
analizzare a fondo la situazione: «In prima, per
forza di cose, ci sarà un
cambio al vertice - continua -, con Villa di Livio
Pervier e Cobra di Nello
Girod in prima fila. In se-

Ceres non ci sarà quest’anno, rendendo impossibile un remake della scorsa edizione, ma Villa è sempre tra le favorite

conda e terza punterei sulle regine uscenti: Jardin di
Jean Antoine Maquignaz
parte sicuramente in pole position, mentre in terza punterei una bovina
di Michele Bionaz, che ne
presenta tante e tutte molto preparate».
Claudio Berthod è stato
grande protagonista delle eliminatorie, piazzando
un record storico a Champillon, facendo piazza pu-

lita di primi e secondi posti in tutte le categorie: «Il
livello sembra crescere di
anno in anno - analizza
Berthod -. La crisi incide,
ma con la passione che
abbiamo si supera un po’
tutto. Le favorite? Sicuramente non è facile, anche perché i cambi di peso e categoria sono sempre dietro l’angolo e il sorteggio incide parecchio.
In prima, comunque, una

delle candidate all vittoria
è sicuramente Sanbaion
de Lo Tsantì, che secondo me se la dovrà vedere
con Mandarine di Davide
Ramires e Vaillante di Patrick Brocard. In seconda,
mi ha colpito molto Sauvage di Eddy Bignon, ma
punterei qualcosa anche
su Melodie di Pietro Busso e su Princesse di Loris
Diemoz. Per l’ultima categoria, infine, su tutte vedo

bene Baronne di Michele Bionaz, che se riesce a
scendere in arena, visto il
suo caratterino, è sicuramente temibile; infine, non
escluderei nemmeno Zara dei fratelli Pinet e Tiki
di Ymac Frassy».
Federico Squinabol non
sarà in arena, ma un suo
parere è d’obbligo, visto
il recente exploit che l’ha
portato a un passo dalla conquista del titolo di

Reine dell’Espace Mont
Blanc. «Sicuramente fare
un pronostico in prima categoria è un po’ più facile, perché Villa di Pervier
e Sanbaion de Lo Tsantì hanno qualcosa in più,
anche se farei attenzione
a Couronne di Michele
Bionaz e Cobra de La Borettaz - ipotizza Squinabol -. In seconda, obbiettivamente, ce n’è troppe,
ma proverei a dire Brunette di Michel Squinabol, Princesse di Loris Diemoz, Jardin di Jean Antoine Maquignaz e Baghera di Jean Paul Chadel.
In terza, Michele Bionaz
ne porta addirittura otto,
con Baronne e Belva che
mi sembrano le favorite,
al pari di Pepita di Girod.
Non escluderei poi Tiki di
Frassy e Zara di Pinet. Il
livello? Ormai le mucche
sono sempre più preparate e i combattimenti sono
sempre più avvincenti conclude Squinabol -. La
crisi un po’ incide e porta
a fare delle scelte: preparare le bestie costa tanto,
per cui magari se ne preparano meno, ma sempre
al meglio».
■ Alessandro Bianchet

CONCESSIONARIA

ZIONI

GIACHINO
APE &

PORTER
MAXXI 4X4
CON RIDOTTE

Diesel o benzina

Trazione integrale
inseribile

AUTORIPARAZIONI GIACHINO Saint-Christophe (AO) Loc. Grande Charrière, 7 - Tel. 0165 42207

24

domenica 18 ottobre 2015

FALEGNAMERIA T.M. Fratelli

Théodule

di Paolo e Rolland
L`…g\md];&

Brissogne (AO) Loc. Les Iles, 13 Tel. e Fax 0165 762021 info@falegnameriatm.com www.falegnameriatm.com
domenica 18 ottobre 2015

25

i p ro n o s t i c i

■ parlano gli esperti-2 / Bernardo Clos, Edy Bianquin e Giuseppe Balicco

«Livello alto nonostante la crisi»
L

oro non scenderanno
direttamente nel cuore dell’arena, ma vista
l’esperienza, i tanti combat vissuti da bordo campo e i ruoli ricoperti, possono essere considerati
tra i più esperti del panorama. Anche a loro tocca
l’ingrato, ma giocoso compito di provare a destreggiarsi nei pronostici pregara, un po’ come accade
in molti bar e stalle della
nostra regione.
«A differenza degli anni
scorsi ho seguito un po’ meno i vari combat, per cui
ho meno il polso della situazione - spiega il presidente onorario del Comité Amis des Batailles de
Reines Bernardo Clos -.
Non posso dare un giudizio approfondito, ma il livello generale mi è sembrato comunque molto buono;
la gente ha acquisito una
sempre maggiore serietà
e la si nota nella preparazione emersa dagli incontri delle eliminatorie. Sicuramente, sono scese in
arena tutte mucche ben
preparate, che hanno dato vita a incontri estremamente interessanti e combattuti. La crisi economi-

Tiky di Jean
Antoine
Maquignaz è
tra le grandi
favorite
della terza
categoria

foto Cristina Vuillermin

ca continua a imperversare, è vero, ma la serietà
e il lavoro degli allevatori
non viene mai meno, così
come continuano gli investimenti; magari ci si affida a metodi meno sofisticati, ma la selezione delle bovine rimane comunque di altissimo livello».
Clos sposta poi l’obbiet-

tivo sui possibili risultati:
«Per la prima categoria i
nomi credo siano quelli di
Sanbaion della Società Lo
Tsantì, regina a Cogne, e di
Villa di Livio Pervier, regina a Gignod; vista l’assenza della regina Ceres sono sicuramente loro le più
serie candidate - conclude
Clos -; giovani combattive

e che possano preoccupare le favorite sinceramente
non ne ho viste. Seconda e
terza categoria, invece, sono sicuramente più combattute e incerte, ci sono
troppe variabili in gioco per
fare un pronostico».
«Le uscenti del secondo e
terzo peso, Jardin di JeanAntoine Maquignaz, ani-

male che ha dato spettacolo per anni, Baronne di Michele Bionaz e la seconda
classificata in prima categoria Villa di Livio Pervier
restano le regine da battere». E’ secco il pronostico
del presidente dell’Arev
Edy Bianquin, che tuttavia mette in guardia dalle sorprese che non man-

cano mai nella kermesse
della Croix Noire: «La qualità dei combat è sempre
più elevata, nonostante la
crisi stia mettendo a dura
prova le aziende. Non dimentichiamo poi la lotteria dei sorteggi, dove bisogna avere fortuna e dove
una parte sbagliata di tabellone può compromettere tutto il cammino».
Ha le idee chiare Giuseppe Balicco, presidente del
Comité Amis des Batailles
de Reines, profondo conoscitore della realtà, degli
equilibri e delle incognite
che si possono celare dietro l’evento del Combat Final: «La seconda e la terza
categoria sono sempre un
terno al lotto, perché qui, in
particolare, conta tantissimo il sorteggio - dichiara . Le cose, secondo me, sono un po’ più delineate in
prima, dove potrebbe esserci un derby di Arpuilles,
con Villa di Pervier e Sanbaion de Lo Tsantì che secondo me si giocheranno
il successo finale. Di una
cosa sono sicuro: il livello
è molto alto, le eliminatorie sono state tutte molto
combattute».
■ Alessandro Bianchet

26

domenica 18 ottobre 2015

SO.RI.VAL S.R.L. SOCIETÀ DEL GRUPPO I.R.V.
OFFRE TUTTI I SERVIZI INERENTI LA MEDICINA DEL LAVORO
E RISPONDE AGLI ADEMPIMENTI DEL DECRETO LEGISLATIVO 81/08
NEL RISPONDERE AI SOPRACITATI OBBLIGHI
NORMATIVI FORNISCE ALLE AZIENDE ED AI
LAVORATORI UNA SERIE DI SERVIZI ACCESSORI
E INTEGRATIVI QUALI:
• Programmazione delle visite periodiche e relativa gestione
delle scadenze
• Gestione delle visite pre-assuntive con tempi definiti
e concordati con l’azienda
• Cartella sanitaria di ogni lavoratore archiviabile presso
gli uffici Sorival, con il rispetto della segretezza e della
privacy, con il conseguente sgravio dell’azienda
• Monitoraggio costante, visita dopo visita, anno dopo anno,
dell’andamento clinico del lavoratore anche al fine di fornire
una diagnosi più attenta e migliorare l’aspetto di prevenzione
• Inoltre pensando alla salute di dirigenti e titolari d’impresa,
spesso esclusi dalla Sorveglianza Sanitaria, Sorival propone
check-up completi mirati anche a problematiche
che possono insorgere in ambiente lavorativo.

IL CLIENTE, PER I SERVIZI DI MEDICINA
DEL LAVORO, PUÒ CONTARE SU:
• Garanzia dell’esecuzione completa di tutti gli esami,
gli accertamenti diagnostici e le visite mediche richieste.
• Tempi di esecuzione rispettosi del ciclo produttivo
delle aziende
• Visite ed accertamenti sanitari anche presso l’azienda
cliente, qualora i volumi lo consentano
• Medici specialisti e competenti in medicina del lavoro,
personale infermieristico, personale paramedico
e ulteriori specialisti nelle varie discipline, coordinati
da un Responsabile sanitario, un Direttore Sanitario
e presieduti da un Direttore Generale
• Consulenza legale e amministrativa sulla normativa
• Servizi integrativi, formazione per il datore di lavoro
e i dipendenti.

GRUPPO I.R.V. Via Lino Binel n.34 - 11100 (Aosta) tel. 0165.27.98.00 - fax 0165.36.34.93
MEDICINA DEL LAVORO: 0165.31.565
SEDI DISTACCATE: 
AOSTA Corso Lanceri di Aosta n.15/17 - tel. 0165.31.565 oppure 0165.31.281 - fax: 0165.36.07.63
PONT ST MARTIN (AO) Via Chanoux (Piazza 23 Agosto 1944) - tel. 0125.80.90.59 - fax 0125.80.17.56

27

i p ro n o s t i c i

domenica 18 ottobre 2015

■ parlano gli esperti-3 / Bionaz e Maquignaz non si sbilanciano

«Le bovine sono molto preparate»
P

ronostici e non solo.
Con Laurino Rean,
gran cerimoniere
delle Batailles, è impossibile limitare il discorso
alle favorite, perché è uno
dei pochi che ha davvero
il polso della situazione
ed è giusto approfittarne
per fare il punto sull’intero movimento. «Ogni anno
la selezione diventa maggiore e ci ritroviamo con
reines sempre più preparate - spiega lo speaker ufficiale delle Batailles -. Durante le selezioni non abbiamo più bestie presentate in maniera approssimativa e, così, quelle che
arrivano alla finale sono
davvero molto preparate.
Gli allevatori si sono dotati tutti di pesi elettronici, per cui le loro reines sono pronte per la categoria
nella quale devono combattere». Rean sottolinea
un altro aspetto importante delle Batailles: «In questo 2015 abbiamo avuto
tantissimo pubblico, anche quando faceva brutto,
il che conferma che questa è una manifestazione
che piace, sia ai valdostani, che ai turisti. E, in un
momento di crisi, questo

Da sinistra:
Michele
Bionaz (con
la moglie e
la nipotina),
Jean Antoine
Maquignaz
(a sinistra
nella foto con
la maglietta
verde) e
Laurino Rean

è un dato che fa piacere,
perché aiuta organizzatori e allevatori». E proprio
a proposito di questi ultimi lo speaker fa una considerazione importante:
«E’ bello vedere tanti giovani che si avvicinano a
questo mondo. Le generazioni stanno cambiando e le nuove leve stanno
dando il cambio agli anziani. La zootecnica non
sta attraversando un momento facile, ma il nostro
concorso dà una mano,
muovendo il mercato a

tutto tondo. D’altronde la
Batailles de Reines, considerando le eliminatorie
e la finale regionale, è la
manifestazione che ha più
pubblico dopo la Fiera di
Sant’Orso. E a settembre
è stato bello vedere quanti
valdostani sono venuti in
Svizzera per la Reina dell’Espace Mont Blanc, un
evento che sta crescendo
e sta diventando un’importante occasione di confronto con Francia e Svizzera. L’anno prossimo toccherà di nuovo a noi e ve-

dremo di essere all’altezza». Laurino Rean si concentra quindi sulla finalissima: «Domenica è un
po’ la festa degli allevatori valdostani, che per tutto l’anno hanno faticato.
In seconda e terza dipenderà molto dai pesi che
ci saranno, ma le favorite sono le regine uscenti,
entrambe al via: Jardin di
Jean Antoine Maquignaz
e Baronne di Michele Bionaz. In prima, invece, ci sarà una reina nuova, perché
Ceres non è gravida. Mol-

to forte è Villa di Livio Pervier di Aosta, battuta nella finalissima dodici mesi fa, così come bisognerà tenere d’occhio Sanbaion, seconda nel 2013
e assente l’anno scorso,
ma che a Cogne si è fatta
apprezzare».
Sul fronte degli allevatori, in pochi si sblianciano.
«La concorrenza è davvero forte - spiegano Michele Bionaz e suo figlio Patrick -. Non si possono fare dei nomi, ma il livello è
alto e, viste le belle elimi-

natorie, se le bovine sono
arrivate fino alla regionale, significa che sono molto forti».
Sulla stessa lunghezza d’onda è Jean Antoine Maquignaz: «La finale
regionale è una vera incognita, è impossibile sbilanciarsi. Molto dipenderà dal
tipo di tabellone che verrà
fuori dai sorteggi. Come
sempre il livello sarà importante e la concorrenza
notevole. Personalmente
mi auguro che Jardin possa riconfermarsi».

RIMORCHI PER TUTTE LE ESIGENZE
DA 350
A 3500 kg

CAMPER

VENDITA,
NOLEGGIO
E ACCESSORI

...........

www.leocaravan.com

VISITA IL SITO E TROVA IL RIMORCHIO
PIÙ ADATTO ALLE TUE ESIGENZE!
MONTJOVET (AO) SS 26 Loc. Broccard 12
Tel. 338 7648115 info@leocaravan.com

28

domenica 18 ottobre 2015

18 ottobre 2015 Finale regionale - Arena Croix Noire Aosta

DALLE ALTE MONTAGNE
PER STUPIRVI...
c
a
o
t
l
t
e
o
p
!
s
o
l
i
v
e
t
e
g od

ŠKODA YETI
LA DIMENSIONE
IDEALE DEL SUV

LINTYAUTO
LOC. GR. CHARRIÈRE, 4 ST-CHRISTOPHE (AO)
Tel 0165.262286
www.lintyauto.com

'"-&(/".&3*""33&%".&/5*"--&45*.&/5*
7JDPMPEFT'FSNFT"045" "0 
5&-

29

c u r i o s i ta’

domenica 18 ottobre 2015

■ nomi & numeri / Prudence dovrà imparare a osare, Bataille promette scintille

Niente TORMENTA all’arena
L

che (seconda nella categoria principale proprio
a Valtournenche).

Foto Anne Lise Chaberge

eggere l’elenco delle qualificate al 58°
Combat Final senza
tenere troppo a freno la
fantasia, aggiunge colore
e qualche sorriso all’evento della Croix-Noire.

Gli allevatori

Le previsioni meteo sono
cambiate spesso in settimana, ma di sicuro alla
Croix-Noire non ci sarà
Tormenta. La regina di
Valentino Savioz di Aymavilles, terza in prima
categoria ad Aymavilles,
infatti, non combatterà.
C’est la Vie, si potrebbe dire, ma anche lei, di Mario
Clerin di Pont-St-Martin,
non concorrerà per l’ambito bosquet, nonostante la
vittoria in terza categoria
nell’eliminatoria di casa.
In terza una regina verrà sicuramente incoronata, ma non sarà britannica, visto il forfait di Queen
di Edi Viérin di Charvensod, terza nella selezione
di Villeneuve. Birra per la
vittoria ne scorrerà, nonostante l’assenza di Ceres dei Frères Cuneaz di
Valpelline, campionessa
in prima categoria dodici
mesi fa. E mancherà pure

Foto Anne Lise Chaberge

Le grandi assenti

Due grandi assenti del Combat Final: Queen di Edi Viérin di Charvensod e Tormenta di Valentino Savioz di Aymavilles

un po’ di classe, considerato che al via non si presenterà Charmante di Davide Nones, regina in prima categoria a Pont-StMartin. Così come a impreziosire il combat non ci
saranno due Bijou, quella
di Enrico Grivel di Courmayeur, terza in prima categoria proprio nel paese
del suo allevatore, e quella di Amato Vuillermoz di
Valtournenche, terza in

seconda categoria a Challand-St-Victor.
Le presenti
Secondo il calendario cinese, il 2015 è l’anno della capra, ma per le Batailles potrebbe essere quello del Dragon, a patto che
la reina di Borinato-Arnod
di Quart sappia sbaragliare la concorrenza per ripetere nel capoluogo regionale il successo otte-

Magazzino Edile

nuto nell’eliminatoria di
Villeneuve. Se saprà essere all’altezza del suo nome, una delle protagoniste sarà senza ombra di
dubbio Bataille di Stefano
Mosquet di Brissogne, seconda in prima categoria
a St-Marcel. Tutte dovranno fare attenzione a sfuggire al morso di Cobra di
Bruno Bal di Ollomont, seconda in prima categoria
a Quart; mentre, per vin-

di Doveil Marco & C. s.n.c.

DOV.EDIL

PONT-ST-MARTIN (AO)

GRANDE
OFFERTA
SU ISOLANTE
ISOVER

Via Sant’Erasmo, 5
Tel. 0125 807443

CAREMA (TO)
Via Torino, 31
Tel. 0125 811201

dovedilsnc@gmail.com

cere, Prudence dei Frères
Diemoz di St-Christophe
dovrà riuscire a rinnegare una parte di sé (quanto meno il nome). Alla faccia della Champions, anche la Croix-Noire aprirà
le porte all’Europa, grazie
a Paris di Dario Bétemps
di St-Christophe (seconda in prima categoria al
Col de Joux di St-Vincent)
e Praga di Jean Antoine
Maquignaz di Valtournen-

Sono centoventidue gli allevatori che sono riusciti
nell’impresa di staccare
il biglietto per l’ambitissimo Combat Final. Soffermandosi sugli estremi
della speciale graduatoria,
si passa dagli ottantadue
“concorrenti” che hanno
qualificato una “sola” reina, ai due che capeggiano
la classifica forti dei nove
pass conquistati a testa.
A guardare tutti dall’alto
sono Claudio Berthod di
Doues e Michele Bionaz
di Brissogne, che hanno
preceduto di una sola unità l’Azienda Agricola Verney di Gressan. A sette ci
sono Jean Antoine Maquignaz di Valtournenche e
la Società La Borettaz di
Gressan, comune dal quale proviene il sesto classificato, Gildo Bonin con
cinque, una in più del terzetto formato da BorinatoArnod di Quart, Aurelio
Cretier di St-Christophe
e Nello Girod di Fontainemore.
■ Davide Pellegrino

MATERIALI EDILI
COLORIFICIO
FERRAMENTA
VASTO
ASSORTIMENTO PIETRE
DA PAVIMENTO , DA TETTO
DA RIVESTIMENTO
RIVENDITORI
CENTRO ASSISTENZA
INTONACI
DEUMIDIFICANTI

per risanamento e bioedilizia

CARTONGESSO
TRASPORTI CONTO TERZI

41&$*"-*45**/&/&3(*"
30

1&--&5

numeri e nomi

domenica 18 ottobre 2015

Le 213 bovine qualificate
N.
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66

NOME
CERES
CHARMANTE
MANDOLINE
MANILA
BRUNIE
VILLA
BELONNE
MANDARINE
DRAGON
TORMENTA
DIANE
COURONNE
GENTILE
LIONNE
FEISAN
COBRA
MOUREUN
RUBIS
SANBAION
FLEURETTE
REINETTA
LOLITA
BIJOU
BATAILLE
COBRA
BUISSON
BRASIL
PRUDENCE
VAILLANTE
REINETTA
PARIS
RONDELLA
PRAGA
TAPOULEUN
TULIPE
MOUREUN
SUISSE
BRUNETTE
SOURIS
SORAYA
LUNA’
MOUTSILLON
CUBA
TARZAN
MERELYN
RIGOTTA
NOBLESSE
DRAGON
MIGNONNE
BUISSON
MOUREUN
MORIENNE
FARCA
SAMBI’
PAPILLON
FRISETTE
PABLO’
TORMENTA
PICCINA
VOLEINE
FRISON
PEPITA
SURPRISE
VIPERE
BIJOU
VILLA

PROPRIETARIO
Frères Cuneaz
Nones Davide
Bonin Gildo
Diemoz Loris
Frères Clos
Pervier Livio
Frères Martignon
Ramires Davide
Borinato-Arnod
Frères Martignon
Frères Vierin
Bionaz Michele
Bétemps Dario
Marcoz Enzo
Berthod Claudio
Girod Nello
Borinato-Arnod
Maquignaz Jean Antoine
Soc. Lo Tsantì
Bonin Gildo
Berthod Claudio
Azienda agricola Verney
Lazier Italo
Mosquet Stefano
Bal Bruno
Frères Clos
Vierin Delio
Frères Diemoz
Brocard Patrick
Petitjacques Donato
Bétemps Dario
Frères Yeuilla
Maquignaz Jean Antoine
Bétemps Dario
Parleaz Alex
Berthod Claudio
Boch Lea
Squinabol Michel
Favre Nicole
Vallainc Marie Ange
Bonin Gildo
Cerise Iole
Azienda agricola Verney
Cerisey Elio
Charles Livio
Chabloz Milva
Bettinelli Franco
Damarino Edy
Chabod Diego
Az. Agr. Verney
Az. Agr. Verney
Cretier Aurelio
Cretier Aurelio
Brunet Yuri
Revil Ugo
Soc. La Borettaz
Vallet Jadir
Savioz Valentino
Cerise Vilma
Squinabol Michel
Montrosset Elio
Maquignaz Jean Antoine
Az. Agr. Verney
Favre Nicole
Grivel Enrico
Chabloz Anselmo

COMUNE
VALPELLINE
PONT ST. MARTIN
GRESSAN
QUART
JOVENCAN
AOSTE
FENIS
QUART
QUART
FENIS
POLLEIN
BRISSOGNE
ST. CHRISTOPHE
BRISSOGNE
DOUES
FONTAINEMORE
QUART
VALTOURNENCHE
AOSTE
GRESSAN
DOUES
GRESSAN
FONTAINEMORE
BRISSOGNE
OLLOMONT
JOVENCAN
GIGNOD
ST. CHRISTOPHE
POLLEIN
BIONAZ
ST. CHRISTOPHE
POLLEIN
VALTOURNENCHE
ST. CHRISTOPHE
ST. PIERRE
DOUES
ST. CHRISTOPHE
POLLEIN
DOUES
CHAMPORCHER
GRESSAN
ETROUBLES
GRESSAN
GIGNOD
VALGRISENCHE
NUS
CHAMBAVE
QUART
FENIS
GRESSAN
GRESSAN
ST. CHRISTOPHE
ST. CHRISTOPHE
GRESSAN
BRUSSON
GRESSAN
NUS
AYMAVILLES
VILLENEUVE
POLLEIN
JOVENCAN
VALTOURNENCHE
GRESSAN
DOUES
COURMAYEUR
QUART

PIAZZAMENTO
REINE REGIONALE en 1ère cat. 2014
Reine en 1ère cat. Pont St. Martin
Reine en 1ère cat. St. Marcel
Reine en 1ère cat. St. Quart
Reine en 1ère cat. Jovençan
Reine en 1ère cat. Gignod
Reine en 1ère cat. Challand St. Victor
Reine en 1ère cat. Pollein
Reine en 1ère cat. Villeneuve
Reine en 1ère cat. Col du Joux
Reine en 1ère cat. Vertosan
Reine en 1ère cat. Valtournenche
Reine en 1ère cat. Aoste
Reine en 1ère cat. Petit St. Bernard
Reine en 1ère cat. Doues-Ollomont
Reine en 1ère cat. Brusson
Reine en 1ère cat. Valgrisenche
Reine en 1ère cat. Courmayeur
Reine en 1ère cat. Cogne
Reine en 1ère cat. Gressan
Reine en 1ère cat. Pontey
Reine en 1ère cat. St. Christophe
2ème en 1ère cat. Pont St. Martin
2ème en 1ère cat. St. Marcel
2ème en 1ère cat. Quart
2ème en 1ère cat. Jovençan
2ème en 1ère cat. Gignod
2ème en 1ère cat. Challand St. Victor
2ème en 1ère cat. Pollein
2ème en 1ère cat. Villeneuve
2ème en 1ère cat. Col du Joux
2ème en 1ère cat. Vertosan
2ème en 1ère cat. Valtournenche
2ème en 1ère cat. Aoste
2ème en 1ère cat. Petit St. Bernard
2ème en 1ère cat. Doues-Ollomont
2ème en 1ère cat. Brusson
2ème en 1ère cat. Valgrisenche
2ème en 1ère cat. Courmayeur
2ème en 1ère cat. Cogne
2ème en 1ère cat. Gressan
2ème en 1ère cat. Pontey
2ème en 1ère cat. St. Christophe
3ème en 1ère cat. Pont St. Martin
3ème en 1ère cat. Pont St. Martin
3ème en 1ère cat. St. Marcel
3ème en 1ère cat. St. Marcel
3ème en 1ère cat. Quart
3ème en 1ère cat. Quart
3ème en 1ère cat. Jovençan
3ème en 1ère cat. Jovençan
3ème en 1ère cat. Gignod
3ème en 1ère cat. Gignod
3ème en 1ère cat. Challand St. Victor
3ème en 1ère cat. Challand St. Victor
3ème en 1ère cat. Pollein
3ème en 1ère cat. Pollein
3ème en 1ère cat. Villeneuve
3ème en 1ère cat. Villeneuve
3ème en 1ère cat. Col du Joux
3ème en 1ère cat. Col du Joux
3ème en 1ère cat. Aoste
3ème en 1ère cat. Aoste
3ème en 1ère cat. Courmayeur
3ème en 1ère cat. Courmayeur
3ème en 1ère cat. Gressan

Uno spettacolare scatto di Nadia Camposaragna dalla finalissima numero 57
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105

COBRA
MOUTSILLON
TONNERRE
ALPINA
SIVIGLIA
JARDIN
POBLANC
SAUVAGE
VOLEINE
SAPHIR
SOULIDA
MELODIE
BRUNIE
SAPHIR
BAGHERA’
REINETTA
ECLAIR
PRINCESSE
SAUVAGE
BANDIT
BIJOU
ZARA
TONNERRE
BOCCIA
TRIONFA
MONELLA
PINETA
VESPA
LUPA
COQUINE
REINETTA
SION
MANILA
ARDIA
PRAGA
BELOTE
ALLEGRA
SUCCES
SARDINA

Soc. La Borettaz
Perraillon Marco
Marquis Renzo
Edy Bianquin
Andrea Thérisod
Maquignaz Jean Antoine
Enrietti Battista
Bignon Eddy
Borroz Michel
Gontier Edy
Frères Cuneaz
Busso Piero
Squinabol Michel
Jotaz Gillio
Chadel Jean Paul
Soc. Agr. Lacroix
Elex Luca
Diemoz Loris
Ottin Piero
Berthod Claudio
Vercellin Aurelio
Soc. Lo Tsantì
Mochet Maura
Gontier Edy
Frères Chamen
Perrin Diego
Nello Girod
Busso Piero
Yeuillaz Milvio
Noussan Corrado
Quendoz Elio
Bizel Vilmo
Follioley Lucia
Frères Abram
Chabloz Fulvio
Tuberlini Patric
Guala William
Pieiller Loris
Guala William

GRESSAN
CHAMBAVE
VERRAYES
POLLEIN
INTROD
VALTOURNENCHE
PONT ST. MARTIN
POLLEIN
FENIS
AYMAVILLES
VALPELLINE
DONNAS
POLLEIN
OLLOMONT
ST. VINCENT
ST. PIERRE
NUS
QUART
QUART
DOUES
FONTAINEMORE
AOSTE
PRE ST. DIDIER
AYMAVILLES
GRESSAN
QUART
FONTAINEMORE
DONNAS
ST. MARCEL
QUART
JOVENCAN
MORGEX
DONNAS
DOUES
GRESSAN
ST. VINCENT
ST. NICOLAS
FENIS
ST. NICOLAS

3ème en 1ère cat. Gressan
3ème en 1ère cat. Pontey
3ème en 1ère cat. Pontey
3ème en 1ère cat. St. Christophe
3ème en 1ère cat. St. Christophe
REINE REGIONALE en 2ème cat. FINALE REGIONALE 2014
Reine en 2ème cat. Pont St. Martin
Reine en 2ème cat. St. Marcel
Reine en 2ème cat. Quart
Reine en 2ème cat. Jovençan
Reine en 2ème cat. Gignod
Reine en 2ème cat. Challand St. Victor
Reine en 2ème cat. Pollein
Reine en 2ème cat. Villeneuve
Reine en 2ème cat. Col du Joux
Reine en 2ème cat. Vertosan
Reine en 2ème cat. Valtournenche
Reine en 2ème cat. Aoste
Reine en 2ème cat. Petit St. Bernard
Reine en 2ème cat. Doues-Ollomont
Reine en 2ème cat. Brusson
Reine en 2ème cat. Valgrisenche
Reine en 2ème cat. Courmayeur
Reine en 2ème cat. Cogne
Reine en 2ème cat. Gressan
Reine en 2ème cat. Pontey
Reine en 2ème cat. St. Christophe
2ème en 2ème cat. Pont St. Martin
2ème en 2ème cat. St. Marcel
2ème en 2ème cat. Quart
2ème en 2ème cat. Jovençan
2ème en 2ème cat. Gignod
2ème en 2ème cat. Challand St. Victor
2ème en 2ème cat. Pollein
2ème en 2ème cat. Villeneuve
2ème en 2ème cat. Col du Joux
2ème en 2ème cat. Vertosan
2ème en 2ème cat. Valtournenche
2ème en 2ème cat. Aoste

31

numeri e nomi

domenica 18 ottobre 2015

per la finalissima di oggi
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118
119
120
121
122
123
124
125
126
127
128
129
130
131
132
133
134
135
136
137
138
139
140
141
142
143
144
145
146
147
148
149
150
151
152
153
154
155
156
157
158
159
160
161
162
163
164
165
166
167
168
169
170
171
172

SCINTILLA
QUEGGION
TARZAN
ZARA
TSATAGNE
BANDIT
BRENVA
TECNA
MONELLA
SIRENA
SIRENE
LUMIERE
LOMBARDEUN
CAPRICE
SAPHIR
FEISAN
MILU’
TOUPIE
BATAILLE
POUPETTE
BIJOU
CARNOT
DRAGON
LUMIERE
TIGRO’
BOULEUN
MANILA
GUERRA
TACCON
ROSY
VEDETTE
RUBINE
ALINGHI
TORMENTA
BARLETTA
RONDELLA
VALLON
BARONNE
C’ EST LA VIE
ZARA
VELENO
DIFESA
CHANEL
PEPITA
FURIA
NEGRO’
BELVA
CASTAGNA
RONDELLA
VERSAILLE
SUPERCAR
GUERRA
CRISTAL
TIKI
MERLO
FRIBOURG
PASTIS
ROCK
BARLETTA
PRINCESSE
CLERON
COUCOU
PROMESSE
TSARDON
BORGA
TONNERE
TIGRESSE

Bieller Davide
Berthod Claudio
Barailler Stefano
Mosquet Stefano
Frères Dunoyer
Jeantet Bruno
Soc. La Borettaz
Ronco Sandro
Augusto Rosset
Follin Joel
Lazier Ernesto
Bonin Gildo
Pieiller Loris
Borinato-Arnod
Nolly Sophie
Quendoz Elio
Empereur Diego
Pervier Livio
Berthod Claudio
Frères Clos
Vuillermoz Amato
Fragno Michel
Chenal Germain
Nolly Carolina
Savioz Valentino
Bonin Gildo
Bizel Vilmo
Bianquin Edy
Az. Agr. Verney
Bizel Vilmo
Maquignaz Jean Antoine
Marquis Alino
Bethaz Pierre
Berthod Claudio
Bionaz Michele
Stefano Pepelin
Lea Boch
Bionaz Michele
Clerin Mario
Frères Pinet
Arvat Edy
Quendoz Elio
Soc. Lo Tsantì
Girod Nello
Frères Yeuilla
Bollon Maurice
Bionaz Michele
Frères Vierin
Borinato-Arnod
Frères Avoyer
Jacquemod Patrick
Berthod Claudio
Girod Nello
Frassy Ymac
Soc. Lo Mayen
Gontier Edy
Soc. La Borettaz
Grivel Enrico
Michel Borroz
Soc. La Borettaz
Mosquet Stefano
Az. Agr. Verney
Frères Quendoz
Grimod Samuele
Machet Holder
Bianquin Edy
Perrin Diego

PRE ST. DIDIER
DOUES
VERRAYES
BRISSOGNE
AOSTE
COGNE
GRESSAN
ISSIME
NUS
ANTEY ST. ANDRE
LILLIANES
GRESSAN
FENIS
QUART
CHATILLON
JOVENCAN
GRESSAN
AOSTE
DOUES
JOVENCAN
VALTOURNENCHE
POLLEIN
OYACE
CHATILLON
AYMAVILLES
GRESSAN
MORGEX
POLLEIN
GRESSAN
MORGEX
VALTOURNENCHE
NUS
GRESSAN
DOUES
BRISSOGNE
SAINT-CHRISTOPHE
SAIN-CHRISTOPHE
BRISSOGNE
PONT ST. MARTIN
ISSOGNE
QUART
JOVENCAN
AOSTE
FONTAINEMORE
POLLEIN
CHARVENSOD
BRISSOGNE
POLLEIN
QUART
ST. RHEMY EN BOSSES
LA THUILE
DOUES
FONTAINEMORE
ARVIER
VALSAVARENCHE
AYMAVILLES
GRESSAN
COURMAYEUR
FENIS
GRESSAN
BRISSOGNE
GRESSAN
JOVENCAN
AOSTE
TORGNON
POLLEIN
QUART

2ème en 2ème cat. Petit St. Bernard
2ème en 2ème cat. Doues-Ollomont
2ème en 2ème cat. Brusson
2ème en 2ème cat. Valgrisenche
2ème en 2ème cat. Courmayeur
2ème en 2ème cat. Cogne
2ème en 2ème cat. Gressan
2ème en 2ème cat. Pontey
2ème en 2ème cat. St. Christophe
3ème en 2ème cat. Pont St. Martin
3ème en 2ème cat. Pont St. Martin
3ème en 2ème cat. St. Marcel
3ème en 2ème cat. St. Marcel
3ème en 2ème cat. Quart
3ème en 2ème cat. Quart
3ème en 2ème cat. Jovençan
3ème en 2ème cat. Jovençan
3ème en 2ème cat. Gignod
3ème en 2ème cat. Gignod
3ème en 2ème cat. Challand St. Victor
3ème en 2ème cat. Challand St. Victor
3ème en 2ème cat. Pollein
3ème en 2ème cat. Pollein
3ème en 2ème cat. Villeneuve
3ème en 2ème cat. Villeneuve
3ème en 2ème cat. Col du Joux
3ème en 2ème cat. Col du Joux
3ème en 2ème cat. Aoste
3ème en 2ème cat. Aoste
3ème en 2ème cat. Courmayeur
3ème en 2ème cat. Courmayeur
3ème en 2ème cat. Gressan
3ème en 2ème cat. Gressan
3ème en 2ème cat. Pontey
3ème en 2ème cat. Pontey
3ème en 2ème cat. St. Christophe
3ème en 2ème cat. St. Christophe
REINE REGIONALE en 3ème cat. FINALE REGIONALE 2014
Reine en 3ème cat. Pont St. Martin
Reine en 3ème cat. St. Marcel
Reine en 3ème cat. Quart
Reine en 3ème cat. Jovençan
Reine en 3ème cat. Gignod
Reine en 3ème cat. Challand St. Victor
Reine en 3ème cat. Pollein
Reine en 3ème cat. Villeneuve
Reine en 3ème cat. Col du Joux
Reine en 3ème cat. Vertosan
Reine en 3ème cat. Valtournenche
Reine en 3ème cat. Aoste
Reine en 3ème cat. Petit St. Bernard
Reine en 3ème cat. Doues-Ollomont
Reine en 3ème cat. Brusson
Reine en 3ème cat. Valgrisenche
Reine en 3ème cat. Courmayeur
Reine en 3ème cat. Cogne
Reine en 3ème cat. Gressan
Reine en 3ème cat. Pontey
Reine en 3ème cat. St. Christophe
2ème en 3ème cat. Pont St. Martin
2ème en 3ème cat. St. Marcel
2ème en 3ème cat. Quart
2ème en 3ème cat. Jovençan
2ème en 3ème cat. Gignod
2ème en 3ème cat. Challand St. Victor
2ème en 3ème cat. Pollein
2ème en 3ème cat. Villeneuve

173
174
175
176
177
178
179
180
181
182
183
184
185
186
187
188
189
190
191
192
193
194
195
196
197
198
199
200
201
202
203
204
205
206
207
208
209
210
211
212
213

BRIGANDA
SAUVAGE
TIKY
TONNERRE
CHEYENNE
DIANE
CORONA
FRIBOURG
STELLA
ARGENTA
FRISON
BANGO’
VITTORIA
SAPHIR
BELVILLE
MORA
TSARDON
PRAGA
FARCA
PASSION
FRIVOLE
SANS BLAGUES
PINSON
MERLITTA
MIRAGE
TORMENTA
BELVA
QUEEN
MARSEILLE
ZARA
FERONDA
FAROUK
SUISSE
CHEYENNE
SOULIDA
SARDINA
KILLER
MANDOLLA
MORA
PICSOU
VILLA

Charles Livio
Frères Vierin
Maquignaz Jean Antoine
Berriat Fabio
Chabloz Ezio
Berthod Claudio
Dujany Gimmy
Gerbelle Neal
Grivel Enrico
Frères Quendoz
Barailler Didier
Cretier Aurelio
Emilio Betral
Follin Joel
Bionaz Michele
Champion Gianni
Bignon Eddy
Az. Agr. Verney
Marquis Bruno
Letey Christopher
Soc. La Borettaz
Marquis Alino
Bionaz Michele
Soc. La Borettaz
Bich Gildo
Pont Lauro
Raisin Franco
Vierin Edi
Cretier Aurelio
Bionaz Michele
Bionaz Michele
Maquignaz Jean Antoine
Bionaz Michele
Ramires Davide
Chabod Mathieu
Rolland Massimo
Tillier Alfreda
Vescoz Delfina
Soc. Lo Solei
Frères Abram
Frères Cunéaz

VALGRISENCHE
POLLEIN
VALTOURNENCHE
NUS
SARRE
DOUES
CHATILLON
VALGRISENCHE
COURMAYEUR
JOVENCAN
OYACE
ST. CHRISTOPHE
SAINT-MARCEL
ANTEY ST. ANDRE
BRISSOGNE
ST. MARCEL
POLLEIN
GRESSAN
VERRAYES
AYMAVILLES
GRESSAN
NUS
BRISSOGNE
GRESSAN
PONTEY
POLLEIN
ST. CHRISTOPHE
CHARVENSOD
ST. CHRISTOPHE
BRISSOGNE
BRISSOGNE
VALTOURNENCHE
BRISSOGNE
QUART
LA SALLE
LILLIANES
GRESSAN
FONTAINEMORE
QUART
DOUES
VALPELLINE

2ème en 3ème cat. Col du Joux
2ème en 3ème cat. Vertosan
2ème en 3ème cat. Valtournenche
2ème en 3ème cat. Aoste
2ème en 3ème cat. Petit St. Bernard
2ème en 3ème cat. Doues-Ollomont
2ème en 3ème cat. Brusson
2ème en 3ème cat. Valgrisenche
2ème en 3ème cat. Courmayeur
2ème en 3ème cat. Cogne
2ème en 3ème cat. Gressan
2ème en 3ème cat. Pontey
2ème en 3ème cat. St. Christophe
3ème en 3ème cat. Pont St. Martin
3ème en 3ème cat. Pont St. Martin
3ème en 3ème cat. St. Marcel
3ème en 3ème cat. St. Marcel
3ème en 3ème cat. Quart
3ème en 3ème cat. Quart
3ème en 3ème cat. Jovençan
3ème en 3ème cat. Jovençan
3ème en 3ème cat. Gignod
3ème en 3ème cat. Gignod
3ème en 3ème cat. Challand St. Victor
3ème en 3ème cat. Challand St. Victor
3ème en 3ème cat. Pollein
3ème en 3ème cat. Pollein
3ème en 3ème cat. Villeneuve
3ème en 3ème cat. Villeneuve
3ème en 3ème cat. Col du Joux
3ème en 3ème cat. Col du Joux
3ème en 3ème cat. Aoste
3ème en 3ème cat. Aoste
3ème en 3ème cat. Courmayeur
3ème en 3ème cat. Courmayeur
3ème en 3ème cat. Gressan
3ème en 3ème cat. Gressan
3ème en 3ème cat. Pontey
3ème en 3ème cat. Pontey
3ème en 3ème cat. St. Christophe
3ème en 3ème cat. St. Christophe

Un’altra bella istantanea dal combat final dello scorso anno

32

domenica 18 ottobre 2015

DAL 20/09/2015 AL 31/12/215

IDEAL CAR SRL - FRAZIONE LILLAZ, 6 QUART
Tel. +390165765991 - P.IVA 00625500079

domenica 18 ottobre 2015

P R I M A c at e g o ria

33

■ foto / Da Pont-Saint-Martin a Saint-Christophe tutte le vincitrici delle eliminatorie

LE 21 REGINE DEL 2015
T

rono vacante in prima categoria, Cerès, dei fratelli Edy
e Christian Cuneaz di
Valpelline, non sarà alla Croix Noire a difendere il titolo. La regina
in carica, due volte reina delle reines alla finale regionale (2011 e 2014),
non è gravida e affiderà
ad altre due compagne il
compito di rappresentare la stalla.
Tra le grandi assenti di
prima categoria spicca
anche il nome di Charmante, di Davide Nones
di Pont-Saint-Martin, prima regina del concorso, vincitrice dell’eliminatoria di Pont-SaintMartin.
Sempre per la prima categoria non saranno della partita anche Bijou di
Italo Lazier di Fontainemore, seconda classificata a Pont-Saint-Martin, Tormenta, di Valentino Savioz di Aymavilles,
terza classificata a Villeneuve, Voleine di Michel Squinabol di Pollein, terza classificata al
Col di Joux e Bijou, già
regina regionale nel 2013,
di Enrico Grivel di Courmayeur, terza classificata nella prima eliminatoria di Courmayeur.
Tra i comuni più rappresentati nelle qualificate di

Charmante di Davide Nones di Pont-Saint-Martin, regina a Pont-Saint-Martin

prima categoria, al primo
posto figura Gressan con
11 bovine iscritte, seguito
da Saint-Christophe con
7, Pollein e Quart con 6,
Doues con 5, Brissogne,
Fénis, Jovençan e Valtournenche con 3, Aosta, Chambave, Fontainemore, Nus con 2 e con
1 qualificata, sempre salvo le defezioni dell’ultimo minuto, Aymavilles,
Bionaz, Brusson, Champorcher, Courmayeur,
Etroubles, Introd, Ollomont, Pont-Saint-Martin, Saint-Pierre, Valgrisenche, Valpelline, Verrayes e Villeneuve.
■ e.d.

Mandoline di Gildo Bonin di Gressan, regina a Saint-Marcel

Manila
di Lors
Diémoz
di Quart,
regina
a Quart

34

domenica 18 ottobre 2015

domenica 18 ottobre 2015

p r i m a c at e g o r i a

Brunie
dei fratelli
Clos
di Jovençan,
regina
a Jovençan

Belonne
dei fratelli
Martignon
di Fénis,
regina
a ChallandSt-Victor

35

Villa di Livio
Pervier
di Aosta,
regina
a Gignod

Mandarine
di Davide
Ramires
di Quart,
regina
a Pollein

Dragon
di BorinatoArnod
di Quart,
regina
a Villeneuve

Tormenta
dei fratell
Martignon
di Fénis,
regina
al Col di Joux

36

domenica 18 ottobre 2015

MATERASSI
M I R I E L L O

M A R C O

www.materassimiriello-aosta.it

P7000 Climatizzato
Si caratterizza per la fodera di rivestimento con l’innovativo pannello superiore Reverse rimovibile, disponibile climatizzato
con tessuto stretch Smartcel Clima.

Tempur Cloud 19, 22, 25
Più il materasso Tempur Cloud è alto, più
diventa soffice. La fodera è facilmente rimovibile e lavabile.

INNOVATIVE HIGH COMFORT
I materassi della categoria Innovative High Comfort sono
frutto delle ultime ricerche in materia di comfort ed ergonomia. La soluzione ideale per chi cerca la massima accoglienza e un prodotto tecnologicamente avanzato.

Consegna a domicilio GRATUITA - Ritiro usato GRATUITO
Loc. la Grenade 65 - 11010 Sarre (AO)
Tel./Fax 0165.554405 - Cell. 333.8309153 - Mail miriellomarcomaterassi@gmail.com

domenica 18 ottobre 2015

p r i m a c at e g o r i a

Couronne
di Michele
Bionaz
di Brissogne,
regina
a
Valtournenche

Diane
dei fratelli
Viérin
di Pollein,
regina
a Vertosan

Gentile
di Dario
Bétemps
di SaintChristophe,
regina
ad Aosta

37

Lionne
di Enzo
Marcoz
di Brissogne,
regina
al Piccolo
San Bernardo

Féisan
di Claudio
Berthod
di Doues,
regina
a DouesOllomont

ANCHE 4x4
CON RIDOTTE

9.990,00

A partire da €
con rottamazione. Iva, messa su strada e ipt esclusi
Gruppo SICAV2000 da oltre 65 anni al Vostro servizio..c’è da fidarsi
www.grupposicav2000.com

Cobra
di Nello Girod
di
Fontainemore,
regina
a Brusson

38

domenica 18 ottobre 2015   

 

Đ  
ĒĒ  
ħĨ ĐŇňōŌʼnŊōŋŎŐ
•••Đ“’‹Œ’€ŠŒĐ‡’Ē“’‹Œ’€ŠŒĹ‡’ƒŒĐ‡’

domenica 18 ottobre 2015

p r i m a c at e g o r i a

Rubis
di JeanAntoine
Maqugnaz
di
Valtournenche,
regina
a Courmayeur

Moureun
di BorinatoArnod
di Quart,
regina
a
Valgrisenche

Sanbaion
della Società
Lo Tsantì
di Aosta,
regina
a Cogne

39

Fleurette
di Gildo
Bonin
di Gressan,
regina
a Gressan

Reinetta
di Claudio
Berthod
di Doues,
regina
a Gressan

Lolita
dell’azienda
agricola
Verney
di Gressan,
regina
a SaintChristophe

40

domenica 18 ottobre 2015

domenica 18 ottobre 2015

s e c o n da c at e g o r i a

41

■ foto / Da Pont-Saint-Martin a Saint-Christophe tutte le vincitrici delle eliminatorie

LE 21 REGINE DEL 2015
J

ardin, di Jean-Antoine Maquignaz, trionfatrice in seconda categoria alla finale regionale dello scorso anno, scenderà in arena per difendere il suo titolo e lo farà accompagnata da altre sei
compagne di stalla.
Sei le defezioni in seconda
categoria da parte di bovine che, per vari motivi, non
potranno tentare la scalata dal bosquet.
Mancheranno Coquine, di
Corrado Noussan di Quart,
seconda classificata all’eliminatoria di Quart, così
come Ardia dei fratelli
Abram di Doues e Tsatagne dei fratelli Dunoyer di
Aosta, entrambe seconde
classificate rispettivamente nelle eliminatorie di Pollein e Courmayeur.
Assenti anche Sirène di
Ernesto Lazier di Lillianes,
terza classificata all’eliminatoria di Pont-Saint-Martin, Bijou, di Amato Vuillermoz di Valtournenche, terza a Challand-Saint-Victor,
Lumière di Carolina Nolly
di Châtillon, terza nell’eliminatoria di Villeneuve.
Tra i comuni più rappresentati nelle qualificate di
seconda categoria, al primo posto figura Gressan
con 8 bovine iscritte, davanti a Doues e Quart che
vedranno in arena 5 bovine del proprio territorio a

Potblanc di Battista Enrietti di Pont-Saint-Martin, regina a Pont-Saint-Martin

testa e Pollein che ne piazza 4.
A seguire 3 bovine qualificate per i comuni di Aosta,
Aymavilles, Donnas, Fénis,
Jovençan, Morgex, Nus e
Valtournenche. Con 2 bovine troviamo Brissogne,
Châtillon, Fontainemore,
Pré-Saint-Didier, SaintChristophe, Saint-Nicolas, Saint-Vincent e con 1
bovina qualificata, sempre
salvo le defezioni dell’ultimo minuto, Antey-SaintAndré, Cogne, Issime, Lillianes, Ollomont, Oyace,
Pont-Saint-Martin, SaintMarcel, Saint-Pierre, Valpelline e Verrayes.
■ e.d.

Sauvage di Eddy Bignon di Pollein, regina a Saint-Marcel

Voleine
di Michel
Borroz
di Fénis,
regina
a Quart

4QFDJBMJ[[BUJJOSFTUBVSJDPOTFSWBUJWJ
3JTUSVUUVSB[JPOJFDPTUSV[JPOJUFUUJ 
BOOJEJFTQFSJFO[BOFMTFUUPSF

13&7&/5*7*(3"56*5*

'SB[5PGGP.POUKPWFU "P

.BJMJNQSFTBHSPT!HNBJMDPN
$FMM"ESJBOP 
$FMM&O[P

42

domenica 18 ottobre 2015

domenica 18 ottobre 2015

s e c o n da c at e g o r i a

Soulida
dei fratelli
Cuneaz
di Valpelline,
regina
a Gignod

Saphir di Edy
Gontier
di Aymavilles,
regina
a Jovençan

Melodie
di Piero
Busso
di Donnas,
regina
a ChallandSaint-Victor

43

Brunie
di Michel
Squinabol
di Pollein,
regina
a Pollein

Saphir
di Gillio Jotaz
di Ollomont,
regina
a Villeneuve

Baghera
di JeanPaul Chadel
di SaintVincent,
regina
al Col di Joux

44

domenica 18 ottobre 2015

domenica 18 ottobre 2015

s e c o n da c at e g o r i a

Reinetta
della società
agricola
Lacroix,
regina
a St-Pierre

Princesse
di Loris
Diémoz
di Quart,
regina
ad Aosta

45

Eclair
di Luca Elex
di Nus, regina
a
Valtournenche

Sauvage
di Piero Ottin
di Quart,
regina
al Piccolo
San Bernardo

Bandit
di Claudio
Berthod
di Doues,
regina
a DouesOllomont

Bijou
di Aurelio
Vercellin
di
Fontainemore,
regina
a Brusson

46

domenica 18 ottobre 2015

ESEGUE PER VOI

TRASFORMAZIONI

VASCA - DOCCIA
PERSONALIZZATE
CHIAMACI
PER UN
PREVENTIVO
GRATUITO!
PRESSO IL NOSTRO PUNTO VENDITA PUOI SCOPRIRE L’INTERA GAMMA
JOLLY MEC DI CUI SIAMO CONCESSIONARI E CENTRO ASSISTENZA!

Termocamino combinato legna/pellet

B.E IMPIANTI ECOTECNOLOGICI S.R.L LOCALITÀ PONT SUAZ, 88 CHARVENSOD (AO) TEL +39 (0165) 23 57 28

www.beimpianti.it

domenica 18 ottobre 2015

s e c o n da c at e g o r i a

47

Zara
della società
Lo Tsantì
di Aosta,
regina
a
Valgrisenche

Tonnerre
di Maura
Mochet
di Pré-StDidier, regina
a Courmayeur

Trionfa
dei fratelli
Chamen
di Gressan,
regina
a Gressan

Boccia di Edy
Gontier
di Aymavilles,
regina
a Cogne

Pineta
di Nello Girod
di
Fontainemore,
regina
a SaintChristophe

Monella
di Diego
Perrin
di Quart,
regina
a Pontey

!
i
d
l
a
c
e
i
r
u
c
Belli, si
SERRAMENTI ESTERNI
• PVC • LEGNO
• ALLUMINIO
PORTE
BLINDATE • LEGNO/ALLUMINIO
PORTE PER
GARAGE
• BASCULANTI
• SEZIONALI

PORTE
INTERNE

TRIPLO VETRO

IN OMAGGIO

Rivenditore per
la Valle d’Aosta

fino al 31/10/15

0

Strada Pont Suaz 14 - Aosta - 0165 263970 - valdostanainfissi@gmail.com

www.valdostanainfissi.it

48

domenica 18 ottobre 2015

domenica 18 ottobre 2015

t e r z a c at e g o r i a

49

■ foto / Da Pont-Saint-Martin a Saint-Christophe tutte le vincitrici delle eliminatorie

LE 21 REGINE DEL 2015
B

aronne ci sarà. E non
sarà da sola. La regina regionale di terza
categoria di Michele Bionaz
di Brissogne è in forma, sta
bene, e sarà accompagnata da altre otto bovine della sua stalla per tentare un
bis o comunque puntare a
un buon piazzamento.
Sono sei le bovine qualificatesi in terza categoria che
non potranno partecipare
alla finale regionale. Mancherà C’est la vie, di Mario
Clerin di Pont-Saint-Martin,
regina nella prima eliminatoria di Pont-Saint-Martin,
e mancheranno Tsardon,
di Samuele Grimod di Aosta e Stella, di Enrico Grivel, seconde classificate rispettivamente nelle eliminatorie di Gignod e Courmayeur. Tra le terze classificate non potranno dire la
loro Passion, di Christopher
Letey di Aymavilles, qualificata nel combat di Jovençan, Sans Blagues di
Lino Marquis di Nus, piazzata a Gignod e Queen, di
Edi Viérin di Charvensod,
classificatasi nell’eliminatoria di Villeneuve.
Tra i comuni più rappresentati in arena, senza tenere
conto delle defezioni, per
la terza categoria c’è Brissogne con 8 bovine qualificate per la finale, seguito
da Gressan con 7, Pollein
con 6 e Quart con 5 bovine

C’est la vie di Mario Clerin di Pont-Saint-Martin, regina a Pont-Saint-Martin

Zara dei fratelli di Issogne, regina a Saint-Marcel

iscritte. Saranno rappresentati da 3 bovine qualificate per la terza categoria
i comuni di Doues, Fontainemore, Jovençan e SaintChristophe. Aosta, Aymavilles, Charvensod, Courmayeur, Nus, Saint-Marcel, Valgrisenche e Valtournenche ne hanno 2 mentre Antey-Saint-André, Arvier, Châtillon, Fénis, Issogne, La Salle, La Thuile, Lillianes, Oyace, PontSaint-Martin, Pontey, Sarre, Saint-Rhémy-en-Bosses,
Torgnon, Valpelline, Valsavarenche e Verrayes chiudono con una rappresentante a testa.
■ e.d.

Veleno
di Edy Arvat
di Quart,
regina
a Quart

7&/*5&"5307"3$*
OFJOPTUSJ4)08300.
JOWJB.POU7FMBOF
[POB"SDPEJ"VHVTUP

XXXDFSMPHOFQBWJNFOUJJU
JOGP!DFSMPHOFQBWJNFOUJJU
5FM

50

domenica 18 ottobre 2015

QUALITÀ E PROFESSIONALITÀ
AL GIUSTO PREZZO
DA LUNEDì AL VENERDì DALLE 9.00 ALLE 19.00
Prof. Dott. Ugo Torquati Gritti
Protesi \ Estetica dentale

Dott. Walter Maugeri
Implantologia \ Chirurgia

Dott. Daniele Vrespa
Implantologia \ Paradontologia

Dott.ssa Paola Ninchi
Ortodonzia \ Posturologia

Dott. Federico Tranchida
Endodonzia \ Conservativa

a
l
i
P
a
i
r
e
z
z
o
r
r
Ca

o
i
n
o
t
n
A
a
l
l
e
r
a
c
c
u
di B

Reg. Tzamberlet, n° 5
11100 Charvensod (AO)
Tel. e Fax 0165.363393

domenica 18 ottobre 2015

t e r z a c at e g o r i a

Chanel
della società
Lo Tsantì
di Aosta,
regina
a Gignod

Difesa di Elio
Quendoz
di Jovençan,
regina
a Jovençan

Pepita
di Nello Girod
di
Fontainemore,
regina
a ChallandSt-Victor

51

Furia
dei fratelli
Yeuilla
di Pollein,
regina
a Pollein

Negrò
di Maurice
Bollon
di
Charvensod,
regina
a Villeneuve

Belva
di Michele
Bionaz
di Brissogne,
regina al Col
di Joux

NDE NO
A
R
G
.
VI
.
.
T
EGNA
À!

L
FORNO A
N
O
C
A
Z
PIZ
O
A ASPORT
D
E
H
C
N
A

ARVENSOD (AO)
FRAZIONE PONT SUAZ 162/163 CH

$0/$&44*0/"3*07&/%*5"&"44*45&/;"7"--&%"045"
$40*73&"$0&/*5&-8888":&-*5

52

domenica 18 ottobre 2015

domenica 18 ottobre 2015

t e r z a c at e g o r i a

53

Rondella
di BorinatoArnod
di Quart,
regina
a
Valtournenche

Castagna
dei fratelli
Viérin
di Pollein,
regina
a Vertosan

Versaille
dei fratelli
Avoyer
di SaintRhémyen-Bosses,
regina
ad Aosta

Supercar
di Patrick
Jacquemod
di La Thuile,
regina
al Piccolo
San Bernardo

Guerra
di Claudio
Berthod
di Doues,
regina
a DouesOllomont

Cristal
di Nello Girod
di
Fontainemore,
regina
a Brusson

Nuovo ristorante di montagna

UN SERVIZIO
COMPLETO
dal progetto realizziamo
i tuoi sogni...

e
inismo
p
l
A
et,
orie
Gourm
Mem
i
d
o
Luog

Sapori d’autunno
e passeggiate con gli asini
Tutti i sabati e le domeniche di ottobre proporremo
il “menù dei Montanari” a base di prodotti locali
e di stagione con ricette tradizionali rivisitate.

Vieni a scoprire il

NUOVO

Alle 16.00 è prevista la lenta passeggiata in compagnia
dell’asino “Pedrì” lungo la stradina panoramica
e pianeggiante che, in 20 minuti di cammino,
porta all’ Alpe Grand Ron.
Gli ospiti del pranzo potranno usarla come digestivo mentre
per quelli della cena sarà un aperitivo! costo: 26 €

SHOWROOM

Loc. Grande Charriére 64 - 11020 Saint-Christophe (AO)328 3244571 - 0165 231026 - dgarredi@gmail.com

Bionaz-Valpelline (AO) – 20 km da Aosta - Loc. Chez-Chenoux n. 1

info@alperebelle.com - Tel. +39 347 0330713 www.alperebelle.com

54

domenica 18 ottobre 2015

domenica 18 ottobre 2015

t e r z a c at e g o r i a

Merlo
della società
Lo Mayen
di
Valsavarenche,
regina
a Courmayeur

Tiki di Ymac
Frassy
di Arvier,
regina
a
Valgrisenche

Fribourg
di Edy
Gontier
di Aymavilles,
regina
a Cogne

55

Pastis
della società
La Borettaz
di Gressan,
regina
a Gressan

Rock
di Enrico
Grivel
di
Courmayeur,
regina
a Pontey

Barletta
di Michel
Borroz
di Fénis,
regina
a Saint.Christophe

40/0503/"5*
*#60/*#&/;*/"

*/$0--"#03";*0/&$0/

6/#60/0$"3#63"/5&

%"&630
0(/*16/5* 

16/500(/*&630%*41&4"
-B#PUUFHBEJ.FSMJOP&3#03*45&3*""35*$0-*3&("-0
7JBMF$POUF$SPUUJ "PTUBUFMGBY

56

domenica 18 ottobre 2015

41";*0"33&%".&/5*
4"33& "0 
'SB[$POEFNJOF 
5FM'BY$FMMTQB[JP!MJCFSPJU
XXXTQB[JPEFTJHOFSDPN

FALEGNAMERIA T.M. Fratelli

Théodule

di Paolo e Rolland
L`…g\md];&

Brissogne (AO) Loc. Les Iles, 13 Tel. e Fax 0165 762021 info@falegnameriatm.com www.falegnameriatm.com

57

a l b o d ’ o ro

domenica 18 ottobre 2015

TUTTE LE REGINE REGIONALI DI PRIMA CATEGORIA
ANNO

REGINA

ALLEVATORE

1958 1ER CONCOURS

ALLEGRA

Paul Limonet

1959 2ÈME CONCOURS

MOUTZEILLON

Frères Rosset

1960 3ÈME CONCOURS

MOUTZEILLON

Jean Chabloz

1961 4ÈME CONCOURS

MOUTZEILLON

Jean Chabloz

1962 5ÈME CONCOURS

ALPINA

Paul Limonet

1963 6ÈME CONCOURS

MORINA

Félicien Chabloz

1964 7ÈME CONCOURS

JENA

Frères Viérin

1965 8ÈME CONCOURS

VOLÈNE

Frères Bétral

1966 9ÈME CONCOURS

SIRENE

Frères Viérin

1967 10ÈME CONCOURS

SIRENE

Frères Viérin

1968 11ÈME CONCOURS

SIRENE

Frères Viérin

1969 12ÈME CONCOURS

SIRENE

Frères Viérin

1970 13ÈME CONCOURS

MONELLA

Victor Arnod

1971 14ÈME CONCOURS

ARDITA

Damien Pont

1972 15ÈME CONCOURS

MARMOTTE

A. Yeuilla

1973 16ÈME CONCOURS

GUERRA

Michel Chuc

1974 17ÈME CONCOURS

GUERRA

Louis Donzel

A - GUERRA

Louis Donzel

1975 18ÈME CONCOURS
1976 19ÈME CONCOURS
1977 20ÈME CONCOURS
1978 21ÈME CONCOURS

B - REGINA

Frères Porliod

A - BELVILLE

Frères Viérin

B - TORMENTA

Frères Prato

A - ARDITA

Germain Pont

B - VILLA

Ange Cerisey

GUERRA

Frères Donzel

1979 22ÈME CONCOURS

FRIBOURG

Frères Viérin

1980 23ÈME CONCOURS

MORA

Bathésar Cuaz

1981 24ÈME CONCOURS

MANDA

Frères Bétral

1982 25ÈME CONCOURS

MANDA

Frères Bétral

1983 26ÈME CONCOURS

STELLA

Emile Quendoz

194 27ÈME CONCORUS

ARDITA

Benjamin Volget

1985 28ÈME CONCOURS

FEISAN

Adolphe Clos

1986 29ÈME CONCOURS

FEISAN

Adolphe Clos

1987 30ÈME CONCOURS

BELVILLE

Edy Viérin

1988 31ÈME CONCOURS

ARDITA

Lucien Cuc

1989 32ÈME CONCOURS

PAISON

Lino Jordan

1990 33ÈME CONCOURS

SIRENA

Enzo Marcoz

1991 34ÈME CONCOURS

PAISON

Lino Jordan

1992 35ÈME CONCOURS

MIGNONNE

Ange Létey

1993 36ÈME CONCOURS

LISETTA

Carolina Nolly

1994 37ÈME CONCOURS

LISETTA

Carolina Nolly

1995 38ÈME CONCOURS

SUISSE

Leo Voyat

1996 39ÈME CONCOURS

FRIBOURG

Frères Viérin

1997 40ÈME CONCOURS

SUISSE

Leo Voyat

1998 41ÈME CONCOURS

MOURIN

Adolphe Clos

1999 42ÈME CONCOURS

MOURIN

Adolphe Clos

2001 44ÈME CONCOURS

MANDOLINE

Gildo Bonin

2002 45ÈME CONCOURS

GUERRA

Michele Bionaz

2003 46ÈME CONCOURS

GUERRA

Michele Bionaz

2004 47ÈME CONCOURS

VENISE

Frères Clos

2005 48ÈME CONCOURS

VENISE

Frères Clos

2006 49ÈME CONCOURS

VENISE

Frères Clos

2007 50ÈME CONCOURS

MOURINA

Frères Viérin

2008 51ÈME CONCOURS

MERLEUN

Az. Agr. Verney

2009 52ÈME CONCOURS

COBRA

Soc. La Borettaz

2010 53ÈME CONCOURS

COBRA

Soc. La Borettaz

2011 54ÈME CONCOURS

CERES

Frères Cuneaz

2012 55ÈME CONCOURS

BIJOU

Enrico Grivel

2013 56ÈME CONCOURS

MALICE

Piero Busso

2014 57ÈME CONCOURS

BARONNE

Michele Bionaz

A fianco Cerès dei fratelli Cuneaz,
regina nel 2011;
in alto a sinistra Venise dei fratelli
Clos, regina nel 2006
e destra Bijou, di Enrico Grivel,
regina nel 2012

AUTOLAVAGGIO

ALFONS

SPECIALIZZATO IN PULIZIA
E IGIENIZZAZIONE INTERNI
PER INFO: 340 6407931
Reg. Tzamberlet 12/A Aosta

A MANO

58

domenica 18 ottobre 2015

CORSI BLSD (UTILIZZO DEFIBRILL ATORE)
PER ASSOCIAZIONI SPORTIVE, PRIVATI ED ENTI PUBBLICI CORSI ACCREDITATI USL - 118 VDA
centredeformationregional@gmail.com - INFO 348 4461914

59

A L B O D ’ O RO

domenica 18 ottobre 2015

TUTTE LE REGINE REGIONALI DI SECONDA CATEGORIA
1985 28ÈME CONCOURS

MONELLA

Augustin Joux

1986 29ÈME CONCOURS

MARMOTTA

Br. Bonichon

Aldo Brunod

1987 30ÈME CONCOURS

BIMBA

Alino Marquis

SOLIDA

Félicien Chabloz

1988 31ÈME CONCOURS

VILLA

Frères Porliod

1960 3ÈME CONCOURS

SOLIDA

Félicien Chabloz

1989 32ÈME CONCOURS

SIRENA

Enzo Marcoz

1961 4ÈME CONCOURS

MARQUISA

Paul Limonet

1990 33ÈME CONCOURS

LISETTA

Franco Nolly

1962 5ÈME CONCOURS

BARLETTA

Augustin Joux

1991 34ÈME CONCOURS

LISETTA

M.b. De Nolly

1963 6ÈME CONCOURS

MERLEUN

Damien Vallet

1992 35ÈME CONCOURS

BELVA

Marino Lettry

1964 7ÈME CONCOURS

BOLEUN

Baptiste Guala

1993 36ÈME CONCOURS

RONDELLA

Edy Bignon

1965 8ÈME CONCOURS

SOLIDA

Félicien Grange

1994 37ÈME CONCOURS

TORMENTA

Lin Saraillon

ANNO

REGINA

ALLEVATORE

1958 1ER CONCOURS

QUADROUN

1959 2ÈME CONCOURS

1966 9ÈME CONCOURS

BATAILLON

Lin Brun

1995 38ÈME CONCOURS

JARDIN

Adolphe Clos

1967 10ÈME CONCOURS

FRIBOURG

Elviro Bionaz

1996 39ÈME CONCOURS

JARDIN

Adolphe Clos

1968 11ÈME CONCOURS

MITRA

Jules Lucianaz

1997 40ÈME CONCOURS

SUISSE

Arturo Nex

1969 12ÈME CONCOURS

MITRA

Jules Lucianaz

1998 41ÈME CONCOURS

ALPINA

Enzo Marcoz

1970 13ÈME CONCOURS

TZARDON

A. Marguerettaz

1999 42ÈME CONCOURS

VOLEINE

Michele Bionaz

1971 14ÈME CONCOURS

MOUTZILLON

A. Joyeusaz

2001 44ÈME CONCOURS

VOLEINE

Loris Foretier

1972 15ÈME CONCOURS

DRAGON

Frères Bétral

2002 45ÈME CONCOURS

PINSON

Adolphe Clos

1973 16ÈME CONCOURS

TORMENTA

Gildo Prato

2003 46ÈME CONCOURS

PINSON

Adolphe Clos

1974 17ÈME CONCOURS

PAISON

Alino Marquis

2004 47ÈME CONCOURS

BIMBA

Claudio Berthod

1975 18ÈME CONCOURS

DRAGON

Dario Marcoz

2005 48ÈME CONCOURS

DIFESA

Edy Damarino

1976 19ÈME CONCOURS

DRAGON

Dario Marcoz

2006 49ÈME CONCOURS

MOURINA

Frères Viérin

1977 20ÈME CONCOURS

CIMA

Frères Casagrande

2007 50ÈME CONCOURS

POUDRE

Eddy Bignon

1978 21ÈME CONCOURS

ZARA

Frères Bétral

2008 51ÈME CONCOURS

FEYSAN

Michele Bionaz

1979 22ÈME CONCOURS

VILLA

Frères Cerisey

2009 52ÈME CONCOURS

FEYSAN

Michele Bionaz

1980 23ÈME CONCOURS

MARMOTTA

Frères Pinet

2010 53ÈME CONCOURS

RUBIS

Stefano Pepelin

1981 24ÈME CONCOURS

MARMOTTA

Franco Nolly

2011 54ÈME CONCOURS

COURONNE

Giuliano Bizel

1982 25ÈME CONCOURS

SUISSE

Frères Bétral

2012 55ÈME CONCOURS

LUMIERE

Carolina Nolly

1983 26ÈME CONCOURS

SUISSE

Frères Bétral

2013 56ÈME CONCOURS

MELODIE

Piero Busso

1984 27ÈME CONCORUS

MORIENNE

E. Quendoz

2014 57ÈME CONCOURS

JARDIN

Jean Antoine Maquignaz

In basso a sinistra
Couronne di Giuliano Bizel,
regina nel 2011;
a destra Lumière di Carolina
Nolly, regina nel 2012;
a fianco Malice e Mélodie di
Piero Busso, regine
di prima e seconda categoria
nel 2013

60

domenica 18 ottobre 2015

FALEGNAMERIA T.M. Fratelli

Théodule

di Paolo e Rolland
L`…g\md];&

Brissogne (AO) Loc. Les Iles, 13 Tel. e Fax 0165 762021 info@falegnameriatm.com www.falegnameriatm.com

61

A L B O D ’ O RO

domenica 18 ottobre 2015

TUTTE LE REGINE REGIONALI DI TERZA CATEGORIA
ANNO

REGINA

ALLEVATORE

1985 28ÈME CONCOURS

GRAZIOSA

Emmanuel Quendoz

1986 29ÈME CONCOURS

ARDITA

Rinaldo Pellissier

1958 1ER CONCOURS

TACOUN

Pierre Chevrier

1987 30ÈME CONCOURS

ARDITA

Rinaldo Pellissier

1959 2ÈME CONCOURS

BATAILLON

Emile Quendoz

1988 31ÈME CONCOURS

FAROUK

Honoré Ducly

1960 3ÈME CONCOURS

BARLETTA

Pierre Vayros

1989 32ÈME CONCOURS

LION

Bernard Joly

1961 4ÈME CONCOURS

BUISSON

Souvenir Blanc

1990 33ÈME CONCOURS

MIGNONNE

Angelo Letey

1962 5ÈME CONCOURS

RIONDA

Maurice Volget

1991 34ÈME CONCOURS

RONDELLA

Frères Bignon

1963 6ÈME CONCOURS

REYNON

Laurent Brunod

1992 35ÈME CONCOURS

GHERIOTTE

Sévérin Muin

1964 7ÈME CONCOURS

MOUSCA

Augustin Perron

1993 36ÈME CONCOURS

TORMENTA

Samuel Grimod

1965 8ÈME CONCOURS

TZARDON

René Dufour

1994 37ÈME CONCOURS

MAGNEUN

Paolina Carlin

1966 9ÈME CONCOURS

MOUTZEILLON

D. Marcoz

1995 38ÈME CONCOURS

SOLIDA

Jean Navillod

1967 10ÈME CONCOURS

VESPA

Laurent Laffranc

1996 3ÈME CONCOURS

FONTANA

Riccardo Arlian

1968 11ÈME CONCOURS

MOSQUETTA

J. Bonadé

1997 40ÈME CONCOURS

MARQUISA

Franco Viérin

1969 12ÈME CONCOURS

QUADRON

Frères Viérin

1998 41ÈME CONCOURS

CAPRICE

Severino Muin

1970 13ÈME CONCOURS

DRAGON

César Désandré

1999 42ÈME CONCOURS

CAPRICE

Severino Muin

1971 14ÈME CONCOURS

CAMPILIA

Zacharie Curtaz

2001 44ÈME CONCOURS

DRAPEAU

Moreno De Antoni

1972 15ÈME CONCOURS

COURTA

Frères Empereur

2002 45ÈME CONCOURS

TRANQUILLA

Bruno Ronco

1973 16ÈME CONCOURS

QUEGGION

Frères Pinet

2003 46ÈME CONCOURS

REINETTA

Claudio Berthod

1974 17ÈME CONCOURS

QUEGGION

Frères Pinet

2004 47ÈME CONCOURS

PROMESSE

Patrick Brocard

1975 18ÈME CONCOURS

FRISON

Augustin Joux

2005 48ÈME CONCOURS

PROMESSE

Patrick Brocard

1976 19ÈME CONCOURS

REGINA

Alexis Chapellu

2006 49ÈME CONCOURS

TONNERRE

Stefano Mosquet

1977 20ÈME CONCOURS

MOUTZEILLON

R. Champion

2007 50ÈME CONCOURS

LOMBARDEUN

Az. Agr. La Borettaz

1978 21ÈME CONCOURS

RIBAN

Pio Gorraz

2008 51EME CONCOURS

PROMESSE

Patrick Brocard

1979 22ÈME CONCOURS

COQUETTE

Frères Cerisey

2009 52ÈME CONCOURS

MONELLA

Aurelio Crétier

1980 23ÈME CONCOURS

BOLEUN

Adolphe Clos

2010 53ÈME CONCOURS

PINSON

Société La Borettaz

1981 24ÈME CONCOURS

MARQUISA

Onorino Ducly

2011 54ÈME CONCOURS

RUBIS

Stefano Pepelin

1982 25ÈME CONCOURS

BELVA

Alino Marquis

2012 55ÈME CONCOURS

FRISON

Rean e Challancin

1983 26ÈME CONCOURS

BELVA

Alino Marquis

2013 56ÈME CONCOURS

REINETTA

Frères Quendoz

1984 27ÈME CONCORUS

BATAILLON

Lucien Cuc

2014 57ÈME CONCOURS

CERES

Frères Cuneaz

In alto da sinistra Reinetta dei
fratelli Quendoz regina
nel 2013;
a destra Frison di Réan
e Challancin, regina nel 2012;
a fianco Rubis di Stefano
Pepellin, regina nel 2011

*/'3";*0/&(-&3&:";$)"5*--0/
16/507&/%*5"3VF%FT(VJEFT$IBNQPMVD "ZBT

5FMDFMM 
JOGP!DPSTJMVJHJJU

"/(0-0%&--&0''&35&
'SVUUBFWFSEVSBEJTUBHJPOF

.&/0%* é"-,(

56550-h"//0
130%055*7"-%045"/*
130%055*",.
130%055*#*0-0(*$*

62

BUONO A SAPERSI

domenica 18 ottobre 2015

■ NOVITÀ / Sbarcato anche in Valle il trattamento della BioTech ■ DA ROMA / Buona notizia

ZOOTECNIA e TURISMO a braccetto? Stop a Irap
Ora si può: niente più gas maleodoranti e Imu agricole
AOSTA - La prima stalla valdostana nella quale è stato sperimentato il trattamento, venerdì mattina, è stata quella di
Denis Bizel al Villair di Morgex (foto). Un prodotto, quello promosso in Valle d’Aosta e
nel Nord Italia da Jean Claude
Todescato della BioTech VdA,
che ripromette di essere una
vera e propria rivoluzione nel
comparto zootecnico.
La tecnologia, in Svizzera già
in voga dal 1992, è stata introdotta da qualche mese nella
nostra regione. «Dai primi incontri avuti con gli allevatori, abbiamo notato un certo
interesse da parte loro», ammette Jean Claude Todescato. Il prodotto consiste in dei
kit base di enzimi e microrganismi - sotto forma di polvere chemical free - per la
copertura di 500 metri quadrati di stalla, che miscelati insieme all’acqua, vengono poi spruzzati sulle parti
sporche della stalla, in particolare nei canali creati per
la raccolta e lo smaltimento
del letame nelle concimaie.
«Il trattamento, eliminando
il 95% dell’ammoniaca, permette da un lato di eliminare l’emissione di gas maleodoranti e dall’altro di rendere gli ambienti più salubri, an-

che perché gli enzimi vanno a
interrompere il ciclo naturale
di riproduzione delle mosche,
eliminando le larve che trovano la loro nicchia nel letame»,
spiega ancora Todescato, che
aggiunge: «Questa reputo sia
una risposta importante per
chi sostiene che zootecnica e
turismo non possono coesistere in uno stesso luogo».
Il trattamento, da ripetersi
ogni 30 giorni, da recenti sti-

me effettuate «permette l’abbattimento dal 40 al 50% della
massa complessiva di letame
prodotto da una stalla in un
anno», rendendo tra l’altro «il
concime più performante da
un punto di vista prettamente qualitativo sui terreni», conclude Vincent Grosjean, colui
che da anni si batte per l’introduzione del prodotto anche in Valle d’Aosta.
■ pa.ba.

AOSTA - «La prossima Lege di stabilità dello Stato
che il Consiglio dei ministri esaminerà giovedì 15
ottobre, sarà molto agricolaconterrà l’abolizione di IMU, Irap e tassa
sugli imbullonati».
Lo aveva annunciato domenica 11 ottobre in collegamento con il salone
di Palazzo regionale via
Skype - nel corso dei la-

MODELLI IV

Meno burocrazia per vendite e trasferimenti di bovini
AOSTA -La tecnologia va in aiuto
agli allevatori: il Gal Bassa Valle e
l’Associazione regionale degli allevatori (Arev) hanno messo a punto un sistema informatico per la
compilazione dei modello IV relativi alla vendita e al trasferimento
dei bovini. L’informatizzazione del
modello passa attraverso il portale dell’Arev, la cui banca dati si interfaccerà con quelle degli assessorati alla sanità e all’agricoltura.
«E’ un progetto pratico, la cui procedura è blindata, con un impatto concreto sulla qualità della vita
degli allevatori che non dovranno

più perdere tempo tra veterinari e
uffici regionali per le pratiche legate alla vendita e allo spostamento dei bovini; il percorso garantisce tracciabilità e correttezza dei
dati» ha puntualizzato il direttore
dell’Arev Edi Henriet. «La nuova
procedura permetterà alle aziende zootecniche un risparmio in
termini di tempo e di denaro, alleggerirà la vita degli uffici regionali , i quali registrano circa ventimila movimentazioni annue, ed è
un modello replicabile a costo zero su tutto il territorio» ha aggiunto
l’assessore all’agricoltura Renzo

e
r
b
o
t
t
o
8
2
l
i
CHIUDE
Pollein
14 a
to
r
o
p
to
u
A
.
c
lo
in
io
il negoz

LIQUIDA
TUTTO

RIAPRBERE

IL 1° DICEM
E
D
E
S
A
V
O
U
N
A
L
NEL
ittorio Veneto 9
In Piazza Cav. V
Aosta
d
a
)
to
a
c
r
e
M
l
e
d
a
(P.zz

AOSTA Piazza Cav. Vittorio Veneto, 9 piazza del mercato
T_335 5727926 - 0165 44664 E_ info@digitalphotovda.it www.digitalphotovda.it

Testolin. «L’iniziativa va nella direzione della semplificazione degli adempimenti burocratici e della dematerializzazione dei documenti cartacei» ha aggiunto il dirigente dei servizi veterinari regionali Mauro Ruffier.
Dalla ricerca condotta dal Gal
emerge che le aziende agricole
spendono in media 51,6 ore all’anno per la gestione della documentazione riguardante i trasferimenti bovini, per vendita o macellazione, per una spesa di 534
euro annui.
■ da.ch.

vori della settima edizione della Scuola di democrazia, organizzata
dal Consiglio regionale della Valle d’Aosta e
dall’associazione Italiadecide - il ministro per
le Politiche agricole, alimentari e forestali, Maurizio Martina.
Se l’abolizione dell’IMU
sulla prima casa sarebbe pesata sulla Legge
per circa 4 miliardi, il
taglio dell’Imu agricola
400 milioni e l’Irap agricola circa 200 milioni.
Via anche tassa sugli imbullonati, ovvero quei
macchinari, di certe dimensioni ancorati ai pavimenti di fabbriche, laboratori e magazzini,
introdotta in modo assurdo attraverso la Legge di stabilità del 2015 e
che aveva fatto lievitare il conto dell’Imu per
molti imprenditori.
Buone notizie, quindi,
per allevatori, agricoltori e artigiani, che si
troveranno il prossimo
anno un fisco un po’ più
leggero e qualche pratica burocratica in meno da espletare.
■ Luca Mercanti

63

domenica 18 ottobre 2015

LUNEDÌ 19 OTTOBRE

IN EDICOLA ALLEGATO A

IN REGALO
UN FASCICOLO
DI 24 PAGINE

Direttore: LUCA MERCAN

ANNO XIV - N° 45

Poste italiane. Spedizione

TI

in A.P.D. L.353/2003

www.gazzettamatin.c
om
www.newsvda.it

lunedì 19 ottobre 2015

(conv.in L.27/02/2004
n. 46) art. 1 comma 1. DCB
SETTIMANALE INDIPEN
Aosta
DENTE DI INFORMAZI
ONE, POLITICA, CUL
TURA, SPORT

Tel. 0165 231711 centralino
segreteria@gazzettama
tin.com

EURO 1.50

58 Finale Regionale
Cronaca,
Marciagranpinterviste,
aradiso
la fe,
aticapprofondimenti
a dei 750
fotografi
e curiosità dalla Croix Noire
a

VDA news: vieni a visi

tare il nuovo quotidiano

online www.newsvda
.it

TITOLO SU TRE RIGH
UNA COLONNA
DI TESTO MOLTO

RUBRICA

richiamo ummy
nonulput lor
inibummy nonulput
lor inib
O alle pagine xx

LG presse srl
Regione Borgnalle, 12 - 11100 Aosta
P.IVA E C.F.: 01141020071
CAP. SOCIALE € 100.000 - Iscr. REA: AO70736
REDAZIONE
Centro Direzionale “I Prismi” Regione Borgnalle, 12
Tel. 0165 231711 (centralino)
E-mail: segreteria@gazzettamatin.com
Iscrizione al Tribunale di Aosta n. 9/02 del 20/05/02

SERVIZIO ALLE PAGINE
45-4

6-47

RUBRICA

richiamo ummy
nonulput lor
inibummy nonulput
lor inib Direttore responsabile:

Luca Mercanti

O alle pagine xx

RUBRICA

AOSTA - Uptate min ven
la feugait ilit dolor sumt
zzrit velese facip eum
quisim veliquisis ad
elit
do core diatis nim
delit utat.
Ut vero odigna feui
p
lorper in hent praesect et
cons duisismolore tin et,
eraese vel utat. Ut accuex
m
dolesequi bla feugiatie
faccummy nonulpu
t lor
inibh ex estie tatio core
vel in hent vullandreen
praesectet, cons duis t
smolore tin ex era iese
vel utat. Ut accum dole
sequi bla feugiatie
faccummy nonulput lor
inibh ex estie tatio core
in hent vullanent praevel
se
vel utat. Ut accum dole
sequi bla feugiatie
faccese vel utat. Ut accu
m
dolesequi bese vel utat
.
Ut accum dolesequi
feugiatie faccummy bla
nonulput lor inibh ex estie
tatio core vel in hent
vullanent ponulput lor
inibh ex estie tatio core
vel
in hent vullanent pum
my nonulput lt pesectetcons duisismolore tin ,
eraese vel utat. Ut accuex
m
dolesequui bla feugiatie
faccummy nonmy non
ul-

richiamo ummy
nonulput lor
inibummy nonulput
lor
inib
l.mercanti@gazzettamatin.com

Patrick Barmasse
Alessandro Bianchet
Danila Chenal
Erika David
Davide Pellegrino
Cinzia Timpano

Redazione:
p.barmasse@gazzettamatin.com
a.bianchet@gazzettamatin.com
d.chenal@gazzettamatin.com
e.david@gazzettamatin.com
d.pellegrino@gazzettamatin.com
c.timpano@gazzettamatin.com

Roberta Prodoti

Segretaria:
segreteria@gazzettamatin.com

Concessionaria di pubblicità
ADV srl
Regione Borgnalle, 12 - 11100 AOSTA
Tel.: 0165 230772 Cell.: 366 6174591 Email: info@advsrl.it
Stampa: I.T.S. Sarnub SpA
Cavaglià (Bi)
Via Abate Bertone, 14 - 13881
Tel. 0161/996411 - Fax 0161/996400
P.Iva 01805240023
Distribuzione:
Altrimedia e Taramino
E’ vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale,
di tutto quanto pubblicato su questo giornale.
Ogni violazione è perseguibile per legge.

64

domenica 18 ottobre 2015