Sei sulla pagina 1di 1

Nellodierna societ sta acquistando sempre pi importanza il desiderio quasi ossessivo di diventare famosi.

In realt il concetto di fama ha le sue radici nellantichit dove le grandi gesta di condottieri, re ed imperatori
permettevano loro di guadagnare un posto nella storia. La grandezza delle opere terrene e la memoria verso
i posteri erano valori fondamentali per luomo.
La ricerca della notoriet si spiega semplicemente con la considerazione che permette di dominare nella
societ. Essa rappresenta un vero e proprio vantaggio che si concretizza in una sorta di potere sociale.
Non dimentichiamo che luomo un animale sociale il cui obiettivo la sopravvivenza nella societ; in
questottica la fama e il successo possono essere considerati un valido aiuto per migliorare la sua esistenza.
Essere famosi non altro che unespressione del desiderio di immortalit che da sempre luomo ha cercato
di realizzare nel tempo in diversi modi.
La fama si pu acquistare per virt speciali, azioni lodevoli, contributi alla ricerca scientifica, aver scritto un
best seller, avere realizzato un capolavoro artistico, recitato in un film popolare. Ma sempre pi spesso
accade che si divenga famosi anche per demeriti: un ladro, un omicida, un truffatore diventano subito noti
nonostante siano figure negative.
La ragione per cui si acquista notoriet di fondamentale importanza perch stabilisce se si stratta di fama
duratura o fama effimera: dura nel tempo quando il risultato di un lavoro serio e costante, al contrario dura
poco quando la conseguenza di un fatto di cronaca od un programma televisivo.
A questo proposito la televisione ed i social network sono strumenti che permettono di raggiungere la
notoriet in breve tempo.
Spettacoli come i reality show ed i talent show introducono personaggi della vita comune che vengono
osservati da milioni di telespettatori. Detto ci, non si pu che considerare un precursore dei nostri tempi il
famoso artista Andy Warhol il quale sosteneva che Nel futuro ognuno sar famoso al mondo per quindici
minuti, facendo riferimento alla forza mediatica dei mass media.
Ma sul web quindici minuti diventano un intervallo di tempo esageratamente lungo. In un quarto dora i
social network si popolano di migliaia di nuovi iscritti e su youtube vengono caricati video per lequivalente
di trenta giorni.
Credo che anche un genio come Andy Warhol avrebbe fatto fatica ad immaginare uno scenario simile.
Il web brucia la notoriet, crea personaggi virali ad una velocit inimmaginabile grazie a miliardi di
smartphone e computer connessi tra loro. Il mito della gente comune che diventa famosa in men che non si
dica, a dispetto di artisti che riescono ad ottenere qualche risultato dopo anni di gavetta, se non addirittura
dopo la morte, la grande menzogna del secolo, che colpisce in maniera particolare i giovani.
Le vie per raggiungere la fama sono molteplici, ma la vera difficolt sta nel riuscire poi a mantenere vivo il
successo ottenuto.
Una cosa forse certa: quindici minuti sono pochi per diventare qualcuno, ma abbastanza per evadere
dallanonimato.
La fama duratura appartiene solo a coloro che cercano, o hanno cercato in passato, di creare un mondo
migliore. Sar eterna, per una ristretta minoranza ovvero coloro che hanno segnato levoluzione culturale
del pensiero.
Ma se 15 minuti di notoriet portano un pizzico di felicit nella nostra vita, concediamoceli senza troppi
pensieri!