Sei sulla pagina 1di 2

L'Amore

Lamore dovrebbe essere simile al respiro.


Dovrebbe semplicemente essere una qualit
dentro di te:
ovunque ti trovi, con chiunque tu sia, e anche
se sei solo,
lamore continua a fluire dal tuo essere.

~~

Tutti vogliono essere amati: questo il modo


sbagliato di procedere.
Tutto inizia perch il bambino, da piccolo, non
capace di amare, non pu n parlare n fare o dare
nulla; pu solo prendere. Lesperienza di un bambino
piccolo rispetto allamore quella del prendere
dalla madre, dal padre, dai fratelli e dalle sorelle,
dagli ospiti, dagli estranei ma sempre prendere.
Quindi la prima esperienza che si radica
profondamente nellinconscio quella di dover
ricevere amore.
Il problema nasce perch tutti sono stati bambini, e
tutti hanno lo stesso desiderio ardente di ricevere
amore nessuno nasce senza. Tutti chiedono: Dacci
amore, ma nessuno d, perch anche laltro stato
allevato come te. Bisogna essere svegli e consapevoli
perch ci che solo un fatto accidentale della
nascita non persista come stato costante e
prevalente della mente. Invece di chiedere: Dammi
amore, inizia a dare amore. Dimenticati di prendere
e dai e ti garantisco che riceverai moltissimo.
Non devi affatto pensare a prendere. Nemmeno
indirettamente ti devi preoccupare del fatto che stai
ricevendo oppure no. Questo sarebbe gi sufficiente
a turbarti. Dai, perch dare amore cos bello
prenderlo non altrettanto bello. Questo uno dei
segreti.
Dare amore lesperienza pi bella che puoi
fare, perch allora sei un imperatore. Ricevere
amore unesperienza molto limitata, e
appartiene al mendicante. Non essere un
mendicante; almeno nel regno dellamore sii un
imperatore, perch una qualit inesauribile che
possiedi dentro di te. Puoi dare quanto vuoi; non devi
preoccuparti che possa finire. Non verr mai il giorno

in cui potrai dire: Mio Dio, non ho pi amore da


dare.
Lamore non una quantit; una qualit ed una
qualit di un certo tipo che cresce col dare e muore
se lo trattieni. Se sei avaro, muore. Quindi spendi pi
che puoi, non preoccuparti di chi sia a riceverlo.
Questa lidea di una mente avara: dar amore a
certe persone che possiedono determinate qualit.
Non comprendi che hai tanto sei come una nuvola
carica di pioggia.
La nuvola non si preoccupa di dove la pioggia andr
a cadere sulle rocce, sui giardini, nelloceano non
le importa affatto. Vuole solo liberarsi del suo
fardello; questo scaricarsi porta un sollievo
incredibile.
Quindi il primo segreto quello di non chiedere
amore e di non aspettare, pensando che potrai darlo
quando qualcuno te lo chieder. Dallo!
Dai amore a chiunque capiti un estraneo. Non che
devi dar via cose costose, dare una mano a qualcuno
sar sufficiente. Tutto ci che fai nelle ventiquattrore
dovrebbe essere fatto con amore, e allora il dolore
che ora provi nel cuore scomparir. Quando sarai
amorevole, la gente ti amer; una legge naturale:
ricevi ci che dai. Anzi, ricevi pi di quanto dai.
Impara a dare, e scoprirai che tante persone che
prima non ti avevano mai nemmeno guardato, che
non si erano mai occupate di te, saranno amorevoli
verso di te. Il problema che il tuo cuore colmo di
amore, ma tu hai fatto lavaro, e quellamore
diventato un peso. Invece di lasciar fiorire il cuore,
hai accumulato, e cos quando ogni tanto ti capita di
essere in un momento damore, senti come se il
cuore stesse scomparendo. Ma perch solo un
momento? Perch non ogni istante?
Non si tratta nemmeno di limitarsi solo agli esseri
viventi. Puoi toccare questa sedia con mano
amorevole. Dipende tutto da te, non dalloggetto.
In questo modo troverai un grande rilassamento; il
tuo s che un fardello scomparir e ti scioglierai
nel tutto.
Condividi il tuo amore, senza preoccuparti di chi lo
riceve. Dallo, e scoprirai una pace e un silenzio
straordinari. Diventer la tua meditazione.