Sei sulla pagina 1di 2

MARCIA PER LA TERRA

contro il raddoppio dellaeroporto


di Fiumicino
APPELLO A TUTTE LE ORGANIZZAZIONI
DELLA SOCIETA CIVILE
I FATTI
Verranno cementificati 1300 ettari di terreno agricolo, interamente ricadenti dentro la Riserva Naturale Statale del Litorale Romano.
Lopera coster 17,5 miliardi di euro. La pi grande opera dopo la Tav. Sar finanziata con
laumento progressivo delle tasse aeroportuali e
con 5,5 miliardi di soldi pubblici.
Gli espropri sono gi possibili, ancora prima di
sapere se saranno raggiunti 51 milioni di passeggeri, (previsti dallaccordo di programma stipulato
con lEnac), al triplo del valore commerciale dei
terreni agricoli, mentre il valore delle case subir
un ulteriore crollo.
La Famiglia Benetton, controlla sia la Maccarese
S.p.A, proprietaria dei terreni da espropriare, che
la societ Atlantia (proprietaria di Aeroporti di Roma), ed stata incredibilmente incaricata degli
espropri.

COSA CHIEDIAMO
Chiediamo alle Istituzioni e a tutti i gruppi politici di impedire gli espropri e di favorire il processo
di sviluppo dellaeroporto di Fiumicino esclusivamente allinterno dellattuale sede aeroportuale,
puntando ad un suo ammodernamento strutturale
e tecnologico;
Chiediamo di destinare i voli low cost ad un altro
aeroporto tra quelli esistenti, senza ulteriore consumo di suolo e rispettando rigorosamente i vincoli territoriali;
Chiediamo alle Istituzioni di salvaguardare e
potenziare lenorme ricchezza che rappresenta
la Riserva Statale del Litorale Romano anche
sotto laspetto occupazionale, allinterno di un
progetto di valorizzazione ecosostenibile.

Gruppo

Ostia 1

da Fiumicino a Maccarese

LE NOSTRE MOTIVAZIONI
Ogni giorno in Italia vengono cementificati 75 ettari di terreno agricolo. Lagricoltura essenziale
per la sopravvivenza del genere umano e la natura
un bene prezioso che va salvaguardato.
Maccarese e l'aeroporto ricadono nella Riserva
Naturale Statale del Litorale Romano, soggetta a
vincoli naturalistici e archeologici. L'impatto sar
fortemente distruttivo e comprometter un polmone agricolo, naturalistico e archeologico fondamentale per l'intera regione.
Le spese previste sono insostenibili se messe a confronto con la situazione di impoverimento e di emergenza sociale che il paese sta attraversando.

A PIEDI
E IN BICICLETTA
Con il Patrocinio di

In difesa della

Riserva Naturale Statale


del Litorale Romano

Si ringraziano la Taverna Paradiso di Fregene


e la CRAI dei F.lli Finesso di Maccarese

e contro il Raddoppio
dell Aeroporto

a piedi e in bicicletta

da Fiumicino a Focene
Rotonda di Viale Traiano - viale Coccia di
Morto (ciclabile) - Impianto delle Idrovore
di Focene

PROGRAMMA

Domenica 4 Ottobre
ore 10 - Fiumicino Marcia a piedi e in bicicletta
Appuntamento alla Rotonda tra Viale Lago Traiano
e via Coccia di Morto:
ore 10,30Maccarese in bicicletta. Appuntamento
al parcheggio della Scuola Marchiafava
ore 11 - Partenza della marcia a piedi
ore 11,30 - Partenza delle bici
ore 12,30 - Punto ristoro alle Idrovore di Focene
ore 12-13,30 Visita Guidata delle Idrovore

Gli autisti con il pullman tornano a recuperare le


auto
ore 13,30 - trasferimento allAz. agricola biologica Caramadre in auto o in pullman.
ore 14 - Pranzo al sacco
Pomeriggio con animazione per i bambini (a cura
degli scout ) ed esibizione della Caracca
(tamburi itineranti)
ore 16 fine della Manifestazione

Ladesione libera.
I partecipanti sono responsabili in proprio

in bicicletta

a Maccarese
Scuola Marchiafava viale di Campo Salino
via dellOlivetelloviale dei Collettorivia
delle Idrovore Azienda Caramadre