Sei sulla pagina 1di 2

Egr. Ing.

FRANCESCO COPPOLA Assessore Edilizia Scolastica


OGGETTO: Riorganizzazione dell' assetto dell' edilizia scolastica.
Indirizzi politico - amministrativi. Delibera G. C. n. 82 del 12 maggio 2009.
I sottoscritti Consiglieri Comunali , nel prendere atto del contenuto della delibera di Giunta segnata in oggetto,
si permettono di segnalare l'urgente necessità di prevedere e provvedere ad adeguare tutti gli edifici scolastici
alle norme antisismiche, in conformità alla nuova normativa che andrà in vigore, come da notizie di stampa, a
partire dal 30 giugno p. v.
Inoltre, ed a puro titolo di collaborazione, gli scriventi allegano una nota relativa al plesso scolastico di via
Sconduci.

I Consiglieri Comunali
Pasquale Cardone
Consiglio Cannavale

SCUOLA ELE11ENTARE E MATERNA "GIOVANNI PASCOLI" IN VIA SCONDUCI


LAVORl DI RlSTRUTTURAZIONE, COMPLETAMENTO E MESSA A NORlMA DEL PLESSO
SCOLASTICO
CONSIDERAZIONI E QUESITI CONSEGUENTI ALLA CRONOLOGIA DEGLI EVENTI DAL DICEMBRE 2003 AL
FEBBRAIO 2009
1.La considerazione fondamentale che emerge dalla lettura della cronologia degli avvenimenti relativi ai lavori di
ristrutturazione, ampliamento e messa a norma del plesso scolastico di via Sconduci è la seguente: allo stato attuale ed in
base alla documentazione conosciuta ed esaminata, non si riescono a comprendere gli orientamenti della Giunta Comunale
in merito alla realizzazione dell'opera! Il problema ha due sole soluzioni, ma per entrambe esistono diversi quesiti. La
prima soluzione è quella di procedere ad una rielaborazione del progetto DE FALCO: ma se questo è 1'orientamento della
Giunta. perché non si procede a redigere detta rielaborazione, tenuto conto che ad oggi non è dato riscontrare alcun atto
deliberativo in merito? La seconda soluzione è quella di portare avanti la realizzazione delle opere previste nei tre lotti
esecutivi redatti dagli ingegneri Mario e Carmine DE FALCO, e le cui competenze tecniche, pari ad € 100.000
(centomila). sono state già liquidate, tenuto conto altresì. della esistenza di un finanziamento complessi\o di € 1.000.000
(un milione) in virtù di due mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti. :via anche in questo caso, non si riescono a
c9mprendere i motivi del!" assenza, per quanto di conoscenza, di atti deliberativi e significativi in merito.
2.I lavori di l° lotto - d'importo spesa pari ad E 300.000. già finanziati con mutuo contratto con la Cassa DD:PP - aggiudicati
nel maggio 2005 durante la Gestione Commissariale. non hanno mai avuto inizio e pertanto si pongono alcuni quesiti.
a)E' stato stipulato il contratto d'appalto con l'Impresa EDIL GPM srl di Napoli?
b)E' stato redatto e firmato un verbale di consegna dei lavori? Nel caso positivo. esiste un verbale di sospensione dei lavori?",
c)Esistono agli atti richieste e/o riserve dell'Impresa aggiudicataria.avanzate nel corso dei quasi quattro anni trascorsi dalla
data di aggiudicazione?
3.Quali procedure consequenziali sono state poste in essere dal RUP in merito al progetto preliminare dei lavori di costruzione
di una nuova scuola materna in via Sconduci, progetto approvato dal Commissario Prefettizio nel dicembre 2005 e
finanziato con i fondi della legge 219 per € 926.000? L'impegno di spesa è ancora operativo?
4.Suscita molta perplessità, nonché difficoltà interpretativa, la lettura dell'ultimo atto amministrativo indicato nella cronologia,
e cioè la Determina del Dirigente Servizio LL.PP n025 del 20 marzo 2008 con la quale viene affidato l'incarico all'ing.
Giovanni CUOMO di progettazione strutturale e rilievo planimetrico dell' intero edificio esistente per il progetto dei lavori
ristrutturazione, completamento e messa in sicurezza del plesso scolastico di via Sconduci lO LOTTO". I quesiti che si
pongono sono i seguenti. Poiché il l ° lotto fu già appaltato ed era in fase di consegna dei. lavori, come si spiega che dopo
tre anni si affida l'incarico di progettazione strutturale dei lavori di l ° lotto? Come è possibile incaricare anche del rilievo
planimetrico dell'intero edificio esistente, quando l'Amministrazione Comunale ha già pagato il progetto di tre lotti
esecutivi che certamente non potevano essere redatti senza il necessario rilievo dell'attuale situazione dello stato dei
luoghi? E, d'altra parte, tenuto conto ad oggi è trascorso quasi un anno dal predetto incarico all'ing. CUOMO, quali
atti deliberativi sono stati assunti in seguito all'espletarnento dell'incarico in parola?
. ( • .. 2 M 2A0 R0 9.
V IC OEquense..............................
I Consiglieri comunali
Pasquale Cardone
Consiglio Cannavale