Sei sulla pagina 1di 7

COMUNE DI GUARDIAGRELE

Provincia di Chieti

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE


Numero 121 Del 11-06-2009 COPIA

Oggetto: Approvazione schema protocollo per la costituzione dell'osservatorio sui


finanziamenti.

L'anno duemilanove il giorno undici del mese di giugno alle ore 17:50, presso questa sede
comunale, in seguito a convocazione disposta nei modi e forme di legge, si è riunita la Giunta
Comunale per deliberare sulle proposte contenute nell’ordine del giorno unito all’avviso di
convocazione.

Dei Signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune:

PALMERIO MARIO SINDACO P


PANACCIO LUIGI VICE SINDACO P
MARIELLA NACCARELLA ASSESSORE P
SIMONE DAL POZZO ASSESSORE P
RULLO ANTONIO ASSESSORE P

ne risultano presenti n. 5 e assenti n. 0.

assiste il Segretario Signor Dott.ssa De Thomasis Raffaella incaricato della redazione del
verbale.

Riconosciuto legale il numero degli intervenuti, il Signor PALMERIO MARIO nella sua
qualità di SINDACO assume la presidenza e dichiara aperta la seduta.

Soggetta a controllo N Soggetta a ratifica N


Immediatamente eseguibile S
Premesso
1) che lo sviluppo di ogni comunità dipende dalla collaborazione tra tutti gli attori
sociali ed economici che operano sul territorio;

2) che numerosi soggetti, pubblici o privati, attraverso bandi, avvisi, comunicazioni,


proposte, offerte, protocolli, convenzioni e con ogni ulteriore mezzo mettono a
disposizione risorse economiche, di provenienza pubblica o di origine privata,
destinate alla realizzazione di interventi dei più diversi generi e nell’ambito dei più
diversi settori (si citano, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo: sociale,
ambiente, energia, attività produttive in genere, creazione di impresa, cooperazione,
sostegno alle famiglie, assegni e agevolazioni per i redditi bassi, contributi di ogni
genere, finanziamenti ad attività culturali…);

3) che tali risorse possono essere destinate espressamente al sostegno dei redditi (e,
in questo caso, contribuiscono direttamente a migliorare la condizione delle fasce più
deboli come appresso indicate) o possono essere destinate ad altre finalità che, però,
per il fatto di costituire occasione di lavoro per le persone impegnate nella realizzazione
dei progetti proposti e finanziati, finiscono, in ogni caso, con il costituire occasioni di
sostegno dei redditi (e, in questo caso, contribuiscono indirettamente a migliorare la
condizione delle fasce più deboli come appresso indicate;

4) che, quindi, ogni strumento che favorisce l’accesso a risorse economiche si


traduce in occasione di miglioramento del benessere della collettività, di sviluppo in
generale e di rilancio dell’occupazione;

5) che la collaborazione, da più parti auspicata, deve anche indirizzarsi verso il


reperimento di risorse economiche e, comunque, la facilitazione all’accesso a fonti
di finanziamento e agevolazioni erogate da soggetti pubblici e privati che,
direttamente o indirettamente, possano contribuire al benessere della collettività e, in
particolare, delle fasce più deboli della società (in particolare disoccupati, inoccupati,
precari, persone che hanno perso il lavoro) attraverso la promozione dello sviluppo in
generale e il rilancio dell’occupazione;

6) che, quindi, anche e soprattutto in situazioni di grave crisi economica, i


finanziamenti, da qualunque soggetto erogati e a qualsiasi destinatario rivolti,
costituiscono uno strumento utile a migliorare la condizione sociale delle persone in
condizione di svantaggio attraverso la promozione dello sviluppo in generale e il
rilancio dell’occupazione;

7) che non è sempre facile attingere a tali risorse anche a causa della mancanza di
comunicazione, della difficoltà di reperire informazioni, della settorialità o della
difficile accessibilità da parte delle persone direttamente o indirettamente
interessate;

DELIBERA DI GIUNTA n. 121 del 11-06-2009 - Pag. 2 - COMUNE DI GUARDIAGRELE


8) che, al fine di favorire l’accesso a tali informazioni, si intende favorire la costituzione
di un “osservatorio sui finanziamenti” da qualunque soggetto erogati e a qualsiasi
destinatario rivolti al fine di consentire, direttamente o indirettamente, il sostegno alle
persone in situazione di svantaggio sociale attraverso la promozione dello sviluppo
in generale e il rilancio dell’occupazione;

9) che, a questo fine, si rende necessario approvare un protocollo di intesa da sottoporre


all’approvazione di tutti i soggetti potenzialmente interessati secondo lo schema che si
allega alla presente deliberazione;
Con voti unanimi

delibera

1) di procedere alla costituzione di un “osservatorio sui finanziamenti” finalizzato


alla promozione del benessere della collettivita’, allo sviluppo, al rilancio
dell’occupazione e all’inclusione sociale delle persone in condizione di svantaggio
2) di approvare lo schema di protocollo che si allega alla presente deliberazione sotto la
lettera a);
3) di affidare al Servizio Sociale il compito di divulgare con ogni mezzo la presente
delibera al fine di favorire la sottoscrizione da parte del maggior numero possibile di
soggetti interessati;
4) di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile.

DELIBERA DI GIUNTA n. 121 del 11-06-2009 - Pag. 3 - COMUNE DI GUARDIAGRELE


Città di Guardiagrele
Assessorato ai Servizi Sociali

PROTOCOLLO
PER ADESIONE ALLA COSTITUZIONE DI UN
“OSSERVATORIO SUI FINANZIAMENTI”
FINALIZZATO ALLA PROMOZIONE DEL BENESSERE DELLA
COLLETTIVITA’, ALLO SVILUPPO, AL RILANCIO DELL’OCCUPAZIONE
E ALL’INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE IN CONDIZIONE DI
SVANTAGGIO
Con la sottoscrizione del presente protocollo

PREMESSO

1) che lo sviluppo di ogni comunità dipende dalla collaborazione tra tutti gli attori
sociali ed economici che operano sul territorio;

2) che numerosi soggetti, pubblici o privati, attraverso bandi, avvisi, comunicazioni,


proposte, offerte, protocolli, convenzioni e con ogni ulteriore mezzo mettono a
disposizione risorse economiche, di provenienza pubblica o di origine privata,
destinate alla realizzazione di interventi dei più diversi generi e nell’ambito dei più
diversi settori (si citano, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo: sociale,
ambiente, energia, attività produttive in genere, creazione di impresa, cooperazione,
sostegno alle famiglie, assegni e agevolazioni per i redditi bassi, contributi di ogni
genere, finanziamenti ad attività culturali…);

3) che tali risorse possono essere destinate espressamente al sostegno dei redditi (e,
in questo caso, contribuiscono direttamente a migliorare la condizione delle fasce più
deboli come appresso indicate) o possono essere destinate ad altre finalità che, però,
per il fatto di costituire occasione di lavoro per le persone impegnate nella realizzazione
dei progetti proposti e finanziati, finiscono, in ogni caso, con il costituire occasioni di
sostegno dei redditi (e, in questo caso, contribuiscono indirettamente a migliorare la
condizione delle fasce più deboli come appresso indicate;

4) che, quindi, ogni strumento che favorisce l’accesso a risorse economiche si


traduce in occasione di miglioramento del benessere della collettività, di sviluppo in
generale e di rilancio dell’occupazione;
DELIBERA DI GIUNTA n. 121 del 11-06-2009 - Pag. 4 - COMUNE DI GUARDIAGRELE
5) che la collaborazione, da più parti auspicata, deve anche indirizzarsi verso il
reperimento di risorse economiche e, comunque, la facilitazione all’accesso a fonti
di finanziamento e agevolazioni erogate da soggetti pubblici e privati che,
direttamente o indirettamente, possano contribuire al benessere della collettività e, in
particolare, delle fasce più deboli della società (in particolare disoccupati, inoccupati,
precari, persone che hanno perso il lavoro) attraverso la promozione dello sviluppo in
generale e il rilancio dell’occupazione;

6) che, quindi, anche e soprattutto in situazioni di grave crisi economica, i


finanziamenti, da qualunque soggetto erogati e a qualsiasi destinatario rivolti,
costituiscono uno strumento utile a migliorare la condizione sociale delle persone in
condizione di svantaggio attraverso la promozione dello sviluppo in generale e il
rilancio dell’occupazione;

7) che non è sempre facile attingere a tali risorse anche a causa della mancanza di
comunicazione, della difficoltà di reperire informazioni, della settorialità o della
difficile accessibilità da parte delle persone direttamente o indirettamente
interessate;

8) che si condivide l’iniziativa sperimentale promossa dal Servizio Sociale del


Comune di Guardiagrele di istituire un “osservatorio sui finanziamenti” da
qualunque soggetto erogati e a qualsiasi destinatario rivolti al fine di consentire,
direttamente o indirettamente, il sostegno alle persone in situazione di svantaggio
sociale attraverso la promozione dello sviluppo in generale e il rilancio
dell’occupazione;

9) che, a questo fine, la Organizzazione che sottoscrive intende consentire l’accesso


alle informazioni dalla stessa possedute in merito alla erogazione di finanziamenti,
alla concessione di agevolazioni e, comunque, alla esistenza di ogni e qualsiasi fonte
di sostegno di carattere economico che possa, direttamente o indirettamente, favorire
la promozione dello sviluppo in generale e il rilancio dell’occupazione;

10) vista la deliberazione della Giunta Comunale n. del con la quale è stato
approvato il presente protocollo e si è deliberata la istituzione dell’Osservatorio sui
finanziamenti”;

il sottoscritto, nella qualità indicata in calce al presente protocollo

DICHIARA DI ADERIRE

Alla costituzione, promossa dal Servizio Sociale del Comune di Guardiagrele, di un

“OSSERVATORIO SUI FINANZIAMENTI”


FINALIZZATO ALLA PROMOZIONE DEL BENESSERE DELLA
COLLETTIVITA’, ALLO SVILUPPO, AL RILANCIO DELL’OCCUPAZIONE
E ALL’INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE IN CONDIZIONE DI
SVANTAGGIO
DELIBERA DI GIUNTA n. 121 del 11-06-2009 - Pag. 5 - COMUNE DI GUARDIAGRELE
e, con la sottoscrizione del presente documento, nel dichiarare di condividere le finalità
del progetto come descritte nelle premesse del protocollo, si impegna a:

1) trasmettere tutte le informazioni relative ad “occasioni di finanziamento” promosse


dalla stessa organizzazione o delle quali sia comunque a conoscenza;
2) effettuare la trasmissione mediante invio all’indirizzo di posta elettronica
info@guardiagrelesociale.it o a mezzo fax al numero 08718086240 o mediante invio
per posta ordinaria all’Ufficio Servizi Sociali del Comune (tel 08718086209), Piazza S.
Francesco – Guardiagrele;
3) autorizzare la divulgazione delle informazioni trasmesse sulla sezione “osservatorio
sui finanziamenti” del sito www.guardiagrelesociale.it;
4) indicare, unitamente alle informazioni di cui al punto 1), un referente della propria
organizzazione e/o un recapito (da pubblicare unitamente alle informazioni stesse) che
gli interessati potranno utilizzare per chiedere ulteriori notizie e approfondimenti;
5) diffondere il presente protocollo al fine di favorire l’adesione da parte del maggior
numero possibile di soggetti;

Con la sottoscrizione del presente documento, prende atto che il comune di


Guardiagrele-Servizio Sociale, si impegna a:
1) raccogliere le informazioni trasmesse e catalogare le stesse secondo le seguenti
macro-aree:
a) ambiente – b) agricoltura – c) artigianato – d) attività produttive e impresa – e)
cultura e beni culturali – f) cooperazione – g) disabili e inclusione sociale; h) giovani e
sport – i) lavoro – l) salute – m) scuola e istruzione – n) sociale – o) protezione civile –
p) turismo – q) volontariato – r) altro);
2) a pubblicare le informazioni, anche mediante link agli eventuali siti segnalati, sulla
sezione “osservatorio sui finanziamenti” del sito www.guardiagrelesociale.it;
3) a pubblicare un rapporto periodico sulle informazioni pubblicate;
4) diffondere il presente protocollo al fine di favorire l’adesione da parte del maggior
numero possibile di soggetti.
Il comune di Guardiagrele e le organizzazioni che sottoscrivono il presente protocollo si
impegnano a verificare i risultati del lavoro svolto entro un anno dalla prima
sottoscrizione.

Data della sottoscrizione e firma

DELIBERA DI GIUNTA n. 121 del 11-06-2009 - Pag. 6 - COMUNE DI GUARDIAGRELE


Del che si è redatto il presente verbale, approvato e sottoscritto.

Il Presidente
F.to PALMERIO MARIO

Il Segretario Comunale
F.to Dott.ssa De Thomasis Raffaella

n. reg._________ addi 15-06-2009


La presente deliberazione viene affissa all’Albo Pretorio di questo Comune in data odierna.
L’addetto alla pubblicazione
__________________________________

Il sottoscritto Segretario Comunale, visti gli atti d’ufficio;

CERTIFICA
che la presente deliberazione:

[ ] è stata affissa all'Albo Pretorio Comunale dal 15-06-2009 al per quindici giorni
consecutivi, ai sensi dell’art. 124, comma 2 della Legge 18 agosto 2000, n. 267.

[ ] è stata trasmessa in elenco ai capigruppo consiliari con lettera n. In data 15-06-09 (Art.
125);

che la presente deliberazione è divenuta esecutiva il 11-06-2009;

[ ] Perché dichiarata immediatamente eseguibile (art. 134, comma 4);


[ ] Decorsi 10 giorni dalla pubblicazione (art. 134, comma 3);

Guardiagrele, li
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to DOTT. DE THOMASIS
RAFFAELLA

Copia conforme all’originale per uso amministrativo e d’ufficio della deliberazione 121 Del
11-06-2009
Guardiagrele, lì 15-06-2009
IL SEGRETARIO COMUNALE
DOTT. DE THOMASIS RAFFAELLA

DELIBERA DI GIUNTA n. 121 del 11-06-2009 - Pag. 7 - COMUNE DI GUARDIAGRELE