Sei sulla pagina 1di 1
= ‘Resto det Carlino «Su De Pieri attacchi infondati» Divieto di dimora La Procura respinge le critiche da sinistra BARBETTIe MIGLIARIWA pagina 6e7 «Perplesso sulla misura Mi pare un atto politico» I dubbi di Sergio Lo Giudice, senatore del Pd UNA MISURA cautelare che «ani lascia perplesso». Il divieto di dimort inflitto al leader del Tpo Gianmarco De Pieri (in alto) non piace al senatore del Pd Sergio Lo Giudice. E cosi, ancora una volta, il partitone si divide. Senatore, cosa pensa dell’al- lontanamento di De Pieri? «Milisela perpleso Padorione di questa misura, E chiaro che se ha commesso reati va perseguito, ma il divieto di dimora mi stupisce cche venga attuato per questo rea~ to. Impedire a una persona di sta- re nel luogo in cui vive € una mi- sura utilizzabile a mio giudizio in casi differenti, ad esempio per le persone che rischiano con la loro presenza in citta di produrre in- uinamento mafioso». ‘Come mai sarebbe sbagliato ‘spplicarlaal leader diun mo- vimento radical «do non sono quasi mai d’accordo con le posizioni di De Pieri e mai con le tipologie di proteste utiliz~ zate, pero il Tpo esprime una posi ione politica, che sfida magari le- gait, ma che rivendica tutte le re- sponsabiliti, Io sinceramente per atti con questa connotazione non credo vada applicata questa misu- Duralex, sedlex. «Certo, immagino che il giudice abbia applicato la legge in modo rigoroso € quindi in questo caso evidentemente anche un pro- bblema di normativa, di cui cerche- 1 io stesso di farmi caticon, Pensa anche lei che la Procu- ra di Bologna faccia politica? «Non ritengo che stia sconfinan- do rispetto alle sue competenze. E chiaro che nel momento in cui esercizio delle competenze della Procura lambisce lambito della politica é anche giusto che la tica siesprima, Se il pm decide di esprimersi su un gesto prodotto dalla politica come Ia. chiusura del. Cie, nessuno si stupsea se la politica poi esprime i suoi giudizi Tispetto alle posizioni del pm. ioe: le sentenzz non si discuto- no, le opinioni dei giudici si pos- sono discutere». In molti credono che, nono- stante le tante denunce e con ine inflite, in citte alcu movimentisti agiscano impu- > «Voglio chiarire: non é che credo che se Pazione scontina nel reato, la motivazione politica debba co- stituire un'esenzione rispetto alla colpevolezza, Se ha rubato & bene che sia indagato per questo. Mase luna persona ruba un attrezzo non viene esiliato, viene condannato per furto, II divieto di dimora mi suona molto strano, quello si che mi sembra una politicizzazione delPattor. non esprime, una jone sul tema. Anco: rat «Se vogliamo essere un patito da 40902 vocadone maggloritaria & evidente che ei saranno opinioni diverge, Lo sforvo sara quello di fare sintesi. Saverio Migliari LARISERVA «Allontanare una persona sarebbe giusto in caso di inquinamento mafioso»» IL PARTITONE EI MAGISTRATI ‘