Sei sulla pagina 1di 10

John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Pagina 1 di 10

Vivamafarka
Benvenuto, Visitatore

Ottobre 08, 2013, 08:51:20 am

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Sempre

Accedi

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.


News: SMF - Just Installed!

INDICE

Ricerca

AIUTO ACCEDI REGISTRATI

Vivamafarka > Politica, Cronaca e News > Politica e Cronaca Nazionale >
John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

precedente successivo
Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 11

STAMPA

Autore
Topic: John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?
(Letto 8347 volte)

Marzio
Visitatore

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #30 il: Ottobre 01,
2010, 11:37:58 pm
Citazione da: Avversario - Ottobre 01, 2010, 11:33:06 pm
Sono abbastanza stufo della tua supponenza.
SE ti chiedo l'ora, lo prendi come un attacco personale?
Sei in un topic in cui si parla di un tizio apparentemente sclerato.
Tu poni una questione.
abbastanza naturale che, dato che non stiamo parlando di
caramelle e batuffolini rosa, che qualcuno possa essere sorpreso
dalla questione medesima.
Se io avessi scritto "Eh, Olindo e Rosa erano apparentemente due
brave persone, ma c'erano stati dei segnali. Infatti, l'anno scorso,
ricordo che..." me lo sarei abbastanza aspettato che qualcuno mi
chiedesse delle delucidazioni in merito.

Molto semplicemente ignora i miei post. Stammi


lontano. Poi, quando ne avr l'occasione ti spiego
come gira il mondo. Poi, un giorno ti spiego come gira
il mondo.
Connesso

Marzio
Visitatore

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #31 il: Ottobre 01,
2010, 11:42:59 pm
Citazione da: Massimiliano - Ottobre 01, 2010, 11:33:41 pm
Direi che per certi discorsi e per certe questioni i pvt sono
ampiamente sufficienti.

Bada che la mia messa in chiaro sulla questione dei

http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=92408.30

08/10/2013

John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Pagina 2 di 10

diritti era dovuta a certi che hanno perso il ricordo di


un episodio allucinante e che sono riapparsi nel topic.
Non era messa in chiaro per volgarit. Avversario non
ha perso l'occasione di provocare, come suo solito e
come fa in troppi topic. Libero di farlo. E dal momento
che sa benissimo che mi da ai nervi, cos come io lo
ignoro e ignoro i suoi topic dovrebbe fare altrettanto. I
PVT li riservo per le persone con cui voglio avere
confidenza.
Connesso

Avversario
Hero Member
Post: 15066

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #32 il: Ottobre 01,
2010, 11:47:36 pm

Patria, lavoro, BDSM

Incredibile l'egocentrismo di certuni...poi si da del


paranoico a chi non pu rispondere.
Vabb, buona notte.
Connesso
Solo i coglioni sono fra loro uguali
Se mala cupidigia altro vi grida,
uomini siate, e non pecore matte,
s che l Giudeo di voi tra voi non rida!
Il nuovo umanesimo dell'Occidente: l'umanesimo della
scienza, della tecnica, del lavoro.

Marzio
Visitatore

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #33 il: Ottobre 02,
2010, 12:01:20 am

Precisazione a nome della SEB


Quando fu pubblicato il libro "Un paese pericoloso",
unico caso nella storia SEB, fu firmato un contratto
con il sig. Anelli. La Seb si impegnava a pagare una
certa percentuale sul prezzo di copertina al sig. Anelli.
Il contratto era uno di quelli standad e lo firmammo.
Ma di persona stabilimmo un accordo in base al quale
invece di attendere il computo sul venduto, la SEB
avrebbe pagato il 50% subito e il resto a conti fatti.
Cos fu fatto. 50% subito. Poi la SEB distribu le copie
presso i vari centri di rivendita, che significa non
librerie ma organizzazioni militanti varie. Arriv una
lettera raccomandata di Anelli che chiedeva, in base al
contratto, il saldo immediato. Nonostante ci fossero
rapporti personali, quando gli rispondemmo che

http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=92408.30

08/10/2013

John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Pagina 3 di 10

attendevamo il riscontro del venduto e che altre 300


copie erano ancora in magazzino, lui denunci la SEB
per inadempienza contrattuale. Come ha fatto la SEB
non lo sa, ma ottenne dal giudice che pagasse lui 800
euro e 3000 all'avvocato per aver mandato la lettera.
Non un mistero che la SEB non ha scopi di lucro,
che le edizioni sono finanziate con i danari di
sostenitori e che quando c' un euro in pi (e anche
quando non c') questo viene devoluto a favore di chi
ha bisogno, anziano o galeotto che sia.
Definire paranoico l'atteggiamento di Anelli nei nostri
confronti quindi il minimo. Merirterebbe ben altra
definizione.
Connesso

Marzio
Visitatore

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #34 il: Ottobre 02,
2010, 12:04:47 am

A proposito di paranoia: quello sopra scritto


documentato e ha almeno 10 testimoni. Ad Anelli, lui
in vita, lo si classific per quiel che era. Gli fu detto de
visu e la definizione non fu certo "paranoico", ma
qualcosa di pi esaustivo.
Connesso

Avversario
Hero Member
Post: 15066

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #35 il: Ottobre 02,
2010, 12:11:06 am
Citazione da: Marzio - Ottobre 02, 2010, 12:01:20 am
Precisazione a nome della SEB

Patria, lavoro, BDSM

Quando fu pubblicato il libro "Un paese pericoloso", unico caso nella


storia SEB, fu firmato un contratto con il sig. Anelli. La Seb si
impegnava a pagare una certa percentuale sul prezzo di copertina al
sig. Anelli. Il contratto era uno di quelli standad e lo firmammo. Ma
di persona stabilimmo un accordo in base al quale invece di
attendere il computo sul venduto, la SEB avrebbe pagato il 50%
subito e il resto a conti fatti. Cos fu fatto. 50% subito. Poi la SEB
distribu le copie presso i vari centri di rivendita, che significa non
librerie ma organizzazioni militanti varie. Arriv una lettera
raccomandata di Anelli che chiedeva, in base al contratto, il saldo
immediato. Nonostante ci fossero rapporti personali, quando gli
rispondemmo che attendevamo il riscontro del venduto e che altre
300 copie erano ancora in magazzino, lui denunci la SEB per
inadempienza contrattuale. Come ha fatto la SEB non lo sa, ma
ottenne dal giudice che pagasse lui 800 euro e 3000 all'avvocato per
aver mandato la lettera.
Non un mistero che la SEB non ha scopi di lucro, che le edizioni
sono finanziate con i danari di sostenitori e che quando c' un euro
in pi (e anche quando non c') questo viene devoluto a favore di
chi ha bisogno, anziano o galeotto che sia.

http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=92408.30

08/10/2013

John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Pagina 4 di 10

Definire paranoico l'atteggiamento di Anelli nei nostri confronti


quindi il minimo. Merirterebbe ben altra definizione.

Questa una bella risposta, argomentata.


Che bisogno c'era di essere sgradevoli?
Connesso
Solo i coglioni sono fra loro uguali
Se mala cupidigia altro vi grida,
uomini siate, e non pecore matte,
s che l Giudeo di voi tra voi non rida!
Il nuovo umanesimo dell'Occidente: l'umanesimo della
scienza, della tecnica, del lavoro.

Massimiliano
Gatto randagio &
Fondatore
Hero Member

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?

Post: 30988

Risposta #36 il: Ottobre 02,


2010, 10:03:11 am
Citazione da: Marzio - Ottobre 01, 2010, 11:42:59 pm

L'uomo giusto nel momento o


posto sbagliato

Bada che la mia messa in chiaro sulla questione dei diritti era dovuta
a certi che hanno perso il ricordo di un episodio allucinante e che
sono riapparsi nel topic. Non era messa in chiaro per volgarit.
Avversario non ha perso l'occasione di provocare, come suo solito e
come fa in troppi topic. Libero di farlo. E dal momento che sa
benissimo che mi da ai nervi, cos come io lo ignoro e ignoro i suoi
topic dovrebbe fare altrettanto. I PVT li riservo per le persone con
cui voglio avere confidenza.

per me, conoscendo la SEB, bastava il tuo primo


messaggio nel quale sostenevi che si era comportato
scorrettamente. Era tutto il resto che per me doveva
essere trattato in privato.
Connesso
Cos' il genio? fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocit
di esecuzione!
Il Ciclone quando arriva non che ti avverte....
passa piglia e porta via...
e a te non ti rimane altro che restare l bono bono a capire che
forse
se non fosse passato sarebbe stato
parecchio ma parecchio peggio

Marzio
Visitatore

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #37 il: Ottobre 02,
2010, 10:24:32 am
Citazione da: Massimiliano - Ottobre 02, 2010, 10:03:11 am
per me, conoscendo la SEB, bastava il tuo primo messaggio nel
quale sostenevi che si era comportato scorrettamente. Era tutto il
resto che per me doveva essere trattato in privato.

Infatti. Io non volevo far volare gli stracci

http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=92408.30

08/10/2013

John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Pagina 5 di 10

pubblicamente. So che per alcuni bastava il cenno e


sarei stato creduto. Non che il mio resoconto sia poi
esaustivo. Ho tentato di lasciar fuori gli aspetti pi
sgradevoli. Ho tenuto conto che spesso quando uno
muore deve essere santificato e ho solo tentato di
avvertire che non era il caso, dando cenno, come
detto. Ma poi c' chi non si accontenta, c' sempre il
PM di turno che ti costringe a dire e fare quel che non
vorresti dire e fare.
Comunque il personaggio, a parte l'atteggiamento
miserabile tenuto con noi, sosteneva che i terremoti
che si producevano in occidente erano provocati con
bombe atomiche sotterranee dai russi. Aveva
elaborato una teoria incredibile. I terremoti in Turchia,
in Italia, Grecia etc. li provocavano i russi, quelli che
avvenivano in Russia o in Iran erano provocati dalle
bombe atomiche Americane fatte espodere di
nascosto. Non sempre stato "via di testa". All'inizio
era una persona lucida e con begli argomenti. Poi
sbroccato.
Connesso

erbhof
Full Member
Post: 219

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #38 il: Ottobre 02,
2010, 03:57:10 pm
Citazione da: Marzio - Ottobre 02, 2010, 12:04:47 am
A proposito di paranoia: quello sopra scritto documentato e ha
almeno 10 testimoni. Ad Anelli, lui in vita, lo si classific per quiel
che era. Gli fu detto de visu e la definizione non fu certo
"paranoico", ma qualcosa di pi esaustivo.

quindi, vorrei capire, se, il fatto che fosse "paranoico",


fa diventare i suoi libri CAZZATE PURE, o invece,
come dovrebbe essere, dobbiamo separare le due
cose??
Connesso
"DAVANTI AL DISASTRO, AL DISORDINE E ALLA
DISPERAZIONE CHE PIEGA LE GINOCCHIA DELL'OCCIDENTE
HO VOLUTO CHE I NOSTRI PRONIPOTI SAPPIANO CHE
QUALCHE SOLDATO RIFIUTO' DI GETTARE LE ARMI E DI
ALZARE LE BRACCIA"

Guido Keller
Hero Member
Post: 11049

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #39 il: Ottobre 02,
2010, 04:15:54 pm
Citazione da: Avversario - Ottobre 01, 2010, 10:46:20 pm
Ed erano dovuti oppure no?

http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=92408.30

08/10/2013

John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Pagina 6 di 10

"Forza e Gentilezza"

ma che te frega
Connesso

sandrin73
Hero Member
Post: 1844

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #40 il: Ottobre 02,
2010, 06:32:02 pm
Citazione da: erbhof - Ottobre 02, 2010, 03:57:10 pm
quindi, vorrei capire, se, il fatto che fosse "paranoico", fa diventare i
suoi libri CAZZATE PURE, o invece, come dovrebbe essere,
dobbiamo separare le due cose??

Io ho letto "Vecchi trucchi" ed. Il cerchio 1991 e lo


ritengo un testo valido al 98%, molto interessante e
ben documentato, sugli altri libri sinceramente non
posso esprimermi, non avendoli letti.
Connesso

il sanculotto
Hero Member
Post: 639

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #41 il: Ottobre 02,
2010, 06:53:52 pm

i libri son validi e interessanti ...


la SEB e Marzio, la loro militanza e la seriet
(premetto che quando ho aperto il topic era solo per
aver delle delucidazioni ...) sono metro solare.
Connesso

Dest
Hero Member
Post: 612

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #42 il: Ottobre 02,
2010, 08:58:44 pm

Tempo fa volevo riprendere il topic, poi onde evitare


di passare per provocatore (erano passati alcuni
giorni) ho evitato. Ci ha pensato Avversario a passare
per provocatore
Ora, uno non paranoico perch fa il furbo con una
casa editrice e questo non stato sostenuto da
Marzio che l'ha solo aggiunto.
Per preciso che a me dell'aggiunta di Marzio
non frega nulla , perch se si fosse trattato di un
falso suicidio, l'interesse ad indagare, pensarci su, e
via dicendo sarebbe stato un bisogno collettivo e non
privato.
Poi il fatto che il Tizio non abbia pagato la Seb

http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=92408.30

08/10/2013

John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Pagina 7 di 10

davvero la minima cosa di fronte a questa tragedia


(con tutto il rispetto per la Seb)
Connesso

Quinto Fabio Massimo


Hero Member
Post: 3276

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?
Risposta #43 il: Ottobre 02,
2010, 09:01:39 pm

A prescindere dal comportamento di Anelli nei


confronti della SEB, rivelatore di un personalit
querula, ritengo che nella tragica e violenta fine del
soggetto non possa e non debba rintracciarsi alcun
complotto.
Tale fine, in cui ha trascinato una vittima innocente
per motivi famigliari e di vicinato (il che denota un
senso esasperato della propriet e della "famiglia"),
sta nel personaggio stesso ed in quello che scriveva.
Il soggetto era evidentemente un folle, e come tutti i
folli non stigmatizzabili (cio non mostruosi a vedersi),
aveva anche idee eccentriche, intuizioni stravaganti
ed esposte con uno stile apprezzabile.
Sicuramente molto intelligente, deve avere avuto un
torto: quello di averci avuto la verit in tasca su
fenomeni complessi e di voler spiegare sempre tutto
come se le cause ultime dei fenomeni umani, sociali,
politici, economici e purtroppo anche familiari ed
affettivi, fossero l'inganno, la cospirazione, l'avidit, la
prevaricazione.
Una concezione del genere della vita e dell'esistenza
umana, personale e collettiva, non poteva che finire
come tragicamente finita.
La morte eguaglia tutti, questo vero, e non
risparmia nessuno.
Ma non cancella responsabilit e non esime da giudizi
doverosi sulla nefasta e perniciosa condotta di certi
esseri.
Connesso


-Hero Member

Bruno

Re: John Kleeves =


Stefano Anelli?
qualcuno ne sa
qualcosa di certo?

Post: 38756

Risposta #44 il: Ottobre 02,


2010, 09:17:50 pm
Citazione da: Quinto Fabio Massimo - Ottobre 02, 2010,
09:01:39 pm
A prescindere dal comportamento di Anelli nei confronti della SEB,
rivelatore di un personalit querula, ritengo che nella tragica e
violenta fine del soggetto non possa e non debba rintracciarsi alcun
complotto.
Tale fine, in cui ha trascinato una vittima innocente per motivi
famigliari e di vicinato (il che denota un senso esasperato della

http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=92408.30

08/10/2013

John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Pagina 8 di 10

propriet e della "famiglia"), sta nel personaggio stesso ed in quello


che scriveva.
Il soggetto era evidentemente un folle, e come tutti i folli non
stigmatizzabili (cio non mostruosi a vedersi), aveva anche idee
eccentriche, intuizioni stravaganti ed esposte con uno stile
apprezzabile.
Sicuramente molto intelligente, deve avere avuto un torto: quello di
averci avuto la verit in tasca su fenomeni complessi e di voler
spiegare sempre tutto come se le cause ultime dei fenomeni umani,
sociali, politici, economici e purtroppo anche familiari ed affettivi,
fossero l'inganno, la cospirazione, l'avidit, la prevaricazione.
Una concezione del genere della vita e dell'esistenza umana,
personale e collettiva, non poteva che finire come tragicamente
finita.
La morte eguaglia tutti, questo vero, e non risparmia nessuno.
Ma non cancella responsabilit e non esime da giudizi doverosi sulla
nefasta e perniciosa condotta di certi esseri.

E' vero era un vero mostro...

CAPIRE GLI STATI UNITI


Noi non viviamo in un tempo come un altro, in cui
ognuno pu prendersi il lusso di dedicarsi soltanto alle
sue cose personali, al suo lavoro e ai suoi interessi
particolari, perch tanto " il mondo va avanti lo stesso
". Il
mondo ora sta correndo un pericolo e se nessuno fa
niente non dico che finir, ma certamente non andr
pi
avanti come prima. Il pericolo si chiama Stati Uniti
dAmerica : tale federazione - in realt un Paese unico
e
monolitico - sul punto di ottenere il dominio
planetario e questo un pericolo perch gli USA non
vogliono
comandare il mondo allo scopo di governarlo, ma allo
scopo di sfruttarlo. Gli USA non sono una riedizione
dellImpero Romano, come pure vogliono fare credere
con la falsa modestia dobbligo. Lo fossero qualcuno
li potrebbe anche accettare, ma non lo sono : i
Romani assoggettarono s il mondo con la forza ma
poi lo
governarono, gli diedero cio qualcosa in cambio, una
amministrazione, degli ordinamenti, delle citt
edificate, delle infrastrutture ( ad esempio 85.000
chilometri di strade, quasi tutte in contrade che non le
avevano mai viste prima ) ; agli Americani invece gli
altri popoli interessano solo come fornitori di materie
prime e di manodopera, come schiavi. Eventualmente
come consumatori.
Il problema che la gente non si rende conto del
pericolo. Non se ne rende conto perch gli USA sono
un
Paese singolare, di un tipo unico nel suo genere e che

http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=92408.30

08/10/2013

John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Pagina 9 di 10

non si era mai visto prima ; non se ne rende conto


perch gli USA, nonostante la notoriet e
labbondanza delle informazioni, della cronaca e anche
dei contatti
diretti, sono in verit degli sconosciuti. C quindi un
compito impellente in questi tempi per gli uomini
allaltezza e di buona volont : contribuire a colmare
questa lacuna, informare la gente sulla vera natura
degli
Stati Uniti.
Gli USA non sono un argomento semplice. Del resto lo
fosse stato non saremmo qui a parlarne ora. Gli USA
innanzitutto sono un sistema, dove tutte le sue
manifestazioni sono collegate e interdipendenti : non
si pu
veramente capirne un solo aspetto se non si capito il
tutto. Il fatto poi che questi aspetti siano tutti
negativi,
alcuni addirittura micidiali ( le vittime delle guerre e
delle repressioni per procura, che sono decine di
milioni ), aggrava linconveniente perch la gente
stenta a credere a una negativit cos completa :
sembra
pregiudizio. Quindi gli USA presentano una difficolt
davvero singolare : la costante dicotomia fra ci che
dicono di essere e di fare e ci che invece
effettivamente sono e fanno. Sono un Paese che
sembra preda di
una ipocrisia congenita e profondissima, si direbbe
patologica, dove i fatti contraddicono costantemente
le
parole e dove la pratica sconfessa sistematicamente la
teoria. Le nobili parole della Dichiarazione di
Indipendenza nascondevano la ribellione dei grandi
mercanti Puritani del New England nei confronti della
Corona inglese che li aveva tagliati fuori dal mercato
della Cina per favorire la East India Company di
Londra. La Costituzione del 1787 cominciava con le
parole WE THE PEOPLE cos in maiuscolo ma
stabiliva un sistema oligarchico basato sul danaro cos
ferreo da essere arrivato da allora sino ad oggi
assolutamente inalterato. La libert di stampa e di
espressione cos decantata e vantata dagli americani
cosa
campata per aria, sterile : si pu stampare e dire ci
che si vuole a patto che ci non arrivi davvero al
pubblico. Come con gli oppositori : anche se pacifici,
possono esistere se non mettono in pericolo davvero il
sistema, altrimenti sono incarcerati con pretesti,
perseguitati nella vita o anche uccisi dallFBI per
strada.
Teoricamente ci possono essere tutti i partiti politici, e
difatti ce ne sono attualmente 29 negli USA,
compreso un Communist Party USA, ma di fatto per il

http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=92408.30

08/10/2013

John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Pagina 10 di 10

meccanismo dei finanziamenti e delle liste se ne


possono affermare solo due, quelli infatti sulla ribalta
da sempre, il Democratico e il Repubblicano, che
oltretutto sono un partito solo, o le due facce della
medesima medaglia. La politica estera americana
sempre stata un campionario di belle intenzioni e di
roboanti slogan dietro cui stavano costantemente
obiettivi addirittura sordidi. Si potrebbe continuare per
pagine.
Gli USA sono dunque un argomento complesso e
difficile. Ma se si vuole fare qualcosa per il mondo,
questa
una occasione. Il tempo e le energie che si dedicano
alla diffusione della comprensione degli USA non
sono buttati via.
Novembre 2001 - John Kleeves
Connesso
Citazione da: Orion - Gennaio 06, 2009, 03:24:31 pm
C' chi ha il prepuzio circonciso e chi ha circonciso il cervello.
I gusti sono gusti, diceva il gatto leccandosi il buco del culo.
Citazione
http://bastionidiorione.blogspot.com/

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 11

STAMPA

precedente successivo

Vivamafarka > Politica, Cronaca e News > Politica e Cronaca Nazionale >
John Kleeves = Stefano Anelli? qualcuno ne sa qualcosa di certo?

Vai a: => Politica e Cronaca Nazionale

vai

SMF 2.0.4 | SMF 2013, Simple Machines


XHTML RSS WAP2

http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=92408.30

08/10/2013