Sei sulla pagina 1di 1

Tema centrale: Concetto di razionalit;

Razionalit oggetti: quella dei grandi


filosofi: Platone, Aristotele
Razionalit soggettiva: frutto della
civilt industriale: la funzionalit
prende il posto della razionalit e
l'uomo non si interroga sui fini ultimi
della societ;
Per Horkheimer-Adorno, l'illuminismo
e la storia universale combaciano;
La pretesa di sovrastare la natura
porta al dominio dell'uomo sull'uomo;
Esempio dell'Odissea come uno dei
principi document. Rappresentativi
della civilt borghese occidentale;
Altra critica alla scienza moderna di
tipo fisico-matematica;
Negli ultimi giorni di vita si stacca dal
marxismo definendolo logicamente
illuminista;
La visione di Dio visione di speranza.

1922, Istituto per la ricerca sociale;


Horkheimer, Adorno, Fromm, Marcuse, Benjamin, Habermas;
La filosofia si basa sulla teoria critica della societ presente
proponendo un modello utopico atto ad un mutamento
nella societ;
Sulla base di: Hegel, Marx, Freud;
Sfondo: nascita del nazismo, fascismo, comunismo sovietico
e del trionfo della societ tecnologica.
Caratteri generali
Horkheimer

Marcuse

La Scuola di Francoforte

Adorno
Benjamin

Nasce l'auraticit dell'opera d'arte: essa il contesto specifico


in cui l'opera sorge, contesto che la rende un evento irripetibile;
Con la riproducibilit tecnica dell'arte, nell'et contemporanea si
perde il carattere esclusivo;
L'arte nel tardo capitalismo uno strumento per esercitare il dominio
del potere sulle masse;
Congiunge marxismo e teologia messianica ( di origine ebraica):
visione storica che parte da un passato sempre catastrofico e giunge
ad un futuro senza punto di arrivo (la venuta del messia).
Non c' mai garanzia del progresso.