Sei sulla pagina 1di 3

A very hexy Valentines Day

Una scena extra regalata dallautrice Rachel Hawkins ai suoi amati lettori.
Traduzione fatta da AngelTany del blog AngelTany Blog Parola dordine per la libert di leggere e creare
Rispettate il mio lavoro e non spacciatelo per vostro, grazie!
_________________

Dunque.
"S."
"Questo Applebees."
"Infatti."
Archer aggrott la fronte mentre girava le pagine del men. Non mi aspettavo tutto
questo cibo cotto in padella
Ridendo, infilzai con la cannuccia il limone dentro la mia acqua ghiacciata. Non
pensavo fossi abbastanza preparato alle specialit dellApplebees, Cross.
Stava ancora guardando sconcertato sul suo menu. "A loro piace molto la parola
'sfrigolante'".
"E stata una tua idea venire qui," Gli ricordai. "Te lavevo detto che non cera
bisogno di festeggiare il giorno di San Valentino"

"Oh, la stiamo avendo la nostra giornata di San Valentino." Archer pos il suo men
e congiunse le dita, studiandomi dallaltra parte del tavolo. I capelli scuri gli caddero
sulla fronte mentre sorrideva, e ugh, era davvero ingiusto per un ragazzo essere cos
carino.
"Jenna ha detto che San Valentino davvero una gran cosa", continu, e io scossi la
testa, prendendogli la mano.
"Jenna ti ha detto questo solo per darle una scusa per mettere ancora pi rosa nella
nostra stanza."
A queste parole, Archer fece una piccola smorfia. "E andata ad esagerare
leggermente con le decorazioni."
Alzai le sopraciglia. Leggermente? Cross, non sono nemmeno riuscita ad entrare
nella mia stanza oggi pomeriggio perch era piena di circa novanta palloncini rosa.
Per non parlare poi dellattuale Situazione Glitter ".
Doveva essere uno scherzo dovuto alla luce, ma avrei giurato di vedere del colore
rosa sul collo di Archer. "I palloncini in realt sono opera mia. Jenna ha detto che li
avrebbe presi, ma poi non sembravano abbastanza, cos io ... " agit le dita ed io ebbi
un improvviso scoppio di risa.
"Hai usato la magia per fare palloncini?
"Ok, detto cos sembra stupido."
"Perch lo " ridacchiai, e dopo un po, sorrise anche lui.
"Hai ragione. Voglio dire, il minimo che potessi mai fare era usare i miei poteri per
creare romantici palloncini a forma di animale"
Annuii tristemente. Niente ispira amore quanto un palloncino a forma di giraffa,
lasciatelo dire.
Archer fece un gesto teatrale e si appoggi indietro sulla sedia. Ahim, i tradizionali
appuntamenti degli umani chiaramente vanno al d l della mia comprensione.
Mi guard di nuovo e mentre stava ancora sorridendo, riuscii a vedere... qualcosa che
si muoveva sul suo viso. Unattimo di incertezza. Ma ti sei sentita amata, vero?"
chiese. "Adorata e apprezzata e tutte le altre cose che gli spot dicono che dovresti
sentire?"
Stringendo le sue dita, annuii. S. E anche un p di claustrofobia.

"Un naturale effetto collaterale del Vero Amore."


Con questo, Archer lasci andare la mia mano e torn al suo men. "Bene. Quindi,
apparentemente possiamo avere tacos o wonton, o potremmo avere wonton farciti
con tacos, francamente, suona come intensa magia oscura. Forse dovresti fare
qualche chiamata, Mercer. "
"Oppure", dissi, ruotando la mia cannuccia. "Potremmo lasciar perdere questo posto e
andare al cimitero locale, vedere se ci sono dei ghoul in giro, o forse qualche utente
di magia oscura a cui rovinare i piani".
Gli occhi di Archer incontrarono i miei al di sopra del suo men. "Non prendere in
giro un uomo in questo modo."
Accennai un sorriso. "La tua spada nel bagagliaio della macchina."
Gettando il men sul tavolo, Archer si alz e mi prese la mano tirandomi su dalla
sedia. E poi mi baci, proprio l di fronte alle foto incorniciate di vecchie star del
cinema, alla raccolta di targhe e a circa due dozzine di persone scandalizzate. Nuova
tradizione di San Valentino? mi chiese quando ci staccammo. Tu, io, Applebees,
un p di caccia ai ghoul
Sporgendomi in punta di piedi, gli diedi un altro rapido bacio. Aggiudicato. Ma
magari il prossimo anno saltiamo i palloncini.