Sei sulla pagina 1di 15

Copyrightby:Bigol News TestataRegistr.Trib.

Napoli20/2008del28/02/2008

Coppa America 2015: Il Cile nella storia.


Il profumo di un impresa nell aria, la voglia di riscrivere la storia e di farlo di fronte al proprio pubblico,
una diga di campioni dai nomi altisonanti da superare come ultimo ostacolo e lobbligo assoluto di
provarci, costi quel che costi. CileArgentina va in scena in uno stadio Nacional a dir poco esaurito,
uninterminabile macchia rossa che fa da cornice al rettangolo di gioco e che sogna ardentemente la
coppa America dopo 99 anni di storia. L albiceleste ha dalla sua una lista di campioni che farebbe
impallidire chiunque, ma scende in campo con la consapevolezza che non sar una finale come le altre.
La tecnica sopraffina di Messi e compagni non produce gli effetti desiderati, anzi, passa quasi in secondo
piano rispetto allagonismo degli undici gladiatori con la maglia rossa. Il commissario tecnico Sanpaoli ha
costruito una nazionale a sua immagine e somiglianza, a dir poco granitica ; il giusto mix di grinta,
pressing alto e concretezza nelle giocate, doti indispensabili da mettere in campo contro avversari
maggiormente abili nel palleggio. La scarsa vena realizzativa delle due squadre, per, lascia il risultato
inchiodato sullo 0 a 0 per i primi 90 minuti, e nonostante la gran voglia dell Argentina di chiudere il
discorso nei supplementari, la finale si decide ai rigori. L atmosfera che si respira paradossale; la paura
del pubblico di casa di aver aspettato 99 anni e 120 minuti per niente, convive con la speranza di urlare al
cielo la vittoria e liberarsi da una sorta di estenuante maledizione. 14 a 0 i titoli sudamericani in favore
dell Argentina rispetto al Cile, una differenza abissale; quando la palla sul dischetto, per questi
diventano dettagli, pura statistica. Quello che conta mettere la palla nei sette metri e mezzo alle spalle
del portiere. Mati Fernandez lo fa, cos come Messi, Araguinz e Vidal. Poi c lennesimo errore decisivo di
Higuain, seguito da quello di Banega, prima del meraviglioso cucchiaio di Sanchez che manda in paradiso
la Roja e fa esplodere la festa il tutto il Cile. Ennesimo scivolone dal dischetto per la seleccin, incapace di
gestire la tensione nonostante i nomi eccellenti. Brutto siparietto finale, con un Messi notevolmente
frustrato e polemico che rifiuta dall organizzazione il premio di miglior giocatore del torneo e se ne torna
negli spogliatoi. Dettagli, insignificanti di fronte alla storia scritta dal Cile in questa coppa America.

Francesco Rosa.

Lavevamo lasciato nellultima di


campionato di serie A, quando al
76 della sfida Champions
contro la Lazio, sbagliava quel
rigore decisivo che, per come si
era messa la partita, molto
probabilmente avrebbe regalato i
preliminari della coppa al suo
Napoli e mandato i biancocelesti
in Europa League. E invece
Gonzalo Higuain quel rigore lo
sbagli, e ora lo ritroviamo con
sulle spalle un altro rigore fallito,
ancora pi decisivo, come quello
della finale di Coppa America
contro il Cile. Certo, non stato
lunico a sbagliare dal dischetto,
ma da uno come lui ci si aspetta
sempre la zampata vincente,
quella del campione.
E invece ha tradito ancora una volta, cos come successo in
4 occasioni su 9 rigori tirati al Napoli nellultima stagione.
Errori decisivi, da quello gi citato contro la Lazio a quello
che avrebbe regalato la vittoria a Bergamo contro lAtalanta
(1 a 1 il risultato finale) e passando per quello sbagliato in
casa contro il Chievo, al seguito del quale arriv addirittura
la sconfitta (0 a 1). Una maledizione dagli undici metri che
non sembra abbandonare il Pipita, al termine di un anno
orribile (due finali perse, Coppa del Mondo e proprio
Coppa America e il quinto posto con il Napoli in
campionato.

CarloSicignano

Mentre lironia sul rigore fallito da


Higuain spopola sul web, la domanda
che a Napoli e non solo, tutti si stanno
facendo : chi tirer ora i rigori?Sar
sempre lui il rigorista titolare (ammesso
che rimanga nel club partenopeo e non
decida di andare via) o il tiro dagli
undici metri ritorner nei piedi di
Marek Hamsik?
probabile che sar il neo mister Sarri,
dallalto della sua esperienza calcistica,
a decidere il candidato giusto.

COPAAMERCIA
ARGENTINA,CHEDELUSIONE!

A sorpresa, il Cile vince la Copa America ai calci di rigore, dopo


lo 00 dei tempi regolamentari e supplementari. Decisivi per
lArgentina gli sbagli di Banega e del solito Higuain. Una vera e
propria maledizione per lattaccante Napoletano, visto che
anche nellultima di campionato contro la Lazio, sbagli il rigore
decisivo che avrebbe permesso al Napoli di andare nei
preliminari di Champions League. A fine partita Lionel Messi,
rifiuta di andare a ritirare il premio come Miglior giocatore
della Copa America, il Dio del calcio si giustifica ai giornalisti
dicendo che era troppo amareggiato. Infatti, Messi, nonostante i
4 palloni doro, i 7 campionati vinti con il Barcellona, le 4
Champions League, le 3 coppe di Spagna, le 6 super coppe di
spagna, le 2 super coppe Uefa, e 2 coppe del mondo per club, in
nazionale non ha vinto praticamente niente, a parte loro
Olimpico a Pechino, perdendo 3 finali, 2 in Copa America e una
nel mondiale in Brasile, dove fu tra laltro decisivo lerrore sotto
porta di Gonzalo Higuain.

MARCOSORRENTINO

SUPERVARGASMANDAILCILEINFINALE
Unadoppiettadell'attaccantedelNapolipermetteallaRoja di
piegareilPer,ridottoin10uominidal20'perl'espulsionedi
Zambrano.LasquadradiGareca avevatrovatoilmomentaneo
pareggiograzieaunautogoldell'interistaMedel.MaEdu Vargas,
semprelui,siinventaundestrotantoviolentoquanto
imprendibiledai25metrichesiinsaccanelsette.Finisce21peri
padronidicasa,chetrascinatadallebuoneprovediVidal e
Valdivia,raggiungonolafinaledopo28anni.

DOMINIOARGENTINOSULPARAGUAY
L'Albiceleste distruggel'Albirroja nellasecondasemifinaledella
Copa 2015.Il6a1argentinoportalefirmediRojo ePastore,
miglioreincampo,nelprimotempo;2volteDiMaria,Aguero e
Higuain nellaripresa.Sul20ilgoldiBarrios,cheharavvivatoper
10minutisperanzedirimontadelParaguay.Dasegnalareuna
grandeprovaanchediMessi,chepurnonsegnandohafornito
moltiassist.
AlessandroFusco

Mercato bloccato ma trattative nel vivo: Allan vicino. Via Britos, Inler e Zapata (prestito)
Sondaggi, offerte, controfferte, il Napoli ci prova. Il mercato bloccato, la societ azzurra non riuscita ancora a
consegnare a mister Sarri gli uomini che mancano per completare il nuovo Napoli. Per ultimare lo scacchiere gli obiettivi
sono sempre gli stessi: un terzino, un centrale (almeno), un centrocampista e un trequartista. Le trattative sono nel
vivo, quello del centrocampista il tassello che potrebbe sbloccarsi prima: Allan vicinissimo, su di lui c anche lInter
ma il club di ADL appare in netto vantaggio. Per il brasiliano l'offerta definitiva 12 milioni compresi di bonus pi Britos
e Inler che dovrebbero trasferisi per al Watford, club inglese di propriet dei Pozzo neopromosso in premier. Per
motivi di bilancio il cartellino del centrocampista svizzero stato valutato 3.5 milioni. Il giocatore al momento per
titubante, ma dovrebbe comunque accettare. Qualora il giocatore non volesse pi andare al Watford, il Napoli allora
pagher questi 33.5 milioni di euro cash, quanto sarebbe disposto a spendere per il cartellino di Inler il Galatasaray,
soluzione pi gradita allo svizzero. Nellambito della sinergia che dovrebbe portare Allan allombra del vesuvio rientra
anche Duvan Zapata, reduce da una buona stagione e in procinto di lasciare lazzurro per trovare pi spazio. Lattaccante
colombiano vicinissimo proprio allUdinese dove arriverebbe con la formula del prestito biennale. Per il terzino destro
lobiettivo pi realistico Vrsaljko visto il rialzo del Manchester United su Darmian: 15 milioni + 3 di bonus, adesso Cairo
vacilla. Non da escludere che il Napoli possa virare su un nome a sorpresa. Si complica anche la corsa al centrale,
lobiettivo numero 1 per mister Sarri Romagnoli ma la Roma spara alto, si tengono sempre docchio i profili di Astori e
Maksimovic. E mentre ancora non chiaro il destino del reparto avanzato, il ds Giuntoli sarebbe pronto allassalto del
trequartista: il genoano Perotti. Il ritiro partir l11 luglio e la societ vorrebbe permettere al neotecnico di iniziare con
lorganico al completo, sondaggi, offerte, controfferte: il Napoli la spunter?
Gianluca Castellano

IlcentrodelcalciomercatoitalianoaMilano!Interscatenataepiazzaunaltro
colpoindifesaconilprestitodiMontoyadalBarcellona.Neroazzurriprontiad
portareacasaancheSalah conlastessaformuladalChelsea.Guerratrala
squadradiMancinielaFiorentina.IViolaattaccanolInterperaverviolatole
leggidelcalciomercato,portandovialegizianodaFirenze,ormaimancapoco
allufficialit.DuroattaccoaccompagnatodaquellodelpadrediImbula:Ho
ricevutodelleminaccedaineroazzurri!.IlMilanpiazzailtriplocolponelgirodi
duesettimane.DopoBertolacci,ufficialiancheBaccaeLuizAdriano.Altro
acquistoJos MauridelParma.MercatoinuscitaperlaJuve:Ogbonna,
MarroneeLlorente saluterannoTorino,Marchisioinvecerinnova.Napoli,
dovrebbeesserelasettimanadiAllan!SiallontanaDarmian,edopolacatastrofe
dellaCoppaAmericaHiguain potrebbelasciareNapoli,coscomeGhoulam,
RafaeleZapata.Questoultimosoloinprestito.Romabloccatasulmercato:senza
lecessionidiMaicon,Destro,Gervinho eDoumbia,igiallorossinonfarannoaltri
acquisti!LentaanchelaLaziochenonriescearafforzarelasquadraericeveun
seccono,dapartedellUdineseperHerteaux!IntantoLedesmalascialacapitale
ColpodellaSampdoria:dalloShaktar arrivailcentrocampistaFernando.
Altretrattative:
Napoli:Perotti,Hysay,Vrsajko,Soriano,Astori.
Inter:Perisic,Jovetic,M.Suarez,F.Melo,Moutinho,Mertens.
Milan:Ibrahimovic,Romagnoli,Maksimovic,Baselli.
Juventus:Cuadrado,Gerson,Jovetic.
HellasVerona:Pazzini.
Roma:Dzeko.
Fiorentina: Muntari,Inler,Walace,Baselli,Edu Vargas,Sepe
Sassuolo:Zapata.
Frosinone:Lodi,Rosi,Chibash,Costa.
Sampdoria:Zapata
Torino:Zapata,Castellazzi
Genoa:Jonathan.Chievo:Bonera

R.Agnello

FATTODIMERCATOEUROPA:UFFICIALEFALCAOALCHELSEA
NANIVAALFENERBACHEEILBAYERNPRENDEDOUGLASCOSTA
Il mercato estero e in particolare in Europa in fermento e le migliori
squadre si stanno muovendo bene riuscendo ad accaparrarsi i migliori
giocatori in circolazione. il caso del Bayern Monaco che vuole tornare
a vincere la Champions come due anni fa e con i problemi di Ribery al
ginocchio la squadra bavarese si aggiudicata le prestazioni del
brasiliano ex Shakthar, Douglas Costa per una cifra intorno ai 30 milioni
di euro. Stesso discorso per il Chelsea che si assicura le prestazioni di
Radamel Falcao prendendolo in prestito oneroso con diritto di riscatto.
Il colombiano andr a formare, con Diego Costa, uno degli attacchi pi
forti in circolazione.
Un altra ufficialit arriva dalla Turchia dove il Fenerbache annuncia
l'acquisto di Nani dal Manchester United, per 4 milioni di sterline. Il
giocatore portoghese atterrato nella serata di domenica a Istanbul e
luned ha effettuato le visite mediche di rito prima di firmare il
contratto che lo legher al club turco per le prossime tre stagioni. Dopo
nani l'obbiettivo Van Persie, con il giocatore gi stato trovato
l'accordo per un contatto quadriennale, adesso sta alle due societ
mettersi d'accordo per l'approdo di Van Persie al Fenerbache. L'altra
parte di Istambul non sta a guardare proprio nella giornata di sabato il
Galatasaray ha ufficializzato l'arrivo di Podolski.
Osvaldo ha rescisso il suo contatto con il Southampton, l'attaccante
italiano ha trascorso gli ultimi sei mesi al Boca che lo rivorrebbe per
formare la coppia d'attacco con Tevez, su di lui anche altre squadre
come il Crystal Palace e il Bologna. Intanto quasi fatta per il passaggio
di Toby Alderweireld dall'Atletico Madrid al Tottenham per 16 milioni di
euro pi 2 di bonus. Ed proprio l'Atletico cha finalmente ufficializza
l'acquisto di Jackson Martinez dal Porto per 30 milioni di euro.
Dario Vezzo

CAMPANIA
Avevamo ipotizzato che il Pomigliano potesse ripartire da Michele Tufano in veste di coachplayer. Linteresse c
stato, il contatto anche ma la societ pomiglianese avrebbe individuato in Raffaele DAmato il tecnico per il
prossimo campionato. DAmato, che ha indossato la casacca pomiglianese per oltre cinque stagioni, guider il
Pomigliano in serie D con la supervisione di una persona ben conosciuta dalle parti di Via San Pietro: Vincenzo
Panico. Il tecnico delle due promozioni rientrer, con molta probabilit, nellorganigramma societario a seconda
delle esigenze lavorative che hanno costretto Panico a dire addio lanno scorso dopo la retrocessione in serie C2.
Catello Carbone

FotodiCatelloCarbone

La resa dei conti


Wimbledon, i quarti: tutte le big da una parte, grande incertezza
Wimbledonentranelvivo.MaIlclassicosuperlunedideiChampionships (sigiocanotuttigliottavidifinale,di
singoliedoppi)nonregalagrossesorprese,perilsemplicefattochequestesisonoverificatetuttenellaprima
settimana.
AcominciaredalleliminazionediPetraKvitova,detentricedeltitoloenumero2delMondo,eliminatainrimonta
daJelena Jankovic (exnumero1)inunmatchchelavedevaindietrounsetedunbreak.
SubitofuoriancheBouchard (finalista2014)eSimonaHalep,maperloropidifficileusarelaggettivo
clamoroso,vistochedatemposonoincrisidigiocoerisultati.
Ilpiattofortedegliottavierasicuramenteilderbynumero26tralesorelleWilliams.Comedapronostico,ha
vintoSerena,inunmatchavarodiemozioniedanchepiuttostorapido(67minuti),conclusosi64,63infavore
dellanumero1mondiale,cheproseguelacorsaalGrandeSlammacheselvistabruttissimanelterzoturno
controHeatherWatson,arrivataaddiritturaaservireperilmatch.
SirivedeneiquartiancheMariaSharapova,chenoncentravalasecondasettimanadal2011,quandoarrivin
finale.AffronterCocoVandeweghe,24enneamericanaesordienteaquestilivelli,machehabattutoLucie
Safarova,finalistadiParigi.
AncheViktoria Azarenka centraiquartidifinale,echequarti:affronterproprioSerenaWilliams.

Maeccoloquiilproblema:tuttiipesimassimirimastisononellapartealtadeltabellone.Complicilediverse
eliminazionieccellenti,lapartebassadiventataterradiconquista.PotrebbeapprofittarneAgnieszka
Radwanska, finalistanel2012madatempoingrandedifficolt.HabattutoJelena Jankovic negliottaviepresolo
spotdiPetraKvitova.Elafavoritaperunpostoinfinale,maspessoquestoruololehacausatoproblemidi
tenutamentale.PronteadapprofittarneMadyson KeysoancheTimea Bacsinszky che,dopolasemialRoland
Garros,potrebbecentrareunaltroexploit.
Male,purtroppo,leitaliane.Nonunanovit,ancheperchlenostregiocatricimeglioclassificate,Pennettaed
Errani,sonostateeliminatealprimoesecondoturno.MeglioCamila Giorgi,accreditatadallatestadiserie
numero31,chesiissataaisedicesimidifinale,sconfittapernettamentedaCarolineWozniacki (62,62)e
da30errorigratuiti.Lemigliorisoddisfazionigiungonodaldoppio:VincieKnapp hannobattutoleceche
Hlavackova/Hradecka (8),masisonoarresenegliottaviaDellacqua/Shvedova (9),dopoesserestateavantiun
breaknelterzoset.AncoraincorsaFlaviaPennetta,incoppiaconlacinesediTaipeiHsieh (n.7),chesi
giocherannolaccessoallesemifinalicontroTimea Babos eKristina Mladenovic (n.4),finalisteloscorsoanno.
AlessandroTesta

FRISTWEEK
Nella middle sunday, cio nella
domenica di mezzo tra la prima e la
seconda settimana della kermesse
londinese tempo di bilanci . Un
momento per capire cos successo,
e chiss, cosa succeder . Una prima
settimana non senza sorprese con
le clamorose ma eliminazioni di
Nadal e Kvitova. In ordine
cronologico la prima pesante testa
di
serie
a
salutare
The
Championships stata la rumena
Simona Halep, eliminata dalla n.116
del ranking monadiale, la slovacca
Jana Cepelova. Nel tabellone
maschile ad uscire di scena Rafa
Nadal, sconfitto al secondo turno dal
tedesco Dustin Brown, specialista
dellerba e che fa del gioco dattacco,
a volte anche un po pazzo, il suo
punto di forza. Lerba non di certo il
terreno di gioco pi favorevole per
Nadal ma che addirittura potesse
perdere al secondo turno contro il
numero 102 Atp nessuno se lo
sarebbe
aspettato.
Invece
a
Wimbledon successo proprio che
Brown ha avuto la meglio sul
campione spagnolo per 31.Il
maiorchino in crisi e soprattutto
fisicamente non sembra pi essere lo
stesso: il suo gioco molto fisico
stato certamente penalizzato dai
numerosi infortuni avuti in questi
ultimi due anni. Male anche il
bulgaro Dimitrov, forse uno dei
migliori specialisti dell'erba nella Top
15 ma costretto ad arrendersi troppo
nettamente, nel punteggio ma anche
nel gioco, contro un Richard
Gasquet intenzionato a giocarsi una
delle ultime chances della carriera
nel torneo dei sogni di ogni giocatore
di tennis.

E a proposito di Francia, delude e


non poco la caduta del n 1 Jo
Wilfried Tsonga contro un Ivo
Karlovic
duro
a
morire,
specialmente su quella che di gran
lunga la sua superficie preferita. Il
torneo femminile dopo aver perso
subito Halep e Bouchard, ha vissuto
anche la clamorosa eliminazione
della campionessa uscente. Petra
Kvitova sembrava indirizzata verso
una comoda finale, ma dello stesso
parere non era certamente Jelena
Jankovic, protagonista di una
grandissima vittoria al terzo set.
Nella parte bassa del tabellone ora
si aprono grandi spiragli ed
unoccasione per molte giocatrici, da
Wozniacki a Radwanska, senza
dimenticare Bacsinzsky o Safarova.
Luscita di scena di Petra Kvitova
non fa altro che aumentare i favori
del pronostico verso Serena
Williams, ma la numero uno del
mondo non avr certamente vita
facile nella seconda settimana. I
Big Four sono rimasti in tre, ma
Novak Djokovic, Roger Federer e
Andy Murray sono destinati ad
arrivare fino infondo, o almeno cos
parso dalle solide prestazioni
messe in campo fino a questo
momento.
Lunico
che
pu
impensierire i tre (e lha gi fatto!)
Stan
Wawrinka,
entrato
automaticamente nella lounge dei
topplayers con la vittoria del
Roland Garros nel mese di maggio.
Lo svizzero , capace di sorprendere
tutti gi al Roland Garros pare che si
stia trovando benissimo sullerba di
Londra. Intanto da domani scattano
gli ottavi e si comincia a fare sul
serio

Marco Sebastiano Zotti

TRIONFO BRITISH PER SIR HAMILTON!


Lewis vince il Gp di casa davanti a Rosberg e Vettel
Successo britannico per Lewis Hamilton davanti ai suoi fan in delirio sul
circuito casalingo di Silverstone. Il pilota inglese di origini caraibiche si
conferma campione assoluto, anche di strategia. risultata
fondamentale infatti la tipica freddezza anglosassone del fuoriclasse
Mercedes, per vincere anche questo Gran Premio pieno di insidie e
sorprese. Il momento clou della gara si registrato al giro 43: le
Williams di Massa e Bottas sono ancora davanti, quando il campione
del mondo con lucidit abbinata a un pizzico di pazzia, intuisce forse
che da li a poco la pioggia sarebbe venuta gi in pista e decide cos di
rientrare ai box per montare le gomme intermedie. Pochi secondi dal
suo rientro e splash! Il nubifragio che si abbatte sulle vetture
diminuisce i distacchi e fa balzare le Mercedes in testa. Si avvantaggia
di questa particolare condizione anche la Ferrari di Vettel che agguanta
un preziosissimo podio soffiato proprio alla Williams, mentre
Raikkonen racimola un discreto ottavo posto, dopo aver anticipato
troppo i tempi per il cambio gomme, rivelatosi poi fondamentale invece
per la vittoria di Hamilton. La Formula1 torna il 26 Luglio a Budapest
per il GP di Ungheria.
Fabio De Martino

Parma : un nuovo modo di


fare calcio
UnParmaprogetto,uncalciopipulito,
programmatoeprudente.Isoldiinquesto
mondovengonogestitiinmanieraerrata,i
soldideglisponsoredelletv,peresempio.
Alcunipresidenti,direttoriedirigentiche
conlelorogestioninonfannoaltroche
scoraggiareesfiduciareunintero
movimento.Ragazzinisottopagati,
maltrattatie,acausadellaregoladegli
undersonocostrettiagiocareinruolinona
lorocongeniali.Questounodeimotiviper
cuinoncredonopiinsestessie
abbandonanoancorprimadiincominciare,
preferendounastabiliteconomicae
duratura.Dovfinitoilcalcioserio?

Quelcalciodiuntempodovetantiragazzini
sirimboccavanolemaniche,enonsi
arrendevanoalleprimedifficolt.Questo
nuovomododifarecalciosarmotivante
permolti,ecredoavranchemolto
successo.

CorinneCrescenzo

I NOSTRISETTIMANALIONLINEDEICORSIDI GIORNALISMO
INVESTIGATIBOESPORTIVODELLATENEOPARTHENOPEDI NAPOLI

Direttore:CristianaBarone
Editore:AntonellaCastaldo
CapoRedattore:LuigiLiguori
CoordinatorediRedazione:FerruccioMontesarchio
EditingGraficaeCopertina:CatelloCarbone
Redazione:CorsodiGiornalismoSportivo Universit
ParthenopediNapoli
FDCeFDSby BigolNews TestataRegistr.Trib.Napoli20/2008
del28/02/2008
Infoline:fattodisport@gmail.com
SeguicianchesuFacebook :FATTODISPORT
FATTOCRONACA
SPYNEWS24