Sei sulla pagina 1di 2
aia YS RFI bisposi7ione 5, 3.tioaa 1412 NOV. 2002 “Modifiche alla tempistica per la trasmissione della documentazione prevista dalla dispo 13/2001 del 26 giugno 2001." 1 Gestore dell Infrastruttura Ferroviaria Nazionale Visto il DPR. 11 luglio 1980, n. 753. recante "Nuove norme in materia di poli, sicurezzs ¢ regolarit dll'esercizo delle ferrovie e altri sistemi di rasporto” Vista ta logge 17 magaio 1985, n. 210, recante “Isituzione dell Ente Ferrovie dello Stato Visto il D.L. 11 luglio 1992, n. 333 - conventto in legge 8 agosto 1992, 1,359 - recante “Misure urgent peril risanamento della Finanza pubblica”: Visto il DPR, 8 luglio 1998, n, 277, concemente “Regolamento recante norme di attuazione della direniva 91/440/CEE, relativa allo sviluppo delle ferrovie comunit Visto il D.P.R. 16 marzo 1999, n, 146, concemente “Regolamento recante norme di atuazione della dreuiva 95/18iCE, relatva alle licenze delle imprese ferroviaie,e della direwiva 95/19/CE, relatva alla cipartizione delle capacita dellinfrasirutura e alla riscossione dei diritti per I'utilizz0 Geil infrastrucuea Visto Var 131 dolla Legge 23 dicembre 2000. n. 388, recante “Disposizioni per Ia Formazione el bilancio annualee plriennate dello Stato (Legge Finarziaria 2001) Visto il Decreto del Minisio dei Teasport n. 138. del 31 ottobre 2000, coneemente il ilascio alle “Ferrovie delto Stato ~ Societa di Trasporti e Servizi per Azioni della concessione per la gestione dell infrastruturaferroviarianazionale: Visti regolamentiemanati ai sensi dell'articolo 95 del D.P.R. 11 luglio 1980, .753 sopra citato: Visto it Decreto Dirigenziale 22 maggio 2000. n. 247/VIG3, avente come oggewo la definizione degli standard e delle noeme di sieurezza ai sensi dell'anicolo 5, comma 1 del D.PR. 8 luglio 1998, 1.277 come modificatodall'an. 7 comma I del DPR 16 marzo 1999 n° 146; Visio 'Ordine di Servizio Organizzativo del 7 maggio 2001. n. 424/AD, dell’ Amministatore Delegato delle Ferrovie dello Stato S.p.A’ che atibuisce al Responsable della Direzione Teenica della Divisione Infrasurunura il compito di emanare disposiioniistruzioni e preserizioni in materia di sicurezza della cicolazione de ren edelleserizio ferovisro: Vista Ia Comunicazione Organizzativa n° 1/AD éel 16 lugtio 2001 dell" Amministratore Delegato di Rete Ferroviarialtaliana S.p.A. che riconferma mission e responsabilit delle Sette Organizzative ai facenti parte della Divisione Infrastrutura delle Ferrovie dello Stato S.p.A; Vista la disposizione n. 13/2001 emessa dalla Divisione Infrasiruttura il 26/06/2001 recante | requisti per I'adozione, da pare delle Imprese Ferroviarie e della Divisione lnfrastrutua, dun sistema Ai gestione della sicurezza~ Safety Management System; Vista la relazione RFI/TC.CS/NS/1494/2002 del 31-10-2002 del Responsabile della Strutura Operativa Centrale Competente della Direzione Tecnica a sensi ed agli effet di cui all'at. 96 del DPR. 753/1980 e agi art. 7 11 del D.P.R. 146/1999; Ritenuta la necessiti el'opportunit di emanare le predette modiiche: EE NT oo ase Ia presente disposi © Chu ‘compasta di a S) Art Art.2 Art. 3 Arid Arts Art.6 DELIBERA La presente disposizione riporta la tempistica che le imprese forroviarie devono rispettar \rasmissione della documentazione provista a parziale modifica della disposizione n. 13/2001 del 26/06/2001 recante “Requisiti per I'adozione, da parte delle Imprese Ferroviarie ¢ della Divisione Infrastruttura, di un sistema di gestione della sicurczza ~ Safety Management System Laddove nella disposizione di cui al precedente anicolo ¢ nei suoi allegati & indicata la Divisione Infrastruttura” si deve ora intendere "Reve Ferroviaria Italiana S.p.A. Le disposizioni contenute nel secondo capoverso dell'articolo & della citate disposizione 13/2001 sono annulate. primo capoverso del punto 4.1 dell’Allegato 1b (Dossier di sicurezza ~ Generali) alla medesima disposizione & cosi modificato: L'LE. enteo 8 (otto) mesi dal’inizio delle auivita di trasporto ferroviarie autorizzate dal centificato di sicurezza_devono trasmetiere al gestore infrastruttura il D.S, relativo alla/e tipologiale di servizio ferroviario effeuuato.” 1 primi tre capoversi det punto 5 dell’Allegato 1b (Documentazione da inviare al gestore Geli"infrastrutura) alla medesima disposizione & cosi modificato: L'LE. entro 8 (otto) mesi dall"inizio delle attivita di trasporia ferroviarie autorizzate dal centficato di sicurezza devono trasmettere al G.L. il DS. relativo allale tipologiae di servizio ferroviario effetuato. ILDSS. dovra essere poi aggiomnato ed inviato al G.l. nei casi e secondo le modalita di cui al $42 La prima emissione del Piano di sicurezza avviene contestualmente all'emissione del D.S. & suecessivamente entra il 31 gennaio di ogni anno.” Ai sensi degli articoli 7 ¢ 11 del D.P.R. 16 marzo 1999 n. 146, la presente disposizione deve essere osservata dalle Imprese Ferroviarie per il rilascio e il mantenimento del “Certificato di ichployElia g { Sicurezza