Sei sulla pagina 1di 3

Napoleone

Napoleone prende possesso dello Stato.


La fase finale propulsiva della rivoluzione Francese aveva lasciato dietro di se finanze disastrose e
una difficile governabilit.
Il Direttorio si trovava a fronteggiare l'opposizione sia dei Giacobini sia dei monarchici; su questa
prospettiva l'esercito acquist una nuova centralit e divenne un'evidente strumento di potere e di
promozione sociale.
Quelli che spiccavano di pi nel nuovo esercito,poteva ottenere posti di comando e assumere ruoli
importanti.
Un' esempio ne fu NAPOLEONE BONAPARTE che a soli 24 anni venne promosso come generale
e conquist la fiducia del Direttorio.
-1861 UNIT D'ITALIA.
Nel 1796 Bonaparte prese il comando all'armata e inizi la sua campagna d'Italia e annienta il
nemico con pochi centinaia di uomini.
-1796 sconfigge:
-piemontesi da cui ottenne NIZZA e SAVOIA.
-austriaci a cui sottrasse la LOMBARDIA che trasform in repubblica TROUS-PADANA.
Trov sostegno da liberali e dai democratici italiani che pensavano avrebbe creato in Italia,
istituzioni fondati sugli ideali di LIBERT della rivoluzione francese.
In seguito Bonaparte attacc anche i duchi( PARMA E MODENA), lo Stato Pontificio aprendosi
cosi le strade verso VENETO E VENEZIA, e quindi verso VIENNA.
CAMPOFORNIO=Il trattato di pace di Campoformio, piccolo borgo a ovest di Udine, fu concluso
il 17 ottobre 1797 fra Napoleone Bonaparte e l'imperatore Francesco II. Esso concluse la guerra
della prima coalizione.

Dopo la conquista dell'Italia settentr.,Bonaparte garant forti introiti ai tributi delle citt sottomesse,
cos che la guerra nutriva il regime del Direttorio contribuendo a consolidarlo.
Ci fu un attimo di sdegno da parte di molti patrioti italiani nei confronti di Napoleone, ma il
programma rivoluzionario ebbe per migliore fortuna nel resto d'Italia, infatti i francesi favorirono
il sorgere di Repubbliche Sorelle con l'appoggio dei liberali locali;espressione della grande
borghesia posti sotto il controllo francese.
I provvedimenti presi da Napoleone miravano ad uno stato unitario moderno,,ponendo le basi in
unitario governo autoritario con accentramento monarchico.
-1802 gli affidarono dal senato il consolato a vita grazie ai risultati di un plebiscito accuratamente
preparato.
Agitazione e complotti contribu all'instaurazione della monarchia.
-1804 a Napoleone fu dato il titolo di imperatore trasmissibile agli eredi.
-1804 dopo un plebiscito Napoleone divenne ufficialmente Imperatore di Francia con il nome di
NAPOLEONE I.
Allarme Europa per i mutamenti avvenuti.
1803 Napoleone cerca di invadere l'Inghilterra inutilmente,gli inglesi riuscirono a costituire una
terza coalizione ANTI-FRANCESE alla quale presero parte AUSTRIA-RUSSIA-SVEZIA-REGNO
di NAPOLI.
Napoleone abbandon l'invasione e trasfer il suo esercito nella valle del DANUBIO dove riusc a
sconfiggere gli austriaci nella battaglia di ULM(fine terza coalizione), ma contemporaneamente
sub una sconfitta a TRAFALGAR dagli inglesi (la flotta dell'ammiraglio NELSONO).
Bonaparte decide di puntare verso VIENNA che occup e sconfisse definitivamente cosi la terza
coalizione nella AUSTERNIZ e costrinse l'Austria a firmare la pace di PRESBURGO.
L'Austria venne cosi privata di numerosi territori.
Anche in Italia cadde ogni illusione di un governo democratico e nazionale: NAPOLEONE affid
il governo in ITALIA al suo figliastro EUGENNIO BEAUHARNAIS.
Mentre l'imperatore francese rioccupa il Regno di Napoli, l'INGHILTERRA,forte in mare, tent di

rovinare economicamente la FRANCIA imponendo il cos detto blocco continentale con cui vietava
i traffici commerciali con l'isola a tutti i paesi europei sottomessi alla Francia.
Napoleone, per paralizzare il commercio inglese e potenziare l'industria francese invade il
PORTOGALLO e la PENISOLA IBERICA con un esercito francese al comando di GIOACCHINO
MURAT. Occupa anche lo STATO PONTIFICIO.
-1806 quarta coalizione che ebbe breve vita dato che l'esercito prussiano venne travolto da quello
francese nella battaglia di JENA.
-1809 quinta coalizione AUSTRIA inglese viene sconfitta dai francesi ( battaglia di wagram).
L'impero viene comunque additato per le spese delle continue guerre e per le conseguenze
economiche del blocco continentale,insieme al rancore degli oppositori del regime.
A portare la caduta di Bonaparte fu il tentativo di invadere la RUSSIA,iniziato nel 1812.
dopo aver sconfitto la Russia in ben due battaglie, Napoleone giunse a MOSCA,dove attese invano
la resa dello ZAR ALESSANDRO I.
L'avvicinarsi dell'inverno port Napoleone alla resa ma era troppo tardi:
-il freddo
-la mancanza di viveri
-la stanchezza
strem l'esercito che venne sconfitto nella battaglia della BERINA.
Momento favorevole per gli stati europei che crearono una sesta coalizione che sconfisse
NAPOLEONE a LIPSIA 1813 e invase la FRANCIA; l'imperatore fu costretto a ritirarsi in esilio
all'ISOLA d'ELBA.
A Parigi ritorn la monarchia borbonica con LUIGI XVIII.
1815 le potenze vincitrici si riunirono nel congresso di Vienna per decidere il nuovo assetto in
Europa quando nel frattempo si mormorava che Napoleone era sbarcato in FRANCIA.
Molti lo accolsero volentieri, quando per una settima coalizione lo sconfisse definitivamente a
WATERLOO.
22 Giugno 1815, Napoleone venne esiliato a SANT ELENA.
5 Maggio 1821 muore NAPOLEONE.
Ci si avvi cos verso la restaurazione cio verso il drastico ritorno al passato.
Anche in ITALIA si rinsediarono i vecchi sovrani.
FINE DELLA REPUBBLICA E LA DITTATURA.
Nell'estate del 1799 nonostante le vittorie francesi in Svizzera e Olanda, il governo era paralizzato
dalle casse statali e dalla corruzione dei funzionali.
Il Direttorio pensa ad una nuova costituzione autoritaria con l'appoggio dell'esercito guidato da
BONAPARTE; che ne approfitta e sciolse il Direttorio con un colpo di stato.
Il 18 brumaio( 9 novembre) forma un governo provvisorio composto da tre consoli incaricati di
redigere una nuova costituzione.
FINE DELLA REPUBBLICA.
BONAPARTE riprese le armi contro la seconda coalizione.
1800 occup Milano e la sconfisse nella pianura di Morengo, nel frattempo anche le altre potenze si
erano ritirate dal conflitto e dal 1802 si sarebbe creata la Repubblica Italiana ( LOMBARDIAPIEMONTE E VENETO).
Periodo di grande attivit politica per la Francia e di ricostruzione economica, Napoleone risolse i
conflitti con la chiesa.
La Francia stipul un concordato con la SANTA SEDE(PIO VII) in base al riconoscere la
preminenza della religione cattolica, l'annullamento dell'elezione popolare dei parroci che tornarono
ad essere scelti liberamente dalla chiesa.
Tra il 1800-1804 un nuovo codice civile venne stipulato detto NAPOLEONICO : Il Codice
eliminava definitivamente i retaggi dell'Ancien Rgime, del feudalesimo,
dell'assolutismo monarchico, e creava una societ prevalentemente e liberale,
di ispirazione laica, nella quale venivano consacrati i diritti di eguaglianza,

sicurezza e propriet. Tra i principi della Rivoluzione, venivano salvaguardati


quelli della libert personale, dell'uguaglianza davanti alla legge, della laicit
dello Stato (gi sancita dal Concordato) e della libert di coscienza, della libert
del lavoro. Il Codice era stato per pensato e redatto soprattutto per valorizzare
gli ideali della borghesia.
NAPOLEONE
-istitu prefetti nominati dal governo
-rafforza il suo potere con la riorganizzazione della polizia
-nomina governativa dei giudici

-la limitazione dei del numero dei giornali e una restrizione di una rigida censura.
-Intervenne in campo educativo, creando scuole di alto livello.
-introduzione di nuove monete,
-l'istituzione della banca di FRANCIA destinata ad incoraggiare la ripresa degli investimenti
-favori l'aumento della produzione e del libero commercio interno imponendo alte tariffe doganali.
Procedette inoltre una consistente diminuzione delle imposte dirette per compensata da un
riprestino di quelle dirette; un nuovo impulso sia l'economia agricola sia a quella industriale.