NOBODY KNOWS…

storie sul disagio scolastico
SCENEGGIATURA
written for the screen by Dario D'Ambrosio

legenda:
rosso:musiche;
blu: regia;
normale: recitato;
corsivo: parte descrittiva.
protagonisti:
Daniel: Bullo, chitarrista;
Timoty:Vittima, cantante;
Alice:Bullo/Vittima; cantante
Rachele: cantante;
Katrin: Vittima, cantante;
Emilia: attrice;
Irene: attrice;
Raimondi: himself.
SCENA 1
sui titoli di testa (riprese alla walter mitty…lavagna, spartito
del direttore, computer, registro di classe) suona l'orchestra
degli studenti (brano tratto dal Romeo e Giulietta di Prokoviev)..
Primo piano su Daniel
SCENA 2
Rahele vede Daniel porsi nei confronti di Timoty con fare
minaccioso, quest'ultimo è accerchiato(si deve capire che è molto
amica di Daniel), Rachele si avvicina, sa che deve fare qualcosa.
Rachele
Daniel!
Dapprima piano
Daniel e gli altri la guardano stupiti, uno degli amici di Daniel
fa per avanzare verso di lei, chiaramente per farle capire che è
il caso di cambiare aria.
Daniel nel vedere Rachele è stupito, sembra vacillare, anche
Timoty è confuso.
Rachele
spaventata
Daniel!
Daniel
con un cenno ferma l'amico che stava per infierire su Rachele
1

Rachele!?
Rachele
Che succede?
Daniel
esita
La cosa non ti riguarda...
Rachele
Perché devi sempre fare così?
Daniel
Forse è meglio che tu vada...
Rachele
Tu non sei così, io conosco un ragazzo diverso...
Daniel
preoccupato e spazientito
vattene.
Rachele si allontana girandosi di scatto, ferita nell'animo.
Attimo di incredulità tra i ragazzi che si guardano attoniti,
anche Timoty
Daniel
Tu non pensare di averla fatta franca, pivello... ti costerà dei
soldi. Quanto hai?
Nel frattempo il gruppo degli agressori torna a concentrarsi sullo
sventurato, uno degli amici di Daniel colpisce Timoty in modo da
fargli cadere i libri, provocando l'ilarità del branco
Rachele nel frattempo ha raggiunto l'aula di musica nella quale
trova il professor Raimondi.
Professore
Rachele... è inusuale vedere qualcuno entrare di corsa in aula...
di solito è il contrario! Risatina compiaciuta, subito però
dal volto di lei capisce che qualcosa non va... Dopo una concitata
spiegazione il professore accorre sul luogo, dove vede Timoty
soccombere alle percosse del branco.
Daniel vede il professore, è paralizzato, gli altri
indietreggiano. Subito Raimondi conduce Timoty e Daniel verso
un'aula vicina a quella di musica nella quale fa cenno a Daniel di
entrare, per poi rivolgersi a Timoty e Rachele.
Professore
Voi due, aspettatemi nell'aula di musica

2

SCENA 3
Nell'aula di musica Timoty canta "Dare to be different"
SCENA 4
Daniel prova a reggere lo sguardo fisso del professore,per poi
subito desistere...
Professore
Ancora? Cosa è successo stavolta?
Daniel
...
Professore
Ti fa sentire forte? Più grande? Forse vuoi dimostrare qualcosa?
Daniel
...Mi farà sospendere?
Professore
Sospendere? Oh, no... Voglio che tu capisca che ogni azione porta
ad una conseguenza, anche spiacevole... una sospensione sarebbe
per te poco più di una vacanza, dico bene?
Daniel
...
Professore
Considerati esonerato dall'orchestra
Daniel
alla soglia delle lacrime
No! la musica è tutto per me... la mia salvezza... il mio futuro!
Professore
...
Daniel
Non mi lasci fuori dall'orchestra... è il mio unico contatto con
il mondo della musica... Mamma e papà dicono che è solo una
perdita di tempo, non vogliono che la studi.
Professore
Se per te è così importante, allora faresti bene a lottare in
difesa delle tue ragioni, facendo capire loro quanto la musica è
parte della tua vita.
Daniel
Io...

3

dal momento in cui Daniel mostra la sua debolezza il montaggio si
incrocia con l'altra stanza, in cui sono presenti Timoty e
Rachele.
Professore
Ti è mancato il coraggio di importi?
Daniel
Annuisce
Timoty
Impormi? Non ne sono capace, almeno non in quel modo... A che
serve fare i gradassi quando si è in tanti? È questo imporsi?
Professore /Rachele (alternati)
Ti sei sentito impotente? Vuoto? Mortificato?
Timoty
Triste, più che altro, vorrei che queste cose non accadessero.
Daniel
Annuisce
Professore
Ora sai cosa ha provato Timoty poco fa...
Facciamo così...
Dimostrami di avere capito, ed io ti aiuterò...
Parlerò ai tuoi genitori...
Daniel
lo guarda incredulo, quasi rinfrancato
e l'orchestra? Ho qualche possibilità?
Professore
Questo dipende solo da te.
SCENA 5
Classe, il Professore sta distribuendo i compiti, Alice si rigira
nervosamente tra le mani una pallina fatta di carta compattata,
guarda Katrin che le da le spalle, poi quasi inconsciamente volge
lo sguardo ad Emilia che la fissa con aria di sfida
Emilia
sottovoce
Che c'è, hai paura? Sei ancora una mocciosetta?
Alice
sostiene lo sguardo di Emilia inspira preoccupata e decisa allo
stesso tempo, riguarda la pallina nelle sue mani, con la coda
dell'occhio capisce di non essere nel campo visivo del professore.
Lancia la pallina.
4

Buona parte della classe ride.
Professore
Allora!? La vogliamo finire?
Nel dirlo porge il compito ad Alice
Alice si avvede del voto ben poco lusinghiero, fa quasi per
nasconderlo ma Irene se ne accorge ed a tutta voce...
Irene
Ahahahahaha, ma davvero? Dai, chiedi una versione semplificata la
prossima volta...
Emilia
è riuscita almeno a scrivere nome e cognome senza sbagliare?
Grasse risate.
Alice corre in bagno.
SCENA 6
Alice in bagno ritrova Karin
Alice
nel vederla abbassa lo sguardo...
Katrin
Ciao...
Alice
Ciao...
in imbarazzo
Katrin
cercando di rompere il silenzio
Mi spiace... ehm, per il voto intendo.
Alice
Oh grazie!
Katrin
non avrebbero dovuto prenderti in giro in quel modo...
Alice
le sorride grata
Katrin
Se vuoi posso darti una mano... sai, per recuperare il voto.

5

Alice
Grazie, davvero!
Io...
Scusami! Non volevo lanciarti quella... cioè, volevo dimostrare...
Non lo so nemmeno io cosa volessi...
Katrin
volevi solo essere accettata da qualcuno che pensi sia più
forte...
volevi che ti considerassero non più una ragazzina, ma una donna!?
Alice
Forse...
Katrin
La cosa migliore da fare per diventare la donna che puoi essere è
essere te stessa... Nulla di eclatante, nulla di grandioso o
irrivenrente, basta cercare la forza di essere normale. Una donna
normale.
"A NATURAL WOMAN"..nel ritornello Alice fa duetto…
Guardo fuori la pioggia del mattino
mi sentivo senza ispirazione
e quando ho capito che
avrei dovuto affrontare un altro giorno
oh Signore, mi sono sentita così stanca
prima del giorno in cui ti ho incontrato
la vita era così ostile
ma il tuo amore è
la chiave che apre la mia mente
perchè tu mi fai sentire
tu mi fai sentire
tu mi fai sentire
una donna normale
quando la mia anima era finita
tra gli oggetti smarriti
sei venuto per reclamarla
non sapevo cosa c'era di sbagliato in me
fino a che il tuo abbraccio
mi ha aiutato a scoprirlo
adesso non ho più dubbi
sul motivo per il quale vivo
e se ti rendo felice
non ho bisogno di fare altro
perchè tu mi fai sentire
tu mi fai sentire
tu mi fai sentire
una donna normale
oh tesoro cosa mi hai fatto!
cosa mi hai fatto!
mi fai sentire così bene, dentro
6

bene dentro
e io voglio solo stare
voglio stare
vicino a te
mi fai sentire così viva
perchè tu mi fai sentire
tu mi fai sentire
tu mi fai sentire
una donna normale
perchè tu mi fai sentire
tu mi fai sentire
tu mi fai sentire
una donna normale...
SCENA 7
la scena si sposta in anfiteatro dove continuano a cantare con
sfondo i docenti che suonano..
SCENA 8
è il giorno successivo, Rachele vede Alice, le due si avvicinano
ed iniziano a parlare tra di loro, in quel momento sopraggiunge
Emilia con il suo gruppetto, Rachele ne avverte la presenza, si
sente a disagio.
Emilia
Guarda un po' chi c'è...
Alice
strano vero, vedere a scuola dei compagni di scuola...
Emilia
la guarda con aria di sfida, come per metterla alla prova
Oggi andiamo al parco, è un onore concesso a pochi...
Irene
Ma lo meriterà!? Forse dobbiamo farle superare una prova...
Emilia
Buona idea...
Irene
indicando Katrin, poco lontana
magari, chissà! Se quello zaino finisse... fuori dalla finestra...
Emilia
...O nei bagni...
Le due ridono, poi restano in attesa che Alice svolga il suo
compito, sicure di loro

7

Rachele guarda Alice stupita, che, dopo averne ricambiato
l'occhiata, punta alle due facinorose
Alice
No, non questa volta
Irene
Cosa?
Alice
Non c'è nulla da dimostrare.
Perché non uscite dal vostro guscio? Perché non vi unite agli
altri semplicemente per il gusto di farlo?
Irene ed Emilia
...
Alice
Oggi ci troveremo assieme all'ora di merenda... perché non vi
unite a noi?
Irene
Senza prove, o altro!?
Alice
Senza.
Emilia
Ah! è stata una perdita di tempo con te... Irene Andiamo!
Fa per andare, ma vede che irene non la segue, la guarda ancora un
attimo... poi si allontana, rimanendo sola.
SCENA 9
Rachele vede Daniel sbeffeggiare Timoty
Daniel
Hey, ho casualmente ritrovato un astuccio
Timoty
Dammelo, Daniel.
Daniel
Altrimenti!?
Nel frattempo Rachele che era giunta alle sue spalle senza che lui
se ne accorgesse.
Rachele
Altrimenti perderai tutto quello a cui tieni... la musica.

8

Daniel
rimane in silenzio un poco, fissa l'astuccio, che aveva aperto per
rovesciarne il contenuto, lo richiude, lo lancia a Timoty, senza
troppa cattiveria, poi i due si allontanano reciprocamente,
nell'andare via, Daniel incorcia lo sguardo di Rachele, le da una
pacca sulla spalla e le sorride, per poi allontanarsi.
SCENA 10
Rahele inizia a cantare "True color" poi interviene la chitarra di
Daniel (che nell'altra stanza suona con l'amara consapevolezza
sempre più forte in lui di aver sbagliato..)..i ragazzi si
dirigono verso i loro compagni (la musica continua…)
SCENA 11
In un montaggio musicale si scorgono le scene di bullismo prima
descritte, mutare, divenendo pacificamente normali, il bullo che
fece caedere il libri di Timoty gliene prende un po' e lo aiuta a
portarli, Alice lancia la pallina, questa arriva sul banco senza
colpire la compagna che, srotolandola, scopre che le ha scritto
qualcosa o fatto un disegno. Quando Alice vede il voto conseguito,
Irene la consola. Emilia invece di istigare allo scherzo Alice
vede che lo zaino di Katrin ha la cerniera aperta, va alle sue
spalle e gliela chiude, le due ridono assieme.
Scena uguale alla 9, Daniel ha in mano l'astuccio di Timoty
Daniel
Tim, il tuo astuccio... credo dovremmo fare qualcosa per la tua
sbadataggine...
i due ridono
Si vede l'orchestra che si riunisce per le prove, c'è il
professore e c'è anche Daniel.
SCENA 12
tutti i protagonisti cantano insieme (continua "true color"..)

THE END

versione del 21 gennaio 2014 – by Dario D'Ambrosio

9

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful