Sei sulla pagina 1di 28
Team ve a erat di MOGOL : fhe 10. DNOOSA wp INDICE: ANNA . FIORI ROSA, FIORI DI PESCO MI RITORNI IN MENTE IL TEMPO DI MORIRE . 7 E40 INSIEME . QUESTO FOLLE SENTIMENTO PER TE 10 E TE DA SOLI E PENSO A TE . EMOZIONI Te i; MOGOL, Musiche di L. BATTISTI Pag. 4 » » » 6 8 10 12 14 20 22 24 26 28 LUCIO BATTISTI Ormai @ diventata quasi una consuerudine, Quando qualche giornalista, cantante o autore italiano (0 semplicemente un ascoltatore o un'ascoltatrice) ci chiedono il perché del nostro amore per le canzoni straniere noi tiriamo in ballo Lucio Battisti. Parlo di me ¢ di alcuni colleghi a me pit vicini, di solito tacciati di esterofilia 0, peggio, di boicottaggio alla musica leggera nazionale. La nostra difesa @ invariabilmente: « Dateci degli altri Lucio Battisti». I fatto é che Lucio @ un segno visibile e ormai eviden- tissimo di come si possano comporre delle ottime canzoni che, non imitando e non ispirandosi alla musica leggera di oltreoceano di oltr‘alpe, abbiano una loro precisa ispitazione, una loro originalita ¢ nello stesso tempo una modernita che molti compo- sitori stranieri, se solo ne venissero a conoscenza, ci invidierebbero. Conobbi Lucio Battisti con una delle sue prime canzoni: si chiamava «Per una lira > ¢, pur essendo cantata dai Ribelli, fu, come spesso succede a tutte le cose che si discostano da quelle tradizionali, bocciata dalla Commissione d’Ascolto della RAI. Perd si capi subito che finalmente cera un ragazz0 che componeva con Ia sua testa pur conoscendo i fermenti € le nuove idee della nuova musica leggera internazionale, La produzione di Lucio diventd cosi sempre pid vasta e pili interessante: ogni disco, un passo avanti e un discorso pitt approfondito musicalmente € poeticamente. « 29 settembre >, « Nel cuore, nell'anima », «Non é Francesca >, « Balla Linda >, «Il vento », «To vivrd senza te», brani che, pur non concedendo niente al pubblico vasto abituato ormai alla retorica ¢ alle furbe frasi d’effetto delle canzoni fatte su ordinazione per quella o questa manife- stazione canora, hanno tuttavia incontrato subito i gusti del pitt attento pubblico dei giovani ¢ ottenuto Ia stima dei critici di tueti i paesi, Merito, questo, anche di Mogol, amico e confidente di Lucio, un ragazo che vive per la musica e che si pone costante- mente il proposito di dire sempre qualcosa di nuovo. II risultato di questi sforzi dei due artisti & oggi, finalmente, questo fascicolo che raccoglie lulrima e la pitt avanzata produzione del binomio Mogol-Battisti. Un anno, e sembra molto di pil, di melodie e ver i dettati da una costante e quasi incredibile autentica ispirazione. RENZO ARBORE SION - CAGLIARI ‘Vie Manno, 4 -