Sei sulla pagina 1di 6

Igor Maglica Helena Paver Njiriić, architetto croato,

Progetti
edifici di modesta altezza, con tetti
è stata tra i fondatori, insieme a ricoperti in tegole di laterizio, ecc.
Hrvoje Njirić, dello studio zagabrese Il progetto originario, vincitore del
“Njirić+Njirić arhitekti”. Lo studio concorso, era costituito da due blocchi
aveva ormai raggiunto una certa fama di 8 e di 10 case-patio di 5 x 10 m di
internazionale (vedi il numero mono- superficie proiettata al suolo (incluso un
grafico di “El Croquis” spagnolo, n. 114 piccolo giardino privato), alte 3 piani.
del 2003, dedicato alla loro opera tra il Varie vicissitudini di tipo burocratico,
1996 e il 2002) quando si scioglie defi- economico e costruttivo hanno deter-
nitivamente nel 2002 ed ognuno dei minato poco a poco una sostanziale
due componenti intraprende una sua revisione del progetto che soltanto nel
strada autonoma. Insieme fanno in febbraio del 2003 inizia a vedere la sua
tempo a “firmare” i due lavori di realizzazione.
Maribor (Slovenija) – l’ipermercato Gli attuali appartamenti, raggruppati
Baumax e il drive-in della McDonald’s – ancora in due blocchi, anche se più
oltre ai numerosi progetti e concorsi densi – rispettivamente di 14 e 24
unità, più 2 piccoli negozi –, sono
helena paver njirić dislocati su uno, due e tre piani. Ogni

Complesso residenziale
edificio è attraversato longitudinalmen-
te da un passaggio mediano di distribu-
zione e da strette entrate/uscite trasver-

a Rovinj, Croazia
sali (a mo’ di kala). La spina centrale si
allarga e si restringe creando suggestivi
“spazi” interni e ospita le scale verso
una rampa di collegamento. Ai due lati
sono situati i locali “tecnici” (cucine e
bagni) degli appartamenti (duplex e
vinti in Croazia e all’estero. non), che così arricchiscono i fronti
Il lavoro qui presentato nasce come un interni con piccole aperture d’aerazio-
concorso ad inviti (vinto nel settembre ne. L’altra parte delle unità abitative è
del 2001), porta solo la firma di Helena costituita in genere dal locale soggiorno
Paver Njirić ed è situato a Rovinj. e dalle camere da letto, illuminati da
Rovigno (in italiano) è quello che si terrazze e finestre posizionate sulle fac-
suol dire una piccola e caratteristica ciate esterne. Sfruttando numerosi “epi-
località turistica sulla costa occidentale sodi particolari” della sezione interna
della penisola istriana. creati ad hoc, gli ambienti interiori dei
L’area
^
del concorso è il quartiere due blocchi sono spesso illuminati da
Stanga, un sito con tutte le proprietà di luce naturale e presentano momenti
un’area di periferia: vicino ad una stra- caratteristici, ricchi di vita e di cromia
da a scorrimento veloce, con presenza (le pareti sono tinteggiate con un colo-
di anonime casette, costruite secondo i re rosso vivace e “caldo”).
Fronte est dell’edificio corto. canoni estetici dei loro proprietari; Esternamente, gli edifici esibiscono in
Nella pagina a fianco:
anche se, in realtà, si trova a pochi facciata molteplici inserti colorati (sem-
vista dall’alto di una porzione di coperture minuti di cammino dal centro della plici parti tinteggiate con un colore dif-
del complesso (foto: Damil Kalogjera). città. Il nucleo storico di Rovinj pre- ferente – verde, ocra, bianco – rispetto
senta caratteristiche di “mediterraneità” al colore grigio del fondo) di dimen-
comuni a molti luoghi simili situati sioni e posizioni diverse. Questi, insie-
lungo le coste del Mar Mediterraneo: me al rosso delle coperture in tegole di
stradine pedonali strette e lunghe, inter- laterizio e alle cromie naturali del pae-
rotte da quelle più corte (qui, denomi- saggio circostante (il rosso dei papaveri,
nate kala) e spesso ancora più anguste; il marrone e il verde della terra d’Istria),
forti contrasti tra zone soleggiate e non; fanno assumere agli edifici un carattere

18 CIL 116
Vista dei due blocchi da est, dalla strada a scorrimento veloce. Planimetria generale, orientata a nord.

estroverso e allegro, ben inserito nel- inclinate secondo la pendenza del tetto questo: nell’unione tra il vecchio, e già
l’ambiente. retrostante. Quest’ultimo, con il colore consolidato nella memoria storica del
Il profilo dei due blocchi non è mai ret- naturale del laterizio e la pendenza di luogo, ed il nuovo, portatore di nuove
tilineo a lungo. Le porzioni visibili dal 22° – fissata dal Ministero delle Opere “regole architettoniche”, evoluzione di
basso della copertura in tegole sono Pubbliche croato –, costituisce un ele- quelle precedenti. ¶
interrotte dalle parti intonacate piane o mento architettonico importante del-
l’intero progetto e ricorda, con la sua
Scheda tecnica
presenza, le comuni radici mediterra- Progetto: Helena Paver Njirić
nee delle vicine edificazioni. Collaboratori:
Si tratta di un intervento moderno, che concorso: Ivana Knez, Mladen Frečkura,
non rinuncia ad alcune caratteristiche Hrvoje Plačko, Kristina Škorić,
Vesna Mravinac, Mirando Veljačić;
dell’architettura contemporanea euro- sviluppo progetto: Luciano Basauri, Marko Viktović,
pea (l’assenza delle rigide regole della Mladen Pandur;
simmetria, le porzioni colorate, la collo- realizzazione: Marija Burmas, Marko Viktović,
Miljenko Kukić, Mario Car
cazione random delle aperture in faccia-
Struttura: ITT doo, Rijeka
ta, il profilo irregolare del tetto) cercan- Impianti: Arhingtrade doo, Zagreb
do di conciliarle al massimo con quelle Impresa: AR inženjering doo, Rovinj;
del suo background architettonico più Vladimir Gortan doo, Pazin
Superficie: 2.779 m2 (area);
vicino (architettura mediterranea con la 4.585 m2 (costruito)
sue caratteristiche tipologiche). La vali- Cronologia: 2001-03, progetto;
dità dell’intera opera sta proprio in 2003-04, realizzazione

20 CIL 116
Vista del complesso da nord.

Piante del piano terra


e del primo piano.
Nelle due pagine (in alto):
sezioni longitudinali e trasversali dell’edificio
più lungo e di quello più corto.
Nelle due pagine (al centro):
viste di spazi ricchi di colore, luce ed elementi
architettonici, progettati all’interno dei due edifici.

Nelle due pagine (in basso):


particolari di sezioni delle coperture
con dettagli costruttivi.