Sei sulla pagina 1di 3

Università degli Studi di Padova

Facoltà di scienze politiche


Corso di Istituzioni di diritto pubblico

Cosa aspettarsi nel compito dʼesame


Le fonti del diritto

1. Quali caratteri distinguono le regole giuridiche da altre regole (etiche, religiose, di


costume)?
2. Che differenza cʼè tra disposizione e norma?
3. Commentare la seguente affermazione: “ogni ordinamento statale ha sempre avuto un
proprio diritto costituzionale”.
4. Spiegare la distinzione tra costituzione in senso formale e costituzione in senso
materiale.
5. Cosa si intende dicendo che la Costituzione è la massima fonte sulle fonti?
6. Quali sono i criteri per assicurare la coerenza sistematica dellʼordinamento?
7. Quali sono i criteri per assicurare la completezza dellʼordinamento?
8. In caso di conflitto fra norme, quando opera lʼabrogazione e quando si fa ricorso
allʼannullamento?
9. Qual è la differenza fra leggi di revisione costituzionale e leggi costituzionali, dal punto di
vista sia procedimentale sia materiale?
10.Una legge costituzionale viene approvata in seconda deliberazione a maggioranza
assoluta dei componenti di ciascuna Camera. Quando sarà promulgata e pubblicata?
11.Quali sono i limiti alla revisione costituzione?
12.Che cosa comporta il principio del primato del diritto comunitario?
13.Definire il concetto di riserva di legge.
14.Attraverso quale procedimento il Governo può adottare un decreto legislativo, e con il
rispetto di quali limiti?
15.Perché un decreto-legge può decadere? In tale evenienza, spiegare che cosa può fare o
non può fare il Governo sempre con lo strumento del decreto-legge.
16.Elencare i tipi di regolamenti previsti dallʼart. 17 della legge 400.

Lo Stato

1. Che cosa si intende per sovranità dello Stato e quali limiti incontra?
2. Qual è la differenza fra Stato federale e Confederazione di Stati?
3. Definire il concetto di forma di Stato rispetto a quello di forma di governo.

Lʼorganizzazione e lʼesercizio del potere politico

1. Definire il concetto di forma di governo con riferimento sia agli aspetti strutturali sia a
quelli funzionali.
2. Che cosa significa il principio di separazione dei poteri e quali applicazione trova nelle
forme di governo contemporanee?
3. Quali sono le caratteristiche della forma di governo semipresidenziale?
4. Cosa distingue la forma di governo presidenziale dalla forma di governo parlamentare?
5. Perché il governo presidenziale è un regime di rigida separazione?
Il Parlamento

1. Quale natura ha il bicameralismo italiano?


2. Che differenza cʼè fra ineleggibilità e incompatibilità?
3. Chi sono i componenti non elettivi del Parlamento italiano?
4. Cosa distingue lʼistituto della prorogatio dalla proroga?
5. Elencare le funzioni del Parlamento in seduta comune.
6. Qual è il quorum strutturale e qual è il quorum funzionale per le deliberazioni delle
Camere?
7. Che cosa sono lʼinsindacabilità e le immunità parlamentari?
8. Quali sono le fonti del diritto parlamentare?
9. Elencare quali sono gli organi interni delle Camere.
10.Descrivere il procedimento legislativo dalla fase dellʼiniziativa alla fase istruttoria.
11.Indicare che cosa fanno le commissioni quando discutono un progetto di legge,
rispettivamente, in sede referente, in sede redigente, in sede legislativa.

Il Presidente della Repubblica

17.Come viene eletto il Presidente della Repubblica?


18.Cosa si intende quando si dice che nel nostro ordinamento il PdR è un organo super
partes?
19.Qual è il procedimento di elezione del Presidente della Repubblica e quali sono i requisiti
richiesti per poter accedere alla carica?
20.Qual è lʼorigine della controfirma e quale significato ha nel nostro ordinamento?
21.Come si possono classificare gli atti del Presidente della Repubblica?
22.La Costituzione affida al PdR il potere di scioglimento delle Camere (Art. 88). Come ed a
quali condizioni il PdR può far uso di questo potere?
23.Fra i poteri del PdR uno dei più significativi è quello di nomina del Presidente del
Consiglio dei Ministri. Qual è il procedimento adottato in questi casi dal PdR?
24.Il PdR ha lʼobbligo di sciogliere le Camere nel caso in cui venga votata la sfiducia al
Governo?

Il governo

4. Cosa si intende dicendo che il governo è un organo complesso?


5. Di quali organi si compone il Governo?
6. Qual è la differenza tra un Ministro senza portafoglio ed un Ministro con portafoglio?
7. Qual è il procedimento di formazione del Governo?
8. Perché la mozione di fiducia al Governo deve essere motivata?
9. Che differenza cʼè tra mozione di sfiducia e questione di sfiducia?
10.È possibile la sfiducia individuale ad un singolo Ministro?
11.Il Governo ha obbligo di dimissioni nel caso in cui venga respinto un disegno di legge di
sua iniziativa (v. art 94 c. 3 Cost.)?
Università degli Studi di Padova
Facoltà di scienze politiche
Corso di Istituzioni di diritto pubblico

La giustizia costituzionale

6. Cosa si intende per giustizia costituzionale?


7. Cosa si intende per controllo di costituzionalità?
8. Qual è il precedente storico cui si fa risalire la nascita del controllo di costituzionalità?
9. Quali sono i modelli del controllo di costituzionalità? E qual è quello italiano?
10.Comʼè composta la Corte costituzionale italiana?
11.Quali atti normativi sono sottoposti al controllo di costituzionalità?
12.Descrivete il giudizio in via incidentale.
13.Descrivete il procedimento in via principale.
14.Cosa si intende per norma oggetto e norma parametro?
15.Come possono essere classificate le sentenze della Corte costituzionale?
16.Quali sono gli effetti delle sentenze della Corte costituzionale?
17.Cosa si intende per conflitto di attribuzione? E perché si tratta di cosa diversa dai conflitti
di competenza?
18.Quali sono le funzioni della Corte costituzionale?

Le autonomie territoriali

1. Cosa si intende per Stato regionale?


2. Il Titolo V della Parte seconda della Costituzione è rimasto inattuato fino agli anni ʼ70.
Come è stato attuato dopo questo lungo periodo di latenza?
3. Quali modifiche (costituzionali) ha subito il Titolo V dopo la sua attuazione negli anni ʼ70?
4. Cosa dice la Costituzione in merito alla forma di Governo regionale?
5. Secondo quali criteri viene distribuita la competenza legislativa tra Stato e Regioni (art.
117 Cost.)?
6. Cosa si intende per competenza legislativa esclusiva e a chi spetta?
7. Cosa si intende per competenza legislativa concorrente?
8. Cosa si intende per competenza legislativa residuale?
9. Quali sono le Regioni a Statuto speciale ed in cosa differiscono dalle Regioni a Statuto
ordinario?
10.Qual è il procedimento di approvazione degli Statuti ordinari?
11.In che modo è limitata lʼautonomia statutaria delle Regioni (a Statuto ordinario)?
12.Una legge regionale è gerarchicamente subordinata ad una legge ordinaria del
Parlamento? Spiegate i motivi della vostra risposta.
13.In che modo è ripartita la funzione amministrativa tra Stato e Regioni?
14.In che modo viene garantito il raccordo tra Stato e Regioni?

Potrebbero piacerti anche