Sei sulla pagina 1di 5

IL VENTENNIO FASCISTA

[1925-1939: fascismo+la Grande crisi (1929-32)]


-1924-9 :forte ripresa economica
sovrapproduzione di merci (spec. SUA)
+stipendio basso (enorme espansione del credito ai consumatori)
+speculazione in borsa
---------------------------=crollo della Borsa di Wall Street a New York (ott.1929)
+ la Grande crisi economica
------------------------------lEuropa si vede privata dei prestiti americani
+la propria sovrapproduzione di merci
===================
=ritiro dal contesto internazionale, aumento delle tasse doganali, rafforzamento delle
misure protezionistiche
------------------------------- sviluppo di politiche di tipo nazionalistico
(si promuove lintervento dello Stato nelleconomia con forme centralizzate di pianificazine e di
controllo);
-negli SUA, Franklin Delano Roosevelt (1932-40): lancia il New Deal (individuazione dei
colpevoli, politica a favore delle masse lavoratrici, diminuzione della disoccupazione, costruzione
di case popolari, promozione del ruolo regolatore dello Stato nelleconomia);
-nellURSS (indenne agli effetti della crisi), Stalin (1927-): lindustrializzazione forzata del
Paese; la campagna ai kulaki (contadini ricchi);
-in Germania: enorme massa di disoccupati alle elezioni del 1930 arrivano i partiti estremi: di
destra (nazista) e di sinistra (comunista) indebolimento della coalizione di centro e panico tra i
grandi gruppi industriali Adolf Hitler, capo del partito nazionalsocialista (1919) e cancelliere
dal genn.1933 e dal 1934 (morte del presidente ultraconservatore Hindenburg) presidente della
Repubblicaregime dittatoriale: vengono sciolti i sindacati e tutti gli altri partiti politici;
leducazione dei giovani totalmente controllata; le leggi raziali di Norimberga (1935); 1938-9annessione dellAustria e della Ceccoslovacchia; 1 sett. 1939- attacca la Polonia la Francia e la
Gran Bretagna dichiarano Guerra
la Seconda Guerra Mondiale (1939-1945):
-lAsse: la Germania, lItalia, il Giappone;
-gli Alleati: la Francia, lInghilterra, gli Stati Uniti;
le guerre civili: la Francia, lItalia, la Grecia, lJugoslavia;
-maggio 1945: la Germania si arrende, Hitler si suicide;
-febb.1945, Yalta: lURSS si prende lEuropa dellEst, gli SUA (e le altre potenze occidentali)
quella ovvestica, comprese lAustria neutrale e la Grecia (+il piano Marshall)
1948: laGuerra fredda;
-1949: il Patto nord Atlantico (NATO) vs. il Patto di Varsavia

Italia:
-1921, Livorno: nasce il Partito Comunista Italiano;
- ott.1922: la marcia su Roma delle camice nere;
-1923 (Gentile), 1936 (Bottai): la riforma scolastica;
-1924: il delitto Matteotti(assassinio del deputo socialista che aveva denunciato il clima di
intimidazione durante le ultime elezioni);
-------------------3 genn. 1925: il fascismo diventa regime di Stato in Italia (BM: leggi fascistissime)
provvedimenti di carattere illiberale (spec. nella sfera del diritto e delle procedure penali:
abbolito il diritto allo sciopero, sono sciolti i sindacati [gli oppositori vengono uccisi: Amendola,
Gobetti, i fratelli Nino e Carlo Rosselli; o incarcerati], i partiti (il fenomeno di fuoruscitismo), i
poteri sono concentrati nelle mani del capo del governo (BM), il Parlamento diventa organo
consultative e non decisionale ecc.) ed economiche (sostegno politico e finaziario ai grandi
gruppi finanziari, regime di bassi salari e le misure protezionistiche, cio quasi totale
annullamento della concorrenza internazionale) un processo di industrializzazione assai rapido
il regime fascista stato definito regime reazionario di massa e stato assistenziale
autoritario (nel campo delle pensioni, della maternit e dellinfanzia, delle donne, del tempo
libero ecc.);
-1926: abolizione della libert di stampa; creazione dellAccademia dItalia (attiva dal 1929); il
giuramento di fedelt imposto ai docenti universitari;
-1927: istituzione del Tribunale Speciale (fino nel 1940: 4596 antifascisti);
[-1927, Parigi: nasce la Concentrazione antifascista; si sciolta nel 1934;
-1930: Alleanza Nazionale (Lauro De Bosis)]
-1929: i Patti lateranensi;

-1936: la proclamazione dellautarchia;

-1935-6: la conquista dellEtiopia la proclamazione dellImpero il Duce proclama Vittorio


Emanuele III re dItalia e imperatore dellAfrica orientale italiana; intervento in Spagna
-1938: le leggi razziali; visita di Hitler in Italia;

-1939: laggressione dellAlbania; il Patto dAcciaio


-10 giugno 1940: lItalia entra in guerra accanto a Hitler;
-9-10 luglio 1943: lo sbarco degli alleati in Sicilia; 25 luglio 1943: il Gran Consiglio del
Fascismo pone Mussolini in minoranza, il re ne ordina larresto e lo sostituisce al capo del
governo con il generale Badoglio; 8 sett.: il re e il gen. Badoglio stipulano un armistizio con gli
alleati lesercito tedesco invade il nord dellItalia liberano Mussoli che fonda la repubblica di
Sal avvento della Resistenza, organizzata in CLN (Comitato di Liberazione Nazionale) 25
aprile 1945 sconfiggono i tedeschi, catturano e fucilano Mussolini;

-ritornano i vecchi partiti politici: il Partito Comunista (Togliatti), socialista (Nenni), liberale
(Croce e Einaudi), cattolico (Democrazia cristiana; De Gasperi) 2 giugno 1946: il
referendum sulla Repubblica, il voto delle donne 1 genn.1948: entra in vigore la Costituzione
(libert politiche e civiche, tutela dei diritti dei lavoratori ecc.).