Sei sulla pagina 1di 17

Poes

i
e
e
Vinta
ge

Sogno divino
con il mio
cammino
con t vicino,

Vintage
Il vento scalfisce i solchi sulla terra,
il tempo colora la natura,
le forme di vita si modificano,
con la paura di rimanere soli,
con la certezza della propriet
con linconsapevole tristezza
di chi cerca
di chi non ha avutola possibilit
di sentire Amore
di chi ha avuto il dono Divino di sentirlo
di chi ha compreso e vissuto lintensit
dellattimo infinito,
di chi crede in quel dono
di chi semplicemente Amore.
Annamaria Ribuk

Avrei tante cose da


dirti,
ma in questo
momento
il silenzio
a fare da padrone,
un silenzio strano,
un silenzio che urla
tutto il mio amore.

Vintage,
quando le calze non
tenevano,
giarrettiere,e quella
riga
sempre difficile davere
diritta,
sapore di unepoca di
forti richiami,
un sesso nascosto
eppur cos palese,
quel vedo e non vedo
di antica memoria.
un fascino andato,
che a volte ritorna,
e aumenta gli istinti,
vestendo una gamba di
un velo sottile,

Un raggio di sole
penetra nel
giardino
e fa schiudere le
mie palpebre.
Un raggio di sole
illumina il mio
volto,
il tuo nome sulle
mie labbra,

Devo liberarmi del


tempo
e vivere il presente
giacch non esiste
altro tempo
di questo
meraviglioso
istante
Alda Merini

giovannicorreale19@gmail.com
Per il gruppo
http://it.groups.yahoo.com/group/stat-poesiamusica