Sei sulla pagina 1di 2
_ Chiesa Indirizzo Autopresentazione Giudizio di Cristo EFESO All'sngelo della | Cos) parle Colui che | Conosco le tue opere, la tus fatice Ap 2-7 | Chiesa di Efeso | tiene le 7 melle nelle | le tua perseveranza, e che non puoi aus destre ¢ camming | sopportare i malvagi; hai meso alle activi in mezzo al 7 candels- prova quelli che si dicono apostol: \ bridoro Enon fosone e Ii hal trovatl men fonder. Sel contante.. non ta dance Me ho contro di te che hai lascisto il primo amore, SMIRNE All’angelo’ della | Cos) parle if PRIMO © | Conotco la tus tribolazione, la tue Ap 2,8-l1 | Chiesa di Smirne | ULTIMO, colui che | poverth— me sci ricco! —e la scrlvi fu morto e rivisse innia de parte di quelli che si pro- clamano Giudel ¢ non Jo sono, ma . appartengono alla sinagogs di Satane. PERGAMO, Conl parla COLUI che | So che abiti dove Satan ha i] wo ‘Ap 212.17 he le spade affilata a | trono e tu tieni seldo il mio nome duc tag! € pom hai rinnegato Ia mis fede epptre al tempo in cul Antips mio fedele testimone, fu meso morte. Ma ho de rimproveranti.. i Nicolai. TIATIRA —j All'angelo deta | Cost parla il FIGLIO | Conosco le tue opere; "amore, la Ap 2,18-29 | Chiesa di Tiatira | DI Dio, coluiche ha gli | fede, il servizio, la costanza € 80 ‘occhi come fiamma di | che le tue ultime opere 1000 fuoco e i soi piedi pliori a oe te de : no come bronze incan- sracti che lasci fare « Jezabel, is descente 3 che ai apaceie per profe 1c insepna e seduce {mci ret- vin. secondo ke proprie opere. SARDI All'angelo della | Cos) parla COLUI che | Conosco Je tue opere; hai un nome Ap 3,16 Chiesa di Sardi | hai? SpiritidiDioele | divi yece sei morto. Svegliatie scrivi 7 nelle rinvigorisci cid che rimane € che stave per _morire, perch non ho trovato le tue opere complete da- vanti al mio Dio. Coil parlail SANTO, il | Conosco le tue opere — ecco: ho VERACE, colui che he | aperto davanti a te una porta che In chiave' di Davide: | nessun pud chiudere — per quan: Jo dell Filadelfia FILADELFIA] All'an, AP 3,713 | Chiess scrivi quando egli apre, nes- | to tu abbia poce forzs, pure hai tuno chiude, ¢ qiundo | manteauto lia parole enon hal chiude nessuno hpre | rinnegato il mio nome. Ecco... sapranno che io ti he LAODICEA | All’angelo della | Cosi parla TAMEN, il | Conosco le tue opere: Tu non sei ‘Ap 3,14:22 | Chiesa di Laodicen | TESTIMONE FEDE- | né freddo né caldo. Magari tu fossi scrivi LE E VERACE, il | freddo 0 caldo! Ma poiché sci tie PRINCIPIO della | pido, non sei cio® né freddo né ca! creazione di Dio. do, sto per vomitarti dalla mia Bice ici: «Sono ricco, mi sono arti chito, non ho bisogno di nulla non sui di essere un infelice, un mi sctubile, un povero, cieco € nudo. ae Chiesa Esortuzione particolare Ascolto Promessa dello Spirito EPESO Ricorda dusique di dove sei eaduto, | Chie orecchio, atcohti | Al vincitore doner® da mangiare del- ‘Ap 2-7 _ || convertiti ¢ compi le opere di pri- | cid che lo Spirito dice | Talbero delle vita che sta nel paradiso me. Se non ti convertiral ver da | alle Chiese di Dio. \ |} te © rimuover® il tuo candelabro dal su0 posto wo J . — ‘SMIRNE Non temere per niente cid che do- | Chi he orecchi TI vincitore non "Ap 2,811 || vrai soffrite. Ecco: il diavolo vi get- | cid che lo Spirito dice | conda mort. teri in prigione perché siate | tlle Chicse ovat. ii Fedele fino alla morte e ti dard Ja corona cclla vite PERGAMO || Convertiti dungue: altrimenti ver- | Chihe orecchio, ascolti | Al vincitore donerd la manna nasci ‘Ap 212-17 |] 1 presto da tee combattesd contro | cid che lo Spirito dice | st ¢ gli donerd una pictruzza biance diloro con la spada della mia boceu | lle Chiese falls pieirazsa un come. nucvo scritto, che nessuno conosce 4€ non colui che lo riceve. TIATIRA __ || A voi di Tistirainvece, che non se- | Chih orecchio, atcolti | Al vincitore, « chi mantiene sino alla ‘Ap 2,18-29 || guite questa dottrina, che non ave- | cid che fo Spirito dice | fine le mie opere dard potere sulle te conosciuto la profondita di Sata- | alle Chiese genti — li pascolerh con bastone di ‘4 — come Ie chiamano — non imm- > fetro, come vasi di ereta si frantume || pongo altri pesi; ma cid che avete anno —, come anche io 'ho ricevuto J ncteo said fino « quando veers dal Padre mio; ¢ gli doner® le stella del mattino SARDI Ricorda dunque come.accogliestie | Chiha orecchiv, ascolti | II vincitore sark"dunque vestito in ‘Ap 36 || aacoltasti (In prrola), mantienila e | cid che lo Spirito dice | bianche vesti, non cancellerd il v0 convertiti, perché se hon sarai vigi- | alle Chiese ‘nome dal libro della vita, mu lo rico: lante verr® come un Iadro, senza noscero davanti al Padre mio © da cche tw sappia in quale ora io verrd > vanti ai suoi angeli date 7 FILADELFIA| Poiché hai mantenuto la parula del- | Chi hy orecchio, ascolti | I! vincitore lo porrb come uns colon ‘AP3,713 | Ia mix perseveranza, anch'io ti | cid che lo Spirito dice | na nel tempio del mio Dio e scriverd Imanrr va presto: mani | alle Chien su di Jui il nomé del mio Dio e i! ne con forza cid che hai, in modo che me dell ctté del mio Dio, della nuo. nessuno prenda I 7 vi Gerusalemme che discende dal cielo, du presso il mio Dio, insieme col mio nome nuovo. LAODICEA | i comsiglio di comperure da me oro | Chi ha oreechio, ascolti | Il vincitore lo fard sedere presso di ‘Ap 3,14:22 | urilicato dal (voco, per divertare |*ci8 che lo Spirito dice | ime, sul mio trone, come io ho vinto ricco, vesti >ianche per ricupriri e | alle Chidse © mi sono wssiso presso il Padre mio | raxondere le rn nua « cli sul suo trono. Fer ungerti li occhi ¢ recuperare la vista, Jo quslli che amo, li metto in aia crisi e i educa: dunque sil fervente « comvertiti, Ecco, sto alla porte © busta. Se uno ascolta le mia voce & spre k porta, io verrd da lui, eenerd con lui ed gli con me