Sei sulla pagina 1di 2

SUCCESSIONI:

A causa di morte, subentro di rapporti patrimoniali. La morte di un soggetto pone


linteresse di tutelare tutta una serie di situazioni. In primis si deve tutelare lnteresse
del de cuius.
Il testamento latto con il quale il soggetto decider su come disporre del proprio
patrimonio.
Si devono tutelare anche i parenti pi stretti. [ viene identificata una quota legittima
del testamento.
Un ulteriore interesse che viene tutelato riguarda i debiti in capo al soggetto. (tutela
interessi creditori)
La successione si apre al momento della morta del de cuius nellultimo luogo del
domicilio del defunto.
Regole successioni mortis causa:
art.458: Nei contratti sono inibiti gli accordi fra le parte non si possono stipulare
patti successori. LAtto sarebbe nullo. [art.758. Ha stemperato un po latto con patti
successori, nellambito dellatto di famiglia, In presenza di imprese di famiglia si pu
garantire una continuit agli eredi.]
LOggetto: [ successione a titolo universale e a titolo particolare]
Universale: Istituto delleredit, un soggetto chiamato a subentrare in tutti i rapporti
passivi e attivi che facevano capo al de cuius e che siano trasmessi da un soggetto
allaltro.
Particolare: f riferimento al concetto del legato, uno specifico bene viene trasferito ad
un altro. Il defunto decider personalmente il bene ed il soggetto (legato) in merito al
trasferimento.

Se non c testamento si applica la successione legittima (egual modo tra


moglie e figli). [Gli eredi si prendono diritti, doveri ed obblighi].

I diritti personali del defunto non si trasmettono. E non tutti i debiti si


trasmettono come le multe o il danno erariale.
In caso di erede vi la fusione del patrimonio. Lerede in caso di debiti
risponder con tutto il proprio patrimonio. [ultra vires ereditati] responsabilit
illimitata dellerede.
Lerede pu decidere se accettare o no leredit. Esso ha lonere di accettare
leredit.
Laccettazione ha un termine di prescrizione [10 anni].
Art.475. Pu essere espressa davanti al pubblico ufficiale o tacita. Lerede pu
anche accettare con beneficio dinventario: art.490:[ pu limitare gli effetti del
trasferimento( responsabilit patrimoniale dellerede). Si risponde solo con i
beni attivi nellinventario.

MODALIT con cui si SUCCEDE:

Successione Legittima : In caso di morte di un soggetto che non ha fatto testamento o


che non ha fatto testamento su tutto il suo patrimonio. si fa riferimento alla
Successione Legittima: (Ab intestato):
Art.565;572: Leredit si ascende al coniuge, figli legittimi e naturali, ascendenti
legittimi e allo stato.
Dalla successione legittima va distinta la successione necessaria dei legittimari.
Successione necessaria: Nel testamento vi una quota necessaria detta anche quota
di legittima. I legittimari sono i soggetti che non possono essere esclusi nel testamento
e prendono una quota che gli spetta per legge (coniugi e figli).
Successione testamentaria: un atto col quale taluno dispone, per il tempo in cui avr
cessato di vivere, delle proprie sostanze. Esso revocabile fino allultimo istante di
vita. Caratteristica fondamentale il suo contenuto patrimoniale, ma pu contenere
anche disposizioni di carattere non patrimoniale.
un tipico negozio unilaterale, non recettizio, espressione della sola volont del
testatore.
Il testamento un negozio solenne, in quanto richiesta ad substantiam una forma
determinata.
Il testamento pu essere olografo [ scritto per intero,datato e per mano del testatore]
o per atto pubblico, redatto con le richieste formalit dal notaio.