Sei sulla pagina 1di 2
 
Sociologia - Altieri GianmarcoCorso SSE - PIEProf. Claudio RivaAnno Accademico 2009/2010Dispensa: Classificazioni varieSociologia di me - della lunaAzioni razionali rispetto scopo - rispetto valore - tradizionali - affettiveTeorema Thomas (situazione non reale ma definita reale produce conseguenze reali)Merton profezia che si autoadempie (si lega al potere che alcuni hanno di dare definizioni): una falsa definizione della realtà produce un comportamento nuovo che a sua volta rende vera la definizione precedentemente falsa.Effetto pigmalione Jacobson Rosenthal: le definizioni orientano l
!
agire creando pregiudizi che confermano tali definizioni.Teoria etichettamento Lemert (vedi dispensa devianza)Relazione (individui orientano l
!
agire reciprocamente) - Interazione sociale (individui agiscono reagendo ciascuno al comportamento dell
!
altro) Nell
!
interazione vi è il confronto delle aspettative sorte durante la relazione.Interagire = trasferire significati all
!
altro, creando un contesto all
!
interno del quale avviene la comunicazione. Ciò che si comunica è interpretabile in tal contesto, non controllabile.Interazione focalizzata - non focalizzataStatus ascritti - Status acquisiti (Status = indicatore sintetico e complesso della posizione sociale che l
!
individuo ha in un sistema sociale. Deriva dalla valutazione sociale che gli altri fanno su di noi)Aspettative formali (se scritte o comunque formalmente previste in regolamenti, documento)Aspettative informali (non scritte, ad esempio tra amici)Ruolo specifico - Ruolo diffuso (ruolo = insieme comportamenti che tipicamente il gruppo si aspetta da una persona che di quel gruppo fa parte - comportamenti attesi. Da qui role taking - tensioni di ruolo)Goffman: gioco di facce, approccio drammaturgico (ciascun ruolo prevede una ribalta e un retroscena. L
!
obiettivo è riuscire a confermare le aspettative su di noi), rituale interazione (faccia come precondizione per essere in società, insieme di comportamenti riconosciuti dal sistema sociale ed accettati REGOLE DEL RITUALE DELLA FACCIA: deferenza e contegno), Self (ciò che l
!
individuo pensa di essere, e ciò che gli altri pensano di lui (dunque self come entità pubblica e non privata), sacralizzazione del self (comparazione tra mondo contemporaneo e situazione precedente) dunque razionalizzazione - secolarizzazione. La religione secondo Durkheim serviva alla società per autovenerarsi. Oggi esiste il sacro ma non è più in legame con la religione, ma con l
!
individuo. Si parla di interazione come fonte dell
!
ordine morale. Qui si danno regole per poter o no stare in società.Rituale, strumento potente che incanala la definizione della realtà e la propria percezione controllando l
!
interpretazione e facendo apparire naturale l
!
ordine ottenuto.Rete - Network Analysis : maglia larga - maglia strettaLegame debole : saltuario non affettivoCapitale sociale : no quando non si riconosce identità (CARATTERE FONDAMENTALE DEL CAPITALE SOCIALE) e quando si mira a distruggere identità altrui (conflitto - ostilità).Identità : insieme di caratteri oggettivi e soggettivi dell
!
individuo

Premia la tua curiosità

Tutto ciò che desideri leggere.
Sempre. Ovunque. Su qualsiasi dispositivo.
Annulla in qualsiasi momento
576648e32a3d8b82ca71961b7a986505