Sei sulla pagina 1di 2

Costruire un

videoproiettore
Piccola guida introduttiva

realt qui non ci sono vincoli stringenti (sono


diffuse poche "taglie" di illuminazione e
generalmente quelle con pi potenza danno
migliori risultati ma producono pi calore).
Insieme alla lampada sono da comperare i
relativi attacchi, trasformatore e starter.
NB: Scegliere la tripletta e le lenti significa
valutare la loro focale (adatta al progetto)

Un videoproiettore composto essenzialmente


da una fonte luminosa, da un pannello lcd su
cui mandare le immagini e da una serie di lenti
per distribuire uniformemente la luce sul display
e poi proiettarla sullo schermo a distanza. Quello
che non tutti sanno che un proiettore lo si pu
costruire: tutto pu essere scelto, acquistato e
assemblato in casa, riuscendo a realizzare un
DIY-VideoProjector, ovvero un videoproiettore
fai-da-te!

PASSO UNO
Scelta dei componenti adeguati
Prima cosa pensare a cosa vogliamo
realizzare,
o
meglio
che
dimensioni
dell'immagine proiettata e che distanza di
proiezione vogliamo. Capito ci si devono
scegliere lo schermo LCD, la tripletta e le lenti
fresnel. Indicativamente solo la focale della
tripletta influenza la grandezza della proiezione
(e la distanza).
Poi, data la taglia dell'LCD scelto si scelgono le
due lenti Fresnel, che per comodit meglio
comperare gi accoppiate (unsplitted). Infine,
data la dimensione dell'immagine proiettata si
sceglie la lampada pi adatta,anche se in

Come ottenere un dimensionamento corretto e


completare il progetto di massima? In internet
sono reperibili piccoli programmi che inserite le
specifiche del proprio progetto (es. focali delle
lenti, taglia LCD) restituiscono i corretti
dimensionamenti per le distanze fra gli elementi.
Tali software aiutano soprattutto a capire come
cambia l'immagine agendo sullo tripletta
piuttosto che sulle distanze.
Spesso si comincia scegliendo la tripletta tra
quelle disponibili nel negozio, poi fissando le
distanze interne fra le lenti si fissa la distanza a
cui l'immagine va a fuoco e quindi la sua
dimensione. Distanza e area sono fra loro
legate!
NB: Se si prevede una distanza di proiezione
variabile e non fissa si dovr progettare un
meccanismo di messa a fuoco manuale per la
tripletta (o acquistare una tripletta varifocale).

PASSO DUE
Acquisto dei componenti
Un aiuto alla progettazione fornito da
parecchi siti internet di appassionati da tutto il
mondo, mentre per l'acquisto del materiale
conviene rivolgersi ai negozi online specializzati. Di seguito
sono elencati i siti web di
riferimento:
Siti utili:
www.allinbox.com
:
Foto,
progetti, tecniche, programmi
e un forum
www.lumenlab.com:
Il
precursore del DIY-VP. Il Forum
un punto di riferimento per
tutti i dubbi.
www.sheiden.com/vpfaidate/ :
Forum italiano
sullautocostruzione

` Costruire un videoproiettore

Negozi on-line
9
9
9
9

PASSO QUATTRO

www.izzotek.com : Il pi fornito,
spedizioni dalla Francia
www.hallonwall.com : Lunico italiano,
con forum
www.gadaffy.ch.vu
www.exclusiv-online.com

Una volta individuati lenti e illuminazione adatti


al proprio progetto si procede con l'acquisto.
Come si vedr i siti specializzati offrono anche
display LCD, case da assemblare, vetri temprati,
ventole e quantaltro possa servire per
completare
il
proprio
videoproiettore
.
E' importante a questo punto avere gi chiaro
come strutturare il case del proiettore.

Realizzazione della struttura


A questo punto si dovrebbe avere in mano tutto
il necessario per iniziare. In ordine si dovr:

Nei siti prima suggeriti si possono trovare


tantissimi esempi di realizzazioni "diritte" od "ad
elle" da cui prendere spunto. Scelta la struttura si
dovranno comprare i materiali per realizzarla (il
materiale pi usato il Medium-Density)

PASSO TRE

Estrazione del pannello LCD


Questa una delle fasi pi delicate della
realizzazione. Una volta trovato un buon monitor
occorre smontarlo, rimuovere il blocco pannello
dal case, separare il solo pannello dal suo
rivestimento posteriore (rester solo l'lcd
"trasparente" ) e levare l'inverter e il tubicino
neon attaccati.
Se tutto andato per il meglio rester solo il
pannello con collegata, tramite un cavetto
piatto, una schedina di alimentazione-ingresso
video.
E'
fondamentale
che
il
pannello
sia
completamente liberato dalla scheda e che il
cavo piatto sia abbastanza lungo da permettere
il montaggio dell'LCD in un nuovo supporto "a
cornice" senza impedimenti.
Se in qualche modo il cavetto e la scheda non
sono allontanabili dall'LCD il monitor in
questione non adatto alla realizzazione di un
videoproiettore (in gergo l'LCD non strippabile)

Montare il case
Verniciare le parti interne di nero
Costruire la light - box e sistemarla nel
case, collegando tutte le parti
elettriche
Costruire il telaio che regge il display e
la prima fresnel
Costruire un supporto per la seconda
fresnel
Fissare lenti e display alla giusta distanza
dalla lampada
Fissare la tripletta alla giusta distanza
dalla seconda fresnel oppure realizzare
il meccanismo di messa a fuoco (a
slitta,a vite,etc..)
aggiungere una serie di ventole per
smaltire il calore della light - box
Isolare la zona della light - box dalla
zona lcd tramite una divisoria con un
vetro temprato
Rifinire il tutto, inserendo l'alimentatore
per il display e i connettori video

PASSO CINQUE
Test di funzionamento e ultime regolazioni
Ora non resta che provare se tutto funziona,
avendo predisposto un telo bianco o un buon
muro su cui proiettare. Se si scelta una
distanza di proiezione fissa si verifica che
l'immagine a schermo risulti effettivamente a
fuoco (altrimenti si dovr correggere la distanza
fresnel-tripletta ); altrimenti si agisce sulla messa
a fuoco manuale provandone lefficacia.
E' da controllare soprattutto la qualit
dell'immagine agli angoli.

Maggiori informazioni sono reperibili in


internet alle pagine web sopra elencate.
Sperando di avervi incuriosito, per ogni
domanda,
consiglio
o
commento
contattateci!!

Laboratorio GattoQuadrato | www.autistici.org/gattoquadrato


gattoquadrato@gmail.com