Sei sulla pagina 1di 1

Progetto RaPHAEL (www.raphaelproject.

com) - Incontro n 3 del 22/10/2003 - Colore Fucsia

3. I vari livelli dellessere umano

Lessere umano composto da vari livelli dimensionali differenti, ad ognuno dei quali corrisponde un corpo energetico (o sottile). I
vari corpi si intersecano lun laltro (non sono semplicemente stratificati a buccia di cipolla) ed il loro insieme costituisce la totalit
dellessere. Ogni nostro corpo risuona con un piano vibratorio della realt esteriore, dal pi grossolano al pi sottile.
I nostri livelli interni hanno unesatta equivalenza con i piani esteriori di cui composta la Realt.
Da qui il detto nosce te ipsum (conosci te stesso - in greco gnothi seauton) per indicare che la conoscenza totale
di se stessi (microcosmo) la via per arrivare alla totale conoscenza dellUniverso (macrocosmo) e dunque, in ultima analisi, a quella di
Dio. Per una crescita interiore consapevole bene sapere con quale piano siamo maggiormente in risonanza, senza dimenticare, per,
che questi piani coesistono fra loro e che tutti debbono essere sviluppati in parallelo. Un possibile schema basato su 12 livelli archetipali
(schema indicativo e non certamente definitivo) pu essere:
1.

PIANO TENEBRICO-GRAVITAZIONALE: CORPO DI POTENZA (fisso)


Piano gravitazionale degli universi formalizzati e delle potenze tenebriche condensate nella materia - SATURNO
2. PIANO TELLURICO-TITANICO: CORPO DI POTENZA (mobile)
Piano dei condensati magnetici centrali, piano delle energie magmatiche, delle energie potenziali primordiali - MARTE
3. PIANO INFERO-ISTINTUALE: CORPO DI POTENZA (mutante)
Piano delle forze demoniache e delle energie istintuali ed esplosive animalo-umane - PLUTONE
4. PIANO MATERIALE: CORPO FISICO - Piano delle forme fisiche - LUNA (in alcune tradizioni il corpo fisico detto veicolo lunare)
5. PIANO VITALE: CORPO ETERICO - Piano delle trame energetiche delle correnti vitali - GIOVE
6. PIANO PSICHICO: CORPO EMOZIONALE e MENTALE INFERIORE - Piano delle emozioni e del mentale concreto - TERRA
7. PIANO ANIMICO: CORPO ASTRALE - Piano del flusso dei sentimenti dellanima - VENERE
8. PIANO COSCIENZIALE: CORPO SOLARE - Piano della Luce della Coscienza e dell'identit spirituale dell'individuo - SOLE
9. PIANO CAUSALE: CORPO MENTALE (SUPERIORE) - Piano dellIntelligenza Pura - MERCURIO LUNARE
10. PIANO COSMICO: CORPO BUDDHICO - Piano di comunicazione con lintero universo creato - MERCURIO SOLARE
11. PIANO ESTATICO: CORPO NIRVANICO - Piano della fusione oceanica col Tutto e dellEstasi spirituale, piano della Coscienza
archetipale trascendente - NETTUNO
12. PIANO MONADICO: CORPO ATMICO - Piano monadico del S, piano sublimico della Coscienza spirituale superiore - URANO
Utilizzando uno schema pi semplificato possiamo affermare che il piano pi denso e pesante quello della materia, corrispondente
al corpo di potenza (cio al corpo composto dalle energie dense che risiedono al di sotto del piano fisico) e ad una vita basata sulla
conquista materiale, di soldi e beni personali. Esiste poi il piano della sostanza biologica, che corrisponde al corpo fisico e ad una
vita basata sulla soddisfazione degli istinti e delle pulsioni, il piano dei desideri fisici (in particolare di cibo e sesso). Il terzo piano
quello delle emozioni e lesistenza corrispondente basata sul piacere del percepire emozioni e sentimenti (piacere negli scambi
sociali, nelle amicizie, negli affetti ma anche nel godere delle sensazioni rilasciate dalla Natura). Il quarto piano pu essere definito il
regno della mente ed un piano di ricerca del piacere intellettuale, dello studio della conoscenza. Infine lultimo piano esperibile
dallessere umano incarnato quello dello spirito, dove la dimensione personale lascia definitivamente il posto alle dimensioni
transpersonali e sovrapersonali e dove possiamo c al piano del Creatore e dellUnit.

Un altro modo, ancora pi semplice ma preciso, quello di considerare le quattro dimensioni definite, nella Scienza Unitaria, come
seternel, externel, eternel e internel, che nellorganismo umano sono rappresentate dal livello di piedi, sesso, cuore e testa.
Il piano seternel quello della materia e possiamo definirlo come INFERIORE.
Il piano externel quello della socialit e possiamo definirlo come ESTERIORE.
Il piano eternel quello della dimensione animica e luminosa, possiamo definirlo come INTERIORE.
Il piano internel quello della dimensione sovrapersonale e vibrale, possiamo definirlo come SUPERIORE.
Se decidiamo di consacrare la nostra esistenza ad un cammino di Ritorno, dovremmo vigilare molto attentamente sulle esperienze
inferiorizzanti (che aumentano il peso) ed esteriorizzanti (che aumentano la dispersione) e dovremmo cercare di dirigerci con
decisione verso linteriore e il superiore (per, appunto, riunificarci al Piano Divino, a Dio).
Per approfondire: www.sriaurobindoyoga.it/piani_e_parti_essere.htm