Sei sulla pagina 1di 1

Breve schedatura dell' Industria del cotone

L'industria del cotone fu la prima nella quale si sviluppò il metodo produttivo


tipico della fabbrica. L'Inghilterra prima della rivoluzione, era una grande
esportatrice di lana, che rappresentava il 46% delle esportazioni totali, non del
cotone, che veniva utilizzato per la lavorazione dei tessuti misti. Ma dal 1760 al
1847, essa vide aumentare di anno in anno la quantità di cotone importato, fino
ad arrivare a 366 milioni di libbre, grazie anche all' espansione commerciale
inglese. Ci furono vari motivi per cui in Inghilterra si diffuse questo tipo di
fabbrica. Uno era l'utilizzo di nuove tecnologie che erano a basso costo, infatti
non necessitavano di grandi investimenti, ma anzi fruttavano un rapido
guadagno. Inoltre queste nuove macchine erano molto semplici da utilizzare,
questo diede la possibilità di assumere manodopera , come donne e bambini a
basso costo. L'aumento sempre maggiore di produzione, portò ad una
diminuzione del prezzo, perciò ad un aumento della domanda, sia dei ceti alti,
che di quelli medi.Tutto questo portò tanti piccoli imprenditori ad investire in
questo settore.