Sei sulla pagina 1di 1

BASSA PADANA

Viviana , una donna della "bassa" padana.


Non la conosco, venuta in contatto con il gruppo Intrigo di Venere tramite un amico comune.
Non ha il coraggio di scrivere qui e mi messaggia in pvt. Non capisco se vuole un consiglio,se vuole
aiuto o solo un po di comprensione. i toni sono forti, violenti, le chiedo se vuole che pubblichi e
accetta di condividere...ha bisogno di capire...ormai ha superato i 40 anni ...ha bisogno di capire....e
poco tempo
Lei soffre di disturbi alimentari da molti anni e pesa 118 Kg. E' una donna colta, con forti valori politici e
una passione smisurata per gli animali.
Non ha un compagno fisso, lei fa in amore quel che fa con il cibo, "mangia" a dismisura per
insoddisfazione e quando finisce di "mangiare" disperata.
Ha distrutto il suo fisico, ha distrutto l'immagine di s con relazioni sessuali molto rovinose.
Adesca gli uomini in chat e grazie alla sua intelligente ironia e alla sua estrema libert sessuale. Si
propone come esperienza alternativa...dato il suo fisico. Gli uomini accettano quasi tutti. E tutti sono
sposati, alla ricerca di qualcuno di cui non innamorarsi..una come lei da sicurezza..
Lei ne consapevole e loro non hanno ritegno: con delicatezza tipicamente maschile glielo ricordano
in continuazione. I rapporti sono molto saltuari ma le relazioni si protraggono anche per un paio d'anni.
Lei sa e capisce di essere solo un oggetto per il piacere e chiede in cambio un week end in montagna,
un mazzo di rose rosse...una scampagnata...lei adora fotografare... un concerto, una serata al
ristorante.
Attualmente ha due amanti...lei dice siano due begli uomini, entrambi sono particolarmente poco
generosi con lei. Purtroppo si era innamorata di uno dei due , ovviamente sposato, circa due anni fa
....lui era gentile...ma quando ha capito che le sue intenzioni si facevano serie si dato a gambe
levate.
Lei consapevole che passer la sua vita sola, con i suoi gatti e le sue scappatelle, ma come per il
cibo...si rende conto di essere sfruttata ed imbruttita di aver perso pi che guadagnato in sentimenti e
rapporti umanima non vuole ammetterlo se non a se stessa e per reazione continua a "mangiare",
DIVORARE in ogni senso.
La domanda : come riesco a smettere di mangiare e di farmi usare cos?
Come recuperare una dignit malata e una autostima infima?