Sei sulla pagina 1di 19

LA LETTERA C

Si pronuncia come in spagnolo davanti ad A,O e U, ma dolce davanti a E, I.


Facciamo attenzione perch davanti a E e I la pronuncia molto diversa dallo
spagnolo.
CA - CO - CU; Si pronunciano come in spagnolo
Esempio: Cane, Costare, cuore.
CI / CE / CIA/ CIO/CIU; Si pronunciano dolce come CHI / CHE / CHA spagnoli
Esempio: Cibo, Centro, Camicia, Cioccolata,
CHI / CHE; si pronunciano come QUI / QUE in spagnolo. In italiano si aggiunge la
H (acca) per rendere il suono della C dura davanti a -i, -e
Esempio: Chiamare, anche, stanche.

LETTURA
Coro, contento, corto, costruito, cane, canto, cubo, cuore, Cuneo, caro, caldo, cigno,
cinque, certo, cesto, citt, cinema, circo, cingere, cenere, cielo, cento, centrare,
cestista, ciao, ciambella, circo, Chicco, cieca, chiesa, cielo, chiedo, ciambella, chiave,
perch, anche, schiena, chiaro.

LA LETTERA G
GA - GO - GU; Si pronunciano dure.
Esempio: Gamba, Gola, Guardare.
GHI - GHE; si pronunciano dure come GUI - GUE in spagnolo.
Es. Laghi, spaghetti
GI - GE; si pronunciano dolci.
Es. Giorno, Gelato.
GU; il suono corrisponde sempre allo spagnolo GU, davanti a vocale.
Esempio: Guardare.

GN; assomiglia al suono N spagnolo


Esempi: montagna, sogno.

LETTURA
signorina, cognome, lavagna, stagno, bagno, pugno, cigno, gnomo, montagna, sogno
pugno, guadagno, Spagna, guerra, guidare, bilingue, ghiaccio, ghepardo, giorno, gara,
gola, gufo, ghiaccio, gente, angelo, lingua, guardare, gelo, gioco, giaguaro, maggio,
faggio, peggio, piogge, logge, oggetto, aggancio, agghindare, aggrapparsi, aggredire,
agguerrito, uggioso.

GL; si pronuncia duro, come in spagnolo, di fronte a A, O, U


Es. Globo, glossario.

GL; si legge dolce di fronte a I


GLI; assomiglia al suono delle doppia L spagnola (Estrella) .
In alcuni casi GLI si pronuncia dura:
1. Se GLI si trova ad inizio parola (ma non sono pi di 20 casi), la pronuncia
dura:
Esempi pi frequenti: glicine, glicema, glicerina, glissando, gleba.
2. dura anche se GLI preceduti dalla N:
Esempi: anglicano, anglofono. Inglese
3. In poche altre parole:
geroglifico, negligente, negligenza e tutte le voci del verbo siglare: io siglo, tu sigli,
sigliamo...ecc.

Alcuni esempi: glutine, gluteo, glabro, glottologia, globale, gloria, meglio, aglio,
sceglie, scoglio, cogli, figlio, giglio, risveglio, raglia, paglia, pagliaccio, foglia,
maglia, maglie, tovaglia, tovaglie, molle, moglie, folle, foglie.

LETTERA S
SCI / SCE; il suono di SCI e di SCE dolce, cio si pronuncia con la lingua sul
palato.
SCIE e SCE hanno la stessa pronuncia.
SCHI / SCHE; hanno una pronuncia dura (Sono composti da CHI e CHE con la S
davanti).

LETTURA
Scena, riuscire, uscire, crescere, conoscere, pesce, scegliere, scienza, coscienza,
pesce, nascere Schiena, scheda, scherzo, maschera, boschi, rischio.

I NUMERI CARDINALI
I numeri da uno a venti:

uno

sei

11

undici

16

sedici

due

sette

12

dodici

17

diciassette

tre

otto

13

tredici

18

diciotto

quattro

nove

14

quattordici

19

diciannove

cinque

10

dieci

15

quindici

20

venti

I numeri fino a cento:

20

venti

50

cinquanta

80

ottanta

30

trenta

60

sessanta

90

novanta

40

quaranta

70

settanta

100

cento

Ricorda: tre, ventitr, trentatr, quarantatr, cinquantatr... ecc

I numeri oltre il cento:

1.000
10.000
100.000

1.000.000

mille

1.000.000.000

diecimila

un milione
un miliardo

centomila

1 # 0 0 Riporta in lettere i seguenti numeri:


15

36

81

22

94

56

58

40

34

73

67

27

2 # # 0 Riporta in lettere i seguenti numeri:


246

...........................

762

357

...........................

412

483

...........................

978

504

...........................

607

691

...........................

856

3 # # # Riporta in lettere i seguenti numeri:


1473

.................................................

7864

3539

.................................................

8411

4725

.................................................

9758

Al

A2

B1

B2

C1

C2

GIORNI, MESI E DATE


I giorni della settimana:

Luned

marted

mercoled

gioved

venerd

sabato

domenica

I mesi dell'anno:

Gennaio

febbraio

marzo

aprile

maggio
settembre

giugno

luglio

ottobre

novembre

agosto
dicembre

Le parti del giorno:

(Alba)

mattina

pomeriggio

(tramonto)

sera

notte

Le stagioni:

Primavera

Estate

Autunno

Inverno

1 i O O Scrivi per esteso le seguenti date:


a

23/2

7/11

15/10

12/5

4/8

22/7

5/4

21/9

17/3

es.: ventitr febbraio

2 9 9 0 Scrivi per esteso le seguenti date:


a

12/04/1813

es.: dodici aprile milleottocentotredici

04/05/2010

..................................................

26/10/1246

12/02/1932

15/06/2011

22/09/1778

09/03/1997

3 9 9 0 Riporta in numeri le seguenti date:


a

21 marzo 1643

12 luglio 2009

8 novembre 1998

31 agosto 2010

7 settembre 2011

18 febbraio 1843

14 dicembre 1961

es.: ventuno marzo milleseicentoquarantatr

Al

A2

B1

B2

C1

C2

C, ci son o
C, ci sono indicano che una o pi persone, o una o pi cose,sono in un luogo.
Esempi: A Roma c il Colosseo. In ufficio ci sono i computer.
Quando il soggetto singolare si usa c.
Nella stanza c un tavolo.
In questo bar non c il telefono.
C la data di scadenza sul mio permesso di soggiorno.
Quando il soggetto plurale si usa ci sono.
Nella torta ci sono le mele.
Ci sono cinque ragazze alla festa.
Ci sono le mie generalit nel mio passaporto.
Con c, ci sono il soggetto si mette dopo il verbo.

Altro uso di c e ci sono


C, ci sono si usano anche per il tempo atmosferico (meteo).
Esempi: C il sole. C il vento. Ci sono le nuvole. C la nebbia.
A ttenzione: Non sbagliare!
Non confondere con c!
Esempi:
Falso
Quello c Giorgio.
lo zucchero nel caff?

Vero
Quello Giorgio.
C lo zucchero nel caff?

ESERCIZI
Completa con c o ci sono
1..................... tre gatti qui!
2. N o n .............. posto per tutti.
3 ............... del latte?
4. In questo m e s e .......................... trenta giorni.
5. Purtroppo n o n ............................ biscotti per la colazione.
6. N o n ........................... neppure del caff. Vado a comprarlo!

Inserisci c o ci sono in questa lettera di Giorgio a Marco


Caro Marco,
Oggi a Bologna c vento forte. E l ? .......................... bel tempo? Per fortuna non
.............lezione, cos non vado a scuola.
Guardo la televisione: o g g i....................... i miei programmi preferiti! Di sera invece
................una festa. Vado p e rch .......................... i nostri amici Diego e Veronica.
Adesso ti saluto............................ qualcuno alla porta.

determinativi

indeterminativi

singolare

lo

la

plurale

gii

gii

le

le

cons.

vocale

cons.

vocale

quando il
nome inizia
per

s+cons.

un

uno

una

cons.

e vocale

s+cons.

x, y

x, y

ps, gn, pn

ps, gn, pn

i+vocale

i+vocale

cons.

un'

vocale

1 O O Inserisci!articolo determrnativo singolare:

sedia

6.

astuccio

11........... . matita

:?... cattedra

7.

gomma

12............. pennarello

banco

8.

attaccapann

13............. squadra

quaderno

9.

colla

14............. pennello

cestino

10.

temperino

15..............lavagna

7 O Inserisci l'articolo indeterminativo singolare:

esempio

xilofono

1 1

montagna

attesa

punto

1 2

alba

psicologo

lampada

1 3

gioco

sveglia

ombra

1 4

sgarbo

ritardo

1 0

sbaglio

1 5

mano

Articolo partitivo
indica una parte o una quantit indeterminata
(dopo le preposizioni)

del pane
dello zucchero
della pasta
delle caramelle
delle persone
degli alunni
dei professori

Il genere del nome: dal maschile al femminile @


I

NOMI DI PERSONA E I NOMI DI ANIMALE HANNO DUE GENERI, UNO MASCHILE E UNO FEMMINILE.

POSSIAMO PASSARE DAL NOME MASCHILE (QUELLO INDICATO COME FORMA PRINCIPALE SUL DIZIONARIO)
AL NOME FEMMINILE IN VARI MODI.

Come facciamo a trasformare il genere, cio a passare dal maschile al femminile?

LA FORMA
Nomi che cambiano la desinenza (nomi mobili)
Maschile

Femminile

Maschile

Femminile

Maschile

Femminile

-o
bambino
impiegato
gatto

-a
bambina
impiegata
gatta

-tore
attore
pittore
scrittore

-trice
attrice
pittrice
scrittrice

-a
poeta
duca

-essa
poetessa
duchessa

-e
signore
infermiere

-a
signora
infermiera

-e
leone
principe

-essa
leonessa
principessa

-o
avvocato

-essa
avvocatessa

Nomi con due forme completamente diverse (nomi indipendenti)


padre

madre

fratello

sorella

toro

mucca

uomo

donna

genero

nuora

montone

pecora

marito

moglie

frate

suora

celibe

nubile

Nomi con la stessa forma, nei quali si distingue il genere con l'articolo (nomi di genere comune)
il cantante

la cantante

il pediatra

la pediatra

l'insegnante

l'insegnante

il nipote

la nipote

il dirigente

la dirigente

l'artista

l'artista

Nomi con la stessa forma, che vale per entrambi i sessi (nomi di genere promiscuo)
(Con questi nomi, se proprio necessario distinguere il sesso, si dice il leopardo maschio
e il leopardo femmina).
il leopardo

la marmotta

la balena

il topo

l'usignuolo

lo squalo

la volpe

l'oca

Attenzione:
Le cose non hanno sesso e quindi hanno un unico genere, o m aschile o fe m m in ile .
Per ci sono parole sim ili e di genere dive rso (il c o lp o /la colpa): in q uesto caso si ha un fa lso ca m b ia m e n to di genere,
perch il s ig n ific a to ca m bia c o m p le ta m e n te .

Questa pagina pu essere fotocopiata esclusivamente per uso didattico Loescher Editore

Gram m atica

1 Questi nomi hanno un significato completamente diverso se si cambia il genere.


Con l'aiuto del dizionario, prova a scrivere una frase per ognuno dei due significati.
1. Il pasto ..........................................................

8. Il velo .....

La pasta ................................................

La vela . . . .

2. Il mostro ......................................................

9. Il colpo . . .

La mostra ..............................................

La colpa . .

3. Il pizzo ..........................................................

10. La banca .

La pizza ................................................

Il banco . .

4. Il palo ...................................................

11. Il capitale

La pala ..................................................

La capitale

5. Il busto ..........................................................

12. Il torto . . . .

La busta ................................................

La torta . . .

6. Il caso ...........................................................

13. Il soffitto .

La casa ..................................................

La soffitta

7.Il punto ................................................

14. Il suolo . . .

La punta................................................

La suola . .

2 Completa la tabella inserendo le forme mancanti. Se non le conosci, guarda


sul dizionario o chiedi aiuto a un compagno.
Maschilej

Femminilej

Maschile

Femminile

la gallina

1. il ragazzo

la ragazza

j 15. il gallo

2. il cavallo

......................

j 16. il re

3. l'elefante

......................

17........................

4.......................

la lettrice

j 18. il cane

5. il bidello

......................

j 19........................

6. lo zio

......................

j 20. il giornalista j

............................

7.

la telefonista

j 21.il lattaio

............................

8. il fidanzato

......................

j 22. il sarto

............................

9.......................

la contadina

j 23. il suonatore

............................

10. lo sciatore

......................

j 24........................

11. il regista

......................

j 25. il panettiere

............................

1 2

la professoressa

j 26. il preside

............................

1 3

la biologa

! 27. lo studente

............................

14. il segretario

......................

j 28........................

............................
j

la cugina

............................

la maestra

la pianista

Questa pagina pu essere fotocopiata esclusivamente per uso didattico Loescher Editore

la nonna

CONTENUTI GRAMMATICALI

>4

L'aggettivo.

L'aggettivo la parte del discorso che caratterizza i nomi.

Il Bambino triste.

Il bambino grasso.

Il bambino piccolo.

Il bambino allegro.

Per la formazione del genere e del numero degli aggettivi valgono general
mente le regole indicate per il nome.
L'aggettivo concorda sempre con il nome per il genere e per il numero.
la penna rossa
il libro rosso
le caramelle rosse
i maglioni rossi

50

A. Aggiungi ai seguenti nomi l'aggettivo esatto.


1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.

il bam bino
il pom odoro
il libro
la sedia
la penna
l'amico
la citt
la montagna

.........................................
.........................................
.........................................
.........................................
.........................................
.........................................
.........................................
.........................................

moderna - piccolo - illustrato - comoda - blu - simpatico - rosso - alta

B. Metti l'articolo determinativo esatto e completa l'aggettivo aggiungendo la desinenza.


1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.

10.
11.
12.

maestro italian...
mela ross...
amici di Mohamed sono simpatie..
tavolo marron...
maglione ner...
studente peruvian...
mano grand...
madre di Jean frances...
insalata verd...
sorelle di Fatima sono simpatich...
padre di Ahmed stane...
abitanti della Giordania sono arab

C. Aggiungi ai seguenti nomi quanti pi aggettivi possibili.


1. il libro ..................................................................................
2. la classe
3. il maestro

4. la ragazza

Aggettivi - 1 contrari
1. bello -

2. alto -

b ______

3. magro -

4. largo -

5. grande -

6. giovane -

7. buono -

8. giusto -

9. facile -

10. corto -

l ______

11. presto -

t ______

12. veloce -

13. divertente -

14. costoso -

15. sano -

16. felice -

17. pieno -

18. aperto -

Lessico

15 febbraio 2014

Abbinamento

Livello A

Facile o difficile?
1. Abbina limmagine alla frase e scegli laggettivo giusto.
1.
2.
3.
4.
5.

Oggi una bella / buona giornata.


Marco un ragazzo antipatico / allegro.
La borsa di Marta sporca / nuova.
Oggi fa brutto / freddo.
Il luned il museo chiuso / finito.

6. Questa camicia lunga / larga.


7. Il computer acceso / aperto.
8. Questa scarpa grande / piena.
9. Tuo marito molto introverso / gentile.
10. Francesca lunga / alta.

Q u e s ta p a g in a p u e ss e re fo to c o p ia ta e s c lu s iv a m e n te p e r u so d id a ttic o - L o e s c h e r E ditore

www.loescher.it/italianoperstranieri
italianoperstranieri@loescher.it

2. Abbina gli aggettivi dellesercizio 1 con il loro contrario. Attenzione allintruso: c un


aggettivo in pi!

Q u e s ta p a g in a p u e ss e re fo to c o p ia ta e s c lu s iv a m e n te p e r u so d id a ttic o - L o e s c h e r E ditore

www.loescher.it/italianoperstranieri
italianoperstranieri@loescher.it