Sei sulla pagina 1di 1

COSA SUCCEDE SE IL MARITO SEPRATO NON PAGA

IL MUTUO DELLA CASA FAMILIARE?

La Corte di Cassazione ha stabilito che costituisce violazione degli obblighi di mantenimento


quando lex coniuge non contribuisce alle rate del mutuo, rischiando di far perdere labitazione
alla famiglia. Con la sentenza numero 33023/2014 la Cassazione ha confermato che la casa rientra tra i mezzi di sussistenza che devono essere assicurati al coniuge e ai figli minori. Nel caso
allesame della Cassazione un uomo per tre mesi non aveva versato le somme stabilite dal giudice
della separazione, e successivamente non aveva pi pagato la rata del mutuo, di 350 euro mensili.
Questa situazione aveva messo lex moglie in un vero stato di bisogno, perch limputato,
pur avendo ripreso a versare le somme stabilite dal giudice civile in favore del coniuge, aveva
continuato a non contribuire alle spese per la casa, in questo modo privando sostanzialmente
la moglie del contributo per il mantenimento, che stato distratto per il pagamento del mutuo,
dovendo ricorrere allaiuto economico dei familiari.
Secondo la Cassazione il solo fatto che la famiglia fosse sostanzialmente privata del mantenimento stato sufficiente a configurare il reato.

Avvocato Armando Cecatiello, Milano


studio@cecatiello.it
www.cecatiello.it

STUDIO LEGALE CECATIELLO


Via Carducci, 12 -20123 Milano
T +39 02 72022862 F +39 02 89016054 E-mail studio@cecatiello.it C.F. CCTRND70S12F205P P.IVA 06067090966
www.cecatiello.it
cecatiello@pec.it